**TEST**

CenterOfGravity

...

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

 

*

Se non impugno una spada 

non posso difenderti, 

se impugno una spada 

non posso abbracciarti.

*

Ci sono molte cose che avrei 

voluto fare nella mia vita! 

Avrei voluto diventare 

un'insegnante,

un astronauta, 

una fornaia. 

Mi sarebbe piaciuto entrare 

in mille negozi diversi di 

ciambelle e provarle tutte!

E anche chiedere al gelataio 

di darmi

una pallina di ogni gusto.

Vorrei aver vissuto 

cinque vite! 

Così sarei potuta nascere 

in cinque città diverse, 

ed avrei potuto mangiare 

quello che si mangia 

in cinque vite.

Cinque diverse carriere.

E poi ... 

mi sarei innamorata 

cinque volte

della stessa persona.

*

 

AREA PERSONALE

 

 

 

 I  want

 

to believe.


  

 

 

Davvero ci hanno detto tutto?

Post n°372 pubblicato il 02 Aprile 2020 da RomanticPearl

 

Caro diario 

oggi voglio parlare di "trasparenza"

 

La mia prima settimana ai tempi di coronavirus 

l'ho trascorsa : 

impaurita, preoccupata, sconcertata ... 

ero incapace di pensare, organizzare, gestire.

 

Dalla seconda settimana in poi, dentro di me, tutto cambia.

 

Come ogni pandemia che si rispetti,

e coronavirus non farà la differenza, 

ho capito che è un virus con cui, da ora in poi, 

si dovrà convivere.

Si si ... è la verità. 

Una cosa che accomuna tutte le pandemie 

è il fatto che rallentano nel periodo estivo 

( non scompaiono ma vanno in letargo) 

per poi ripresentarsi in autunno 

per complettare il lavoro.

Domando a me: " ma davvero vale la pena 

vivere nell'angoscia a tal punto di annullare me stessa?

Fino a quando? "

L'unica mia risposta è stata che non posso negare 

la sua essistenza, e allora che senso ha 

scontrarmi  perennemente con lui?

Non è più facile, impiegare il mio tempo ed energie

per imparare a conviverci? 

Perchè il governo non è così trasparente 

e/a spiegare al popolo le cose come stanno?

Perchè il governo pensa solo a gestire 

la situazione attuale (come giusto sia);

pensa al dopo: la situazione economica (

come giusto sia) ma nessun acceno 

per l'autunno che verrà?

 

Come ben sapete, ho origini straniere.

Il Ministero della Salute,

qualche settimana fa, ha messo a disposizione 

sul sito ufficiale di informazione,

il manuale con i protocolli da seguire

negli ospedali...

manuale donato dalle autorità cinesi, 

assieme ad altri aiuti 

(come hanno fatto con Italia)...

in modo che i medici e gli infermieri 

possano scaricarlo.

Il manuale è rivolto agli ospedali: 

come devono indossare le protezioni, 

quali sono le protezioni, come devono togliere 

le protezioni, e così via... tutta roba specifica 

per gli ospedali  ma c'è un capitolo 

dedicato alla pulizia : muri, pavimenti, oggetti.

Davvero interessante...adattabili all'uso casa, 

sopratutto se nell'abitazione vi è un positivo.

La mia domanda è: 

In TV si sono dette di cotte e di crude, 

ma mai è stato fatto "un corso" sul come affrontare 

le piccole cose, appunto, tipo la pulizia...

al mio avviso molto utile per i cittadini...

in quanto dobbiamo conviverci  e, 

a questo punto, 

imparare a gestirlo. 

Sempre nel manuale, sono riportate alcune frasi

dedicate alle mascherine 

(confesso che dovo complettare la lettura)

tra cui: il lavaggio delle mascherine in stoffa.

Comprendo che è meglio gettare le mascherine 

contaminate, sopratutto nel ambito ospedaliero...

ma perchè su tutti i canali tv dicono che 

le mascherine di stoffa (della cittadinanza)

per uso quotidiano vanno gettate ?

Sicuramente mi direte : che i cinesi sbagliano 

e che le mascherine si buttano (pur fatte di acciaio)

e allora mi domando: 

perchè per neutralizzare il virus (batterio) sulle superfici 

basta una soluzione di 1% candeggina 

e per uccidere la muffa (batterio) sui muri 

non muore manco con 100% candeggina?

 

Qualche settimana fa l'ONU ha lanciato l'allarme

(notizia letta su corriere della sera):

scarseggiano le risorse di riso e grano...

in quanto i principali fornitori hanno diminuito 

le quantità destinate al esportazione 

(prima il loro popolo e poi gli altri...

come giusto sia) e quel che viene esportato 

i prezzi sono aumentati per quattro volte.

Cosa ha fatto o cosa fa l'UE (per non dire Italia)

per bloccare l'aumento dei prezzi?

Il paese X nella normativa nr.4 hanno scritto:

" vietato l'aumento di luce, gas e acqua,

anche di un solo centessimo, per tutto il periodo 

dell'emergenza...con acqua, inteso anche l'aumento 

di generi alimentari in quanto per fabbricare la pasta, 

i barattoli, ecc hai bisogno di acqua, luce e gas"

 

-- V --

 
 
 

Polemicando

Post n°371 pubblicato il 30 Marzo 2020 da RomanticPearl

 

Corriere della sera... 30.03.2020:

" Ore 12:10 - Austria, obbligo mascherine in supermercati "


Corriere della sera ... 30.03.2020:

" Ore 12.30 - Oms:

«La mascherina in strada non serve»


Per strada la mascherina non protegge

(MACCHÉ VERO?)

poiché il Covid-19 non è un virus

che si trasmette per via aerea

a distanza inferiore al metro,

(FACCIAMO 4 METRI?)

( LA DOMANDA CHE MI VIENE SPONTANEA, 

VISTA L'AFFERMAZIONE:

MA ALLORA...

IL DISTANZIAMENTO A CHE SERVE?)

ma unicamente col contatto diretto

con le secrezioni di una persona contagiata.

Lo riferisce l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms)

nel suo ultimo studio rilanciato dal quotidiano El Mundo.

Nel caso specifico del Covid-19,

la trasmissione aerea si verifica solo

in circostanze molto specifiche, (SAREBBE?)

essenzialmente in ambito medico-sanitario:

quando il paziente viene sottoposto ad una cura aerosol,

viene intubato o necessita di respirazione assistita. "

 

Ricapitolando: 

1. Non usate le mascherine...

solo se sei infetto.

E mò come faccio a sapere se sono infetto?

2. Non è un virus che si trasmette

a distanza inferiore di un metro, 

ma unicamente con il contatto diretto

con le secrezioni...

 

A me sta cosa puzza.

Non è che Oms, per aumentare i followers, 

danno fake news? 

 

--V--

 
 
 

Lo Sterminio di BoJo

Post n°370 pubblicato il 15 Marzo 2020 da RomanticPearl

 

La Libertà, nel 2020, secondo me 

è la libera scelta, consapevole, 

di ognuno di noi , di scegliere 

il proprio destino.

 

Lo Sterminio .... Definizione :

" distruzione o soppressione 

spietata di un gran numero di persone"

... In poche parole : 

Assembramento di una significativa 

quantità di esseri umani ( "gregge"),

metterli sotto lo stesso tetto ( Regno Unito),

recentarli  ( senza possibilità di fuga/uscita),

inietarli Covid19 come una camera a gas,

e attendere che i più forti e fortunati 

se ne escono vivi.

 

Lasciami dire sig. BoJo

In quel che definisci " gregge" 

si trovano i nostri figli, 

incluso il mio unico figlio, 

si trovano i nostri cari famigliari 

( sorelle, genitori, fratelli), 

si trovano esseri umani

... non bestie. 

Con loro ci troviamo noi: 

genitori, figli, parenti 

( pur lontani)

i nostri cuori, le nostre preoccupazioni.


Nessuno desidera "piangere 

i propri famigliari".


B A S T A  con A G G I U N G E R E  

D O L O R E   N E L  D O L O R E

 

-- V -- 

 

 
 
 

Buon Anno

Post n°369 pubblicato il 01 Gennaio 2020 da RomanticPearl

 

Brindo al nuovo anno.


Brindo alla mia vigilia in solitaria.

 

Brindo col botto al 2019 

un anno di solitudine 

dicendo: " vafanculo"

 

Brindo al nuovo.

Con le speranze in poppa.

Con la ferocia di un leone.

Con la fame di un soldato 

in tempi di guerra 

... Fame di vita.

 

Brindo alla mia straniera intelligenza

con la soddisfazione che 100 meridionali 

non sono alla mia altezza.

 

Brindo alla mia creatività...

pur disabile faccio un baffo a tutti.

 

Brindo a chi si è venduto 

per 100 bigliettoni e un piatto di pasta 

lasciandomi come un randaggio

( fanculo con tutto il mio cuore.

so quanto sei egoista e manipolatore 

ma arrivare a tanto ...

mi fai solo pena e schifo)

 

Brindo al cielo, ai miei spiriti guida,

al mio istinto ...

non mi hanno mai delusa.

 

Brindo a chi, per propria volontà, 

mi ha abbandonata per poi tornare, 

dopo anni, come se nulla fosse ...

vado sempre avanti 

ma non dimentico... la sofferenza.

 

Brindo, infine ...per iniziare...A ME

A tutto ciò che sono stata e sarò.

Nel bene o nel male.

 

Brindo alla mia nuova ME

bastarda fino al midollo

senza guardare più in faccia nessuno.

 

INIZIARE  Vale  La  Pena

VIVERE  quest'2020  Vale  La  Pena !


-- V --

 
 
 

45

Post n°368 pubblicato il 01 Dicembre 2019 da RomanticPearl

 

45 

Tondi tondi

 

Auguri Bambola 

 

Cosa mi auguro 

Ehm ! ...

Che sia l'anno della "R" ...

Rinascita

Ritrovamento

Riscatto

Realizzazione

Rompi .... ehm...se capì

( eh si...perché ho deciso 

di diventare una vera stronza)

e perché no 

qualcuno in grado di

farmi battere il cuore 

anche solo per un istante. 


... Penso che per l'anno dei 45 

è più che sufficiente. 

 

-- V --

 

 
 
 

Concludendo la serata

Post n°367 pubblicato il 20 Ottobre 2019 da RomanticPearl

 

Tabaccheria - bar.

Nella veranda, seduti ad un tavolo 

due uomini.

Uno sui 50 anni, l'altro sui 30.

Davanti a me, una signora sui 50 anni 

blocca l'uscita.

Si rivolge al 50-enne:

- È lei che deve fare l'intervento?

Il 50-enne risponde:

- No. È lui ....

indicando il vicino 30-enne.

La signora:

- Mi dispiace....Speriamo bene.

Il 30-enne:

- E che ci vuoi fare?

La signora:

- Sa com'è

Non si sa mai...

Oggi come oggi succede di tutto.

 

C  O  S  A  ??????


Ha appena detto a uno sconosciuto :

" mi dispiace per il tuo intervento.

speriamo bene.

ma non si sa mai ...

( sottinteso) resti sotto i ferri...

sai com'è"

         


Invito la signora di farmi passare.

Entro in macchina e leggermente rido

pensando: 

" certo che la stupidità continua sempre a stupire.

 

Buonanotte Mondo 

 

--V--


 
 
 

Sfigata? Imprevedibile? o cosa?

Post n°366 pubblicato il 20 Ottobre 2019 da RomanticPearl

 

Ognuno di noi abbiamo due "sfere".

Per i  99 % della popolazione 

prevale solo una parte, 

mentre la seconda fuoriesce 

in veste di "eccezione".

Tipo 6 giorni si e 1 no, oppure 

20 ore si e 4 no.

 

Io, la mia vita, 

appartiene a quel 1 % 

in cui le due "sfere" sono 

costantemente attive.

Per me non si parla solo di giorni, di ore.

Per me si parla,anche...di attimi. 

E tutto questo fin da bambina.

Tipo: ricordate il progetto 52 settimane?

Ecco....la prima settimana dedicata

a delineare il progetto....Ok. Fatto.

Seconda settimana: avvio del progetto.

Ero entusiasta.

Il primo giorno: alla grandeee.

Ho dato il meglio del meglio di me.

Secondo giorno: C E R V I C A L EEEE

barcolare, nausea, vertigini, ecc

Al diavolo cyclette...

Al diavolo dieta-corretta alimentazione

Al diavolo vitamine ( visto che prendo le cpr.

per la cervicale)

Da lunedì sera fino al venerdì sera 

sono stata in time-out.

 

Stamattina stessa cosa.

La giornata iniziata alla grandeeee, poi 

sono bastate due telefonate 

per capovolgere tutto. 

Uno zio che ha subito un intervento.

Certo dispiace ma non mi deprime. 

E quella a mio padre: 

" Sai? 

Tuo padre ha perso l'equilibrio sui gradini 

ed è caduto su di me.

Sto male. 

Non riesco a muovermi, ecc"

 

Adesso mi ritrovo due anziani malati.

Dovrò partire? Oppure no?

Attendiamo una settimana seguendo gli sviluppi.

 

Dal punto di vista pratico, gestire gli imprevisti, 

oramai sono una docente.

Ma la consapevolezza....

che il tempo passa, 

che le cose cambiano, 

che nulla è eterno.

Questo stato psicologico di stare in guardia, 

sempre in allerta, sempre pronta in ogni attimo.

Tutto questo ... sono in grado di gestire?


E mi pongo la domanda: 

Ma gli altri come fanno?

Sono sfigata io?

Perché le due "sfere" hanno un impronta 

così forte e costantemente presenti

nella mia vita a tal punto di 

rendere il mio vissuto/vita così imprevedibile?

O cos'altro c'è scritto nel mio destino 

che io non comprendo?


--V--

 
 
 

Segno la data

Post n°365 pubblicato il 20 Ottobre 2019 da RomanticPearl

Se potessi premiare con delle medaglie 
oggi lo farei.

Ore 7.00
Ci avviamo verso il luogo "magico" 
per annaffiare le piante. 

Lungo il percorso c'è un incrocio, 
tantino pericoloso.
A quest'ora, di domenica,
non c'è anima viva sulle strade...
tranne uno :)

Ci fermiamo, pur avendo la priorità.
Invitiamo l'automobilista dallo "stop" a passare.
Non andiamo di fretta...magari per lui
un minuto risparmiato fa la differenza.
Ci guarda e ci dice :"no" ,
al che lo invitiamo nuovamente a passare.
Con il dito ci indica il "no" e poi 
ci indica il segnale a lui destinato:"lo stop"
Mi scata una piccola risata di stupore
e dico:"ha ragione...ha lo stop"
 L'automobilista sfoggia la sua risata 
con tanto di sorriso smagliante fino ad 
arrivargli alle orecchie.
È la prima volta in italia
che incontro un conducente che mi dice 
" resto fermo perché ho lo stop".

Tanto di cappello.
Ti meriti una medaglia.
...
Dopo aver innaffiato le rose...

che spettacolo ragazzi...
due piante stra stra colme di rose 
rosse e bianche ....

ci avviamo verso il panificio
che loca presso una piazza.
Di notte, la piazza diventa luogo di raduno 
per i non cittadini italiani. 
Li chiacchierano, bevono, mangiano,
alcuni dormono sulle panchine.
...
Sostiamo e attendo in macchina. 
Di solito, in quel arco di tempo, 
ammiro le colombe ( quasi per studiare 
il loro comportamento), la chiesa, la fontana...
ma oggi no. 
Oggi attira la mia attenzione: un lui.

Non ha un aspetto intellettuale.
Intravedo un leggero deficit.
Maglietta e pantaloni marrone. 
Mezz'età.
Andatura morbida, calma, pacata.

Ha un sacchetto celeste dove 
fuoriesce,in parte, un filoncino. 
S'incammina 20 metri e raccoglie 
un bicchiere di plastica giallo, 
un altro metro...si abbassa...
raccoglie due battuffoli di carta 
e con passi calmi, leggeri 
avvicinandosi al piccolo cesto
d'immondizia,strapieno,
posto su un albero...
gli getta. 
 Un altro metro .... Si abbassa...
raccoglie una bottiglia...
ritorna al immondizia 
e la getta.
Sempre calmo, sempre leggero.
... 
Ci avviamo verso casa e ....
vedo lui:con una bottiglia vuota nelle mani...
Sempre calmo, sempre leggero...aspettando 
di trovare lungo il cammino, quel cesto 
quasi vuoto, che possa ospitare la bottiglia.

Non nego che faccio del mio meglio, 
ogni giorno ma, stamattina,
di fronte alla tua grandezza
mi sono sentita piccola piccola, 
quasi insignificante.

Tanto di cappello a te. 
Meriti tutte le medaglie del mondo. 

Proprio ieri in un video ho sentito questa frase:
" L'unico con cui devi competere, sei tu.
Sii più di ieri  e meno di domani"

A volte basta poco: un gesto o una frase 
per riflettere... 

Possiamo essere  più di ieri. 

Buona Domenica Mondo !

--V--

 
 
 

Ieri ero quiete perché oggi sarò la tempesta.

Post n°364 pubblicato il 03 Ottobre 2019 da RomanticPearl

 

Non preoccupatevi

quando me la prendo per ogni minima frivolezza,

quando ci resto male per ogni dettaglio o,

ancora,

quando cerco di farvi restare

con i miei discorsi intricati.


Preoccupatevi, piuttosto,

quando comincio a lasciar correre,

quando non mi urta più nulla di ciò che fate,

quando non sentirete più i miei rimproveri

e le mie lamentele.


Preoccupatevi

quando mi succede qualcosa di bello o brutto

e non lo sapete per bocca mia,

ma dagli altri,

quando smetto di chiamarvi e scrivervi

a tutte le ore del giorno.


Perché,

a quel punto,

avrete la certezza di avermi persa." 

(web)

 

-- V --

 
 
 

Lei

Post n°363 pubblicato il 02 Ottobre 2019 da RomanticPearl

 

Lei era diversa, 

sembrava che nemmeno poggiasse 

i piedi per terra quando camminava.

Aveva quell'aria sognante 

ma i suoi occhi erano attenti. 

Era dolce ma 

sapeva allontanarti con uno sguardo, 

era piena di "quel non so che" ; 

aveva un mondo dentro

che teneva ben nascosto 

e lui ne era affascinato. 

Non sapeva mai cosa aspettarsi,

era bella, ma non bella da esposizione: 

bella da amare, 

da stringere forte, 

da riderci insieme, 

da scherzarci insieme 

come due bambini. 

Era piccola, 

da abbracciare con cura e faceva paura.

Il suo sorriso esagerato  

non copriva il dolore

in fondo ai suoi occhi...

e lui, 

perdendosi in queli occhi, 

non avrebbe potuto fare altro, 

che andare via e 

dannarsi l'anima 

per il resto dei suoi giorni 

o innamorarsene perdutamente.


( Vjollca Lika)

 

 

-- V -- 

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: RomanticPearl
Data di creazione: 22/01/2014
 

ULTIMI COMMENTI

Un saluto :(
Inviato da: elyrav
il 06/04/2020 alle 08:36
 
Hai proprio ragione. Sereno week-end Ely
Inviato da: RomanticPearl
il 04/04/2020 alle 08:26
 
Sai perchè non parlano del dopo? Conte ha detto che è una...
Inviato da: elyrav
il 03/04/2020 alle 08:34
 
Ma che dici? Secondo le statistiche tutti i decessi sono...
Inviato da: RomanticPearl
il 02/04/2020 alle 15:22
 
concordo con te ... e non ci sono commenti visto quanti...
Inviato da: elyrav
il 02/04/2020 alle 08:08
 
 

 

 

 

Se la vita è miserabile,

è faticoso sopportarla;

se è fortunata,

è orribile perderla.


Una cosa vale l'altra.