Creato da Artemide_7 il 01/07/2006

PlasticDoll

Una bambola di plastica...non aspettarti altro.Non troverai emozioni,solo una vita fatta a strisce ed un passato che brucia fino a far male.Se entri qui per giudicare e sputare sentenze inizia a tagliarti la lingua...Io non ti piacerò,ed è ciò che voglio.

 

 

« Passi di gitana[Mors tua vita mea] »

Ri[vivendo]

Post n°489 pubblicato il 27 Agosto 2009 da Artemide_7

Ore 1:10 ...il telefono squilla,stavo sognando un ago in una vena,mi alzo,rispondo...non è nessuno.

...ore 2:00...il telefono continua a squillare...rispondo,non si avverte alcun rumore.

Lascio il telefono fuori posto.Il sonno mi prende con se.

 

Ore 9:30,il mio cuore sussulta.So chi è...lo sento nelle vene.

r:  "V";

v.  "R.,sei tu?"

r:  "Sì,come stai?"

v. "Ti sembra il caso di chiamare a notte fonda?E poi che senso ha chiamare e mettere giù?"

r:   "Sono tornato due giorni fa.Avevo l'ansia di sentirti...Lo so,ho sbagliato,stanotte";

v: "Sì,hai sbagliato...come sempre.Dove sei?"

r: "A casa...sono tornato per un po',per vedere come va.Ho capito tante cose dall'esperienza che ho vissuto.Ero arrivato ad un punto di non ritorno...pensavo a te,alla mia famiglia,a tutto il resto...e stavo male.Mi farebbe piacere sentirti ogni tanto,amichevolmente..."

v: "Io ti chiedo di aiutare me,questa volta.Non chiamarmi più...sto ricostruendo la mia vita,sto guarendo...e la tua presenza non mi farebbe bene.Lasciami vivere la mia vita,per favore"

r: "Se è questo che vuoi io lo farò,non sono nessuno per negarti la libertà.Tempo fa ti ho detto che non ti avrei chiamata più...oggi l'ho fatto,ma sarà l'ultima volta.Se mai ti chiamerò vorrà dire che non sono cambiato,che sono r. di sempre.Non è così.Tu sei piccininna e puoi ricostruirti una vita.Non ti manca niente,sei bella...troverai un uomo che ti amerà e ti rispetterà.Io non ho saputo giocare l'opportunità che tu mi avevi dato,ciò che mi fa male dentro è il sapere di averti fatto del male,di averti fatto soffrire...non ero io,non ero io...No,ti prego...non piangere...."

v: "Stai bene,r...vivi la tua vita.Non cercarmi più"

r "Va bene,ciao v."

v: "ciao"

 

[Paura di rivivere un incubo]

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

Quante persone,oggi,hanno sbirciato sotto la mia gonna da gitana?

Free website counter

 

AREA PERSONALE

 
immagine
 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Artemide_7
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 32
Prov: EE
 

TAG

 

CIO CHE MI APPARTIENE

ARTE...ARTE...

Versi aurei

L'arte non vuole lacrime e non transige,
ecco in due parole la mia poetica: è fatta
di grande disprezzo per l'uomo e di lotte
contro l'amore stridulo e la stupida noia.

So che bisogna penare per ascender la vetta
e la salita è ripida a guardarla dal basso.
Lo so, e so anche che molti poeti
hanno spalle troppo strette o polmoni fiacchi.

Così sono grandi coloro che, a dispetto dell'invidia,
avendo vinto la vita nell'aspra battaglia
ed ormai liberi dal giogo delle passioni,

mentre come un albero vegeta il sognatore
e si agitano - lamentoso ammasso - le nazioni,
si raccolgono in un egoismo di marmo.


[1866.]

PAUL VERLAINE