Creato da lachouette il 29/06/2012

CIVETTERIE

TRACCE D'ANIMA...le creazioni e il blog di una Interior designer con la passione per il cucito, il disegno, l'arredamento, la pittura, il modellato...e non solo. Manuale, diario di bordo...di tutto un pò.

TAG

 

ULTIME VISITE AL BLOG

lachouettecaronte41StivMcQueengrazie10000SEMPLICE.E.DOLCEmora.okki.bludas.silviaalvaro527felisdgl0russo.mediaCoulomb2003laura.forliccocassetta2puntoimmaginesrl
 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 29
 

 

« Del...A cosa serve fare Arte...Mi sento matita e ti ritraggo... »

Della cravatta

Post n°127 pubblicato il 08 Ottobre 2016 da lachouette
 

LA CRAVATTA.

Amo la cravatta e in passato l’ho anche indossata; Ne possedevo una bellissima nella sua grande semplicità, era nera, sottile, in un tessuto scamosciato nero. Quando la indossavo mi sentivo bene, in ordine, elegante e con stile; Ricordo che mi chiedevo perché molti maschi soprattutto in giovane età, non amassero indossarla.
La cravatta è uno di quegli accessori che diventano, quasi inconsciamente un modo di vivere, connotando ed esaltandole le caratteristiche di una persona, rendendola anche sicuramente molto attraente, facendole vestire quel sapore di fascino puro delle divise, si perché la cravatta abbinata all’insieme diviene anche divisa e ne assorbe il potere. Definisce sicuramente ruoli, ispira comando, virilità, signorilità, eleganza, raffinatezza.
In passato sicuramente ha segnato il passaggio da una età ad un’altra, probabilmente la presa d’atto di una maturità che forse oggi non si raggiunge mai ed è anche forse per questo che questo bellissimo e variegato accessorio ha imboccato una strada in discesa. Ed infatti è segregata solo a determinati ambienti e luoghi. E nonostante qualche stilista nostalgico ogni tanto cerchi di rilanciarla, la cravatta non riprende il volo. E viene invece sostituita da pasmine e foulard vari, che danno comunque carattere ma che non sfondano la barriera. Forse la cravatta sigillava il diritto di essere arrivati al punto di poter affrontare le responsabilità più grandi della vita, responsabilità che oggi si cerca di rimandare il più in là possibile…insomma, io credo che la cravatta non è un semplice pezzo di tessuto annodato al collo in modi vari, ma è molto di più. Comodità…o altro, sono discutibili.

Ps. Non ho studiato sociologia o psicologia...amo solo osservare e pensare...Questo…è un mio modesto parere.

Commenti al Post:
diogene51
diogene51 il 08/10/16 alle 13:35 via WEB
Anche io sono un amante-nostalgico della cravatta. Purtroppo oggi in molti ambienti si viene notati al negativo se si porta la cravatta (dico gli uomini), per cui io mi giustifico dicendo che l'inverno ho freddo al collo, ma per me non c'è eleganza maschile senza giacca e cravatta. Buona giornata!
 
 
lachouette
lachouette il 08/10/16 alle 13:42 via WEB
E grazie al cielo ci sono ancora quelli che come te la sanno apprezzare. Che se ne dica, per me ha un grande valore comunicativo e di eleganza. Porta poi con se un mondo di significati che vanno dalla distinzione personale fino ad un valore estetico. Evviva la cravatta!!! Ciaooooooo e grazie per la visita!
 
gianor1
gianor1 il 09/10/16 alle 20:24 via WEB
Oscar Wilde, scrive nella sua opera “L’importanza di chiamarsi Ernesto” la frase storica e densa di significato: «Una cravatta bene annodata è il primo passo serio nella vita». Insomma, la cravatta non rappresenta solo un vezzo estetico ma esprime una valenza culturale ed educativa di un individuo. La cravatta è un capo di importanza storica, in grado di far trasparire gusto e personalità di chi la indossa oltreché importanza nelle relazioni sociali in campo lavorativo. Gian
 
 
lachouette
lachouette il 11/10/16 alle 21:09 via WEB
Bellissima citazione! Si...ricordo. E' proprio così. Quanto un capo o un accessorio possa rappresentarci è cosa certa. In un certo senso...l'abito lo fa il monaco. E' comunque sempre un biglietto da visita il nostro aspetto...e la cravatta se indossata bene nel rispetto delle giuste regole e modi di gestirla...beh, direi che dà molto! Buona serata!!!
 
fataeli_2010
fataeli_2010 il 11/10/16 alle 11:26 via WEB
Ciao cara, ho apprezzato con grande piacere la tua visita.....Un salutino da fata :)
 
 
lachouette
lachouette il 11/10/16 alle 21:09 via WEB
Ciao Fata! Buona serata. ^_^
 
faustina.spagnol
faustina.spagnol il 16/10/16 alle 16:25 via WEB
Sempre meno vedo usare la cravatta anche nelle persone intorno a me. Buona domenica Chiara, un abbraccio. Tina
 
 
lachouette
lachouette il 16/10/16 alle 16:29 via WEB
Proprio così purtroppo. :-(
 
sols.kjaer
sols.kjaer il 16/10/16 alle 17:49 via WEB
Io usavo la cravatta in certe circostanze, ora molto meno. Amavo mettere cravatte che davano tempo di riflessione con chi avevo di fronte, semplicemente per fotterlo meglio. La distrazione e un arma importante. Previet
 
das.silvia
das.silvia il 17/10/16 alle 13:32 via WEB
Un pensiero gioioso per la tua settimana, un abbraccio,silvia
 
das.silvia
das.silvia il 25/12/16 alle 19:29 via WEB
Sentiti auguri per delle festività liete,silvia
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
Tutte le opere presentate in questo blog sono frutto della mia fantasia e del mio ingegno.
Dichiaro di non esercitare l’attività del commercio al dettaglio di detti articoli in forma professionale bensì di praticarla in modo sporadico (commercio occasionale) non soggetto quindi alla discipline commerciali contenute nel D. Lgs 114/98 il quale, viceversa, regola le attività di commercio in forma professionale e continuativa.
Con la presente dichiaro quindi, ai fini dell’applicazione dell’art. 4 comma 2 lettera h del Decreto legislativo del 31 Marzo 1998 n. 114 di esporre e di porre in vendita, in maniera occasionale e saltuaria, prodotti che sono il risultato e l’opera della mia creatività ed ingegno, che rientrano quindi nell’art. 4 comma 2 del D. Lgs 114/98 e non essere obbligata, di conseguenza, ad iscrivermi in nessuno dei Registri (obbligatori per gli imprenditori commerciali professionali) presso nessuna Camera del Commercio del Territorio Italiano in relazione agli articoli trattati.
 

ARGOMENTI DEL BLOG

* STORIA DEL COSTUME

* MODA

* GRANDI CREATORI

* SARTORIA

* PITTURA

* SCULTURA

* ARCHITETTURA

* ARREDAMENTO

* ANDAR PER MERCATINI

* DESIGN

* MY LIFE

* CIVETTERIE

* STORIE & STORIE

* FANTASY

*RESTYLING

* DI TUTTO UN PO'

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom