Creato da FuroreNero.X il 23/04/2011

Oltre la Fiamma

una Luce nell'Oscurità

 

-

Post n°1 pubblicato il 04 Ottobre 2011 da FuroreNero.X

 

Non sapranno mai, queste bellezze da vignette, questi prodotti avariati, nati da un secolo cialtrone, questi piedi da stivaletti, queste dita da nacchere, soddisfare un cuore come il Mio.

Lascio a Gavarni, poeta di clorosi, il suo gregge mormorante di bellezze da ospedale: non posso trovare fra queste pallide rose, un fiore che assomigli al mio Rosso Ideale.

Quel che ci vuole per questo Cuore profondo come un abisso sei Tu, Lady Macbeth, anima forte nel delitto, sogno eschileo schiusosi in climi iperborei;

o sei tu, grande Notte, nata da Michelangelo, che torci quetamente, in una strana posa, le tue forme fatte per la bocca dei Titani.

C. Baudelaire

 
 
 
« Precedenti
 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

SarÓ, allora, una piacevole attesa, un tranuqllio w.e.
Inviato da: nina.monamour
il 30/11/2019 alle 17:18
 
Sospesa, attesa.. Intesa pretesa.
Inviato da: Ester_d
il 07/11/2019 alle 14:14
 
...:)
Inviato da: Estelle_k
il 31/10/2019 alle 12:59
 
respiri ascoltateli nel vento
Inviato da: navighetortempo
il 28/10/2019 alle 22:35
 
Ciao, molto belle le tue parole,,ti lascio un dolce sorriso...
Inviato da: volami_nel_cuore33
il 27/10/2019 alle 20:11
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 40
 

ULTIME VISITE AL BLOG

amistad.siempreossimoracomelunadinonsolopolYuliviicarloreomeo0ormaliberaalphabethaavita.perezletizia_arcuriinterlandia1sonoquiperte_fvirgola_dflubopoanima_on_linecassetta2
 

 

 

Il Possesso di cio'
che si Ama
e' ancor piu' grande
dell' Amore stesso

M. Proust

 

 

 

Ci sono
certi sguardi di donna
che l'uomo amante
non scambierebbe
con l'intero possesso
del corpo di lei

G. D'Annunzio