Creato da matrix1104 il 19/09/2009

extremePc

sito dedicato all'assistenza informatica

 

 

Easter Eggs

Post n°25 pubblicato il 22 Giugno 2012 da matrix1104
 
Foto di matrix1104

Forse non tutti sanno che Windows nasconde nel sistema alcune sorprese speciali .... queste sorprese sono dette easter eggs (letteralmente uova di pasqua), ma se windows nasconde le sue "uova" anche Mac ed anche alcuni programmi hanno nascosto tra le righe del codice le loro "easter eggs".

Qualcuno vuole provare .... apriamo micro torrent, entriamo nelle info e digitiamo "t" senza gli apici e .... sorpresa appare un piccolo tetris giocabile con le frecce della tastiera .... Un altro esempio, apriamo winRar ed andiamo nelle info, clicchiamo sui libri e .... guardate un po' .... clicchiamo poi sul mare e ..... vedreno una bella risacca .....

Sorpresi .... niente di strano con il codice sorgente tutto e' possibile e per chi desiderasse un windows o un mac o un linux assolutamente personalizzato, in fondo all'articolo trova la mia eMail.

.......... buone easter eggs a tutti   .......     rete_zero@yahoo.it

ass. s.o. windows mac linux - genova

 
 
 

Windows 8

Post n°27 pubblicato il 26 Settembre 2012 da matrix1104
 

Il nuovo sistema operativo sta' arrivando .... e con lui le prime impressioni e le prime modifiche da fare.

Il sistema a prima impressone sembra molto mogliore di windows 7 sopratutto per l'utilizzo della memoria che risulta notevolmente migliorato. Il sistema scorre fluido e senza intoppi anche su pentium 4 con 1 Gb di ram. Eccellente la gestione dei dispositivi usb .. chiavette dischi esterni e quant'altro, mentre un problema per gli utenti meno esperti potrebbe essere rappresentato dalla eliminazione del menu' start. Ed eco la prima modifica da apportare .... con start 8 e' possibile inserire il menu' classico presente su xp e su windows 7 e con altri opportuni programmi che sto' testando sara' possibile modificare lo start in senso positivo e performante con un menu' esteso ed omnicomprensivo .. e .. questo argomento sara' trattato nel prossimo post.

Ottima la gestione del wifi .. mentre sto' ancora testando le modifiche apportate al SAM (dove sono gestite le password di accesso) e alla ram virtuale, la gestione della quale mi pare sia stata modificata.

Anche questi due ultimi argomenti saranno trattati a breve sul post inerente le ulteriori modifiche grafiche e non e le modifiche allo start.

Nel frattempo, come di consueto trovate alla fine del post l'indirizzo eMail al quale posso essere contattato per eventuali chiarimenti o richieste .....

rete_zero@yahoo.it

ass. S.O. windows mac linux - genova 

 
 
 

Distribuzioni linux derivate da arch .... da slackware .... e da debian/ubuntu ....

Post n°28 pubblicato il 17 Settembre 2013 da matrix1104
 

Le distribuzioni linux si stannoespandendo numericamente, sopratutto per l'affermarsi dei pad e degli smartphone che sempre piu' adottano distribuzioni linux, basta adesempiocitare Android che sta' rapidamente superando i sistemi proprietarii.

Anche ne lcampo desktop pero' vi sono esaltanti novita' che permettono di operare anche con hardware non recentissimo garantendo rapidita' di lavoro e grande stabilita' di sistema .. al riguardo basti ricordare che a differenza dei sistemi windows, linux e' praticamente immune dal malware e per di piu' il sistema nonsi frammenta e degrada nel tempo. Ormai inoltre sono disponibili in rete piu' di 30.000 programmi gratuiti o open source che coprono tutte le possibili esigenza di chi usa un computer.

Analizzando molti e diversi sistemi linux, la mia attenzionesi e' soffermata su quattro sistemi in particolare, ossia su Manjaro, su CTKArch su Bodhi e su Absolute Linux.

Manjaro Linux, distro derivata da Arch, nota per la sua stabilita' e rapidita' e' in pratica Arch conpreinstallato il desktop Openbox (esistono D.E. alternativi) e permette l'installazione anche ad utilizzatori non praticissimi del mondo Linux, infatti nessuna operazione viene impostata da linea di comando ed il tutto si risolve nel seguire una installazione guidata piuttosto alla portata di tutti. Il consiglio e' pero' quello, se non si e' molto esperti di partizionamento del disco rigido, di installare il sistema sull'intero disco dedicato, cosi Manjaro si occupera' in automatico di creare le partizioni.

Manjaro si presenta con una grafica accattivante e conuna barra mobile contenente le piu' comuni icone di lancio, il sistema ha gia' installato un desktop manager ed i programmi di navigazione internet ma, quello che si desidera e' installabile con due click dalla repository di Arch che risulta fornitissima.

Analoghe considerazioni valgono per CTKArch ma la distro non e' ancora tradotta in italiano e presenta alcune difficolta' post installazione, in compenso e' assolutamente velocein esecuzione.

Absolute Linux merita invece un discorso diverso .... avete necessita' di visitaresiti chenotoriamente sono soliti scaricare del malware ai visitatori .... volete accedere a siti che google indica come probabilmente dannosi per il vostro computer?.. Allora Absolute Linux va benissimo (cometutte le distro Linux) .. ma conuna differenza .. e' veloceanche su hardware molto datato (pentium 3 ad esempio e con 256 Mb di RAM) ed e' stabilissima .. inutile dire che su un quad core ..letteralmente "vola" .... La grafica e' minimalista ma la dotazione di programmi preinstallati e' discreta.. per tutto il resto le 4 repository tra cui quelle Slackware ufficiali contengono tutto quello che puo' servire ad un utilizzatore. La distro deeriva infatti da Slackware e gia' questo ne e' una assoluta garanzia.

Per ultima .. Bodhi Linux, distro leggerissima e veloce che non installa molti programmi di base ma che piacerebbe di certo ad un utilizzatore Machintosh o Windows, presenta infatti un desktop molto accattivante e assolutamente preconfigurato (ne esistono diverse skins) o assolutamente vuoto e completamente configurabile a seconda dei gusti. Questa distro, di derivazione Debian/Ubuntu puo' essere installata su qualsiasi tipo di hardware facendo attenzione a scaricare la versione non PAE per hardware molto recente, la versione "normale" per hardware anche datato o molto datato e la versione dedicata ai processori "Arm" per i netbook.

Perfinire, una piccola nota .. molti .. troppi non si avvicinano al mondo Linux perche' pensano che sia troppo complicato utilizzare un sistema Unix based .. beh oggi non e' piu' come una volta .. l'utente medio potra' fare a meno della consolle (difficile da gestire ed adatta solo a professionisti)  .. ormai l'uso di interfacce e l'installazione semplificata di programmi rende Linux alla portata di tutti ma .. attenzione a scegliere bene altrimenti ci si potrebbe demoralizzare   .. il mio blog resta comunque a disposizione per chiarimenti e consigli e non solo in ambiente Linux ma anche (vedi gli argomenti trattati) .. per windows e per Machintosh ...

rete_zero@yahoo.it

ass. S.O. windows mac linux - genova

 
 
 

Puppy linux in italiano

Foto di matrix1104

Sono disponibili in rete le immagini iso di tre varianti del sistema Puppy linux tradotte completamente in italiano.

I sistemi localizzati zppunto in lingua italiana sono: Puppy Precise 5.7.1 - Puppy Slacko 5.7.3 e Puppy Thar 6.0 e 6.2.

Per chi ancora non conoscesse questo sistema, preciso che e' un sistema minimalista e di semplice installazione sia su chiavetta che su disco rigido.

Il sistema installato su un Pentium4 di frequenza 3.0 Ghtz letteralmente vola e si dimostra molto performante all'apertura di qualunque programma gia' preinstallato nel sistema operativo.

Tra le tre versioni, quella che preferisco e' Thar che puo' contare sulla repository di ubuntu dove sono presenti numerosissimi programmi pronti da inserire nella versione che peraltro risulta gia' piuttosto completa.

Nella versione 6 e' presente un foglio di calcolo simile ad excell di microsoft ed un elaboratore di testo simile a world.

Nella sezione multimediale troviamo l'ottimo FFconvert che permette la conversione di files video da una estensione all'altra.

Come masterizzatori troviamo pBurn e l'ottimo PeasyDisc, un masterizzatore avanzato abbastanza semplice da usare.

L'accesso alla rete viene effettuato con Firefox e non manca neppure skype, mentre nella repository di thar e' scaricabile dropbox.

Il compressore e' uExtract che permette di estrarre i file compressi e funziona direttamente dal tasto destro del mouse proprio come winRar in Windows.

Tralasciando le ulteriori numerose applicazioni preinstallate in Thar, mi soffermo nella sezione impostazioni sull'installatore universale del sistema operativo che permette di installare in pochi click la versione sia su h.d. che su chiavetta usb.

Il cd live puo' inoltre essere utilizzato senza nulla installare nel pc e permette, se masterizzato in multisessione, di salvare i dati alla chiusura sul cd stesso che ovviamente deve essere un cd riscrivibile (Rw+ o Rw-)

Saro' lieto di fornire assistenza per una prova o una installazione del sistema a chi sia interessato e mi contatti attraverso la mia eMail ....... rete_zero@yahoo.it

 
 
 

Scaricare in torrernt con linux

Post n°30 pubblicato il 16 Gennaio 2016 da matrix1104
 

Un computer datato o non per scaricare velocemente dalla rete

Questo post e' dedicato a tutti coloro che conoscono anche in maniera molto incompleta i sistemi operativi linux.

Vediamo pero per prima cosa .. perche' utilizzare un sistema linux per scaricare dalla rete.

I sistemi linux sono tutti composti da una parte comune chiamata kernel, tale parte e' il nucleo essenziale di un sistema basato su unix e dico unix e non linux perche' il kernel in effetti non e' il sistema operativo e da solo non servirebbe proprio a niente. Il kernel serve solo alla identificazione hardware ed alla predisposizione dello stesso all'uso, al kernel deve poi essere affiancata una parte che chiamero' per semplicita' "parte utente" che contiene i programmi applicativi. Ecco quindi che il kernel + la componente utente costituiscono il sistema operativo linux. Questa architettura di sistema fa si che ciascun programma avviato venga eseguito in una area separata e non possa quindi accedere alle aree di altri programmi ne tantomeno all'area kernel.

Questo genera due sostanziali vantaggi ossia:

1- Un programma non puo' interferire con un altro creando cosi' durante l'utilizzo fasi di incompatibilita' a cui seguono rallentamenti e possibili blocchi di sistema (freezed sys)

2- Non potendo accedere all'area kernel qualsiasi virus non puo' essere eseguito nel computer a meno che l'utente non dia specifica autorizzazione di amministratore (root).

Tornando al nostro computer per scarico dalla rete la scelta non potra' che ricadere su un sistema linux, ma quale scegliere per questo utilizzo?

Scartiamo subito tutti i sistemi che richiedono un forte utilizzo di ram e che non sono idonei a computer datati (vanno ovviamente bene anche per computer recentissimi).

Tra i sistemi linux adatti allo scopo orientiamoci in particolare modo su:

1-Tiny core plus

2-Puppy linux

Analizziamo le differenze tra i due sistemi:

Tiny core e' un sistema eccezionale e veloce il cui cd di installazione pesa 78 Mb (sic!)

Il sistema installa il kernel ed il supporto wifi unitamente al collegamento diretto alle repository e ad un pannello di controllo ma serve poi collegarsi alle repository (e' automatico) e scaricare un file manager per vedere le cartelle di sistema e di scarico (rox e' la scelta migliore), un browser (opera e' la scelta ottimale) transmission (client di scarico torrent).

Transmission pero' non e' stato ancora ricompilato per le recenti versioni di Tiny core, dovremo cosi' utilizzare la versione di Tiny core 4.7 scaricabile facilmente dal sito ufficiale,

Naturalmente il tutto non e' semplicissimo per cui a chi volesse intraprendere questa strada offro l'asistenza diretta contattandomi in eMail (rete_zero@yahoo.it) ricordando anche che Tiny core non e' ancora scaricabile in italiano ma e' in lingua inglese.

Puppy linux nella versione italiana Puppy slacko e' invece il sistema che suggerisco ad un utente poco piu' che alle prime armi.

1- Scarichiamo la iso dal sito ufficiale scrivendo in google "Puppy linux in italiano"

2- Masterizziamo la iso su un cd con qualsiasi programma di masterizzazione (es: IMGburn va benissimo)

3- Impostiamo il bios per il riavvio da cd (si entra nel bios e poi nelle impostazioni di boot e si porta in prima posizione il masterizzatore dvd) e si esce salvando questa configurazione.

4- Inseriamo nel lettore il cd e riavviamo il computer, attendiamo che si carichi il cd live e da li accediamo nei programmi all'installatore universale e installiamo il sistema nel pc.

Per l'installazione e' meglio scegliere una formattazione in ext3 o ext4 nell'intero disco senza partizione di swap (memoria virtuale) che slacko non dovrebbe mai utilizzare se sul pc e' presente almeno 512/1024Mb di ram.

Installato il sistema troviamo nei programmi transmission, avviamolo e lasciamolo aperto

Avviamo quindi il browser di slacko seamonkey (versione clone per linux di firefox)

Accediamo alla pagina di "torrrentz" cerchiamo i files da scaricare e procediamo . . transmission inglobera' i files ed iniziera' a scaricarli.

Se tra gli scarichi sono presenti programmi per windows, li possiamo estrarre da slacko semplicemente inserendo un a chiavetta usb (formattata fat32) e trascinando i files su di essa. La chiavetta verra' evidenziata sul desktop come sdb1 mentre sda1 sara' l'equivalente in windows del disco C.

Per qualsiasi chiarimento o domanda e' gradito un contatto alla mia eMail:

silvio serra assistenza sistemi operativi windows mac linux genova eMail: rete_zero@yahoo.it

 

 

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

ULTIME VISITE AL BLOG

effeessemusicwuriotybvgi.sansoliferrogapanda74bioantoomontanopMorrisdj84matrix1104amante.uglhale210lui_28crisconiodarig
 

ULTIMI COMMENTI

se tu avessi controllata la data del post non avresti...
Inviato da: matrix1104
il 16/09/2012 alle 16:58
 
La soluzione è molto più complicata di così...
Inviato da: cambiamento0
il 15/09/2012 alle 20:06
 
aah non ho capito nienteeeeeeeeeeeeeeeeee
Inviato da: lucre610
il 24/06/2012 alle 21:52
 
Grazie, guida utile, proverò a sguire i tuoi...
Inviato da: thebeliever
il 13/09/2011 alle 12:23
 
Grazie delle informazioni siti web
Inviato da: thebeliever
il 13/09/2011 alle 12:21
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom