Asini

Politici e società

 

"EURO"FORZA CUBA"USA"



 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 


Ogni nuovo asino....pardon volevo dire ogni nuovo governo fa tante promesse
il difficele e mantenerle....
   

 

"IO NON MI ARRENDO"NON CORRERÒ DA SOLO"

 

"AMICI"




INDISSOLUBILMENTE AMICI
Il riconoscimento d'amicizia...
viene assegnato a profili e blog..
che si ritengono amici
o perlomeno simpatici..
Il suo scopo è di dimostrare
a chi si dona
la propria amicizia e simpatia .......
Regolamento:
Al ricevimento del riconoscimento,
mostrare la pagina..
citare il nome di chi
vi ha ritenuto suo amico/a
mostrando il nome del suo blog o profilo
Scegliere un minimo di 7 profil
o blog che sono tuoi amici
o che ritieni siano meritevoli
della tua simpatica attenzione...
...Mostra il loro nome e avvisali
che hanno ricevuto il segno
della tua "amicizia" !!
ringrazio di vero cuore x il suo dono x me:
"Lady Pensieri"
***************************
"Pensieri di luce"
"Scrivisulmioblog"
"Kether61"
"Nichy1955"
"Licy4"
"Apoligram.m"






 

"PREGHIERA"

                                    "Clicca sull'immagine"

      
 

 

« ANNO DI SPERANZAE IN ATTOUNA VERA E PROP... »

Parlamentari...Fuori

Post n°24 pubblicato il 12 Maggio 2010 da adosiafrica

Parlamentari che vivono fuori e (al di sopra) del mondo

PRIMO PIANO
Di Massimo Tosti


Scajola dice che non sapeva quanto valessero gli appartamenti. Ma non è una buona scusa


Vivendo a sbafo, essi non hanno alcuna idea dei vincoli che subiscono i cittadini normali

Più di quarant'anni fa un grande giornalista, Nino Nutrizio, direttore de La notte, mandò in bestia un presidente del Consiglio domandandogli (durante «Tribuna politica», la bisnonna di tutti i talk show) quale fosse il prezzo di un litro di latte e di un chilo di carne. Risultò evidente, agli occhi dei telespettatori, che l'intervistato non avesse la più pallida idea di quanto costassero due generi di consumo molto comuni.

Quel lontano ricordo non offre alcuna giustificazione all'ex ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, a suo dire ignaro dei valori del mercato immobiliare. Ma spiega una forma mentis. Non da oggi (e lo hanno documentato in modo magistrale Rizzo e Stella ne «La casta») i nostri politici sono finti tonti (nel senso stretto del termine) che non hanno alcuna idea delle ferree leggi che riguardano tutti noi cittadini. Questo vale per i prezzi, i canoni, le infrazioni, le multe, i divieti e i permessi.

Lo ha dimostrato l'emendamento (bocciato nel voto finale in aula) presentato al Senato che prevedeva una deroga alle norme sulla patente a punti: gli autisti delle auto blu sarebbero stati esentati dalla decurtazione dei punti, qualunque fosse l'infrazione da loro commessa (probabilmente, persino la strage, che li avrebbe magari condotti in galera, ma con la patente immacolata).

E, allora, perché stupirsi se il ministro cade dalle nuvole quando qualche giornale gli fa presente che un metro quadro «vista-Colosseo», costa leggermente di più di un metro-quadro in una favela di Rio de Janeiro. Lui non lo sapeva e basta. Ed è lui a stupirsi quando apprende che qualcun altro avrebbe versato per suo conto il saldo previsto dall'atto di compravendita.

Qualche anno fa, in un salotto, l'ex moglie di un politico di primo piano suscitò l'ilarità generale raccontando come il marito (che sapeva tutto del bilancio dello stato, del dpef, delle entrate tributarie e delle spese pubbliche correnti) non avesse mai il becco di un euro in tasca. Non gli serviva. Perché, uscendo di casa, non doveva né fare benzina né acquistare i giornali (che erano già adagiati sul sedile posteriore della berlina blu, con il piano di carburante) che lo attendeva sotto casa. Perché , all'ora di pranzo, se non era invitato da qualche parte, provvedeva la segretaria ad apparecchiargli la scrivania. Perché in sartoria andava la moglie a ritirare il gessato o il blazer d'ordinanza. Perché persino le vacanze estive erano free (cioè a sbafo). Lei raccontava di aver scoperto che il bracciale che il consorte le aveva regalato per l'ultimo compleanno, sapeva lei quanto era costato, ma non lui.

Oggi spuntano altri nomi (e molti altri ne spunteranno nelle prossime settimane) di politici che hanno acquistato a prezzi da asta giudiziaria attici e superattici nel centro di Roma. Il ministro non è inquisito né indagato, anche se la vicenda di quello stock di assegni da cinquantamila euro merita di essere chiarita. I suoi colleghi si difenderanno come accadde quindici anni fa all'epoca di Affittopoli. Che posso saperne io se quell'appartamento vale il doppio o il triplo? Dio mio, ma come fa la gente ad arrivare a fine mese?

Sti politici vivono in una campana di vetro, senza avere un'idea (o fingendo di non averla) di come funziona fuori del Palazzo. Non hanno mai pagato un conto corrente in un ufficio postale, non conoscono le tariffe telefoniche, non sanno quanto costa la benzina, non hanno mai pagato una multa per divieto di sosta o per eccesso di velocità, viaggiano in treno mostrando un tesserino, persino il barbiere ce l'hanno in casa, figuriamoci se possono immaginare quali siano i valori immobiliari.

Poi c'è sempre qualcuno che moraleggia dicendo «non facciamo di tutta l'erba un fascio». Certo che no. Ma chi è abituato a vivere fuori (o al di sopra) della società civile, difficilmente riesce a individuare la sottile linea di demarcazione fra il diritto e il privilegio, fra la cortesia e la corruzione, fra il lecito e l'illecito, fra la morale e l'immoralità. Colpa anche nostra, che non glielo abbiamo spiegato.

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Asini/trackback.php?msg=8812702

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 
 
 

INFO


Un blog di: adosiafrica
Data di creazione: 06/09/2008
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: adosiafrica
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 114
Prov: CT
 

"COMUNITÀ EUROPEA"

                                                         
                                                                 


                                           Tibet Libero



                                           Comunità Europea









                                          Entra anche Tu
 

"VILLAGE PEOPLE"

"quando la morte esigerà il pedaggio"
 
"Tutti i soldi che avete accumulato
non serviranno a ricomprarvi l'anima"


 

"PORTA FORTUNA"

                                           "Porta Fortuna"
                                        

                                             "Donatomi da un'amica"
"Speciale "
 "Grazie Pattym71"   
                                      
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

E03iunco1900strong_passioncamperistasoleamicofonotonojunior334bal_zacbanaubaldogio5711psicologiaforensegavipilucylla_sdWannaStarunamamma1pepitogonzales
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

ASINO CHE VOLA





 

LA VIA DEGLI ASINI

 

"APRIAMO I MUSEI AL TURISMO"


                                            Facciamo decollare il turismo
                                               Parole....Parole......Tante...






 

ASINI SI NASCE


Cofferati!
che hai fottuto gli operai
sull'articolo 18
cofferati 
che ancor più di guazzaloca
ha adombrato la città
proponendo coprifuochi
innalzando la violenza
uccidendo la movida
aumentar la paranoia
come ai tempi del fascismo
con le regole del cazzo
la proibizione degli alcolici
consumabili per strada
lo diceva anche guccini
cuore rosso di bologna
le osterie di fuori porta
ed i bar di piazza verdi
favorendo i pakistani
che si fottono di te
miserabile 
dalla barba menzognera
che nasconde fino agli occhi
la tua faccia da fascista
sei servito a berlusconi
per toglier dai coglioni
la zona rossa in parlamento
riuscendo a sputtanare
a livello nazionale
la mia bella città
un dì vivace e ballereccia
in un gulag a cielo aperto
dove leggi e proibizioni
impediscono lo scorrere
più gioioso della vita
degli incontri per la strada
e ormai tutti stanno in casa
ad ammirar in televisione
la chiabotto in erezione

                                           
 

"EH..EH..IN VACANZA"








 

LAMPEDUSA,SBARCHI IN SICILIA

Dopo gli accordi firmati da Berlusconi
e leader libico nuovi sbarchi in Sicilia.

 

MIGLIORIAMO I SERVIZI PUBLICI

                                            Miglioriamo i servizi publici




                                                 
                                                        

 

IL PRESIDENTE SI RECA IN LIBIA



                                          Pensiamo ai pensionati
più soldi



 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963