Creato da perpoche1 il 31/07/2011

MOMENTI COSI'

IO

 

 

« .TUTTE SONO CAPACI??? »

RINASCITA...

Post n°91 pubblicato il 16 Gennaio 2014 da perpoche1

Ormai di me non restava più nulla. Ero stato inghiottito da me stesso e persino la mia ombra si faceva beffe di me. Non mi affiancava e nemmeno mi precedeva.

Solo.

Restai completamente solo.

Cercai delle risposte, ma le domande... le domande non riuscivo a formularle. La lingua attaccata al palato non agevolava la favella.

Cercai di guardarmi dentro. Osservare. Capire. Azzardare qualche ipotesi. Pervenire a qualche conclusione, ma... non c'ero: ero sparito da dentro, dissolto, volatilizzato.

La mia identità s'era dileguata. Vivevo a mia insaputa e vegetavo la vita come in un limbo dove tutto appare con tetri colori e tinte scure.

Cercai di alzare la testa, ma le forze non lo consentivano: le borse negli occhi rigonfie di lacrime piegavano il mio sguardo verso il basso.

Urlai!

Urlai con tutta l'energia che riuscii a raccogliere e con uno sforzo sovrumano in uno scatto impressionante mi rialzai.

I cani che mi circondavano scapparono... non li ho mai più visti.

Un dolore lancinante percorreva le mie membra e avvertivo come delle frustate che strappavano la mia pelle e scarificavano la mia schiena e i miei arti, ma...

ERO IN PIEDI...

Finalmente la posizione eretta.

Notai le molte catene cui ero legato. Con mani sanguinolenti mi liberai di molte di queste.

Due o forse tre terminavano con una grossa palla di ferro. Le caviglie mostravano i segni che il loro trascinamento mi aveva causato: erano sanguinanti e la pelle era inesistente per il tempo passato nel trascinarle, ma...

ERO IN PIEDI! POSIZIONE ERETTA!

Ed ecco che le domande ricevevano risposte e altre domande formavano un interrogativo dentro di me. Pure quelle venivano soddisfatte.

Mi osservai da vicino e il viso acquistava colore e i miei occhi si schiarivano: ci guardavo dentro e illuminavano il mio volto.

Ho fatto pace con la mia ombra ed ora mi segue con affetto fedele.

Ancora qualche piccola catena ma non così grossa da non permettermi di alzarmi in volo; forse solo il residuo di qualche amara scelta del passato, ma...

STO IN PIEDI E RESPIRO.

Guardo in lontananza e vivo la vita...

SONO RINATO...

 

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 10
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Saledizuccherohurricane201perpoche1MinistradelCaossssirene.mantovavivianacarlimaristella0109alexxia_74NonnoRenzo0emozioni.a.coloritivogliocomeamantedaunfiorenoir.mysteresandraalbini
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom