Creato da Pitagora_Stonato il 12/07/2010

EREMO MISANTROPO

se non avete nulla da aggiungere astenetevi. Grazie

 

 

« Profili cialtroneschiLeggendo... »

Presidente, se vuole, scopra il cialtrone che è in Lei

Post n°1414 pubblicato il 01 Marzo 2018 da Pitagora_Stonato

Scopri il cialtrone che è in te ovvero. Cialtroni sono sempre gli altri?

Valutare precisamente quanto si sia cialtroni è un’operazione estremamente complicata per via della più volte sottolineata proteiformità di questa entità: parafrasando un noto scrittore dell’Ottocento, potremmo dire che ogni cialtrone è cialtrone a modo suo. Tuttavia, alla luce della convinzione che il linguaggio sia il veicolo principe di espressione del cialtrone, si tenterà una misurazione basata su un’ampia selezione di frasi emblematiche e di comportamenti rivelatori.

Rispondete con sincerità; confrontate le risposte della tavola dei punteggi, addizionate i punti ottenuti e – in base al risultato – leggete il vostro profilo. Tenete sempre ben presente che – al di là di ogni differenza individuale, culturale, di esperienza, di carattere o di orientamento politico – non possiamo non dirci cialtroni. Virgola più, virgola meno.


1.Avete mai detto che il tango è la danza più sensuale?

(Sì=1/No=0)


2.Il cibo indiano è buono ma dopo tre giorni ha tutto lo stesso sapore. Siete d’accordo?

(Sì=2/No=0)


3.Al ristorante giapponese se qualcuno ordina il manzo di Kobe avete mai accennato al fatto che l’animale viene massaggiato per renderlo particolarmente tenero?
(Se non l’avete mai detto=0/

Se l’avete detto almeno una volta=1/

Se l’avete detto più di una volta=3)

4.Qualcuno con cui siete in confidenza parla di E.T. Indipendentemente dal fatto che l’abbiate fatto o meno, avete avuto lo stimolo a dire «Teleefono-Caaasa».

(Sì=1/No=0)


5.Il Signore degli Anelli? No, troppo lungo. Lo avete mai pensato?

(Sì=1/No=0)

6.Dopo il liceo avete mai finto di aver letto il Don Chisciotte?

(Sì=1/No=0)


7.Quando cucinate per voi stessi usate indifferentemente la cipolla o lo scalogno a seconda di quello che avete nel frigo, ma se c’è qualcuno che vi guarda preferite sempre lo scalogno?

(Sì=2/No=0)

8.Al ristorante assaggiate coreograficamente il vino anche se non siete in nessun modo in grado di capire se è buono o no?

(Sì=2/No=0)


9.Un mese prima di Natale dite a tutti che quest’anno non farete regali a nessuno, ma se poi nessuno ve ne fa vi risentite segretamente?

(Sì=1/No=2)


10.Dopo aver detto una cattiveria tra il serio e il faceto concludete la frase con «Scherzo!»?

(Sì=3/No=0)


11.Avete mai scritto una mail o un sms a un amico/a usando almeno due punti esclamativi o almeno due volte i puntini di sospensione?


(Sì=1/No=0)



12.Avete mai espresso il concetto che per voi il cioccolato è una droga?


(Sì=1/No=0)

13.A qualcuno nato il 29 febbraio avete mai detto: «Bene, così invecchi quattro volte più lentamente» o frasi dall’analogo significato?

(Sì=2/No=0)



14.Possedete o avete mai desiderato possedere una bicicletta servoassistita elettricamente?

(La possedete=4/

Avete desiderato di possederla, ma non la possedete=2/No=0)

15.Avete mai enunciato il concetto che è la sostanza che conta e non la forma?


(Sì=2/No=0)


16.La prima volta che avete trascorso una notte con il/la vostro/a partner avete nascosto il pigiama o la tutona di flanella?

(Sì=1/No=0)


17.Avete levato accorati lamenti per l’estinzione dei librai di una volta che avevano letto tutti i libri mentre quelli di oggi delle grandi catene credono che Balzac sia una novità?

(Sì=1/No=0)


18.Prima di fare la scarpetta dite «Scusa, ma io faccio la scarpetta»?


(Sì=2/No=0)


19.Avete scritto un romanzo. Lo date da leggere a un amico chiedendogli di dirvi «sinceramente» che cosa ne pensi?

(Sì=2/No=0)


20.Anche se siete color mogano e qualcuno vi ha appena fatto i complimenti per la tintarella avete risposto «Eh, ma ormai è quasi sparita»?

(Sì=2/No=0)


21.Avete mai postato su Facebook una frase di Paolo Coelho sul senso dell’esistenza?

(Sì=10/No=0)


22.Alle medie avete praticato per quasi un anno uno sport minore e quando lo trasmettono in tivù vi indignate per l’incompetenza del commentatore?

(Sì=1/No=0)


23.Avete mai risposto «Mandami una mail» a uno/a che vi chiedeva se eravate liberi per pranzo?


(Sì=2/No=0)


24.Avete mai detto «Siamo proprio italiani»?

(Sì=1/No=0)


25.In un negozio di abbigliamento avete mai chiesto degli abiti di una o due taglie inferiori alla vostra pur sapendo che non ci sareste mai entrati/e?

(Sì=1/No=0)


26.Avete mai detto che se si immerge un qualunque oggetto nella Coca-Cola dopo una settimana non ne resta traccia?




(Sì=1/No=0)


27.La cosa peggiore non è stare in fila nel traffico, bensì girare per ore in cerca del parcheggio. Siete d’accordo?




(Sì=1/N0=0)


28.Diffidate dei ristoranti cinesi perché chissà che carne servono?




(Sì=1/No=0)


29.(Per lei) I sampietrini sono dei killer per i tacchi? Lo avete detto?


(Per lei) (Sì=1/No=0)



(Per lui) Se una ragazza di ventidue anni sta con un uomo di cinquantacinque avete mai detto che dipende da quanto lei è matura?




(Per lui) (Sì=1/No=0)


30.Conservate gli sms relativi a una relazione finita due anni fa?




(Sì=1/No=0)


31.Avete mai proposto alla vostra partner di fare dei giochi erotici con le fragole davanti al frigorifero?




(Sì=3/No=0)


32.A casa vostra avete dei faretti incassati nel soffitto?




(Sì=2/No=0)


33.Avete perso il lavoro. Alla domanda di che cosa vi occupate avete mai risposto «Curo un blog»?




(Sì=3/No=0)


34.Avete mai detto che l’organo più sexy è il cervello?




(Sì=2/No=0)


35.Avete mai cominciato un discorso premettendo che non avete niente contro i gay?




(Sì=1/No=0)


36.Jack Nicholson? Bravissimo, però si vede che è matto. Siete d’accordo con questa affermazione?




(Sì=1/No=0)


37.Avete mai esclamato «Vaffanbrodo!» o analoghe deviazioni in corner?




(Sì=1/No=0)


38.Avete mai sostenuto che la festa della donna è un’ipocrisia perché le donne vanno onorate ogni giorno e non solo una volta all’anno?




(Sì=2/No=0)


39.Avete mai citato l’articolo di Pasolini sulla scomparsa delle lucciole?




(Sì=2/No=0)


40.Vi è capitato di utilizzare il verbo stressare in frasi del tipo «Cerca di stressare il concetto»?




(Sì=3/No=0)


41.In Svizzera se getti una carta per terra ti arrestano. Lo avete mai detto?




(Sì=1/No=0)


42.Avete mai detto che un ottimo spumante italiano non ha nulla da invidiare agli champagne francesi?




(Sì=1/No=0)


43.Avete mai consolato il/la vostro/a amico/a del cuore che si è appena lasciato/a dicendo che «Ora non lo sai, ma hai vinto un terno al lotto»?




(Sì=2/No=0)


44.Vi siete fatti tatuare un ideogramma giapponese, ma non parlate giapponese e per conoscerne il significato dovete fidarvi di quello che vi ha detto il tatuatore?




(Sì=1/No=0)


45.Negli sms scrivete pò, ke, x, xke per fare prima?




(Sì=1/No=0)


46.Il vostro cellulare ha una suoneria che dice: «Amore? Amore? Amore, rispondi» o formule analoghe?




(Sì=3/No=0)


47.Avete tradito il/la vostro/a partner. Glielo andate a dire per onestà?




(Sì=5/No=0)


48.Vi capita di fare il gesto delle «virgolette» durante una conversazione?




(Sì=3/No=0)


49.Avete mai detto che il difficile non è dimagrire, ma non riprendere subito i chili persi?




(Sì=1/No=0)


50.Di tanto in tanto dite frasi del tipo «Perché io sono molto ironico/a»?




(Sì=5/No=0)

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/EREMOMISANTROPO/trackback.php?msg=13617202

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Pitagora_Stonato
Pitagora_Stonato il 01/03/18 alle 13:45 via WEB
Fino a 20 punti Il cialtrone zero ovvero Too good to be true. In te la cialtroneria non alberga. Sei serio, preciso, puntuale, affidabile, buono, gentile, a volte anche bello e ricco. Se parli di qualcosa è perché conosci la materia, altrimenti stai ad ascoltare quello che dicono gli altri. Sei sicuro dei tuoi mezzi e non hai bisogno del feedback positivo degli altri per definire la tua identità. Se qualcuno parla dei precedenti giapponesi dell’impressionismo e la tua tesi di dottorato verte sulle stampe di Hiroshige in mostra all’esposizione universale di Parigi del 1867, non senti il bisogno di farlo sapere a nessuno, ti basta saperlo tu. Durante un party non ti siedi in un angolo a consultare le coste dei libri della libreria senza parlare con nessuno per tutta la sera, ma non ti trasformi neanche in una versione crocieristica di Fiorello, facendo le imitazioni, ballando e camminando sulle mani, bensì chiacchieri amabilmente con chi ti viene a portata, dimostrando simpatia, spirito e discrezione: se c’è da sorridere sorridi, se c’è da ascoltare ascolti, se c’è da dire qualcosa dici qualcosa e probabilmente si tratterà anche di un commento intelligente. Hai un indubbio sex-appeal e se sei single l’altro sesso ti insegue, mentre se hai una relazione stai con la stessa persona da quando avevi vent’anni e hai due figli di dieci e dodici anni che promettono di essere la tua bella copia. È necessario continuare? Il personaggio pubblico che meglio ti rappresenta non esiste, poiché è la crasi di Eugenio Montale, Sean Connery e Bertrand Russell (o di Saffo, Sharon Stone e Madame Curie). Insomma sei la sintesi di tutti i talenti e di tutte le perfezioni. La domanda che sorge è: ma sei umano (o umana)? Sì. Lo sei e quindi, poiché gli opposti si attraggono, sei la persona più esposta alla fascinazione – il fascinum dei latini, ricordi? – del cialtrone. Un giorno incrocerai il suo sguardo e voilà, sarai catturato/a, e anzi, quanto più il tuo tasso di cialtroneria sarà prossimo allo zero, tanto più sarai attratto/a dal magnifico cialtrone. E poiché, come ricorda la saggezza popolare, andando con lo zoppo si impara a zoppicare, il ciclo potrà ricominciare, perché la cialtroneria non si crea né si distrugge, si può solo distribuire. Motto emblematico: Sì sto con un cialtrone, ma posso spiegarlo.
 
Pitagora_Stonato
Pitagora_Stonato il 01/03/18 alle 13:45 via WEB
Fino a 50 punti Il cialtrone q.b. Potresti fare di più ma non ti impegni. Quanto volte te lo hanno detto dalle elementari in poi? E questa è proprio la tua cifra esistenziale. Anche il cialtrone che è in te si comporta così, potrebbe fare di più, ma si limita a intervenire solo quando non ne può proprio fare a meno. Normalmente sei affidabile, serio, rigoroso, tendi a non parlare di quello che non sai, ma la vita ogni tanto ti forza la mano e ti obbliga a tirare fuori del tuo peggio. Per esempio, tu non vorresti che la tua attuale fidanzata (il discorso prende in considerazione un uomo, ma è valido anche per una donna) pensasse che tu ti vedi ancora con la tua ex – cosa che effettivamente non fai, perché di fondo sei fedele –, ma la volta che ti capita di incontrarla casualmente, affinché lei non pensi male, lo nascondi inventandoti un monte di frottole del quale perdi ben presto il controllo, facendo insorgere nella partner un’infinità di dubbi, di tormenti che – se non hai la lucidità di confessare subito il tutto, facendo peraltro una figura pietosa – rischiano di degenerare e di portare alla rottura. Anche sul lavoro potresti fare di più, ma una certa indolenza ti ha finora impedito di raggiungere i traguardi professionali per i quali pure avresti i titoli. Facciamo un esempio: se devi realizzare un comunicato stampa per invitare dei giornalisti a un evento tu ne scrivi uno perfetto, brillante, interessante, ma poi per un misto di sfiga e distrazione sbagli la data e allora sei costretto a mandare in giro una rettifica orrenda con la data corretta. La tua caratteristica saliente si può dire sia vivere in un mondo parallelo dal quale saltuariamente scendi per calare sulla terra e beneficare della tua presenza noi umani che dovremmo anche essere grati (perché la tua parte cialtrona ha una grande opinione di te stesso). Per non dire di no a nessuno accetti quattro inviti a cena per la stessa sera da quattro persone diverse, salvo disdirne due mezz’ora prima dell’evento, facendo arrabbiare tutti; in realtà avresti dovuto disdirne tre, ma la tua parte cialtrona si è dimenticata del terzo. Nonostante ciò sei fondamentalmente una brava persona posseduta da se stessa che finisce per fare dei danni simili a quelli provocati da dei veri malfattori, ma con tutt’altre intenzioni. Il personaggio pubblico che meglio identifica il tuo profilo psicologico è l’ex presidente americano Jimmy Carter. Motto emblematico: Nessuna buona azione resta impunita.
 
Pitagora_Stonato
Pitagora_Stonato il 01/03/18 alle 13:45 via WEB
Fino a 80 punti Il cialtrone spezzato. Conosci i tuoi limiti ma te li scordi subito, il che farebbe di te un magnifico cialtrone, ma purtroppo – tuo malgrado – qualche talento ce l’hai. Sai fare qualcosa, e magari anche piuttosto bene; non so, sai scrivere, sai recitare, sei un valente biologo o qualunque altra cosa. Per ogni altro aspetto della tua vita saresti perfetto come cialtrone puro: sei inaffidabile, arronzi, sei contraddittorio, forzi i termini dei ragionamenti per avere ragione, ma purtroppo questo tuo briciolo di talento ti impedisce di raggiungere alti livelli nella cialtroneria, perché nel tuo specifico sei rigoroso, preciso, scrupoloso e, diciamolo, sei bravo. Poi, però, tendi a strafare e siccome sai correre i cento metri pensi di saper anche suonare l’organo e poiché una volta in un negozio di dischi hai visto la copertina di un cd delle cantate di Buxtehude non resisti alla tentazione di buttare lì in un salotto intellettuale un commento un po’ strampalato, ma tanto chi caspita lo conosce Buxtehude? Il personaggio pubblico che meglio evoca il tuo modo di essere è Oliviero Toscani, che quando parla non si può sentire, ma le sue foto sono oggettivamente belle. L’intima scissione del tuo essere è contemporaneamente il tuo limite e il tuo pregio. Da un certo punto di vista fa di te una persona interessante, che lascia intravvedere profondità insospettate, dall’altro porta all’esasperazione chi ti sta accanto, quando vieni posseduto dallo spirito cialtronesco. Motto emblematico: Non so se mi rendo conto.
 
Pitagora_Stonato
Pitagora_Stonato il 01/03/18 alle 13:46 via WEB
Oltre 80 punti Il magnifico cialtrone. Conosci tutto ma non sai niente. Puoi spaziare in ogni campo dello scibile umano con l’agilità di un trapezista. Per te l’importante è ottenere il consenso del tuo uditorio, fosse anche il comitato direttivo del Ku Klux Klan, e se per raggiungere il tuo obiettivo dovrai raccontare tre barzellette sui negri che si accoppiano con le pecore, vabbe’ non sarà mica la fine del mondo, tanto tu non sei razzista. Al massimo sono loro che sono negri. La coerenza non è il tuo forte, perché sei naturalmente portato a cambiare le tue idee a seconda della direzione in cui spira il vento: sei un gran navigatore di bolina. La tua professione ideale è il consigliere di amministrazione di un’importante azienda (sia pubblica che privata); attenzione, consigliere di amministrazione e non Amministratore Delegato, giacché una carica così esposta ti obbligherebbe a prendere delle posizioni, fare delle scelte, metterci la faccia. Invece, la posizione di consigliere d’amministrazione si attaglia perfettamente alla tua attitudine. Parafrasando un leader politico di altri tempi, tu ti muovi nei meandri aziendali come un pesce nel mare. Dal tuo scranno da consigliere tu sai ripetere, come solo tu sai fare, a voce un poco più alta e cambiando un avverbio o un aggettivo, una qualunque idea di quelle già espresse da qualcun altro. Tu non dimentichi mai che giocando abilmente da fondo campo, senza mai scendere a rete, ma solo ributtando dall’altra parte della rete qualunque cosa arrivasse a portata, Corrado Barazzutti ha vinto la Coppa Davis nel 1976 e tu, analogamente, sei destinato alla presidenza onoraria della tua azienda, dove finalmente potrai non fare nulla se non, saltuariamente, una supercazzola strategica via mail a tutti i dipendenti. Personaggio che meglio ti rappresenta: .......... (inserisci tu il nome e cognome di chi ti sta più sull’anima). Motto emblematico: Ciao, come sto?
 
cassetta2
cassetta2 il 01/03/18 alle 14:23 via WEB
Solo 35 punti.
 
 
Pitagora_Stonato
Pitagora_Stonato il 01/03/18 alle 14:29 via WEB
Anche Lei, come la media dei miei conoscenti, non si impegna abbastanza.
 
   
cassetta2
cassetta2 il 01/03/18 alle 15:30 via WEB
Perchè sono cialtrone.
 
arw3n63
arw3n63 il 01/03/18 alle 14:54 via WEB
Anch'io potrei fare di più ma non m'impegno :-)
 
misteropagano
misteropagano il 01/03/18 alle 16:03 via WEB
ah ah fatto:-)un buon esercizio per non essere un cialtrone di serie b; alcune domande stuzzicano ..
 
 
Pitagora_Stonato
Pitagora_Stonato il 01/03/18 alle 16:36 via WEB
Il cialtrone che vuole essere un cialtrone di serie A non è un cialtrone autentico. Il vero cialtrone è già certo di primeggiare, sempre e comunque.
 
   
Pitagora_Stonato
Pitagora_Stonato il 01/03/18 alle 16:36 via WEB
"Qualità precipua del cialtrone è la mediocrità. Egli ne ha fatto una regola di vita. Anzi, la regola. Il cialtrone non spicca in nulla, neppure nella cialtroneria; al massimo può arrivare a essere un mediocre cialtrone, essendogli l’eccellenza, foss’anche in negativo, preclusa per definizione. A lui si attaglia perfettamente quel che Leo Longanesi diceva per insultare qualcuno, attribuendogli l’appellativo di “testina di manzo numero due”, per non concedere il primato neppure in negativo. Di perfezione, quindi, nemmeno a parlarne, essendo la dimensione dell’apprendimento, con la sottesa tensione al miglioramento, fondamentalmente estranea alla natura di questo tipo umano." Andrea Ballarini
 
     
misteropagano
misteropagano il 02/03/18 alle 13:50 via WEB
insomma non basta arrivare agli 80 punti (per non concedere il primato neppure in negativo) ma a un risultato mediocre, il che confermerebbe lo stallo ?
 
     
Pitagora_Stonato
Pitagora_Stonato il 02/03/18 alle 14:30 via WEB
Paradossalmente un risultato superiore agli 80 potrebbe rivelare un cialtrone non genuino; il libro è divertente e interessante, il test alla fine uno scherzo. Lettura utile? A mio parere solo se si ha già avuto a che fare con uno o più cialtroni e un po' un gioco riconoscere ora l'una ora l'altra caratteristica descritte nel saggio.
 
     
misteropagano
misteropagano il 02/03/18 alle 14:53 via WEB
.. divertente nei limiti della "commedia" per evidenziare modi fuffeschi sicuro, che il test sia scherzoso, meno, come lo specchietto che avrai notato nel mio blog, puo' essere un modo per scoprire in generale tante fallacie del pensiero, questa è la mia impressione di utilità..
 
emma62r
emma62r il 03/03/18 alle 20:30 via WEB
Se uno possiede una moto BMW K1300 S... quanti punti totalizza...???
 
 
Pitagora_Stonato
Pitagora_Stonato il 04/03/18 alle 20:59 via WEB
Penso che la moto sia utile nel traffico e per evitare le code in autostrada. Riguardo ai punti non so, non ho redatto io il test e non mi interessano le moto. Hai una moto di quel modello?
 
   
sagredo58
sagredo58 il 15/03/18 alle 14:45 via WEB
L'avevo io il BMW K1300 S ma me lo hanno rubato ed il cialtronissimo qui sopra ne vorrebbe una dimostrazione fotografica. RIDO
 
sagredo58
sagredo58 il 15/03/18 alle 14:43 via WEB
Ho fatto 19, ma chiedo venia per i 2 punti inerenti la domanda N° 9 - Un mese prima di Natale dite a tutti che quest’anno non farete regali a nessuno, ma se poi nessuno ve ne fa vi risentite segretamente? Non dico che non faccio regali, ma non li faccio mai per Natale, nemmeno mi risento, invoco uno ZERO.
 
 
Pitagora_Stonato
Pitagora_Stonato il 15/03/18 alle 14:57 via WEB
Io avevo fatto 18 o 19, non mi ricordo bene, sotto i 20 comunque.
 
   
emma62r
emma62r il 17/03/18 alle 19:27 via WEB
Il BMW K1300 S... costa 30.000 euro...
Non credo che i "CIALTRONI" se la possono permettere...
Visto che poi dichiara di averne ricomprata una, dopo soli 30 giorni dal furto...
Ora...
Con quali soldi...???
Visto che il rimborso assicurativo avviene dopo un anno circa...
Dopo aver chiuso le indagini per il mancato ritrovamento...
E la cessione di proprietà, se dovesse essere ritrovata...
Altrimenti l'assicurazione non rimborsa un bel nulla...
Ma la cosa più assurda... è che le assicurazioni pretendono l'antifurto satellitare per queste moto così costose, altrimenti non te l'assicurano...
Siccome il "VERO" cialtrone non chiarisce nulla di queste questioni... tanto meno da prova fotografica di averla posseduta... E' ovvio che trattasi di "PALLA" clamorosa...!!!
E pure mal raccontata...
Ora se questo soggetto non debba essere considerato un autentico CIALTRONE... chi altri dovrebbe essere considerato cialtrone...???
 
     
Pitagora_Stonato
Pitagora_Stonato il 17/03/18 alle 21:05 via WEB
Si,va bene, ma il test proposto è per valutare la propria cialtroneria non quella altrui. Per avere suggerimenti su come valutare la cialtroneria altrui consiglierei di leggere il libro da cui il test è tratto.
 
     
emma62r
emma62r il 17/03/18 alle 22:01 via WEB
Credo che quel libro non contempli il riconoscimento del "Cialtrone" per ACCLAMAZIONE... da parte di tutti i veri motociclisti...
In questo caso non c'è da fare nessun test... sentendo le cazzate del ipotetico possesso del BMW K1300 S, e il successivo furto che racconta, l'ACCLAMAZIONE della cialtroneria è sicura...
Il mio intento era rimarcare la cialtroneria che si evidenzia senza fare i test... perchè è "LAPALISSIANA"...
Ciao...
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

IN LETTURA

 

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31