Creato da iamnobody2011 il 04/06/2011

Nessuno RossoBlù

Tutto sulla Pieralisi Volley Jesi

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: iamnobody2011
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
EtÓ: 30
Prov: AN
 

CHI SONO?

Sono un semplice tifoso della Pieralisi Volley, la squadra di pallavolo femminile di Jesi, la mia città; quella che una volta era chiamata Monte Schiavo e giocava in serie A1. Altri tempi ma la passione per questi colori e per queste ragazze è rimasta la stessa. In questo scalcinato blog cerco di raccontare la mia passione per le "prilline" (così venivano chiamate ai tempi dell'A1) e le loro imprese. Perché il nome "Nessuno Rossoblù"? Perché una volta qualcuno disse che nessuno seguiva la Pieralisi. Buona lettura! Nessuno

 

LA PIERALISI JESI 2023/24

1.Sofia Belen QUINTEROS S '05 <- da Volley Modena (B1)

2. Glenda GIRINI L '06

3. Benedetta CECCONI L '96

8. Agnese PEPA P '06

9. Erica PAOLUCCI S '00

10. Ilenia PERETTI P '97 

11. Alessia CASTELLUCCI S '96 <- da Trevi (B1)

12. Valeria MARCELLI C '03 <- da Pomezia (B1)

13. Caterina MIECCHI S '01 <- da Abano Terme (B2)

15. Alessia POMILI C '00 <- da Offanengo (A2)

16. TALITA MILLETTI C '02

17. Sofia MORETTO O '95 <- da Imola (B1)

Allenatore: Luciano SABBATINI

Vice Allenatori: Elisabetta BONCI e Tommaso VALERI

 

I MIEI LINK PREFERITI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

Messaggi del 21/02/2024

Un innocuo pacchetto di fazzoletti

Post n°3135 pubblicato il 21 Febbraio 2024 da iamnobody2011
 

Faccio una doverosa premessa prima di scrivere questo post: ciò che ho fatto è davvero sbagliato, è un comportamente assolutamente deplorevole oltre che rischioso per la società, che avrebbe rischiato una multa, se avesse trovato degli arbitri ingenui o fiscali. Per fortuna, la coppia di direttori di gara di Pieralisi-Volleyrò - cioè la signorina Elisa Gardellin ed il signor Riccardo Callegari, entrambi veneti - ha dimostrato anche in questo ultimo frangente di essere abbastanza intelligente da non menzionare questo fatto sul referto di gara. Ho voluto appositamente attendere le decisioni del Giudice Sportivo per scrivere queste righe sul "fattaccio". Dunque, che cosa avrò fatto di così grave per fare questa pubblica ammenda su questo inutile spazio? Sabato pomeriggio, a fine partita ho tirato un pacchetto di fazzoletti di carta al tecnico delle romane, il signor Luca Cristofani. Badate bene, tirato non significa che ho cercato di colpirlo ma gli ho semplicente appoggiato il pacchetto a pochi metri di distanza da lui, che chiaramente non ha percepito l'ironia del mio gesto ma ha caricato a testa bassa, dandomi dell'antisportivo, del vigliacco ed altre parole poco gradevoli. La domanda, per chi non era sabato pomeriggio al PalaTriccoli, a questo punto sorgerà spontanea: ma perché gli hai tirato un oggeto così innocuo come un pacchetto di fazzoletti di carta? Perché almeno avrebbe potuto asciugarsi le lacrime!

pieralisi - volleyrò 2023/24Io da uno come Luca Cristofani, che ha allenato anche in serie A1 e che gestisce un gruppo di giovani under 18, mi aspetto quanto meno una condotta di gara seria, lucida ed onesta. Tutte cose che purtroppo, non ho visto nell'allenatore del Volleyrò, che al contrario fin dall'inizio della partita ha inziato a protestare, a contestare, a lamentarsi su ogni decisione della coppia arbitrale (che per inciso, avrà sbagliato una decisione in tutto il match, meritandosi anche i complimenti dell'osservatore federale, appostato dietro il tavolo del referto). Un comportamente sinceramente fastidioso, che probabilmente con un altro tecnico e con un altra squadra, non sarebbe stato tollerato ma anzi, sarebbe stato magari sanzionato prima con un ammonizione verbale e successivamente con il cartellino giallo. Ma per fortuna di Cristofani, un po' il suo curriculum un po' la panchina sulla quale siede, quel Volleyrò che a Jesi in passato aveva ricevuto tanti aiuti arbitrali, lo hanno salvato dalla sanzione ed ha continuato il suo personale show. Questo però, non lo ha salvato dalle simpatiche critiche del tifo jesino, a partire dai ragazzi della curva, che gli hanno gridato forte e chiaro "Piangi sempre!" (o almeno così, mi è sembrato di sentire), alle critiche di noi seduti nel parterre dietro le panchine. Io ad un certo punto, forse più per scherzo che seriamente ho detto che a fine partita gli avrei regalato un pacchetto di fazzoletti per asciugarsi le lacrime. 

A farmi passare dalle parole ai fatti però, è stato il comportamento di Cristofani a fine gara. Mentre ero a bordo campo per fare il video dei festeggiamenti della Pieralisi ho assistito in diretta al saluto dei due allenatori ed ho sentito chiaramente cosa ha detto il coach del Volleyrò al nostro Coach Luciano che era andato a stringergli la mano: "Ringrazia gli arbitri". Davvero il manifesto della sportività. Certo, è più facile tirare in ballo gli arbitri quando non ti aiutano, che menzionare i 45 errori commessi dalla tua squadra in tutta la partita. Praticamente due set la Pieralisi li ha vinti grazie ai regali delle giovani romane. Dopo il mio gesto, assolutamente inoffensivo, è dovuto intervenire Tiziano per calmare tutti e soprattutto per riportare tutto alla normalità. Perché Cristofani, ma su questo non sono del tutto sicuro, aveva raccontato agli arbitri (che erano ancora lì al tavolo a compilare il referto con Renata) tutta un'altra storia, il mio pacchetto di fazzoletti di carta improvvisamente era diventato una bottiglia d'acqua. Io mi auguro che lo cose non siano andare davvero così, perché se io sono un antisportivo, e lo sono davvero quando si tratta delle rossoblù, lui non è sicuramente un bell'esempio per le sue ragazze. Per fortuna che da qui alla fine della stagione, non incroceremo più il Volleyrò e Luca Cristofani ma dalla prossima gara, giuro che non porterò più con me nessun oggetto, neppure un innocuo pacchetto di fazzoletti di carta. FORZA JESI!!! NRB. 

 
 
 

Firenze frena la corsa di Cesena. Pomezia sfata il tab¨ del tie break.

Post n°3134 pubblicato il 21 Febbraio 2024 da iamnobody2011
 

Pomezia - Clementina 2020 3-2. Ancora un tie break tra la United Volley e la Clementina 2020 ma stavolta, a differenza dell'andata, vinta dalle esine, ad esultare sono state le laziali, che hanno così messo fine alla striscia negativa di ben tre gare perse al quinto set. "Non ho pensato che potesse andarci male anche stavolta, visto l'andamento della partita. - ha spiegato la schiacciatrice della Nimis Consulting, Deborah Liguori - E infatti ci siamo imposte con il netto punteggio di 15-7. Questi due punti ci possono dare sicuramente una buona iniezione di fiducia ed entusiasmo, ma dobbiamo sempre continuare a lavorare in modo meticoloso durante la settimana". Grazie ai due punti infatti, Pomezia resta agganciata al treno dei play-off, comunque distanti nove lunghezze. La Clementina 2020 cade per la seconda volta consecutiva al termine di una gara dai due volti; dopo un primo set senza problemi, ecco un blackout e la reazione nel terzo, fino al disastroso finale di match. "Il quarto e quinto set sono stati da dimenticare. - scrivono sui canali ufficiali del club di Moie-Castelbellino - Si è sofferto terribilmente in ricezione e di conseguenza niente è più riuscito come doveva. Per controbattere le agguerrite avversarie, non sono state sufficienti e le scarse risposte e la eccessiva passività delle clementine che, nel finale, hanno rasentato la rassegnazione". Le ragazze di coach Paniconi sono distanti sette punti dalla zona play-off. 

liberi e forti 1914 firenze 2023/24Fonte Nuova - Trevi 3-1. Con una prova autoritaria la Ics Volley batte Trevi e si tira fuori dai bassifondi della classifica. Grazie ai tre punti infatti, le laziali salgono a 18 punti, a più cinque dalla zona retrocessione. "E' stata una buona prestazione in una partita importante per noi e per la nostra classifica. - ha detto la regista Eleonora Gatto alla stampa locale - C'è stata un'occasione nell'ultimo set, quando il risultato era per noi molto favorevole, in cui nonostante i tanti punti di vantaggio abbiamo lottato per non far cadere la palla! Questo è stato lo spirito della partita...lottare sempre!". Resta in zona retrocessione la Lucky Wind, ferma a 13. "Le biancoazzurre pagano lo scotto dall'aver giocato solamente due partite nel giro di poco meno di due mesi. - è l'analisi del club trevano - La poca continuità di gioco mescolata al buonissimo stato di forma delle laziali, ha portato al risultato finale".

Firenze - Cesena 3-2. La Liberi & Forti frena la marcia di Cesena e si tiene lontana dalla zona pericolosa della classifica. Quella andata in scena alla "Paganelli" è stata una maratona di due ore e mezzo di gioco, una gara entusiasmante e combattuttissima, che ha visto esultare le gigliate (nella foto facebook.com/liberieforti1914) 15-12 nel tie break. Alle romagnole non basta la "solita" Benazzi, che mette a referto 30 punti, ben spalleggiata da Pinali (16) e Fabbri (15); le bianconere sono apparse appannate in contrattacco al cospetto di Firenze che ha difeso tanto e giocato con più malizia. La Angelini in virtù di questo risultato viene agganciata al secondo posto dalla Pieralisi, prossima avversaria al "Minipalazzetto". 

Capannori - Montespertoli 1-3. Il Montesport vince la sfida tra squadre che hanno cambiato guida tecnica e si porta lontano dalla zona retrocessione, ora distante quattro lunghezze. "Siamo riusciti a prendere tre punti in uno scontro importante e in una palestra difficile. - ha detto ai canali del Montesport, la schiacciatrice Mezzedimi, autrice di 24 punti - Abbiamo un po' faticato in ricezione e Nottolini è stato bravo a strapparci il secondo set. Ma dal terzo siamo rientrate più affamate di prima e grazie ad un buon muro-difesa siamo riusciti a portarci a casa la partita". Alla Nottolini non bastano i  26 punti di Sofia Cusma; la situazione si fa sempre più critica: le lucchesi restano penultime, distanti sei lunghezze dalla zona salvezza. 

Castelfranco di Sotto - Valdarninsieme 3-1. Il più classico dei testa-coda non regala sorprese: la capolista Fgl-Zuma fa il suo dovere ed approfitta del passo falso di Cesena per allungare sulla seconda. Ora i punti di vantaggio sulle romagnole sono cinque. Contro il Valdarninsieme coach Bracci ha fatto anche turn-over. "Abbiamo conquistato altri tre punti, in una partita in cui ho dato l'occasione alle ragazze che giocano meno di mettersi in mostra ma senza mai rischiare di compromettere il bottino pieno del risultato ai fini della classifica. - ha commentato il tecnico della capolista - Tutte le atlete sono state in grado di trovare motivazioni personali contro una squadra tecnicamente inferiore". Nonostante la sconfitta, le ragazze di coach Lapi escono a testa altissima dal PalaBagagli. "Una gara giocata con grinta, agonismo al top, voglia di giocare e divertirsi che hanno messo in crisi le ragazze di Coach Bracci ed escluso il quarto set in pratica non giocato dalle nostre beniamine, nei primi tre parziali si è giocato alla pari e tutti i set sono stati vinti sul filo di lana dopo tantissimo equilibrio" si legge sul sito del Valdarninsieme, che ovviamente non considera il turn-over delle avversarie. FORZA JESI!!! NRB. 

 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUĎ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

IL CALENDARIO DELLE ROSSOBL┘

APRILE

Sabato 27/Domenica 28: Turno di Riposo (11a giornata rit.);

MAGGIO

Sabato 4 ore 18 a Jesi: PIERALISI JESI - Img Nottolini Capannori (12a giornata rit.); 

Sabato 11 ore 18 @ Firenze: Liberi & Forti 1914 Firenze - PIERALISI JESI (13a giornata rit.). 

Sabato 18/Domenica 19: 1a giornata Play-Off Promozione (da definire);

 

 

NESSUNO ROSSOBL┘ ON FACEBOOK

Nessuno Rossoblù

 

 

 

 

Visita la mia pagina Facebook "Nessuno Rossoblu"!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

iamnobody2011cassetta2sakukoivu11kalikaampiero540mauro.morandini.itAmanteScalzaShahriar98KsoloeliosilviodaneselegazshajiraVelista30cuorevagabondo_1962
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963