Creato da delma_1957 il 09/07/2007

SEGNALI INASCOLTATI

ILTAM TAM DELL'ARMONIA un libro di Grazia Acquaviva

 

 

« LA LUCEBUON NATALE E BUON ANNO ... »

L'HO SCRITTA PER VOI...

Post n°103 pubblicato il 10 Dicembre 2010 da delma_1957

era un bimbo povero...
Si chiamava Tomas.
Una mattina, mentre si recava a riempire il secchio al pozzo, inciampò in un sasso. Aveva le scarpine consumate e che iniziavano ad essere un pò troppo strette per il suo piedino.
Mentre atterrava verso il terreno sassoso, pensò: ora mi farò male e mamma mi sgriderà. Magari rovino anche i pantaloni e se si strappano le darò un pensiero in più.
Cadde a terra, a pancia in giù...
atterrò con le braccia piegate, appoggiandosi sui gomiti.
Rimase li, intontito e dispiaciuto e non si mosse. Fermo, immobile....
Solo i suoi occhietti vispi e pieni di dolcezza si muovevano a pochi centimetri dalla nuda terra. Ruotavano guardandosi intorno, spaventati...
Fu in quel momento che li vide...
Le punte di due grossi stivali rossi che stavano proprio li, davanti ai suoi occhi...
Sbarrò gli occhi e si domandò chi potesse essere...
SONO BABBO NATALE PICCINO, NON MI RICONOSCI? SU, ALZATI.
Si sentì afferrare per un braccino e sollevare delicatamente. Man mano che si alzava, scopriva dei pantaloni rossi, una panciona morbida e rassicurante....una lunga barba bianca.
Quando fu in piedi, alzò il nasino verso l'alto...e vide un grande uomo con la barba bianca folta, le soppracciglia ed i lunghi capelli bianchi.
Aveva in testa un berretto rosso che pendeva su un lato con una specie di pallina bianca appesa in punta.
Si sfregò gli occhi e disse timidamente...Chi sei signore?
COME CHI SONO? DISSE LUI PIU' SORPRESO DEL BIMBO...SONO BABBO NATALE!
CHE, NON MI RICONOSCI?
Il bimbo scosse il capo su un lato e l'altro e abbassò leggermente gli occhi.
NON SAI CHI E' BABBO NATALE? disse il simpatico vecchio
Allora Tomas alzò la testina e disse sorridendo: no, chi è? Sei tu?
CERTO CHE SONO IO!!
MA A NATALE NON MI ASPETTI COME TUTTI I BIMBI PER RICEVERE I GIOCATTOLI?
Poi, lo guardò meglio...vide le scarpette consumate, i pantaloncini un pò corti e il secchio ormai logoro caduto a terra insieme al bimbo.
E capì. Si strinse in una morsa il cuore di Babbo Natale e si sentì tanto triste.
Ma quel bimbo non lo era, era un bimbo felice.
Perchè a casa lo aspettavano una mamma, un papà e un camino che ardeva per scaldare la sua umile casa, mentre il pane cuoceva sul fuoco.
Lui aveva tutto, non gli serviva altro per sorridere...
Questo disse a Babbo Natale e gli chiese cosa fossero i giocattoli.
Babbo Natale gli rispose:
UN GIOCATTOLO E' QUALCOSA CHE PUO' FAR FELICE UN BIMBO. DIMMI COSA TI SERVE E L'AVRAI!
E Tomas rispose:
Un secchio nuovo per la mia mamma.
Il secchio comparve e Babbo Natale contemporaneamente sparì, con le lacrime agli occhi, emozionato per aver fatto felice un bimbo con così poco.
Tomas, con il suo secchio nuovo si recò al pozzo, lo riempì e tornò a casa felice.
Aveva graffiato i pantaloni, ma aveva incontrato un uomo buono, tornava a casa dalla mamma con un secchio nuovo e il pane sarebbe già stato pronto sul camino..
Cosa poteva volere di più? Lui aveva tutto....
AVEVA UNA CASA, DEL PANE CALDO, LA FAMIGLIA, L'AMORE.
E questo, soprattutto questo, è ciò che dovremmo imparare a donare ai nostri bimbi...
A tutti i bimbi del mondo.
Grazia Acquaviva

Commenti al Post:
il.cuculo
il.cuculo il 11/12/10 alle 03:49 via WEB
Grazie Acquaviva,grazie di essere riuscita a raccontare un'emozione che forse molti di noi hanno vissuto. Ci sono stati tempi che la miseria era vissuta con dignità e bastava poco per rendere felice un bimbo anche perchè quasi tutti i bimbi vivevano le stesse condizioni,c'erano i ricchi ma quelli erano ricchi e non ci si confrontava con loro. Anche oggi credo che esistano miserie,più o meno angoscianti ma la differenza sta nel viverla,oggi ci si relaziona con lei con molta meno dignità. Grazie Acquaviva.
 
mipiace1956
mipiace1956 il 17/02/11 alle 11:32 via WEB
Bello questo racconto, vorrei farlo leggere alla mia bimba...
 
giomiki0
giomiki0 il 05/05/11 alle 15:09 via WEB
mi si e stretto il cuore!!!!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

VISITATE ANCHE IL PROFILO..

CAPIRETE MEGLIO..

VI ASPETTO!

DELMA

 

persone sono ora qui con noi

 
il tam tam dell'armonia racconta la favola della speranza....racconta il messaggio che da secoli popoli antichi e moderni ci ripropongono....

MESSAGGI CHE ANCORA NON ASCOLTIAMO

 

VORREI AVERE LE BRACCIA ABBASTANZA GRANDI DA POTER STRINGERE IL MONDO IN UN UNICO ABBRACCIO....

MA PER FAR QUESTO DOVREI AVERE ANCHE UN CUORE GRANDE COSI'.......

 

POPOLI ANTICHI PROIETTATI NEL FUTURO LANCIARONO E LANCIANO TUTTORA MESSAGGI CHE NESSUNO HA VOLUTO COGLIERE...LA LORO, LA NOSTRA TERRA URLA DI ESSERE ASCOLTATA E NOI CONTINUAMO A CALPESTARLA FERENDOLA NEL PIU' PROFONDO DELLA SUA ANIMA

 

LE NOSTRE MANI

le mani che si uniscono.....UNISCONO IL MONDO!
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 38
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

SrStephenautosalonecolomboAntiRuggine2ninograg1corseixErasmo69LSDtripkalo.shave_fun_51navaio66matura.my.loveQuiSoloPerGiocareOrmaicisiamoCiaow
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: delma_1957
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 62
Prov: MI