Le Ali

Volo liberatorio

 

AREA PERSONALE

 

PERSONALE APOCALIPSE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

 

PER OGNI DONNA

Post n°4 pubblicato il 26 Maggio 2013 da apertura_alarea
 

Per ogni donna stanca di fingere debolezza / esiste un uomo stanco di dover dimostrare la sua forza.
Per ogni donna stanca di fingersi ‘stupida’ / esiste un uomo stanco di dover sempre agire da ‘modello’ per gli altri.
Per ogni donna stanca di essere tenuta a piangere per dimostrare d’essere donna / esiste un uomo che non può esprimere i propri sentimenti per dimostrare di essere uomo.
Per ogni donna sportiva la cui femminilità viene messa in discussione / esiste un uomo costretto a competere per dimostrare la propria virilità.
Per ogni donna stanca di essere considerata solo per il suo corpo / esiste un uomo preoccupato di essere giudicato solo per le sue prestazioni sessuali.
Per ogni donna a cui non è concesso un salario dignitoso / esiste un uomo costretto a lavorare di più per poter sfamare i propri cari.
Per ogni donna che non sa cambiare una ruota / esiste un uomo che non riesce a cucinare nemmeno un uovo.
Per ogni donna che cammina verso la sua libertà / esiste un uomo che ne riscopre il vero significato.
L’umanità è un uccello con due ali una è femminile  l’altra maschile.
Fino a che le due ali non potranno spiegarsi in maniera uguale, l’umanità non sarà mai in grado di volare.


(B. Boutros Ghali)

 
 
 

SU GIOIA E DOLORE

Post n°3 pubblicato il 17 Aprile 2013 da apertura_alarea
 

La vostra gioia è il vostro dolore senza maschera,
   E il pozzo da cui scaturisce il vostro riso, è stato sovente colmo di lacrime.
   E come può essere altrimenti?
   Quanto più a fondo vi scava il dolore, tanta più gioia potrete contenere.
   La coppa che contiene il vostro vino non è forse la stessa bruciata nel forno del vasaio?
   E il liuto che rasserena il vostro spirito non è forse lo stesso legno scavato dal coltello?
   Quando siete felici, guardate nel fondo del vostro cuore e scoprirete che è proprio ciò che vi ha dato dolore a darvi ora gioia.
   E quando siete tristi, guardate ancora nel vostro cuore e saprete di piangere per ciò che ieri è stato il vostro godimento.
   Alcuni di voi dicono: "La gioia è più grande del dolore", e altri dicono: "No, è più grande il dolore".
   Ma io vi dico che sono inseparabili.
   Giungono insieme, e se l'una siede con voi alla vostra mensa, ricordate che l'altro è addormentato nel vostro letto.

   In verità voi siete bilance che oscillano tra il dolore e la gioia.
   Soltanto quando siete vuoti, siete equilibrati e saldi.
   Come quando il tesoriere vi solleva per pesare oro e argento, così la vostra gioia e il vostro dolore dovranno sollevarsi oppure ricadere.

 

Gibran

 
 
 

SULL'AMORE

Post n°2 pubblicato il 17 Aprile 2013 da apertura_alarea
 

 
   Quando l' amore vi chiama, seguitelo.
   Anche se le sue vie sono dure e scoscese.
e quando le sue ali vi avvolgeranno, affidatevi a lui.
   Anche se la sua lama, nascosta tra le piume vi può ferire.
   E quando vi parla, abbiate fede in lui,
   Anche se la sua voce può distruggere i vostri sogni come il vento del nord devasta il giardino.

    Poiché l'amore come vi incorona così vi crocefigge. E come vi fa fiorire così vi reciderà.

 


Gibran Kalhil Gibran - Il profeta

 
 
 

Ieri ho sofferto il dolore

Post n°1 pubblicato il 25 Marzo 2013 da apertura_alarea
 
Foto di apertura_alarea

 
Ieri ho sofferto il dolore,
non sapevo che avesse una faccia sanguigna,     
le labbra di metallo dure,
una mancanza netta d'orizzonti.
Il dolore è senza domani,
è un muso di cavallo che blocca
i garretti possenti,
ma ieri sono caduta in basso,
le mie labbra si sono chiuse
e lo spavento è entrato nel mio petto
con un sibilo fondo
e le fontane hanno cessato di fiorire,
la loro tenera acqua
era soltanto un mare di dolore
in cui naufragavo dormendo,
ma anche allora avevo paura
degli angeli eterni.
Ma se sono così dolci e costanti,
perchè l'immobilità mi fa terrore?

 

(da "La terra santa")

Alda Merini

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: apertura_alarea
Data di creazione: 22/03/2013
 

BENVENUTO/A

 

ULTIME VISITE AL BLOG

gattoselavaticoRobertasssartistraliberaLady_JulietteelisabettabertinirossoreRudy752I1_Co11ezionistaailata76psicologiaforenseKahiroverland2005Sorriso_crudeleapertura_alarealbg09
 

BENDA SUGLI OCCHI

 

O labbra, labbra disunite e bianche

 

O labbra, labbra disunite e bianche
nel valore del pianto penitente,
labbra disunite dentro il bacio
in tenera protesta di follia,
o labbra senza tempo
che avete amato un uomo,
labbra senza perdono
ponete la protesta fuori da una finestra.
O labbra della Vergine divina
che cantan l’Angelo che ormai si avvicina,
è pronto il gran segreto,
vengo meno a un divieto.

 

(da “Ballate non pagate”)

Alda Merini

 

CUORE ALARE

 

ULTIMI COMMENTI

TANTI AUGURI BACI
Inviato da: gattoselavatico
il 15/03/2019 alle 18:30
 
TANTI AUGURI BACI
Inviato da: gattoselavatico
il 15/03/2018 alle 19:27
 
Non ricevi più msg privati o hai casella piena, ti lascio...
Inviato da: oltrelatrama
il 06/07/2013 alle 18:51
 
Buon week end bacioni
Inviato da: gattoselavatico
il 06/07/2013 alle 17:59
 
Lo puoi fare senz'altro, ma cambia qualche parola,...
Inviato da: diogene51
il 18/06/2013 alle 23:16
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

ARRIVEDERCI

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.