Blog
Un blog creato da FlautoDiVertebra il 28/02/2014

FlautoDiVertebra

Funzioni mnemoniche scomposte

 
 

AREA PERSONALE

 

Sigur Ròs - Fjogur Pìanò

 

PAOLO BENVEGNŲ-QUANDO PASSA LEI

Paolo Benvegnù - Quando Passa Lei

 

 

« 19.0711.12 »

5.11

Post n°35 pubblicato il 16 Agosto 2016 da FlautoDiVertebra

 

Ci condurranno via giacenti.
Indirizziti a foderare il cielo.
Udiremo allontanarsi
il tramestìo accorto
al dire retto di noi.
Perchè scrutati in silenzio.
Qualcheduno si arresterà,
non visto, ignoto.
Dimenerà un sussulto
la dipartita della carne.
D'un tratto:
Un abbacinamento
un altro. Tra i tanti.
Soltanto pruriginoso interesse
per altra vita snervata
dal tempo.
Noi, così inconsulti di noi
e sempre così distanti da quello
che computavamo di avere.
Non ci siamo avveduti
che sin dal vagito originario
s'era avviato il corrodere
del tempo alla rovescia.
A crescere.
Chissà che non sia questo
che ci ha sviato.
Sono nata un giorno fa,
il cielo ascoso altrove.
Le mie pupille accorte alle pareti.
Alle sue brecce caustiche come astri.
E tu? Sei così certo
di essere vivo e vegeto?
Frattanto, intabarrami ho freddo.
Non vorrei ridestarmi
battendo i denti, rabbrividendo.
Hai scorto
come fa buio senza remore?

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

shopify analytics ecommerce

 
Citazioni nei Blog Amici: 37
 

Massimo Volume - Dopo Che

 

Paolo Benvegnù-Il Mare Verticale