Creato da christian.mangano il 29/07/2008

Dedicato alla Divina

Blog interamente dedicato a Mina

POX MUSICA


Discover Mina!
 

I MIEI BLOG AMICI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 4
 

MINA, CARRÀ E KESSLER CHE COSA

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

pguercidilanmimmodiabolikk2003francescoficchidanielatordiluu.ucadaniele.trematoreg.pergolizzilycgiorgiovarsallonaarestaivangiulianatavoniananiadeciso670andre.cosemusic5037
 

MINA & A. LUPO PAROLE PAROLE

 

INFORMAZIONE

Gran parte del materiale pubblicato in questo blog (testi o immagini) derivano da altri siti. Qualora dovessero porre fastidi, problemi o danni vari, verranno nel minor tempo possibile eliminati.

 

MINA ANCORA ANCORA ANCORA

 

MINA NEVE

 

MINA INSIEME

 

MINA & A. CELENTANO PAROLE PAROLE

 

MINA MAZZINI GRANDE GRANDE GRANDE

 

MINA ESPERAME EN CIELO LIVE 2001

 

MINA AQUA Y SAL

 

MINA BLUEMOON

 

 

« Quanta invidia in questo...Mina - Il frutto che vuoi »

Mina, ritorno ‘Facile’ con un nuovo singolo

Post n°64 pubblicato il 09 Ottobre 2009 da christian.mangano
 

Tre anni dopo l’ultimo album di inediti, con in mezzo il controverso progetto operistico uscito a febbraio di quest’anno, Mina pubblica un nuovo disco (uscirà il 30 ottobre) intitolato “Facile”, anticipato oggi da un singolo decisamente eccentrico. Si intitola “Il frutto che vuoi” ed è cantato con tono aggressivo, storia di una donna che si rivolge alla sua rivale in amore. “Io lo so chi sei, tu sei un’altra lei, ne ho visto tante ormai, e se è lui che vuoi non ti dico di no, io problemi non ne ho, se pensi che mi faccia effetto te l’ho detto già, non è nessun delitto, fai pure, cogli il frutto che vuoi” dice la canzone. Mina è brutale, canta su una base rock, sbeffeggiante, quasi sguaiata, ovviamente con ironia, e prende in giro la rivale avvertendola che se vuole qualcosa in più di una notte passeggera, allora no, non c’è spazio. L’uomo oggetto del desiderio, praticamente un pupazzo, è bene incatenato, scappatelle a parte. Nel finale, per esagerare, si lascia andare a qualche vocalizzo sparso, prima di un colpo di batteria che chiude la partita.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/DedicatoaMina/trackback.php?msg=7798948

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 

MINA

 

MINA INFUOCATA

 

MINA TI AMO

1: Fragile
2: Noi soli insieme
3: Dove sarai
4: Amore
5: Io sarò con te
6: Portati via
7: Stai così
8: Come gocce
9: Dio, come ti amo!
10: Torno venerdi
11: 20 parole
12: La bacchetta magica
13: Canto largo
14: D’amore non scrivo più
15: Di vista
16: 'na voce 'na chitarra

 

MINA TODAVÌA

1: Grande Amor
2: Vuela por mi vida
3: Un año de amor
4: Llévate ahora
5: Cuestión de feeling
6: Corazón felino
7: Uvas Maduras
8: Valsinha
9: Nieve
10: Agua y sal
11: No sé si eres tú
12: Parole parole
13: Sin Piedad
14: ¿Cómo estás?