CONTROSCENA

Il teatro visto da Enrico Fiore

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

Messaggi del 08/11/2013

Paolo Rossi e la passione smarrita

Post n°741 pubblicato il 08 Novembre 2013 da arieleO
 

Se «L'amore è un cane blu» (così recita il titolo dello spettacolo che Paolo Rossi presenta al Bellini col sottotitolo «La conquista dell'Est»), che cos'è il «cane blu»? Non esistendo in natura, evidentissimamente è una metafora, quella di tutto ciò che abbiamo smarrito: a cominciare dalla passione per finire al pensiero, passando per la capacità di commuoversi, d'indignarsi e di essere generosi.
   Dunque, il nuovo spettacolo dello gnomo dispettoso e velenoso del teatro italiano si rivela oltremodo ricco d'implicazioni. Prendiamo, appunto, la passione. Il termine può significare o sofferenza o slancio vitale: e Paolo Rossi ci ricorda che ormai significa soltanto sofferenza. Ecco perché il plot assume a sua volta l'aspetto di un'allegoria. Il racconto di uno smarrimento notturno sul Carso costituisce l'espediente per riportare in superficie, dalle mille grotte dell'ignoranza e dell'ignavia in cui sono stati sepolti, i sogni e le idee di un passato ben altrimenti - rispetto all'oggi - coinvolgente e dirimente.
   Così, il nostro mattatore/guastatore rievoca persino le favole e i miti. E si ride e si riflette insieme: perché - se Admeto parla con la voce di Silvio Berlusconi che pronuncia il suo ultimo discorso al Senato, se una versione balcanica di «'O surdato 'nnammurato» coabita con la luna di Brecht e Weill che lascia l'Alabama per le falesie, se si sposano il «Corazon espinado» di Santana e il Dobra Vista Social Club scritto su uno striscione sotto il proscenio - ecco che, poi, da un'altra grotta prorompe il vento solenne dell'invettiva anarchica: «O Gorizia, tu sei maledetta / per ogni cuore che sente coscienza / dolorosa ci fu la partenza / e il ritorno per molti non fu». E in un'altra grotta ancora lo gnomo incontra Enrico Berlinguer, ed è costretto a mentirgli, a non dirgli che il Pci non c'è più e che il compromesso storico è diventato un compromesso e basta.
   Affianca Paolo Rossi la band dei bravissimi Virtuosi del Carso (Alex Orciari, Stefano Bembi, Denis Beganovic, Mariaberta Blaskovic e David Morgan) capitanati da Emanuele Dell'Aquila. E per gli spettatori, nell'intervallo, un assaggio di minestrone, la possibilità di proporsi per partecipare al casting del film che lo gnomo terribile dice di voler trarre da questo spettacolo e i giocolieri di una cooperativa sociale di Barra che cerca di strappare i ragazzi alla strada e alla camorra. Sì, anche dalle «grotte» della dimenticata suburra di Napoli accade che, talvolta, torni a far capolino quell'antica passione che non vuol morire.

                                                        Enrico Fiore

(«Il Mattino», 7 novembre 2013)

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: arieleO
Data di creazione: 16/02/2008
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

defranceschi.chrisasc.ferraraasdiwalgiugnolifabrizioherzwehrcomp.robyelena.licausiokgirlgiuseppina.farinaparenteartesonia.riccomedeur2010MrFantastic70puelkerollie0
 

ULTIMI COMMENTI

solo tu beppe puoi interpretare questi personaggi...
Inviato da: roberto
il 11/12/2013 alle 16:45
 
Cara Floriana, anche per me è stato un piacere incontrarLa....
Inviato da: arieleO
il 12/11/2013 alle 09:39
 
Caro Maestro Fiore, condivido ( per quello che vale) la...
Inviato da: floriana
il 11/11/2013 alle 19:40
 
Cara Francesca, innanzitutto la ringrazio per...
Inviato da: Federico Vacalebre
il 16/10/2013 alle 17:14
 
Gentile Francesca, credo che nessuno possa risponderLe...
Inviato da: arieleO
il 16/10/2013 alle 17:10
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom