Creato da mick.691 il 10/09/2010
Non si può piacere a tutti, l'importante è non dar fastidio a nessuno

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

Ultime visite al Blog

mick.691emilytorn82gabriella_itgrandioso9Springeryros_marrasXEVOLUTIONX84diavolovestegucciwherethestreetshavepoeta.72giusy_chanpaola78_2008bananas1976pietro.audi
 
 

Ultimi commenti

kepago
Inviato da: emilytorn82
il 23/12/2016 alle 11:37
 
AUGURI... per te... clicca... un abbraccio
Inviato da: Springery
il 29/03/2013 alle 09:17
 
tra un po' siamo a Natale ancora quindi il post è...
Inviato da: Springery
il 31/10/2012 alle 16:51
 
spero sempre tutto bene ^_^ saluti a te e a Teo ^_^... buon...
Inviato da: Springery
il 27/09/2012 alle 16:19
 
E' arrivato il tempo delle ferie anche per me, ma...
Inviato da: Springery
il 01/08/2012 alle 11:11
 
 

musica

 

 

Ed è di nuovo Natale....

Post n°117 pubblicato il 09 Dicembre 2011 da mick.691

Un anno fà scrivevo quì gli auguri di Natale,

è pur vero che da un anno fà molte cose sono cambiate...

passavo molto più tempo in Libero...

facevo molti più post...

frequentavo la chat...

uscivo con le persone quì conosciute...

Oggi in chat non entro ormai più,

di post ne scrivo pochissimi,

Libero lo guardo si e no una volta la settimana ma....

frequento ancora le stesse persone

Si sono cambiate molte cose da un anno a questa parte,

ma le cose importanti che nel 2010

sono diventate parte fondamentale della mia vita,

sono le stesse...

Gli Amici che quì ho conosciuto ci sono ancora

e di nuovi se ne sono aggiunti...

e LEI che nel 2010 mi ha rubato il cuore

in quest'anno lo ha fatto definitivamente suo...

Quindi per tirare le somme,

posso dire che quest'anno, anche se ci ha messi alla prova

con 100.000 difficoltà ( lavoro, famiglia, crisi economica e quantaltro),

alla fine è stato comunque positivo.


Che posso dire....

niente... se non augurare a tutti un sereno Natale e,

nel caso in cui gli impegni ci impediscano di farlo...

un felicissimo anno a tutti Voi.



 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

La saggezza...

Post n°116 pubblicato il 11 Ottobre 2011 da mick.691

Nell'ultimo post avevo parlato di un problema generalizzato che colpisce il 90 % della gente (e a volte mi rendo conto che neppure io ne sono esente  ) che, per ogni cosa piuttosto che cercare di trovare una soluzione o di pensare se il problema  sia la mancanza totale di tolleranza verso il prossimo (termine azzeccato, rubato a  Uomo) si lamenta per ogni cosa...

Oggi per cambiare argomento vorrei parlare della saggezza... si perchè anche quì c'è da aprire un dibattito...  Persone con la P maiuscola che sanno tutto loro... possono (a parole ) insegnarti tutto e hanno per ogni cosa la giusta soluzione sotto forma di detti  proverbi ed aforismi ...

Se parli del tempo, inteso come climatico esordiscono con un "rosso di sera bel tempo si spera", oppure con "il tempo porta consiglio" o  ancora "Provare non costa niente, a parte tempo, soldi e fatica" insomma, per ogni tipo di tempo ne hanno uno di pronto.

Se parli di amore ti esordiscono con le solite ...cazzate  (si può dire cazzate vero??) tipo "l'amore è cieco" o "grande amore grande dolore" o ancora "L'amore è come il fulmine: non si sa dove cade finchè non è caduto"... miiii che perle di saggezza.

Sul sesso poi ai molti si illuminano gli occhi..."l'intellettuale è l'uomo che ha trovato qualcosa di più interessante del sesso","il sesso è peccato...farlo male" ecc.ecc.

Potrei dilungarmi riportandone a decine per ogni argomento' ... sopratutto sulle donne,  ce ne sono a migliaia... a pensarci bene ci sono più detti e proverbi sulle donne che barzellette sui carabinieri, ma ritengo sia meglio e più saggio soprassedere...(sopratutto più saggio e prudente)

Resta comunque il fatto che c'è sempre chi sa darti consiglio attingendo alla  conoscenza dei detti e proverbi dei nonni (infatti di solito dicono sempre "mio nonno diceva"... e io rispondo "caxxo se tuo nonno scriveva un libro saresti milionario...invece spari solo caxxate" ma questo è solo un punto di vista.)

Concludendo, (che devo tornare al lavoro....) la saggezza popolare è una cosa bella,  a volte interessante e spesso pure simpatica ma.... la realtà è un altra cosa e non sempre i proverbi sono veri... ad esempio prendiamone alcuni, i più conosciuti e rapportiamoli alle nostre esperienze di vita... ne uscirà questo:

Rosso de sera, mal de testa de mattina.

Can che abbaia....rompe i cojoni.

Chi fa da sè, ghe toca lavorar un pasto.

Chi fa da sè... el se sensa donna...

Chi va piano, riva dopo.

Chi dorme, se perchè el gaveva sonno.

Cul che caga no ghe se oro che paga.

Donna baffuta, bruta figa.

Gallina vecia, magnatea ti.

Nella botte picola, ghe sta poco vin.

Cielo a pecorelle, speremo che no le caga.

Donna nana, no la ga da insenociarse...

Conclusione... la vita è questa... non saranno poetici come quelli normalmente usati ma... sicuramente sono più realistici...

 


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LAMENTIAMOCI

Post n°115 pubblicato il 04 Ottobre 2011 da mick.691

Lamentele…

Spesso mi chiedo cosa induca le persone a lamentarsi in continuazione,  è inevitabile, insito in tutti noi abbiamo questa necessità…

Ci lamentiamo di tutto, di tutti e persino di noi stessi… (forma autolesionistica di masochismo acuto ).

In qualunque ambiente troviamo qualcosa  da ridire.

A casa:

La moglie/marito compagno/compagna  che non ci aiuta e non ci sostiene, non sente le nostre esigenze e non capisce le nostre necessità  (per chi è sposato ovviamente, gli altri se la prendono con mamma, papà, fratell,i sorelle, la colf, la badante o chiunque giri intorno).

I figli… o beh sui figli c’è da dire tutto e di più… disordinati, pigri, svogliati, immaturi, inconcludenti ecc.ecc.(dimentichiamo che siamo stati anche noi figli e che abbiamo fatto di peggio??? ….. molto di peggio )

Anche il cane/gatto/canarino o criceto è scopo di lamentela… deve farla sempre nel momento meno opportuno, si sveglia troppo presto alla mattina, canta/abbaia/miagola (e che altro dovrebbe fare??? )

Il vicino di casa… che dite ne parliamo??? Mai sentito nessuno dire che il proprio vicino è bravo gentile e generoso (tranne quella un po’ ebete che va a mangiare sempre metà del kinder  bueno a quel povero cristo che si vede in televisione…), ma il vicino è rompi cogl…. Per  antonomasia, fa casino alla sera e alla mattina quando si vuol riposare, falcia il prato alle due del pomeriggio… ha i figli più maleducati del mondo…ogni uno di noi ne ha almeno uno così… (io anche due/tre )

A Lavoro:

Questo è il luogo  dove ci si lamenta di più, ogni motivo e persona è fonte di continue lamentele da parte di tutti e con tutti… il capo ufficio, il collega,i fornitori, i clienti,  il portinaio, la donna delle pulizie… azzo… ma tutti deficienti troviamo lungo il nostro cammino???

Per ultimo LA STRADA

 è qui che ogni uno di noi dà il meglio di sé…ma avete mai trovato una persona che sappia guidare meglio di voi?? Un ciclista che rispetti le corsie? Un motociclista che faccia la coda hai semafori? Un vigile che sappia gestire il traffico?? Naaaaaaaaa anche e soprattutto qui tutti cretini si trovano…

  Allora penso… ma come è possibile che tutti ci si ritenga esseri perfetti e si vedano gli altri come una manica di cretini senza cervello??  Forse ne abbiamo bisogno,  ci illudiamo sia così per non sprofondare nella consapevolezza di ciò che siamo realmente…  probabilmente non abbiamo la capacità di analizzare chi siamo, cosa facciamo e come ci comportiamo perché altrimenti ci renderemmo conto che nella fascina in cui abbiamo relegato tutti gli stupidi del mondo…. C’è un posto ririservato anche a noi….

Và beh, lamentarsi fa parte della natura umana, in fin dei conti è un modo per scoprire attraverso i comportamenti altrui i nostri difetti… la cosa è positiva se si ha la capacità di capirlo e si cerca di approfittare di questo per migliorarsi anche se…. A dirla tutta e questa sarà l’ultima lamentela di questo post, ritengo la maggior parte della gente troppo  boriosa, falsa e ipocrità per riconoscere che negli altri ci sia qualche difetto che appartiene anche a loro…

Lo so vi chiederete chi sono io per fare certe affermazioni…  me lo chiedo anche io…

Scusate lo sfogo ma oggi gira così… per strada solo imbecilli e a lavoro peggio che tempesta… 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Scelte difficili…

Post n°114 pubblicato il 08 Settembre 2011 da mick.691

Scelte difficili…

Ormai  dovrei  saperlo …

non sono più un ragazzino e di acqua sotto i ponti ne ho vista passare parecchia…

mi  è già capitato altre volte ma nonostante tutto è sempre difficile accettarlo.

Si capita, capita a tutti lo so, non sono certo il primo a cui succede, da  che esiste il mondo milioni di uomini hanno provato la mia stessa esperienza eppure, come per tutte le cose negative non ci si fa mai il callo… non si arriva mai preparati al momento, capaci insomma di dire: “ma chi se ne frega la vita continua”… in fin dei conti mica c’è solo Lei… basta guardarsi attorno per vedere che la scelta è ampia… ce ne sono anche di meglio eh… 

Ebbene si  l’ho dovuto fare un'altra volta… alzare gli occhi e guardarmi attorno… ne guardo le curve, i profili, il colore… ascolto e sento se mi mi piace ciò che sento… accarezzo, perché mi è sempre piaciuto l’effetto della pelle sotto le dita… sento il profumo , un profumo come dire… di nuovo.  (il problema di fondo però è sempre lo stesso… quelle che mi piacciono tanto, quelle per cui ogni uomo “sbava” hanno un difetto…mantenerle costa troppo e non posso permettermelo)

Dovrebbe essere piacevole tutto questo ma un po’ di rimpianto e nostalgia rovina tutto, non mi permette di assaporare il piacere della novità…

In fin dei conti è vero, rinunciare  a Lei… è un po’ come tradirla… ma in fin dei conti se l’è voluta… negli ultimi tre mesi mi ha fatto impazzire, ho dovuto rinunciare ad andare in ferie per colpa sua…  terrorizzato a muovermi per paura delle sue reazioni… E’ no… così non si poteva andare avanti!!!

La decisione ormai è presa comunque, ieri sera per l’ultima volta l’ho guardata sapendo che da oggi non sarebbe più stata mia… bella, elegante anche se con un tocco sempre sportivo, pulita e profumata, chiudendo gli occhi potevo rivedere tante cose fatte insieme  e qualche rimpianto arriva, inevitabile e travolgente… ma  non c’è spazio per la tristezza, la vita continua e ci sono cose più importanti.

E’ brutto da dire lo so ma un rimpiazzo si trova sempre,e chissà forse la prossima sarà anche migliore…

Un’ ultima cosa negativa di tutta questa storia è il costo che si deve affrontare… eh si perché comunque anche il lato economico è importante…  mi è costata un sacco di soldi ultimamente, eh si, perché per provare a sistemare le cose si spede e si spande… e, guardando il lato puramente economico (come direbbe il mio commercialista) a cambiare adesso non li ammortizzi … e va beh dai, va bene così, in fin dei conti come dicevo prima ci son cose ben più gravi nella vita   

Ok,  come per ogni cosa c’è un inizio ed una fine e dovrò accettarlo… anche se odio gli addii, oggi lo farò e rincomincerò... con un'altra.

 

 LA VITA CONTINUA  E LA MIA DA OGGI CONTINUERA’ SENZA DI LEI…

 

 

 

Lei si, la mia adorata AUDI

 

 

 

 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

29 AGOSTO

Post n°113 pubblicato il 29 Agosto 2011 da mick.691

Ferie finite e rientro al lavoro... embè e che c'è di strano direte?

 Assolutamente niente se non fosse per il semplice fatto che come per altri venticinquemilioniottocentosettantacinquemilatrecentoquarantadue individui (scusate se ho dimenticato qualcuno nella conta), il giorno del rientro è un trauma indescrivibile... si perchè il rientro significa ritornare alla quotidianità... riprendersi sulle spalle il peso del lavoro e delle responsabilità.. (con annessi arretrati che nessuno si è dato la briga di sbrigare in nostra assenza)ma sopprattutto significa non poter più alzarsi tardi la mattina e passare le giornate in compagnia delle persone amate facendo tutto o niente a seconda di come gira....

Ma per non fare sempre come quelli che si lamentano diciamo che dai.... tutto sommato era ora di rientrare, non ci si può sempre lamentare eh... in fin dei conti quest'anno ho fatto più vacanze che negli ultimi dieci anni :-) mi sono divertito, rilassato, ho trascorso giorni e serate splendide... quindi su dai... gambe in spalla e rimettiamoci al lavoro. (Che fatica convincersi però).

E ALLORA UN BEN TORNATI A TUTTI E IN ATTESA DELLE PROSSIME MERITATE VACANZE...... UN AUGURIO DI BUON LAVORO

 

(perchè partire con la giusta carica è essenziale)

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »