GANGAKU

ARTI MARZIALI ,KARATE , KICK BOXING,SUB, MOTO, INFORMATICA ,ROBOTICA , NANO TECNOLOGIE,GENETICA,ET

 

GIRO PROVA GOMME

 

KAWASAKY

 

TAG

 

OROLOGIO

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 11
 

ROBOTICA

 

 

TELEROBOTICA

 

 

ROBOTICA IN CAMPO MEDICO

 

 

SUB PROTEZIONE ESERCITAZIONE

 
 

SUB2

 

SUB

 

 

« INGEGNERIA GENETICA  1INGEGNERIA GENETICA  3 »

INGEGNERIA GENETICA 2

Post n°72 pubblicato il 29 Maggio 2008 da ganganku
 

Per alcuni questa differenza non è abbastanza marcata per spiegare, unicamente

attraverso i geni, la complessità dell'organismo umano rispetto a forme di vita

più semplici.

Inoltre nel genoma mappato sono stati rilevati, oltre ai geni che costituiscono

solo il 3% del totale, una quantità di materiale di cui non conosciamo ancora funzionamento e scopo (junk DNA).

Queste considerazioni e le recenti ricerche sembrano, secondi alcuni (tra cui Evelyn Fox Keller nel suo libro Il secolo del gene), poter mettere in profonda crisi la classica concezione del gene come di una molecola stabile soggetta ad errori casuali e la correttezza stessa della teoria darwiniana intesa come un processo che agisce a posteriori sulle mutazioni grazie alla selezione naturale.

Tra gli entusiasti sostenitori della possibilità di risolvere tutti e per sempre i problemi della salute umana, grazie alla correzione dei guasti dei geni o alla sostituzione dei pezzi di genoma difettoso con pezzi ben funzionanti, secondo una visione della medicina neo-meccanicistica, si leggono autorevoli inviti alla prudenza.

SPECIFICHE SULLA TECNICA

Il primo passo di tali tecniche di manipolazione dei geni è stato

certamente la scoperta degli  ENZIMI  DI RESTRINZIONE, Il processo

avviene in varie fasi:
-estrazione di DNA da cellule eucariote e procariote;
-frammentazione delle molecole di DNA in segmenti più corti;
-identificazione e separazione dei diversi frammenti isolati in cellule

ospiti, spesso diverse dalle cellule da cui proviene il DNA isolato.
Le cellule ospiti con genoma manipolato possono esprimere i geni

estranei, possono anche riprodursi e fungere da sistemi di amplificazione

 del gene stesso.
Per estrarre il DNA bisogna rompere le cellule trattandole con sostanze

litiche e detergenti. Le molecole di DNA, separate dalla miscela di cellule

con tecniche purificanti, vengono tagliate in frammenti più piccoli.

Per effettuare ciò si utilizzano enzimi di restrizione o endonucleasi di

 restrizione. Esse non tagliano la doppia elica a caso, bensì agiscono

in sequenze bersaglio di nucleotidi creando delle estremità

appiccicose/coesive (che contengono delle sequenze palindrome).

Il taglio avviene mediante idrolisi. Si ottengono un numero variabile

di filamenti di DNA di lunghezza variabile, legato alla presenza di

sequenze bersaglio che si trovano nei plasmidi. I frammenti di DNA

plasmidico e quelli di DNA eucariotico vengono legati insieme grazie

 alle sequenze coesive con l’intervento di DNA ligasi.


I suddetti enzimi di restrizione associati ad una classe di molecole note come ligasi, costituiscono il primo vero kit delle tecnologie del  DNA ricombinante Tale espressione è spesso usata per intendere le varie tecniche utilizzate dall'ingegneria genetica.

Il termine più corretto per identificare un organismo con informazioni genetiche di provenienza esterna è  organismo transgenico .Nel linguaggio comune sono utilizzati anche  organismo geneticamente modificato o geneticamente ingegnerizzato.

Le sfide della post-genomica

La sfida più grande che la ricerca sta raccogliendo in questi anni di

post-genomica consiste nell'individuazione e nella caratterizzazione

dei  prodotti proteici di ogni gene. Quello della cosiddetta  proteo mica

dunque, è un compito ben più complesso, essendo meno meccanico del mero sequenziamento del DNA. La rivisitazione che il  dogma centrale della

biologia molecolare ha subito in questi anni, complica ulteriormente le cose.

Oggi appare infatti chiaro che la classica definizione "un gene, un trascritto,

 una proteina" appare quantomeno insufficiente, se non sbagliata..


 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: ganganku
Data di creazione: 29/01/2008
 

KARATE GRANDE SENSEI

 

 

CERTIFICATO AUTENTICITA' NICK NAME

 

RITSUREY 2

 

RITSUREY 4

 
 

REY SALUTO

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

gennaro.eamlennon927matthieu64alessandro.r90giudremauri8420olioecaffe82arion2009lunadargent0antoiann60mandacinonnoLikehumansdocarmen.lucillamariomancino.magendanoir
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

REALTA' VIRTUALE

 

REALTA' VIRTUALE ANIMATA

 

RETE NEURALE

 

DURANTE LA NAVIGAZIONE COMPORTATI BENE...

POTREI SEGUIRTI....