Creato da iamnobody2011 il 04/06/2011

Nessuno RossoBlù

Tutto sulla Pieralisi Volley Jesi

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: iamnobody2011
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
EtÓ: 30
Prov: AN
 

CHI SONO?

Sono un semplice tifoso della Pieralisi Volley, la squadra di pallavolo femminile di Jesi, la mia città; quella che una volta era chiamata Monte Schiavo e giocava in serie A1. Altri tempi ma la passione per questi colori e per queste ragazze è rimasta la stessa. In questo scalcinato blog cerco di raccontare la mia passione per le "prilline" (così venivano chiamate ai tempi dell'A1) e le loro imprese. Perché il nome "Nessuno Rossoblù"? Perché una volta qualcuno disse che nessuno seguiva la Pieralisi. Buona lettura! Nessuno

 

LA PIERALISI JESI 2023/24

1.Sofia Belen QUINTEROS S '05 <- da Volley Modena (B1)

2. Glenda GIRINI L '06

3. Benedetta CECCONI L '96

8. Agnese PEPA P '06

9. Erica PAOLUCCI S '00

10. Ilenia PERETTI P '97 

11. Alessia CASTELLUCCI S '96 <- da Trevi (B1)

12. Valeria MARCELLI C '03 <- da Pomezia (B1)

13. Caterina MIECCHI S '01 <- da Abano Terme (B2)

15. Alessia POMILI C '00 <- da Offanengo (A2)

16. TALITA MILLETTI C '02

17. Sofia MORETTO O '95 <- da Imola (B1)

Allenatore: Luciano SABBATINI

Vice Allenatori: Elisabetta BONCI e Tommaso VALERI

 

I MIEI LINK PREFERITI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

Messaggi del 13/02/2024

Fino a Pesaro per Maja

Post n°3123 pubblicato il 13 Febbraio 2024 da iamnobody2011
 

Per festeggiare il ritorno del campionato dopo l'ennesima sosta, il calendario mi aveva apparecchiato un bellissimo fine settimana: sabato pomeriggio al PalaMartarelli di Castelbellino Stazione, per vedermi da vicino la capolista contro la Clementina 2020, e domenica pomeriggio le rossoblù a Pontedera in diretta streaming su YouTube. Cosa potevo chiedere di più? Nulla! Però, non avevo fatto i conti con Marco Fantasia e Giulia Pisani di Rai Sport, che sabato 3 , durante la diretta di Vallefoglia-Busto Arsizio, avevano ricordato il turno successivo del campionato di A1 femminile: "Sabato 10 febbraio  alle 18 Vallefoglia tornerà in campo qui al PalaMegabox contro Scandicci". Io stavo mangiando un po' annoiato la mia pizza del sabato sera ma quando ho sentito quelle parole, ho davvero rischiato di strozzarmi. "Scandicci? A Pesaro? Sabato prossimo? Wow!". Questa è stata più o meno la mia esclamazione di sorpresa mista a gioia. Per tanta gente Scandicci è la squadra di Ekaterina Antropova, il giovane opposto che questa estate ha tolto il posto in Nazionale a Paola Egonu, ma per il povero tifoso rossoblù (che comincia ad avere tanti capelli bianchi), Scandicci = Maja Ognjenovic, la regista serba che ha indossato la maglia della Monte Schiavo Banca Marche nel 2008/09, in quella che fu la sua prima stagione in Italia, in quella che fu anche la stagione della vittoria in Challenge Cup del club jesino. E così, al diavolo la capolista, al diavolo la Clementina 2020: "Sabato si va a Pesaro a vedere Maja, la Divina!". 

vallefoglia - scandicciQuando l'ho detto venerdì sera a qualche amico del pub, credo di aver suscitato un po' di simpatia mista a compassione, perché andare a vedere una partita, e per di più di pallavolo femminile, solo per farsi una foto con una giocatrice, probabilmente è una cosa da ragazzini, da teenager innamorati. Ma d'altronde, cosa è un tifoso, se non uno innamorato della propria squadra del cuore? Sono arrivato molto presto al PalaMegabox, che poi sarebbe il vecchio PalaCampanara, dove ha giocato anche la Scavolini Volley degli scudetti. Nulla era cambiato dai tempi delle prilline. Non erano cambiati neanche i personaggi che circolavano attorno al campo, a partire dai tifosi, sempre chiamati "I Baluschi", che hanno dovuto però, cambiare i colori delle maglie (dal bianco-rosso pesarese sono passati al nero-verde di Vallefoglia), alle persone dello staff, fino ai procuratori. Ho riconosciuto il re degli agenti della pallavolo, Donato Saltini, che in passato ha dato a Jesi tante campionesse ma anche qualche bidone; sabato è arrivato col suo Maserati per fare "public relations" e discutere coi dirigenti della Megabox. Io di quelli come lui non fido, mai! All'inizio della gara mancava più di un'ora, c'era davvero poca gente ma a me piace arrivare con largo anticipo, quando posso, per godermi tutto il riscaldamento e far salire pian piano la tensione. Stavolta almeno, avevo il vantaggio di non essere emotivamente coinvolto nella partita, speravo solo in una gara divertente; non tifavo né per Vallefoglia né per la Savino del Bene: a me interessava Maja. Volevo una foto con Maja, quello era il mio obiettivo. Sembra strano ma nella sua unica stagione jesina, ci saremo incrociati diverse volte ma non mi è mai saltato in mente di chiedergli una foto, cosa che non ho fatto con nessuna delle campionesse passate a Jesi in nove anni di A1. Ora ho deciso, per quanto possibile, di recuperare. 

In particolare ci tenevo a rivedere Maja Ognjenovic, perché è l'unica ex prillina a giocare ancora ad alto livello (ci sarebbe in realtà, anche Carol Gattaz ma è in Brasile). A 40 anni ha ancora una tecnica ed una visione di gioco, che la rendono unica, non a caso quando arrivò a Jesi fu soprannominata "La Divina" per la sua classe ed eleganza. Sarà un caso che lei ed Ilenia Peretti condividono, oltre al soprannome, anche il numero di maglia? Al vederla durante il riscaldamento mi sono quasi commosso, perché lei sembra rimasta quella di sedici anni fa, mentre io...mi sono invecchiato. Mi è subito partita una botta di nostalgia di quei tempi, amplificata anche dall'ambiente, tutto molto più elettrico e movimentato, così diverso da quello - comunque, bellissimo - del PalaTriccoli in B1. Se volevo una partita divertente l'ho avuta, cinque set molto combattuti, la rimonta di Scandicci da 2-0 a 2-3, i 31 punti di Antropova, la grinta di Mingardi. Tutte cose che hanno aumentato la mia attesa per il Momento, per la mia foto. Caduto l'ultimo pallone erano in tanti a fare la fila per Kate Antropova, mentre Maja non se la filava nessuno; lei si è messa a chiacchierare con la serba di Vallefoglia, Maja Aleksic e la russa Kosheleva. Ho atteso un po', sia perché non volevo disturbare sia perché dovevo trovare un fotografo affidabile; quando ho indivuato la persona giusta, sono passato all'azione. L'ho chiamata e lei è stata molto disponibile. Non ho resistito a chiederle se si ricordava qualcosa della sua stagione a Jesi e lei, forse per liberarsi dall'impiccio, ha risposto con "Sì, certo!". Poco importa se diceva la verità oppure era una bugia, quello che volevo l'avevo ottenuto: la sua foto, che conserverò con cura in un album che non pubblicherò da nessuna parte. Grazie Maja per la Challenge del 2009 e per la foto. Sei sempre la più forte. FORZA JESI!!! NRB.  

 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUĎ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

IL CALENDARIO DELLE ROSSOBL┘

APRILE

Sabato 27/Domenica 28: Turno di Riposo (11a giornata rit.);

MAGGIO

Sabato 4 ore 18 a Jesi: PIERALISI JESI - Img Nottolini Capannori (12a giornata rit.); 

Sabato 11 ore 18 @ Firenze: Liberi & Forti 1914 Firenze - PIERALISI JESI (13a giornata rit.). 

Sabato 18/Domenica 19: 1a giornata Play-Off Promozione (da definire);

 

 

NESSUNO ROSSOBL┘ ON FACEBOOK

Nessuno Rossoblù

 

 

 

 

Visita la mia pagina Facebook "Nessuno Rossoblu"!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

iamnobody2011cassetta2sakukoivu11kalikaampiero540mauro.morandini.itAmanteScalzaShahriar98KsoloeliosilviodaneselegazshajiraVelista30cuorevagabondo_1962
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963