Creato da OcchiNellaLuna il 29/11/2009

EYES IN THE MOON

E tu? A cosa pensi quando guardi la Luna?

 

« SEMPRE28 »

IL PARADISO

Post n°1213 pubblicato il 08 Dicembre 2021 da OcchiNellaLuna

Quel giorno di Ottobre del 2017 chi l'avrebbe detto che ti avrei trovato fuori dalla porta di casa, i fiumi sono distanti, tu eri lì, piccolino come una monetina da 50 centesimi, mi sembravi un sasso, uno di quelli che ogni tanto si staccano dal vecchio cemento del marciapiedi. Invece eri lì, senza forze, impaurito, bello come un raggio di sole d'autunno. Una di quelle sorprese che non ti aspetti, una cosa che non sarebbe mai capitata, non è mai capitata in 40 anni che sono venuto qui. Invece eri tu. Piccolo amico mio, avevi gli arti sottili, abbiamo cercato qualche tuo simile nelle vicinanze che potesse aiutarti. Invece eri solo tu, io ero appena tornato da Sabaudia, il collegamento con Lei è stato immediato, quasi un filo naturale tra la sua bellezza e la tua. L'inizio non è stato facile, non mangiavi, non mettevi mai fuori la testa dal tuo guscio, piano piano, mele, pere, una fragola rossa, ecco la fragola rossa ti ha incuriosito, poi la ricerca della vaschetta più adatta a te, i tuoi gamberetti, ecco, adesso ce l'avevi fatta eri vivo, eri vicino a me, i tuoi occhi e il tuo sorriso, scalavi le mie mani e io ti guardavo crescere. Mentre scrivo come facevo una volta, ascolto in sottofondo Einaudi, gli occhi sono pieni di lacrime, il dolore è troppo grande, si è amplificato sempre di più in questi giorni, incontrollabile, devastante, talmente forte da piegarmi. Gli anni sono trascorsi, il tuo guscio diventava sempre più grande, i tuoi occhi sempre più belli e quando sbadigliavi la tua bocca rosa risaltava con il verde scuro della tua pelle. Nelle ultime settimane hai iniziato a stare male, l'amore per un'animale non basta, bisogna anche capire le sue necessità, le sue mancanze, non assecondare solo i suoi desideri ma anche capire quali sono gli alimenti adatti perchè il suo equilibrio rimanga tale. Non si può vivere di solo lavoro, non ci si può distruggere e osservare distrattamente chi scalava la tua mano, non si può fare, non si può passare i mesi a tenere in ordine la terra, non si può perdere di vista tutto. Alla fine lo paghi, con gli interessi e lo paghi a caro prezzo. Non ci sei più. Lentino le lacrime di questi giorni non serviranno a nulla, adesso riposi vicino al pino in quel marciapiede dove ti ho trovato, vicino a te hai il tuo rospo verde che ti faceva compagnia. Il destino ti ha portato da me, la stupidità umana ti ha portato via, la mia stupidità. Una tartaruga non sarà un'animale da compagnia, ma per me era un tesoro bellissimo. Tornare a scrivere mentre tu nel Paradiso delle tartarughe starai sorridendo alla tua Lentina. Io lentamente mi sono logorato e ho rincorso il mio sogno, grazie per il tuo sguardo, grazie per essere venuto da me, il tuo ricordo e la tua dolcezza saranno sempre con me. 

Foto di OcchiNellaLuna

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

PLEASE NO COPY!!!!

Protected by Copyscape Web Plagiarism FinderNON CONSENTO LA PUBBLICAZIONE IN ALTRE PIATTAFORME DI QUANTO RIPORTATO IN QUESTO BLOG.    

 


Occhinellaluna by Davide is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.

Licenza Creative Commons

 

ULTIME VISITE AL BLOG

OcchiNellaLunaBobby_69gioia271965dotato660xanimal_instinctxIl.giorno.In.Piunaar75semplicementeromymarinovincenzo1958giuliano.alunni4preziososonoWeb_Londonvincenzo.franco75aryel5freedandlife
 

custom counter

 

NOT NULL

Ciò che è privo di valore, rimane abbandonato lì sul fondale
è la vita che va avanti,
è lo spirito che lascia il nulla indietro! 

'Greta'

 

 

EPPURE LEI LO SA...

Ore 09.30 in messaggeria!
Lo sapevo, lo sapevo... lo sapevoooo!

- Buongiorno piccola
- Buongiorno Tesoro
- Come stai?
- In crisi, ho il tavolo pieno di libri e appunti... dovrei iniziare a studiare, ma non ho molta voglia di farlo.
- Ti va di sentirci per un saluto velocissimo?
- Sì mi va... però proprio al volo, non come al solito!
- Ok, al volissimo!

Squilla il cellulare è lui... la sua voce mi fa fare un balzo al cuore. E' calda, è bassa... è sensuale. Poi quel suo accento gli da un certo non so che in più a quello che già ha! Iniziamo subito a scherzare su delle battute che escono cosi senza freni, a volte assumono anche toni indecenti... mi fai impazzire!

Dopo circa una mezz'oretta di conversazione...

- Io dovrei metter giù... i libri mi guardano e mi chiedono perchè non li apro!
- Tu di loro che prima hai dovuto lasciare che... ehm, meglio se sto zitto va!
- Io ti meno... giuro che prima o poi lo faccio!

Ridiamo, sei indecente a volte ma mi piaci anche per questo... e meno male che dovevamo solo salutarci al volo, siamo ancora qua a parlare. Oh my God!!!

Buongiorno Testa Matta... penso che ora posso iniziare con lo studio
ho tutti i muscoli rilassati!

(Sorrido)

Foto di Greta.e.La.Luna

 

 

LUI E'

Lui è lieve, è dolce è come una carezza che diventa abbraccio. E'  un uragano che travolge furiosamente ma senza fare male. Lui è Vero, è limpido, è unico. Mi vizia, mi adora... mi consola. Lui è ciò che vuole essere, non indossa maschere, non veste parole vuote.

Lui... E'

'Greta'

Lei è... Bella come la luna

 

LE SUE IDEE

Ohh finalmente una mattina dove la parola d'ordine è stata...
"calma"

Ebbene sì, questa mattina me la sono presa con molta calma. Avevo un po da fare, l'appuntamento immancabile con i libri, e poi sul tardi sarei dovuta uscire a fare delle commissioni... ma prendermela con calma era quello che ci voleva.

Mi è piaciuto troppo rimanere a letto un po' più del normale.

Poi la bellissima idea di prendere il cellulare e comporre il numero... è stata la ciliegina sulla torta che ha rallegrato quei momenti.

Greta

 

 

NEW YORK

La notte scese nella loro stanza.
Fuori dalla grande vetrata le luci si rincorrevano impazzite.
Due corpi in un letto si stavano amando,
la passione di cui erano capaci,
strozzava le voci
Il piacere che riuscivano a darsi
li faceva impazzire.

Sapevano ciò che volevano
completamente,
intensamente lo prendevano...

e tutto il resto era fuori dai loro pensieri...!

'Greta'
 

 

IL TUO CORPO RAPISCE I PENSIERI



C'è chi lascia un segno profondo... nella mente, nel cuore, nell'anima e chi invece ti lascia solo una lieve impronta che col tempo sbiadisce fino a cancellarsi del tutto.

'Greta'

 

 

 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963