CenterOfGravity

...

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

 

*

Se non impugno una spada 

non posso difenderti, 

se impugno una spada 

non posso abbracciarti.

*

Ci sono molte cose che avrei 

voluto fare nella mia vita! 

Avrei voluto diventare 

un'insegnante,

un astronauta, 

una fornaia. 

Mi sarebbe piaciuto entrare 

in mille negozi diversi di 

ciambelle e provarle tutte!

E anche chiedere al gelataio 

di darmi

una pallina di ogni gusto.

Vorrei aver vissuto 

cinque vite! 

Così sarei potuta nascere 

in cinque città diverse, 

ed avrei potuto mangiare 

quello che si mangia 

in cinque vite.

Cinque diverse carriere.

E poi ... 

mi sarei innamorata 

cinque volte

della stessa persona.

*

 

AREA PERSONALE

 

 

 

 I  want

 

to believe.


  

 

 

« Chiudo la porta2° giorno »

Apro il Portone

Post n°385 pubblicato il 22 Giugno 2020 da RomanticPearl

 

 

La mia stanza è così piccola che

quando ho infilato la chiave,

ho rotto la finestra.

( Henny Youngman )

*

La fiaba è il luogo di tutte le ipotesi:

essa ci può dare delle chiavi

per entrare nella realtà per strade nuove,

può aiutare il bambino

a conoscere il mondo.

( Gianni Rodari )

*

Forza, determinazione...

Non basta una cosa sola...

Se penso a un credo dico: perseveranza.

È la mia parola chiave,

me la farò tatuare.

( Andrew Howe )

*

Ho due chiavi per la stessa porta: 

Per aprire il coraggio e la paura.

( Lorenzo Cherubini )

*

L'uomo si adatta a tutto.

Supera dolori,

chiude storie,

dimentica, 

ricomincia...

( Federico Moccia )


 

Buongiorno Mondo !

 

-- V -- 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: RomanticPearl
Data di creazione: 22/01/2014
 

 

Nella vita di un uomo 

prima o poi

arriva un giorno in cui,

per andare dove deve andare, 

se non ci sono porte 

nè finestre, 

gli tocca 

sfondare la parete. 

 

 

ULTIMI COMMENTI

 

 

 

Se la vita è miserabile,

è faticoso sopportarla;

se è fortunata,

è orribile perderla.


Una cosa vale l'altra.