Creato da suolfree il 21/08/2007
di tutto un pò..
 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

VIDEO E MUSICA

 

MUSICA..EMOZIONE

 

CANZONE IMPORTANTE

 

QUANDO LA CHITARRA E' POESIA

 

UN PO' DI CATTIVERIA..COME PIACE A ME

 

AMICO FRAGILE

<object width="425" height="353"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/ph_h5ylARcA&rel=1"></param><param name="wmode" value="transparent"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/ph_h5ylARcA&rel=1" type="application/x-shockwave-flash" wmode="transparent" width="425" height="353"></embed></object>
 

REDEMPTION SONG

<object width="425" height="353"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/MJHgMD1S0bg&rel=1"></param><param name="wmode" value="transparent"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/MJHgMD1S0bg&rel=1" type="application/x-shockwave-flash" wmode="transparent" width="425" height="353"></embed></object>
 

SINCE I'VE BEEN LOVING YOU

<object width="425" height="353"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/1aixZ3wqOis&rel=1"></param><param name="wmode" value="transparent"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/1aixZ3wqOis&rel=1" type="application/x-shockwave-flash" wmode="transparent" width="425" height="353"></embed></object>
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

luana_rosa30giugnoMaurizioAntognolibridgetjon83edopas46Mercanti_e_Serviprimulina16dreams_282barry2311Lupacchiotta71dglLaxmi84alias1973ppukkinarayofhopeRebeldeee
 

Ultimi commenti

Auguri per una serena e felice Pasqua...Kemper Boyd
Inviato da: Anonimo
il 23/03/2008 alle 16:29
 
zaaauuuu...buon weekend!!!
Inviato da: ppukkina
il 25/01/2008 alle 20:28
 
Auguri di un felice, sereno e splendido Natale dal blog...
Inviato da: Anonimo
il 25/12/2007 alle 22:38
 
Beh..che posso dire se non GRAZIE al mio...
Inviato da: bluesman973
il 15/10/2007 alle 10:54
 
Grazie! A presto!
Inviato da: Laxmi84
il 04/10/2007 alle 15:00
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

PENSIERI E POESIE

Di tanto in tanto

mi affaccio alla finestra

a scrutare l'orizzonte.

Preferisco non stare

sotto i riflettori;

dietro la finestra

aspetterò che spiova.

 

DOLCE FIORE

Dimmi come ti devo baciare

per non farti male,

per non farti arrossire.

Dimmi come ti devo accarezzare

per non farti appassire

dolce fiore

che sei sbocciato nella mia vita.

 

AMORE

Non c'erano stelle questa notte,

dovevo per forza immaginarle

per descriverti l'immensità di questo cielo.

Non c'erano stelle nella mia vita,

ma poi sei arrivata tu,

ed è stato semplice descrivere

l'immensità di questo amore.

 

Vita in bianco e nero

fogli senza voce volano via

parole di carta,niente poesia.

Tutto scorre,ma niente va via.

 

Ho scritto parole che avevo paura ad esprimere,

ho riempito i cassetti di donne,fotografie e poesie.

Ho provato a riflettere,e persino a sorridere

ma non è stato facile per la voglia che ho di te.

Ho chiesto,agli amici,passaggi ed abbracci

ho offerto le mie lacrime a chi ha saputo ascoltare..

se ti vuoi avvicinare non farmi male.

 

NOTTI

Notti bagnate e sogni spezzati,

notti affogate dentro ai bar,

e poi giù in un angolo a sputare rabbia.

Notti accompagnate da donne

che all'indomani avrò già dimenticato.

Notti affamate come randagi

in cerca di felicità.

Notti da equilibrista

tra sogno e realtà.

Notti bianche,notti stanche

su una vita sempre a metà.

 

TI ASPETTERO'

Ti aspetterò lungo le notti bagnate dal vino,dalle botte,tra i sorrisi della gente.Ti aspetterò lungo le vie della città,sotto qualche portone,tra la pioggia,finchè l'ultima luce non si spegnerà.Ti aspetterò nel mio letto tra qualche tiro di sigaretta,ma senz fretta,e inventerò un nuovo gioco per far passare il tempo,così anche domani non sarò troppo stanco.Ti aspetterò e sarò sempre molto vicino,ma mai invadente,e sarò sempre lontano,ma mai poi così distante.Ti aspetterò tra una o cento di queste parole;domani forse le mischierò per sembrarti migliore,ma tu non preoccuparti anche se te lo dico con il cuore..ti aspetterò ma senza far rumore.

 

DIVENTARE UN'AMORE

Ho visto un dubbio diventare un sorriso,e cos' mi sono accorto del tuo dolce viso.Ho visto un sorriso diventare un bacio,che ti ho restitutito adagio,e così ho visto un'illusione diventare un'amore,con io e te uniti nel battito di un solo cuore.

 

NON POTRA' PIOVERE PER SEMPRE

Non si può capire sempre tutto,e certe situazioni..che difficili accettarle,quando senti parlare di un Dio,ma a volte sembra proprio che non c'è.Non so come fa la gente,in certe situazioni,a vedere sempre il sole all'orizzonte in questo mondo che gira sempre un pò al contrario.Mi mancano le forze per lottare contro le cose,e mi mancano i mezzi per poterle cambiare.Non potrà piovere sempre su queste notti stanche,su questa terra divorata dalla rabbia,su questi sogni lontani come stelle,su queste storie che vanno chissà dove e chissà perchè..Non si può capire sempre tutto,e certe situazioni..che difficili accettarle,quando cammini cammini senza arrivare mai.Troppe porte mi circondano,e non so più quali aprire e quali no.Non so come fa la gente,a scegliere,a credere che oltre questo cielo grigio qualcosa ancora c'è.Mi mancano le forze per lottare contro le cose,mi mancano i mezzi per poterle cambiare.Non potrà piovere per sempre,su queste città senza possibilità,su queste facce immobili,su queste anime allo sbando,in cerca di qualcosa che forse non è poi così distante,in questa vita,chissà dove e chissà perchè..

 

COSI' BELLA

Come eri bella stasera tra il chiaro scuro della luna.C'era la montagna,il lago e mille luci di città,ma di certo nell'immenso di questo splendido paesaggio,la cosa più bella eri tu.Come avrei voluto che in quel momento fossimo soli,per contarti le stelle,coprirti le spalle,per giocare con la neve,e al tuo viso dare una carezza lieve,per tenerti abbracciata vicino vicino,e darti anche solo un piccolissimo bacino,ma tanto grande da farti capire quanto sei importante.Come eri bella stasera,come eri bella mentre dormivi,come eri bella da sognare,così bella da incorniciare.
 

 

UN ADDIO..

Post n°8 pubblicato il 07 Settembre 2007 da suolfree
Foto di suolfree

IN QUESTI GIORNI,COME ABBIAMO POTUTO APPRENDERE DALLA TV,CI HANNO LACIATO DEI PERSONAGGI NOTI;GIGI SABANI E LUCIANO PAVAROTTI.IL PRESENTATORE E IMITATORE ERA MOLTO GIOVANE,IL SECONDO ANCHE SE UN PO' PIU' ANZIANO,UN GRANDE NEL CAMPO MUSICALE.COSA VOGLIO DIRE IN PROPOSITO.NON SEGUO PIU' DI TANTO LA TELEVISONE,PER TANTO,MI DISPIACE PER L'UOMO,GIGI SABANI.HA AVUTO I SUOI MOMENTI DI SUCCESSO,E CERTAMENTE POTEVA ESSERE UN PERSONAGGIO SIMPATICO,COSI' COME HA AVUTO I SUOI MOMENTI BUI,QUANDO ERA STATO COINVOLTO IN STORIE DI DROGA E SIMILI.SI ERA ANCHE ALLONTANATO DAAL'AMBITO TELEVISIVO PER PARECCHIO TEMPO,FORSE PROPRIO RISENTITO DI QUEST ULTIMO FATTO.NON SONO UN'AMANTE DELLA MUSICA LIRICA,QUINDI NIENTE IPOCRISIE! ANCHE IN QUESTO CASO MI SPIACE PER L'UOMO,CHE TRA L'ALTRO STAVA CERCANDO DI RICOSTRUIRSI UNA VITA CON UNA COMPAGNA E UNA BAMBINA,MA PURTROPPO CERTE VOLTE QUESTA CAZZO DI VITA(NON CI E' DATO SAPERE IL PERCHE')CI PORTA VIA PROPRIO NEL BEL MEZZO DEI NOSTRI SOGNI.SARO' CRITICO,SARO' CINICO,SARO' QUELLO CHE VI PARE..OGNUNO LA PENSA COME VUOLE,MA PROPRIO IN UN MOMENTO COME QUESTO, DOVE SONO COMUNQUE SCOMPARSI DUE NOTI PERSONAGGI,CI TENGO A CITARE E SOTTOLINEARE CHE CI SONO TANTE ALTRE PERSONE CHE CI LASCIANO,E PUR NON ESSENDO NOTE E/O CONOSCIUTE MERITANO,COME MINIMO,TANTO RISPETTO COME CHI HA UN NOME...E NON MI STO RIFERENDO SOLAMENTE A TUTTI NOI,QUELLI CHE HANNO PERSO UN CARO,NE TANTO MENO A "FALSI EROI",DECEDUTI IN GUERRE INUTILI,PER DENARO O CHISSA' CHE..BENSI' A TUTTE QUELLE CENTINAIA,E MIGLIAIA DI PERSONE,IN OGNI AMBITO..PERSONE POVERE SENZA NOME ,CHE A MIGLIAIA CI LASCIANO OGNI GIORNO!

 
 
 

TU LO CHIAMI DIO

Post n°7 pubblicato il 03 Settembre 2007 da suolfree

Tu lo chiami dio ma io non lo conosco,nunn'è n'amico d'o mio e lo trovo un pò losco.dio deve essere importante perchè in lui è concentrato il senso sacro dell'impero creato,dio deve essere importante,ma attenzione attenzione,non parlerò di Dio con chi sostiene una religione.Tu lo chiami dio ma io non lo conosco,vive in cielo il tuo Dio e noi siamo in un fosso.Il mio dio non giustifica le contraddizioni lui si schiera e combatte,non rimanda al domani,lui non deve incarnare le mie aspirazioni,lui mangia con me e procediamo a tentoni.Ho visto troppe persone morire soltanto in nome de padrie et filio et spirito santo,mille generazioni martoriate dal dubbio,torturate con calcolo è peccato,è peccato.Ho visto donne combattere battaglie inumane violentate nell'intimo e chiamate puttane,mille generazioni martoriate dal dubbio torturate con calcolo è peccato,è peccato.Ho visto vite distrutte nel sorriso di un prete calmo e rassicurante nel parlarmi di fede,mille generazioni è peccato,è peccato e lui calmo sorride nel chiostro maiolicato.Tu lo chiami dio ma io non lo conosco,la mia spiritualità non si esprime nel culto.Il mio dio non vive in cielo,non sa neanche volare se ho bisogno di lui non lo devo pregare.Non divide la acque non moltiplica i pani il mio dio è la mia pancia e muove lei le mie mani.

 
 
 

RELIGIONE

Post n°6 pubblicato il 30 Agosto 2007 da suolfree
Foto di suolfree

Oggi voglio occuparmi di un argomento che riguarda ognuno di noi,e del fatto che alcuni modi di fare non li capisco,e non li condivido.Ognuno di noi ha la propria religione,il proprio credo ecc..beh,volete sapere la mia?Vi cito innanzitutto una frase nota a molti:CREDO CHE DIO ABBIA INVENTATO L'UOMO E VICEVERSA.Questa è una frase che condivido in pieno,e vi spiego il mio perchè.Rispetto chiunque creda nel proprio Dio,e forse infondo lo ammiro anche,perchè ha questa capacità nonostante tutto ciò che ci circonda va a rotoli;e non venitemi a dire (così la pensano i testimoni di Geova)che è tutto dipeso dall'uomo.Preciso che non ho niente contro di loro.E' un loro pensiero che non condivido.L'unica cosa che mi fa un pò incazzare di loro è quando ti suonano il campanello la domenica mattina.Comunque torniamo al discorso.Come dicevo prima,rispetto chi crede in qualsiasi forma di divinità,ma non capisco e non condivido assolutamente chi ha bisogno di una figura o di un'istituzione rappresentativa.Mi spiego in parole semplici e concrete.Se io credo in Dio (parlando della nostra religione)che bisogno ho di andare in chiesa tutti i giorni,o tutte le domeniche?Che bisogno ho di confidare le mie cose a un signore che porta una tonaca e dovrebbe essere la figura del nostro Dio a cui dire i peccati ecc..?Penso la stessa cosa anche per le altre religioni ovviamente;ad esempio un buddista che si reca in un tempio e prega,e parla anche in questo caso con una persona  rappresentativa,che non è un prete nel loro caso,ma pur sempre una figura religiosa.Quello che penso,è che ognuno è libero di fare ciò che vuole,per carità,ma personalmente al mio Dio gli parlo da casa mia o in qualsiasi momento e situazione mi trovo,e per pregarlo non ho bisogno di entrare in una chiesa,o in un tempio ecc.. A riguardo di questo discorso lascerò di seguito pure un testo di una canzone,che a me piace molto,e ritengo piuttosto significativo.

 
 
 

VA BEH..IN TEMA DI POESIA...

Post n°5 pubblicato il 29 Agosto 2007 da suolfree
Foto di suolfree

Evaporato in una nuvola rossa in una delle tante feritoie della notte con un bisogno d'attenzione e d'amore troppo,"se mi vuoi bene piangi"per essere corrisposti,valeva la pena divertirvi le serate estive con un semplicissimo "mi ricordo" per osservarvi affittare un chilo d'erba ai contadini in pensione e alle loro donne e regalare a piene mani oceani ed altre ed altre onde ai marinai in servizio,fino a scoprire ad uno ad uno i vostri nascondigli senza rimpiangere la mia credulità;perchè già dalla prima trincea,ero più curioso di voi,ero molto più curioso di voi.E poi sorpreso dai vostri "come sta" meravigliato da luoghi meno comuni e più feroci,tipo "come ti senti amico,amico fragile,se vuoi potrò occuparmi un'ora al mese di te""lo sa che io ho perduto due figli" "signora,lei è una donna piuttosto distratta".E ancora ucciso dalla vostra cortesia nell'ora in cui un mio sogno ballerina di seconda fila,agitava per chissà quale avvenire il suo presente di seni enormi e il suo cesareo fresco,pensavo è bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo incominciare una chitarra.E poi seduto in mezzo ai vostri arrivederci,mi sentivo meno stanco di voi ero molto meno stanco di voi.Potevo stuzzicare i pantaloni della sconosciuta fino a farle spalancarsi la bocca.Potevo chiedere ad uno qualunque dei miei figli di parlare ancora male e ad alta voce di me.Potevo barattare la mia chitarra e il suo elmo con una scatola di legno che dicesse perderemo.Potevo chiedere come si chiama il vostro cane,il mio è un pò di tempo che si chiama Libero.Potevo assumere un cannibale al giorno per farmi insegnare la mia distanza dalle stelle.Potevo attraversare litri e litri di corallo per raggiungere un posto che si chiamasse arrivederci.E mai che mi sia venuto in mente,di essere più ubriaco di voi,di essere molto più ubriaco di voi.

 
 
 

BERE...SABATO SERA..

Post n°4 pubblicato il 26 Agosto 2007 da suolfree
Foto di suolfree

Ciao a tutti e ben tornati.Oggi voglio parlare di un argomento che è sempre d'attualità.E' appena passato sabato sera,uno dei tanti,da me trascorso in compagnia dei soliti amici.Tutto è andato liscio come al solito,ma parliamo un pò del fatto di "bere".Innanzitutto vi voglio dire che non cono di certo un santo.Penso che ognuno nella vita fa ciò che vuole,ed è responsabile di se stesso e di eventuali conseguenze.Passo sicuramente le serate bevendo qualcosa in compagnia con gli amici,e non nego che tante volte mi è capitato di bere un pò troppo.Comunque sia,se qualche volta  non ero in grado di guidare non l'ho fatto,oppure mi sono fermato a riposare un pò,ed altre volte mi son messo in strada andando a velocità quasi ridicole,ma sicuro che non avrei fatto danni a nessuno.Insomma,credo che molto sta alla testa della gente.Oggi purtroppo ci sono tante persone incoscienti,che dopo aver bevuto si mettono al volante pensando di essere chissà chi.Il guaio è che oggi basta ben poco per superare il limite alcolico consentito dalla legge.E' proprio questo il problema,secondo me.Sappiamo bene cosa si rischia,e sinceramente ogni sera per chi vive come me è un rischio.Non sto dicendo certo che sono un mezzo alcolizzato,bensì che basta una semplice cena,un paio di bicchieri a tavola.Io trovo che questa legge sia una vera cavolata!Innanzitutto penso che quando uno viene fermato per la prova del palloncino,bisognerebbe anche  constatare se,oltre a superare il livello previsto di tasso alcolico,fare una specie di mini test alla persona in questione,per verificare se è veramente ubriaco e quindi non in grado di condurre un veicolo,o se solo supera il limite,ma ragiona perfettamente.E' giusto multare e anche ritirare le patenti a chi veramente può essere un pericolo pubblico.Inoltre c'è anche da sottolineare un'altro problema.Purtroppo non è solo l'alcool una delle cause tanto acclamate degli incidenti.Infatti quasi ogni pattuglia è dotata di test anti alcool,ma purtroppo ben poche di test anti droga.Allora droghiamoci tutti,così c'è meno rischio per le nostri patenti.Non trovate che sia una gran cavolata?Così come le multe salate,fino a 5000euro,più i servizi sociali.Penso che anche le multe devono essere adeguate a seconda del reditto di una persona.Un operaio non potrebbe mai pagare multe simili.Facciamole pagare a chi è benestante.Invece,spesso,vedo che se qualcuno è una persona conosciuta,importante ecc..a volte si chiude un occhio.Apprendiamo spesso da notizie televisive di incidenti in cui sono coinvolti extracomunitari,e magari anche che è morto qualcuno.Io,come capirete poi anche dai vari argomenti che tratterò,non sono assolutamente razzista.Quindi,apprendo queste notizie senza inveire contro gli stranieri,bensì pensando che era un ubriaco tanto quanto lo poteva essere un italiano.In questi casi,comunque,in cui oltre all'incidente c'è anche il decesso di qualcuno,credo che le pene dovrebbero essere molto più severe sia che si tratta di un italiano sia di un extracomunitario.Insomma ragazzi,quando sentiamo certe notizie,pensiamo sempre che certe cose a noi non accadranno mai.Beh, proprio questo è sbagliato.Fate pure quello che volete(come faccio io),ma almeno usiamo la testa!

alla prossima!