Blog
Un blog creato da FlautoDiVertebra il 28/02/2014

FlautoDiVertebra

Funzioni mnemoniche scomposte

 
 

AREA PERSONALE

 

Sigur Ròs - Fjogur Pìanò

 

PAOLO BENVEGNŲ-QUANDO PASSA LEI

Paolo Benvegnù - Quando Passa Lei

 

 

« 15.059.31 »

9.31

Post n°43 pubblicato il 01 Ottobre 2016 da FlautoDiVertebra

 

Talvolta, sull'orlo della notte,
si resta in bilico e non si spira.
Si sosta dentro un singolo respiro
oblungamente, nel giorno mai adempiuto
si vede l'uscio spalancato da un urlo
la mano che lesiona con una meticolosità
rasente alla dolcezza.
Così, si trascorre digiuni
dal primo sangue fino a qui,
sino ai palpiti che afferrano
tornando ad intendere,
tallonando la sinonimìa dei corpi
restando imperfetti e interrogati.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/FlautoDiVertebra/trackback.php?msg=13456877

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
EMMEGRACE
EMMEGRACE il 03/10/16 alle 11:47 via WEB
Bella come una melodia triste....Mi piace molto! :^*
 
lacey_munro
lacey_munro il 03/10/16 alle 18:18 via WEB
Ottima. Scorre gradevole come una goccia sulla pelle.
 
spageti
spageti il 05/10/16 alle 13:59 via WEB
Eh va beh... Che belluria... Se ti va, potresti scrivermi via msg cosa ti ha portato a buttar gių questa cosa? Grazie, a presto
 
gianor1
gianor1 il 08/10/16 alle 20:07 via WEB
Nella bocca del presente cerchi carie di ricordi. E nella tua anima brulica un boomerang lanciato dal presente con mano del passato e riporta in futuro un'altra te stessa. Gian
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

shopify analytics ecommerce

 
Citazioni nei Blog Amici: 37
 

Massimo Volume - Dopo Che

 

Paolo Benvegnù-Il Mare Verticale