Creato da delma_1957 il 09/07/2007

SEGNALI INASCOLTATI

ILTAM TAM DELL'ARMONIA un libro di Grazia Acquaviva

 

 

« COSA HAI VISSUTO, PICCOL...PERCHE' VI ARRABBIATE?.... »

LA "GRANDEZZA DELL'UOMO"

Post n°100 pubblicato il 19 Novembre 2010 da delma_1957

NON CI FERMA PIU' NESSUNO....

E INTANTO IL VENETO E' SOTT'ACQUA, LA SPAZZATURA NON SAPPIAMO COME E DOVE METTERLA....

MA SAPPIAMO CREARE L'ANTIMATERIA!

CHE BRAVI!

NON SONO CONTRARIA AL PROGRESSO. MA IL PRIMO VERO PROGRESSO IN CUI CREDO E' QUELLO CHE RISOLVE I PROBLEMI IMMEDIATI DELLA GENTE.

FORSE, CON QUESTE SCOPERTE, SI POTRA' VOLARE ANCORA MEGLIO, ANCORA PIU' IN ALTO.

MAGARI PER CERCARE POSTI E FONTI NUOVE DI VITA PER IL FUTURO...

MA PER POTER PENSARE AD UN FUTURO, BISOGNA PRIMA SAPER PENSARE BENE AD UN DIGNITOSO PRESENTE.

PER CHI STA ANNEGANDO NELLE ALLUVIONI,

PER CHI ANNEGA NELL'IMMONDIZIA,

PER CHI STA MORENDO DI COLERA...

PER CHI....

PER CHI....

PER CHI....

QUESTO SAREBBE IL VERO PROGRESSO!!!

ROMA - Al Cern di Ginevra, in una macchina grande come uno scaldabagno, sono intrappolati i primi atomi di antimateria creati in laboratorio. Non era mai accaduto finora di poter studiare direttamente la materia che ha caratteristiche opposte a quelle della materia ordinaria, come se la riflettesse in uno specchio. Il risultato, ottenuto nell'esperimento internazionale Alpha, e' pubblicato su Nature. 

''E' una soddisfazione guardare all'apparecchiatura Alpha e sapere che contiene atomi stabili e neutri di antimateria'', ha osservato il coordinatore della ricerca, Jeffrey Hangst, dell'universita' danese di Aarhus. Per il direttore generale del Cern, Rolf Heuer, ''e' un passo in avanti significativo nella ricerca sull'antimateria''. Ci sono voluti anni di ricerche e apparecchiature gigantesche, ma alla fine si e' ottenuto qualcosa che e' ai limiti della fantascienza. L'antimateria e' stata prodotta al Cern e intrappolata come nel romanzo di Dan Brown ''Angeli e demoni'' (anche se e' impensabile portarla a spasso in una bottiglia) ed una reazione fra materia e antimateria e' alla base della propulsione dell'astronave Enterprise, della flotta stellare del ciclo di Star Trek.

Oggi 38 atomi di anti-idrogeno che sfrecciano velocissimi, al ritmo di centinaia di metri al secondo, sono stati rallentati con temperature bassissime e imprigionati in una trappola magnetica per quasi due decimi di secondo. Si trovano nel vuoto e non possono sfiorare le pareti della loro ''gabbia'': se questo accadesse sarebbe un guaio perche' se antimateria e materia entrassero in contatto si annullerebbero a vicenda in una gigantesca esplosione. ''Tenere fermi nella macchina gli atomi di anti-idrogeno e' come giocare a ping-pong senza toccare la pallina con le racchette'', spiega il fisico Roberto Battiston, dell'universita' di Perugia e dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn), responsabile dell'esperimento Ams (Antimatter Spectrometer), che a partire dal prossimo anno l'antimateria andra' a cercarla tra le stelle, agganciato alla Stazione Spaziale Internazionale. Avere imprigionato i primi atomi di antimateria e' un passo verso la possibilita' di districare uno dei piu' grandi misteri della fisica contemporanea: diventa cioe' possibile capire perche' al momento del Big Bang, quando materia e antimateria erano presenti nelle stesse quantita', in una simmetria perfetta, la materia ha avuto la meglio mentre l'antimateria e' scomparsa.

Da oggi al Cern si lavorera' per catturare un numero sempre maggiore di atomi di anti-idrogeno e per intrappolarli sempre piu' a lungo: ''diventa possibile andare a esplorare la parte piu' sensibile della fisica moderna, quella relativa alla rottura della simmetria'', ha osservato Andrea Vacchi, dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn). ''Potremo capire - ha aggiunto - perche', nonostante il Big bang abbia prodotto materia e antimateria, ora vediamo solo la materia''.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

VISITATE ANCHE IL PROFILO..

CAPIRETE MEGLIO..

VI ASPETTO!

DELMA

 

persone sono ora qui con noi

 
il tam tam dell'armonia racconta la favola della speranza....racconta il messaggio che da secoli popoli antichi e moderni ci ripropongono....

MESSAGGI CHE ANCORA NON ASCOLTIAMO

 

VORREI AVERE LE BRACCIA ABBASTANZA GRANDI DA POTER STRINGERE IL MONDO IN UN UNICO ABBRACCIO....

MA PER FAR QUESTO DOVREI AVERE ANCHE UN CUORE GRANDE COSI'.......

 

POPOLI ANTICHI PROIETTATI NEL FUTURO LANCIARONO E LANCIANO TUTTORA MESSAGGI CHE NESSUNO HA VOLUTO COGLIERE...LA LORO, LA NOSTRA TERRA URLA DI ESSERE ASCOLTATA E NOI CONTINUAMO A CALPESTARLA FERENDOLA NEL PIU' PROFONDO DELLA SUA ANIMA

 

LE NOSTRE MANI

le mani che si uniscono.....UNISCONO IL MONDO!
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 38
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

SrStephenautosalonecolomboAntiRuggine2ninograg1corseixErasmo69LSDtripkalo.shave_fun_51navaio66matura.my.loveQuiSoloPerGiocareOrmaicisiamoCiaow
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: delma_1957
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 62
Prov: MI