Blog
Un blog creato da FlautoDiVertebra il 28/02/2014

FlautoDiVertebra

Funzioni mnemoniche scomposte

 
 

AREA PERSONALE

 

Sigur Ròs - Fjogur Pìanò

 

PAOLO BENVEGNÙ-QUANDO PASSA LEI

Paolo Benvegnù - Quando Passa Lei

 

 

« 23.525.11 »

19.07

Post n°34 pubblicato il 10 Agosto 2016 da FlautoDiVertebra

 

Innesto un sorriso nei denti
polpastrelli convulsi d'ombre su questo coagulo di terra
tetra e nerapece, si fa l'anima al rimuginare
nei dissolti domani, nelle grida dei virgulti
che chini, hanno mero sangue di rinunce
spontanee preghiere, negli interstizi dei pianti infilate
attese e presagi, nell'avvertire che il fuoco non favella,
di rigati volti, nell'amore che difetta
noi esseri materiali, che a palmi spalancati vagoliamo
riesumando l'assurdo, nell'abbisognare ad ogni modo
piagando l'amore dalle costole, sapendo
che questo graverà sulle nostre seguenti vite
spossati esangui, nei cantoni di un firmamento in agonia.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/FlautoDiVertebra/trackback.php?msg=13438954

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
christie_malry
christie_malry il 11/08/16 alle 10:51 via WEB
Il sangue che circola in un corpo non basterebbe per per colmare gli interstizi che questa lirica apre, squarciando. è sofferenza ed esaltazione, resa e vittoria, cola, goccia dopo goccia, tra le dita degli uomini di buona, ma anche insicura, Volontà.
 
NoirNapoletano
NoirNapoletano il 11/08/16 alle 17:18 via WEB
devi dare un titolo perché è un ode al dolore umano nel domani di rigati volti, presenza dell'essere con il suo fardello. Onorato di conoscerti
 
EMMEGRACE
EMMEGRACE il 11/08/16 alle 18:45 via WEB
Ma questi graffi sanguinano ancora...in silenzio...https://www.youtube.com/watch?v=4ijHuNpOPCs
 
lascrivana
lascrivana il 12/08/16 alle 07:11 via WEB
Questa tua poesia, esala l'odore della sofferenza.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

shopify analytics ecommerce

 
Citazioni nei Blog Amici: 37
 

Massimo Volume - Dopo Che

 

Paolo Benvegnù-Il Mare Verticale