PENSIERI E PAROLE

POESIE DI ANYMALOVE E ALTRO

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità; non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini e i video pubblicati sono tratti da Internet e quindi ritenutii di pubblico dominio. Qualora il loro utilizzo violasse i diritti d'autore lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro immediata rimozione.

 

TAG

 

ULTIMI COMMENTI

mi ricorda la mia fanciullezza. Mi ricorda mio padre...
Inviato da: Alberto Cingolani
il 08/09/2018 alle 10:32
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Wetter
il 20/08/2018 alle 12:54
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: National Forecast
il 20/08/2018 alle 12:53
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Pogoda
il 20/08/2018 alle 12:53
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Sat24
il 20/08/2018 alle 12:52
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 36
 

ULTIME VISITE AL BLOG

SiiSerioMoBastapirisisilviamariangelamazzantinienzoattanasiodax14alefreakmariafranze3mrhayde64marisabrignoneannamariairacetabacoyronallumingrigia1948geniusgiorgio74giorbat
 

FACEBOOK

 
 

GRIDALO A TUTTI...NESSUNO DEVE DIMENTICARE...

nazi

anna

NELSON MANDELA:

MAI E POI MAI DOVRA' ACCADERE
CHE QUESTA SPLENDIDA TERRA
CONOSCA DI NUOVO L'OPPRESSIONE
DELL'UOMO SULL'UOMO E PATISCA
L'INDEGNITA' DI ESSERE LA
VERGOGNA DEL MONDO.

 

 

 

« RADIO CLANDESTINARESTA VOGLIA D'ESTATE (... »

LA BALLATA DELL'AMORE CIECO (F. DE ANDRE')

Post n°746 pubblicato il 22 Ottobre 2012 da anymalove69
 

Un uomo onesto, un uomo probo,
tralalalalla tralallaleru
s'innamorò perdutamente
d'una che non lo amava niente.
Gli disse portami domani,
tralalalalla tralallaleru
gli disse portami domani
il cuore di tua madre per i miei cani.
Lui dalla madre andò e l'uccise,
tralalalalla tralallaleru
dal petto il cuore le strappò
e dal suo amore ritornò.
Non era il cuore, non era il cuore,
tralalalalla tralallaleru
non le bastava quell'orrore,
voleva un'altra prova del suo cieco amore.
Gli disse amor se mi vuoi bene,
tralalalalla tralallaleru
gli disse amor se mi vuoi bene,
tagliati dei polsi le quattro vene.
Le vene ai polsi lui si tagliò,
tralalalalla tralallaleru
e come il sangue ne sgorgò,
correndo come un pazzo da lei tornò.
Gli disse lei ridendo forte,
tralalalalla tralallaleru
gli disse lei ridendo forte,
l'ultima tua prova sarà la morte.
E mentre il sangue lento usciva,
e ormai cambiava il suo colore,
la vanità fredda gioiva,
un uomo s'era ucciso per il suo amore.
Fuori soffiava dolce il vento
tralalalalla tralallaleru
ma lei fu presa da sgomento,
quando lo vide morir contento.
Morir contento e innamorato,
quando a lei niente era restato,
non il suo amore, non il suo bene,
ma solo il sangue secco delle sue vene.

La ballata dell'amore cieco è l'incontro tra una vanità e una dedizione assoluta.
Quante volte è successo d'innamorarsi di qualcuno che non corrisponde con lo stesso sentimento...Quest'uomo di De Andrè, classificato come "uomo onesto", s'innamora così d'una donna che non lo ama per niente.
Questa donna non solo risulta indifferente ma da lui pretende crudelmente una serie di prove d'amore assurde.
Disposto a qualunque prova pur di conquistare il suo amore si presta così ad esaudire le folle richieste della donna e dopo averle portato addirittura il cuore della madre per darlo in pasto ai cani si taglia le vene dei polsi abbandonandosi poi contento ed innamorato alla morte.
Ed è proprio qui che questa donna s'accorge che anche se si compiace perchè un uomo s'è ucciso per il suo amore a lei non rimane altro che
"il sangue secco delle sue vene".
Troviamo in questa ferocissima donna i tratti fiammeggianti della "femme fatale", la donna fatale, cioè della donna-idolo, spietata e bellissima, fredda e crudele, assetata di sangue.
Ma la donna fatale di De André, a differenza di altre, subisce un processo di umanizzazione ed è costretta all'amarezza della solitudine: "ma lei fu presa da sgomento quando lo vide morir contento. Morir contento e innamorato quando a lei niente era restato: non il suo amore, non il suo bene ma solo il sangue secco delle sue vene". Non c'è nulla da fare:
pur in presenza di un così autorevole modello, De André non può non lasciare alla sua donna almeno una umana fragilità.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/ANYMALOVE/trackback.php?msg=11661053

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
eugenia1820
eugenia1820 il 22/10/12 alle 14:45 via WEB
Non c'č niente da commentare tra due "patiti " di Faber. Solo chiudere gli occhi ed ascoltare! :-((
 
 
anymalove69
anymalove69 il 22/10/12 alle 15:07 via WEB
So che tu non ami molto le analisi dei testi di De Andre... ;-) Ma io mi diverto cosė tanto... ;-)
 
rosa_risi
rosa_risi il 25/10/12 alle 09:36 via WEB
bacione zuccherino...;)))
 
 
anymalove69
anymalove69 il 25/10/12 alle 22:40 via WEB
SMACK! ;-*
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: anymalove69
Data di creazione: 15/10/2009
 

CHE TEMPO CHE FA.....