Creato da iamnobody2011 il 04/06/2011

Nessuno RossoBlù

Tutto sulla Pieralisi Volley Jesi

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: iamnobody2011
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
EtÓ: 30
Prov: AN
 

CHI SONO?

Sono un semplice tifoso della Pieralisi Volley, la squadra di pallavolo femminile di Jesi, la mia città; quella che una volta era chiamata Monte Schiavo e giocava in serie A1. Altri tempi ma la passione per questi colori e per queste ragazze è rimasta la stessa. In questo scalcinato blog cerco di raccontare la mia passione per le "prilline" (così venivano chiamate ai tempi dell'A1) e le loro imprese. Perché il nome "Nessuno Rossoblù"? Perché una volta qualcuno disse che nessuno seguiva la Pieralisi. Buona lettura! Nessuno

 

LA PIERALISI JESI 2023/24

1.Sofia Belen QUINTEROS S '05 <- da Volley Modena (B1)

2. Glenda GIRINI L '06

3. Benedetta CECCONI L '96

8. Agnese PEPA P '06

9. Erica PAOLUCCI S '00

10. Ilenia PERETTI P '97 

11. Alessia CASTELLUCCI S '96 <- da Trevi (B1)

12. Valeria MARCELLI C '03 <- da Pomezia (B1)

13. Caterina MIECCHI S '01 <- da Abano Terme (B2)

15. Alessia POMILI C '00 <- da Offanengo (A2)

16. TALITA MILLETTI C '02

17. Sofia MORETTO O '95 <- da Imola (B1)

Allenatore: Luciano SABBATINI

Vice Allenatori: Elisabetta BONCI e Tommaso VALERI

 

I MIEI LINK PREFERITI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

 

Le pagelle rossobl¨ della stagione 2023/24 (4a parte)

Post n°3299 pubblicato il 24 Giugno 2024 da iamnobody2011
 

CATERINA MIECCHI. Il suo primo passaggio alla Pieralisi era stato talmente rapido e talmente veloce...che in pochi se ne erano accorti. Stavolta Caterina ha avuto tutto un campionato per mostrare le sue qualità, la sua grinta e la tenacia. Spesso le è toccato entrare a partita in corso, quando la Pieralisi non navigava in buone acque e la schiacciatrice anconitana ci ha sempre messo tanta energia, come nel quarto set a Pomezia o nell'ultima gara di Altino. Con la United Volley (stavolta al PalaTriccoli) ha anche sfoderato una grande performance da titolare. Voto: Buono +.

sofia morettoALESSIA POMILI. Aveva lasciato Jesi al termine della stagione 2021, la prima in B1 della Pieralisi. "Pomi" è tornata a casa più matura, sia come ragazza sia come giocatrice, con una nuova battuta molto pericolosa ma anche con la stessa grinta di sempre. Nella prima parte di stagione è stata forse, una delle più continue, poi i problemi fisici hanno cominciato a tormentarla. Lei con grande generosità ha stretto i denti, ha giocato anche con una gamba sola contro Trevi facendo poi una gran partita, come accaduto anche nel "derby della Vallesina" del PalaTriccoli (13 punti a referto). I problemi muscolari ed alla spalla purtroppo, ne hanno pregiudicato il rendimento nei play-off. Voto: Distinto. 

TALITA' MILLETTI. L'arrivo di Marcelli ed una prima parte di stagione con parecchi alti e bassi potevano segnare una svolta in negativo per lei ed invece, Talitona nel girone di ritorno ha iniziato a crescere, a sfoderare grandi prestazioni in battuta dove finalmente, ha aumentato gli ace e ridotto gli errori, ed a muro, fondamentale dove spesso ha fatto la differenza. Favolosa la sua performance nei due "derby della Vallesina" (era la ex-non ex, essendo di Moie senza aver mai giocato con la Clementina 2020) e pure nei play-off, in particolare con Fasano, dove gioca senza paura. Voto: Ottimo. 

SOFIA MORETTO. E pensare che al suo arrivo, dalle parti di Moie e Castelbellino c'era chi aveva sorriso, preannunciando un clamoroso flop. La gara incolore con Cesena alla terza di andata sembrava confermare questa previsione ma Sofia ha continuato a lavorare e con il tempo ha spazzato via tutto, dalle critiche alla maledizione del posto 2. Santa Sofia (nella foto di Mauro Grilli x Pieralisi Volley Jesi) è stata la giocatrice che ha fatto fare il salto di qualità alla Pieralisi dopo annate un po' anonime, non solo in attacco ma anche in battuta e nella mentalità. Memorabile la sua partita contro la Clementina 2020 a Moie, dove la difesa non è mai riuscita a fermarla, e come dimenticare il suo finale di quarto set a Pomezia, che decide praticamente da sola? Voto: Ottimo. FORZA JESI!!! NRB. 

 
 
 

Le pagelle rossobl¨ della stagione 2023/24 (3a parte)

Post n°3298 pubblicato il 23 Giugno 2024 da iamnobody2011
 

ERICA PAOLUCCI. Per Erica questa è stata la stagione delle prime volte. Da quando è alla Pieralisi non aveva mai lottato per le zone altissime della B1 e non aveva mai giocato dei play-off per la promozione in A2. E lei non ha affatto sfigurato, mettendo sul parquet tutta la sua grinta, facendosi sempre trovare pronta in ricezione ed in difesa, ma capace anche di ritagliarsi un piccolo spazio in attacco, come nel primo set ad Altino oppure nella gara casalinga con Fonte Nuova. Voto: Distinto. 

alessia castellucciILENIA PERETTI. La scorsa stagione per lei era stata strana, perché per la prima volta nella sua carriera si era trovata a sgomitare per la salvezza. Quest'anno la "Divina" è tornata nel suo habitat naturale, la parte sinistra della classifica ed ha ribadito di essere la palleggiatrice più forte e più carismatica di tutto il girone D. Pulita ed intelligente in regia, sempre pericolosa in battuta, eccezionale in difesa ed imbattibile a rete. Io infatti, ho perso il conto dei contrasti a rete che la "Divina" ha vinto (forse, non ne ha mai perso uno!). Peccato che sia arrivata ai play-off con il peso di una stagione lunga e faticosa ma Ilenia resta uno dei punti di forza della Pieralisi. Voto: Ottimo. 

ALESSIA CASTELLUCCI. Aveva lasciato Jesi dieci anni fa con una dolorosa retrocessione in serie C regionale. E' tornata a casa anche per cancellare quel brutto ricordo e per poco non è riuscita a portare la Pieralisi in A2. Alessia (nella foto di Mauro Grilli x Pieralisi Volley Jesi) ha iniziato lenta la stagione, soffrendo anche per un infortunio che l'ha tenuta lontana dal campo per qualche partita ma da gennaio, il suo rendimento è cresciuto gara dopo gara, come quello di tutta la squadra. Sarà un caso? Penso proprio di no! Restano nella mente le grandi performance nei play-off, in particolare quella del terzo set con Altino, dove ha vinto la frazione da sola. Deve migliorare in ricezione, suo tallone d'achille. Voto: Ottimo. 

VALERIA MARCELLI. La sua stagione jesina è stata davvero sfortunata per gli infortuni. Al di là di questi problemi che ne hanno frenato il rendimento, e della stagione super di Talità Milletti (che in teoria doveva essere la sua concorrente per una maglia da titolare), la sensazione è che la centrale di San Benedetto del Tronto sia sempre stata un corpo estraneo al gruppo rossoblù. Coach Luciano gli ha fatto vedere il campo nelle ultime due partite di stagione regolare, quando il secondo posto era già sicuro. Ma non era più semplice e meno costoso tenersi Pettinari, giocatrice di proprietà della Pieralisi che a Cerignola ha fatto benissimo? Voto: Sufficiente. FORZA JESI!!! NRB. 

 
 
 

Le pagelle rossobl¨ della stagione 2023/24 (2a parte)

Post n°3297 pubblicato il 22 Giugno 2024 da iamnobody2011
 

SOFIA QUINTEROS. Nel giro di un anno è passata da una dolorosissima retrocessione con il Volley Modena a lottare per la promozione in A2 con la Pieralisi. A Jesi però, la "Queen" ha avuto pochissimo spazio ma ha saputo cogliere le occasioni, come a Fonte Nuova, quando è entrata nel secondo set e grazie al suo servizio ha spinto la Pieralisi verso la vittoria. Da segnalare anche spezzoni di partita con Capannori ed a Firenze, quando oramai i play-off ed il secondo posto erano già in banca. Lei ci ha messo sempre tanta energia e grinta. Voto: Sufficiente +.

benedetta cecconi GLENDA GIRINI. Non è più la ragazzina del settore giovanile aggregata alla prima squadra per fare esperienza. No. Glenda è una giocatrice pronta, che ha solo bisogno di giocare per mostrare tutte le sue qualità. Ed in questo campionato lo ha dimostrato su due campi difficilissimi, a Castelfranco di Sotto contro la prima della classe e soprattutto, nel "derby della Vallesina" a Moie. In tutte e due le partite Glenda ha impressionato per reattività in difesa ed una buona ricezione. Peccato che un infortunio ad inizio anno l'abbia tenuta fuori dal campo, ristabilendo le gerarchie. Coach Luciano gli ha concesso spazio con Capannori e a Firenze, quando il secondo posto era oramai matematico. Una fugace (ed inspiegabile) apparizione anche ad Altino. Il futuro sicuramente è suo. Voto: Buono. 

BENEDETTA CECCONI. Qualche problema fisico nel girone di andata l'ha costretta a saltare alcune gare. E già questa sarebbe una notizia per una stakanovista come Benedetta (nella foto di Mauro Grilli x Pieralisi Volley Jesi). Sicuramente le ottime prestazioni di Glenda Girini durante la sua assenza hanno costretto la veterana della Pieralisi a migliorare sia in ricezione sia in difesa, dove comunque, si è sempre fatta rispettare. Nella cavalcata verso il secondo posto, lei si è sempre fatta trovare pronta. Nei play-off però, ha sofferto le battute di Fasano e di Altino, andando un po' in confusione. Voto: Distinto.

AGNESE PEPA. Non conosco le palleggiatrici in seconda delle altre squadre del girone D ma non ho paura di affermare che Agnese è probabilmente, la migliore di tutte quelle che ricoprono questo ruolo ingrato. Lei ogni volta che Coach Luciano l'ha spedita in campo ha sempre giocato con coraggio, senza paura e con la voglia di stupire, come con Fonte Nuova al PalaTriccoli o a Pomezia, quando è entrata nel quarto set (assieme a Miecchi) ed ha rimesso in piedi un set che sembrava perso. Il giochetto gli stava riuscendo anche ad Altino nel terzo set, salvo essere tolta dal campo. Si è tolta anche la soddisfazione di vincere il titolo regionale under 18 con l'Helvia Recina, giocando da titolare. Il futuro è sicuramente suo. Voto: Buono +. FORZA JESI!!! NRB. 

 
 
 

Voler giocare di pi¨

Post n°3296 pubblicato il 21 Giugno 2024 da iamnobody2011
 

Laura Canuti nel 2022, Sofia Cusma nel 2023 ed ora, ecco Caterina Miecchi per il 2024. Cosa significano questi nomi abbinati a questi numeri? Quale misterioso intreccio possono raccontare? In realtà, non c'è nulla di complicato, sono solamente i primi movimenti di mercato della Pieralisi negli ultimi tre anni. Guarda caso, tutte partenze, che hanno dato il via al grande gioco della campagna acquisti-cessioni del club di via Ancona. Nel 2022 infatti, appena un mese dopo la vittoria nel play-out con Chieti era stata la centrale anconitana a salutare tutti per prima in direzione Trevi. Lo scorso anno era toccato alla schiacciatrice triestina, lasciare Jesi per prima per scegliere il progetto di Capannori. Caterina Miecchi dunque, è l'ultima di questo gruppo. La schiacciatrice dorica, che in questa stagione ha saputo ritagliarsi il suo spazio, facendosi sempre trovare pronta quando era stata chiamata in causa, ha accettato la corte di Sant'Elia Fiumerapido. Mi viene da pensare ai due match con Pomezia. pieralisi - fasano 2023/24All'andata Caterina sostituì l'infortunata Castellucci e non la fece rimpiangere, tanto di chiudere la partita con un bellissimo diagonale; ma anche nella gara di ritorno al PalaCupola, quando entrò nel quarto set assieme a Pepa per far respirare Moretto e Peretti e contribuì alla rimonta; e che dire dell'energia che Caterina ha messo in campo nel forno di Altino? Tutte prove che hanno dimostrato la sua validità, un vero "cambio di lusso" che giustamente dopo una stagione del genere vuole mettersi alla prova da titolare in B2 a Sant'Elia Fiumerapido, club ambizioso della provincia di Frosinone.

Non credo che l'addio di Caterina Miecchi sarà l'unico di questa estate, nonostante la dichiarazione del Presidente appena terminata la gara di Altino ("Questo gruppo lo confermiamo!"). Parlando della panchina, ho l'impressione che ci saranno diversi movimenti. Quasi certa la partenza di Valeria Marcelli, che in questa stagione ha avuto pochissimo spazio e magari, cercherà gloria e campo altrove. Potrebbe salutare pure Sofia Quinteros, sempre per lo stesso motivo delle altre: avere quello spazio che la Pieralisi purtroppo, non può dargli. E per il sestetto titolare? Le voci di mercato danno in partenza Alessia Pomili, che era tornata a Jesi l'estate scorsa dopo due anni tra Clementina 2020 e A2 per fare esperienza. La centrale di Potenza Picena dovrebbe trasferirsi al nord, in un club molto ambizioso di B1. Il suo sarebbe però un addio al veleno, perché il desiderio della giocatrice era quello di restare alla Pieralisi, che invece non l'ha accontentata. Fin qui le uscite. E le entrate? E le conferme? Di sicuro resteranno in rossoblù Benedetta Cecconi e Talità Milletti. La centralona moiarola ha meritato la conferma per il grande finale di stagione. Per il resto credo che c'è da mettersi il cuore in pace, almeno per ora. La Pieralisi non ha mai fatto annunci prima di aver completato l'iter burocratico per l'iscrizione al campionato, che quest'anno va dall'8 al 19 luglio. Quindi fino a quel momento difficilmente ci saranno notizie ufficiali ma gireranno un sacco di voci. Anche a me ne sono arrivate diverse ma come al solito, ci sarà da capire quali sono quelle con un fondo di verità e quali le "fake news". FORZA JESI!!! NRB. 

 
 
 

Le pagelle rossobl¨ della stagione 2023/24 (1a parte)

Post n°3295 pubblicato il 21 Giugno 2024 da iamnobody2011
 

NESSUNO. Quale è stata la partita più iconica di questa stagione? Sicuramente quella di Cesena e lui non c'era. Era in vacanza a Bari. E questo sarebbe il migliore dei tifosi rossoblù? Ma non scherziamo! E poi, continua a scrivere ca**ate su quel suo sgangherato blog che leggono quattro gatti, non la finisce di importunare le giocatrici e dà anche voti a caso. Per fortuna che quest'anno le prilline lo hanno dovuto sopportare solo in casa, perché in trasferta ci è andato pochissimo. Da fermare, assolutamente. Voto: Pessimo. 

altino - pieralisi 2023/24COACH LUCIANO E LO STAFF TECNICO. Non era una stagione semplice. Perché il Presidente già a luglio aveva fatto chiarezza sugli obiettivi della nuova Pieralisi: play-off! Perché la squadra aveva tanti volti nuovi da inserire. E perché almeno all'inizio, i risultati non arrivavano (leggi il ko interno con Cesena e i due tie break con Montespertoli e Valdarninsieme al PalaTriccoli). Ma tutto lo staff, con pazienza, tranquillità e fiducia nel gruppo, ha lavorato in silenzio, trovato gli equilibri giusti e soprattutto, coinvolto tutte le ragazze in una splendida cavalcata. Un girone di ritorno quasi immacolato (due sconfitte con Montespertoli e Castelfranco), tutti gli scontri diretti vinti, un secondo posto matematico con un turno di anticipo sulla fine della stagione regolare. Cosa si può chiedere di più? E pazienza se nei play-off Coach Luciano è andato un po' in confusione, soprattutto nell'ultima gara con Altino. Lui resta una colonna della società. Voto: Ottimo. 

GABRIELE PIERALISI. Dopo due salvezze molto sofferte, in estate il Presidente aveva deciso di puntare in alto: play-off! Senza tuttavia, fare follie. Ha finalmente colmato la grande lacuna dell'opposto prendendo Sofia Moretto, ha creduto in cavalli di ritorno come Alessia Pomili, Alessia Castellucci e Caterina Miecchi, dato fiducia al gruppo storico. E la squadra lo ha accontentato, arrivando seconda dopo la miglior squadra di tutta la B1, e tenendo dietro formazioni con un budget decisamente più alto della Pieralisi. La splendida cavalcata verso la post season forse, ha sorpreso anche lui, che nel convegno sul volley jesino ad una settimana dal match con Fasano ha un po' frenato gli entusiasmi e scatenato tutti quei dubbi sulla volontà della società di puntare davvero al ritorno serie A2. Dichiarazioni che forse, hanno influenzato il rendimento della squadra nei play-off ma non cancellano quanto di buono fatto dalla proprietà. Voto: Ottimo. 

PUBBLICO DI JESI. All'inizio un po' distratto, magari un po' diffidente dopo le ultime due stagioni trascorse a lottare per la salvezza. Ma quando la Pieralisi ha innestato il turbo, anche il pubblico di Jesi ha risposto presente in casa, nei big match con il Volleyrò e soprattutto nel "derby della Vallesina" del PalaTriccoli, con Capannori, gara che ha blindato il secondo posto ed anche nel play-off interno con Fasano. Ma la bellissima notizia è arrivata dalle trasferte di Cesena e Altino, dove i tifosi rossoblù hanno riempito il "settore ospiti" e fatto sentire il loro calore alle prilline che li hanno ripagati con grandi partite. Il merito va suddiviso soprattuto tra il gruppo dei fidanzati, che hanno dato ritmo alle partite con i tamburi (indimenticabile il derby vinto a Moie) e le bambine delle settore giovanile, con le ragazze dell'under 12 letteralmente impazzite per le loro "sorelle maggiori". La promozione non è arrivata ma è dagli oltre mille del match con Fasano che si deve ripartire. Voto: Ottimo. FORZA JESI!!! NRB.

 
 
 
Successivi »
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PU˛ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

IL CALENDARIO DELLE ROSSOBL¨

 

NON CI SONO

PARTITE IN 

PROGRAMMA

 

 

NESSUNO ROSSOBL¨ ON FACEBOOK

Nessuno Rossoblù

 

 

 

 

Visita la mia pagina Facebook "Nessuno Rossoblu"!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

iamnobody2011mritio86queenmadan180monellaccio19EasyTouchcassetta2sakukoivu11kalikaampiero540mauro.morandini.itAmanteScalzaShahriar98Ksoloeliosilviodanese
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963