HistoryRedLine

storia e letteratura

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

FACEBOOK

 
 

VITA E POESIA

Mi piace scrivere poesie e racconti. Mi sento a volte come Salgàri "un forzato della penna" (volontariamente s'intende e ad anni luce dal suo genio).

Se i miei versi e i miei racconti, riuscissero ad alleviare per un solo istante le sofferenze delle persone o a suscitare un'emozione, allora sarà valsa la pena di scrivere..........e di vivere.

BY SANVASS

 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

LACRIME E RICORDI (CANTO PRIMO) BY SANVASS

LACRIME E RICORDI

   CANTO PRIMO

Non ho più lacrime da versare

le ho consumate tutte

sono lacrime assai amare

per due vite, ahimè distrutte.

Ho sbagliato in gioventù

rinunciando al grande amore

Quando un giorno sarò lassù

presenterò il mio dolore.

Qualcuno mi dirà sereno:

avevi cotanta grazia

perchè bevesti quel veleno

che il cor ancor ti strazia?

Un angelo celeste adirato

mi aspetterà al varco

potrà capir il mio stato?

In amor son stato parco.

Ed Hei a me, cosa ti spinse

a rinunciar a nobil dama

se amor a lei t'avvinse

e forse ancor ti ama?

Non so cosa mi prese

quel dì che ancor non spiego

Rispuosi no alle pretese

dissi no, e non lo nego!

Potessi tornare indietro

Ah! potessi ma non si puote

il diman non sarebbe tetro

e le mani d'amore vuote.

E' facile dirlo adesso

direi SI, e tal parola

me la ripeto spesso

ma ciò non mi consola.

(SANVASS)

 

IL BACIO (ISPIRATO DAL QUADRO FI F. HAYEZ)

IL BACIO

Ti bacio, amor gentile

e non è l'ultimo te lo giuro

parto per terra ostile

difendo te, il tuo futuro.

Non piangere mio tesoro

oh bianca mia colomba

i soldati, già sento il coro

e lo squillar di tromba!

Tornerò, te lo prometto

e sarà mio l'amore virginale

al nemico offrirò il petto

a te il talamo nuziale.

Ti penserò notte e giorno

tra fumo, terra e fango

in attesa del mio ritorno

piangerò, come adesso piango.

(by Sanvass)

 

 

POESIA : FIORE DI PRIMAVERA (BY SANVASS)

FIORE DI PIMAVERA

fiore di primavera

doni amore a chi t'ispira

fresca brezza della sera

la tua grazia già m'attira

Doni amor a chi ti ama

donna bella e forestiera

il mio cuore a te brama

nel tuo SI esso spera

Nel tuo cuore mi riposo

come farfalla nella rosa

t'amo d'amor focoso

e sopra ogni cosa.

(By Sanvass)

 

 

Buon ferragosto a tutti

Post n°1417 pubblicato il 15 Agosto 2019 da sanvass
Foto di sanvass

BUON FERRAGOSTO A TUTTI

 
 
 

Nagasaki, 1945

Post n°1416 pubblicato il 09 Agosto 2019 da sanvass
Foto di sanvass

9 agosto 1945 si compie il destino di Nagasaki. Il 14 agosto il Giappone accetta la resa.

I vertici militari non accettano l'onta e molti ufficiali e soldati faranno Harakiri.

L'imperatore però è inflessibile.

Il 2 settembre la firma della resa.

La seconda guerra mondiale è finita, ma ancora sparuti combattenti giapponesi rifiutano la resa e continueranno a combattere per anni e decenni.

Qualcuno giura che nella giungla ultranovantenne stiano ancora spettando la rivincita e continuano a combattere.

 
 
 

Hiroshima, 1945

Post n°1415 pubblicato il 06 Agosto 2019 da sanvass
Foto di sanvass

La data che ha fatto cambiare l'era al mondo. Una data che non deve essere dimentica né sottovalutata.

Il mondo dopo lo scoppio di Hiroshima non è più lo stesso, tutto è cambiato, anche il clima.

Quella bomba (little boy, nickname) si è dissolta appena qualche millesimo di secondo dopo la detonazione. Non è rimasto nulla di lei nemmeno a livello molecolare.

Ma, se materialmente little boy (e poi fat man) non esiste più, la sua ombra inquietante non si è mai dissolta.

Le radiazioni emesse decadono dopo decenni, millenni e addirittura dopo milioni di anni.

L'uomo ha progettato un'arma che potrebbere distruggere l'intera umanità in pochi attimi.

E ci sono persone che ancora oggi riportano i traumi di quelle esplosioni, alcuni hanno vissuto personalmente lo scoppio, altre nate da genitori ammalatisi e ammalatisi a loro volta.

No more Hiroshima.

 

 
 
 

1969 2019 sbarco sulla Luna

Post n°1414 pubblicato il 13 Luglio 2019 da sanvass
Foto di sanvass

20 luglio 1969, io c'ero.

Ricordo benissimo quei giorni intensi, davvero avventurosi per un bambino come me.

Che fascino, che stupore, che meraviglia. Ricordi indelebili.

Erano immagini in b/n, oppure trasmessi via radio.

L'emozione fortissima quando ho visto l'ammaraggio, al rientro degli astronauti.

 

 
 
 

Territorio Trapanese

Post n°1413 pubblicato il 23 Giugno 2019 da sanvass

che questo sia un territorio straordinario non c'è dubbio, dove la mitologia, la storia e la bellezza si fondono in una miscela inebriante e paradisiaca.

E il brano è incredibilmente azzeccato con la straordinaria voce di Mina che canta "Città vuota" (It's a lonerly town) e la bellissima Letizia Castà.

A voi la parola.

 
 
 

Calcio, Serie B

Post n°1411 pubblicato il 21 Giugno 2019 da sanvass

Il TRAPANI CALCIO ha cambiato proprietà.

Giorgio Heller e Soci, stando a quanto si legge dal web, sono i nuovi proprietari.

Una lunga trattativa iniziata nel solstizio d'inverno è finita nel solstizio d'estate.

Adesso manca l'iscrizione che probabilmente si farà lunedì.

Forza Trapani.....Sempre

 
 
 

Roma : Galli vs oche.

Post n°1410 pubblicato il 31 Maggio 2019 da sanvass

Brenno docet e le oche aggressive.
Correva l'anno 390 o 387 insomma, a.C.
Roma era stata assediata, saccheggiata dai Galli Senoni.
L'ultimo baluardo era rappresentato dal Campidoglio dove si erano rifugiati gli ultimi difensori.
L'ultimo assalto dei Galli fu respinto...........dalle oche!.
Infatti, come tutti sappiamo le oche quando difendono il territorio e la loro specie possono aggredire anche l'uomo o altri animali....e possono far male...davvero. Incredibile, ma èp così. D'altra parte anche gabbiani, gallie gatti....se esasperati possono aggredire. Perfino lepri e conigli.
La legittima difesa spetta a tutti d'altronde.
Torniamo alle oche. Erano oche sacre alla Dea Giunione. Venivano tenute per rispetto alla Dea e consultate quando c'era difficoltà. Ovviamente il consulto veniva eseguito in maniera.....lasciamo perdere, troppo rude raccontare.
Quando i Galli tentarono l'assalto al Campidoglio nottetempo e quindi col favore delle tenebre, non sapevano o non ricordarono che nel cortile c'erano le famose oche.
Le oche sentiti i rumori e insospettitesi cominciarono a starnazzare a squarciagola, sbattere le ali, alzare polvere e quant'altro.
Il ruimore, il chiasso svegliò i Romani, che prese le armi respinsero l'attacco gallico.
I Galli (quelli di Brenno, non fate confusione) vistisi scoperti dalle oche ebbero un attimo di sbandamento. Insomma le presero dai Romani.
Però l'assedio non fu tolto e i Romani dovettero cedere.
E qui il famoso episodio della bilancia "truccata".
I Romani versavano sul piatto della bilancia l'oro raccolto ma la bilancia pesava sempre a favore dei Galli.
Quando si stava per raggiungere il pareggio della Bilancio (meglio della bilancia), Brenno estrasse la sua spada barbarica e la gettò sul piatto gallico.
I Romani dovevano ancora versare altro oro pena la morte; di cui la famosa frase Vae Victis (Guai ai vinti).
Ma ecco che appare il nostro eroe Furio Camillo, che brandendo minacciosamente la sua spada con fare aggressivo e minaccioso pronunciò la fatidica frase che tutti ricordiamo (almeno spero) : ""Non auro, sed ferro, recuperanda est patria" (non con l’oro, ma con il ferro, si riscatta la patria).""
E fu così che si scatenò una furiosa battaglia e i Galli furono messi in fuga.
Roma aveva vinto, grazie anche alle oche.
FINE

 
 
 

Cambiamenti climatici

Post n°1409 pubblicato il 27 Maggio 2019 da sanvass

Eh si, la primavera sta passando portando con sè un clima autunnale, anzi invernale.

L'estate si approssima ma non col bel tempo ma con pioggia, temporali, fulmini e saette.

Insomma, attendiamo da tempo il bel tempo (scusate il gioco di parole) che però, appunto, si fa attendere.

Quando verrà l'estate? A luglio probabilmente con alti e bassi, cioè troppo caldo intermezzato con maltempo.

L'estate poi si prolungherà fino a novembre, quindi non abbiate paura, si potrà fare il bagno fino all'inizio dell'inverno 2019.

Al momento qui al sud pòiove, cielo grigio, un paesaggio da Normandia non Mediterraneo.

Il cielo azzurro da giorni che è scomparso.

Il sud penalizzato dalla mancanza di lavoro, adesso anche il clima che si mette di traverso.

Il nord che scende sempre più a sud, e il sud che sale sempre più a nord.

 

 
 
 

wild west : Battaglia del Rosebud

Post n°1408 pubblicato il 20 Maggio 2019 da sanvass

17 maggio 1876, il reggimento di Custer (7th Cavalry) lascia Fort Lincoln alla volta del Little Big Horn.

Metà reggimento non faraà ritorno alla base.

La colonna di Custer deve ricongiungersi con le colonne di Terry e Gibbon e del gen. Crook.

Ma Sul Rosebud (17 giugno) 1 mese dopo la partenza di Custer, i soldati di Crook subiranno una pesante sconfitta, avvisaglia di quello che sarebbe accaduto il 25 giugno del 1876.

Custer non lo sa, ma sta anandoi, insieme ai suoi soldati, incontro alla morte e alla gloria imperitura.

Era il 17 maggio 1876.

 
 
 

Buona Pasqua a tutti

Post n°1407 pubblicato il 21 Aprile 2019 da sanvass
Foto di sanvass

BUONA PASQUA A TUTTI

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: sanvass
Data di creazione: 15/10/2012
 

ULTIME VISITE AL BLOG

dolcesettembre.1sanvasscielostellepianetiioosvaldotujanedaunfioreI.am.LaylaSeeProductionIlovesea60ditantestellenina.monamouralf.cosmosPrendimilanima2019Quivisunusdepopulocancerina52
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

dolcesettembre.1sanvasscielostellepianetiioosvaldotujanedaunfioreI.am.LaylaSeeProductionIlovesea60ditantestellenina.monamouralf.cosmosPrendimilanima2019Quivisunusdepopulocancerina52
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

CHI SONO?

Chi sono? sono quello che vedete, non ho nulla da nascondere. Nè doppi o tripli nick o profili o blogs. Le mie foto, visibili, atletico, sportivo, longilineo.Cerco amicizia, vera e sincera, senza secondi fini. Penso che la differenza di età non sia un problema nell'amicizia, anzi integra e completa le conoscenze dell'uno e dell'altro.Mi piace scrivere e dialogare, per scambio vicendevole di esperienza, per arricchire la propria interiorità.amo la storia e la letteratura; mi piace il mio territorio perchè lo ritengo prescelto dal "Fato". Luogo prediletto per storia e mitologia che qui si sono realizzate e sviluppate.Un territorio dalle potenzialità immense, a volte misconosciuto, e trascurato anche dai politici che ne dovrebbero avere la cura.Il colore del mare, i raggi solari, le isole e la vegetazione che qui cresce, sono unici.Prodotti della terra (sale, vino, tonno, formaggi etc.) e tanto altro.

 

 

DREPANO E IL SUO PORTO (BY SANVASS)

Drepano e il suo porto

nel mito le radici affonda

volle il fato fosse sorto

ove falce smarrì dea bionda.

Di qui passò l'eroe mesto

dopo che foco il greco produsse

ad Ilio e tal funesto gesto

la natia città distrusse.

E per donna nomata Didone

che fu regina di cartagine

l'Eroe troiano mosse il timone

scrivendo d'amor meravigliose pagine.

Dido disse : eroe mio resta!

ma Enea spezzò le sue catene

e preso il mare, fu tempesta

presso Drepano gettò gomene.

Di territorio sì fecondo

il fascino ne suibì il prode Enea

progenitor di Silvuia Rea

e di Roma, capital del mondo.
Ove che arse del padre la pira

il divin guerriero udito Anchise

guardossi intorno ove vento spira

per lidi latini le vele mise.

Ma pria che a settentrione

volgesse lo sguardo e la prua

nel mar di Drepano rivolse l'attenzione

del padre Anchise, in memoria sua

indire volle gioco solenne

di cesti, di vele e di cavalli

e mar di Drepano divenne

arena fino ad Erice e le sue valli.

Drepano, ti celebrò Virgilio

latin poeta d'eccellenza

gesta cantò dell'eroe d'Ilio

che Drepano onorò con sua presenza.

(by sanvass)

p.s. versi ispiratimi dalla mia città che amo tantissimo.

 

SOSPIR D'AMORE (POESIA ISPIRATAMI DA UN PROFILO)

Oh Dea dell'Olimpo

Oh Musa, tra le sette la più bella

che al sopir t'accingi

sospir d'amore

riempi il vuoto

del cuore mio solingo

che da tempo immemore

niuna ha mai colmato.

(sanvass, 2012)

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31