Creato da Ego_Shamala il 23/07/2013

Shamala

dalle profondità del mio essere...

 

.

Post n°37 pubblicato il 20 Settembre 2014 da Ego_Shamala

 

 

 

 

 
 
 

.

Post n°36 pubblicato il 10 Settembre 2014 da Ego_Shamala

 

 

 

§


 

Se piangere significa amare allora voglio consumare i miei occhi tra le tue braccia. Voglio sentire le mie gote rigate da caldi rivoli d amore. Se piangere significa amare allora non sarà mai arida la landa fiorita del mio cuore. Se piangere significa amare non ci sarà mai pioggia che potrà confondere le mie lacrime per te. Sono folle. Sono senza dio e senza vergogna. Sono senza anima ma non sono e mai sarò senza cuore. Quel cuore che sono pronto a spalmare sulle mie labbra per potertelo donare con un bacio lungo l’eternità.



 
 
 

.

Post n°35 pubblicato il 09 Settembre 2014 da Ego_Shamala

 

 

 

 

 

§


Tu mi sevizi l'anima...

chi sei...

cosa cerchi...

portami via...

uccidimi...

 

Ti aspetterò nel limbo del regno di morfeo...

 

Offerto a te...

Come rosa rifiorita...

E non è mai stato così...

Io ho sempre strappato, lacerato, ferito, sbranato e ucciso...

 

Buona dolce notte di sudore ed estasi...

 

 


 

 
 
 

.

Post n°34 pubblicato il 08 Settembre 2014 da Ego_Shamala

 

 

 

 
 
 

.

Post n°33 pubblicato il 07 Settembre 2014 da Ego_Shamala

 

 

 
 
 

.

Post n°32 pubblicato il 30 Agosto 2014 da Ego_Shamala

 

 

 

 

§


Mirabile essenza di Femmina…

Avvolgente e affascinante Creatura…

Donna profonda e attenta nel tuo essere e nel tuo sentire…

Donami un attimo di estasi per rendermi tuo…

Vittima e carnefice…


Schiava e Padrona…

 

 
 
 

.

Post n°31 pubblicato il 24 Agosto 2014 da Ego_Shamala

 

 

 

 

§


L'Altrove.

Andiamo via, creatura mia,
via verso l'Altrove.
Lì ci sono giorni sempre miti
e campi sempre belli.
La luna che splende su chi
là vaga contento e libero
ha intessuto la sua luce con le tenebre
dell'immortalità.
Lì si incominciano a vedere le cose,l
e favole narrate sono dolci come quelle non raccontate,
là le canzoni reali-sognate sono cantate
da labbra che si possono contemplare.
Il tempo lì è un momento d'allegria,
la vita una sete soddisfatta,
l'amore come quello di un bacio
quando quel bacio è il primo.
Non abbiamo bisogno di una nave, creatura mia,
ma delle nostre speranze finché saranno ancora belle,
non di rematori, ma di sfrenate fantasie.
Oh, andiamo a cercare l'Altrove.


Fernando Pessoa

 
 
 

.

Post n°30 pubblicato il 21 Agosto 2014 da Ego_Shamala

 

 

 

 

§


Quando mille parole non servono più...


Quando mille parole non bastano più...


Sono gli occhi a trasmettere l'essenza assoluta e la passione pulita della Mia Creatura.


Ed io, ramingo viandante dell'amore, mi perdo e mi sciolgo nel suo dono sublime.


Senza parole, solo silenzio e nuova vita.

 

 

 

 
 
 

.

Post n°29 pubblicato il 17 Agosto 2014 da Ego_Shamala

 

 

 

 

§


Incontrarti, toccarti, specchiarmi nei tuoi occhi. Esserti tanto vicino da sentire il tuo eccitante odore, lasciare che la mia bocca sfiori ogni piega del tuo corpo e lasciare che le mie mani scoprano nuovi e caldi rifugi.

Fondere in un unico respiro le nostre anime, i nostri cuori, le nostre menti, prima ancora che i nostri corpi, far l'amore con te guardandoti semplicemente negli occhi.

Soddisfare la mia eterna sete di calore, sospiri ed emozioni. Possedere la tua totale essenza, farti abbandonare alla forza dolce e violenta del mio istinto.

Donarmi senza limiti alla scoperta di nuovi orizzonti, nuovi confini della carne, dello spirito, del cuore, per volare alto sopra il passato doloroso verso il nostro futuro.

Estasi infinita e splendida ossessione.

 

 
 
 

.

Post n°28 pubblicato il 16 Agosto 2014 da Ego_Shamala

 

 

 

 

 

 

§


Spesso indossiamo maschere che sono migliori di ciò che celano...

 


 
 
 

.

Post n°27 pubblicato il 15 Agosto 2014 da Ego_Shamala

 

 

 

 

§


Amore...

 
 
 

.

Post n°26 pubblicato il 10 Agosto 2014 da Ego_Shamala





 
 
 

.

Post n°25 pubblicato il 07 Agosto 2014 da Ego_Shamala







§


"....non riempirmi della tua assenza...."

 

Ho sottovalutato e disprezzato queste parole...

Parole che mi hanno salvato...

 

Ora ne pago il fio...

Ma farò l'impossibile perché una folle assenza diventi una meravigliosa presenza.

 

 

Mollemente adagiato sulle sponde del mio cuore

Attendo fiducioso l'impetuosa marea della tua essenza.

Senza più remore ne dubbi...

Senza più limiti ne paure...

Sarai immacolata pergamena su cui vergherò la storia della nostra vita...

Sarai vergine tela su cui tratteggerò gli arabeschi del nostro cammino...


 

 

 

 
 
 

Per la Mia Creatura...

Post n°24 pubblicato il 05 Agosto 2014 da Ego_Shamala

 

 

 

 

§


Una bellezza che fa male. Che turba e ruba l'anima e non la rende. Una bellezza anarchica e irregolare che colpisce per l'irrequietezza dei lineamenti e la loro eleganza armonica e fluida come il mare in tempesta. Una bellezza che tanto graffia quanto accarezza, che lascia segni sulla pelle e gocce di sudore sulla schiena e di nettare sulle mani. Unabellezza che viene da dentro, dal profondo di una mente attenta, intelligente, acuta e ironica...ma che nel travolgere esplodendoai sensi tutti raccoglie a piene mani il dono di un corpo sinuoso e sfuggente come una pantera. Una bellezza che non fa sconti e che prima o poi ti chiede il conto; un conto fatto di sogni proibiti e speranze quotidiane. Una bellezza che può spaventare chi non è all’ altezza, chi é piccolo e meschino, ma anche una bellezza che esalta rende fiero e orgoglioso chi sa cogliere la pulita,sfacciata, sensuale e onesta mostra di se.