Creato da Hollow.Eye il 03/09/2010

Giù lungo le costole

Non si torna mai al punto di partenza: meglio ricominciare

 

« .. »

.

Post n°17 pubblicato il 18 Marzo 2011 da Hollow.Eye

 

La pelle non sa trattenere i segreti. Parla. Così il corpo ci racconta una storia che non ha bisogno di parole per essere compresa.

Ti ascolto. Ti guardo.

A volte, i sensi possono ingannare più delle certezze.

 

Mi prenderò cura del tuo sonno e cambierò pelle. Questa lotta immobile mi fa stare bene,sai?!

 

 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Irccshsfleming/trackback.php?msg=10013798

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
maxicontemax
maxicontemax il 18/03/11 alle 15:06 via WEB
bello e secco come sempre, questa volta anche un pò di dolcezza... Forse te l'ho già detto, ho messo sul mio sito di fb il link di un tuo post, a te va bene vero?
 
 
Hollow.Eye
Hollow.Eye il 18/03/11 alle 15:13 via WEB
una volta tanto ci si può concedere un po' di dolcezza...ahahahah
 
maxicontemax
maxicontemax il 18/03/11 alle 15:20 via WEB
Ma certo! Dolcezza il più possibile, importante é non scadere nella retorica mielosa.
 
 
ladymiss00
ladymiss00 il 18/03/11 alle 15:37 via WEB
ciao, molto bello, si e dolce tutto. Sono felice per te :)
 
diventoimmagini
diventoimmagini il 18/03/11 alle 15:43 via WEB
la pelle tradisce il sentire, sempre ;)
 
 
Hollow.Eye
Hollow.Eye il 18/03/11 alle 19:07 via WEB
che maledetta bugiarda! ;-)
 
   
diventoimmagini
diventoimmagini il 18/03/11 alle 21:37 via WEB
Come la luna, né più né meno. Quanto mi piacciono le bugie della pelle al chiar di luna ;)
 
suzuribako
suzuribako il 18/03/11 alle 17:28 via WEB
A volte, i sensi sono le più autentiche certezze... Le sole, meravigliose certezze.
 
 
Hollow.Eye
Hollow.Eye il 18/03/11 alle 19:07 via WEB
quelli con troppe certezze non sono così meravigliosi però
 
comeilgranonudo
comeilgranonudo il 19/03/11 alle 07:48 via WEB
E' quando arrivano parole a cercar di smentire il parlare della pelle che tutto diventa complicato. (sono imperdonabile nel mio rendere triste anche un pensiero pieno di luce come il tuo...)
 
 
Hollow.Eye
Hollow.Eye il 19/03/11 alle 10:38 via WEB
non credo affatto che il tuo pensiero sia triste ma veritiero
 
   
comeilgranonudo
comeilgranonudo il 25/03/11 alle 15:37 via WEB
Allora è una verità triste. Si. :)
 
nagel_a
nagel_a il 19/03/11 alle 11:44 via WEB
.. è la carta più fedele.. la pelle..
 
 
Hollow.Eye
Hollow.Eye il 20/03/11 alle 18:01 via WEB
ci si scrive benissimo
 
Always_reborn
Always_reborn il 20/03/11 alle 09:38 via WEB
cambiare pelle per aderire meglio...
 
 
Hollow.Eye
Hollow.Eye il 20/03/11 alle 18:02 via WEB
e trattenere
 
pa.oletta
pa.oletta il 20/03/11 alle 17:32 via WEB
pelle e olfatto... il primo sentire ....fra due persone. Bel post, dolce e vero. Buona serata... un sorriso a te. Paola
 
 
Hollow.Eye
Hollow.Eye il 20/03/11 alle 18:03 via WEB
l'olfatto mi ricorda il mondo dal quale veniamo
 
only4words
only4words il 21/03/11 alle 11:07 via WEB
la pelle ed i sensi. che bel sentire..
 
 
Hollow.Eye
Hollow.Eye il 21/03/11 alle 21:36 via WEB
una gran confusione anche :-)
 
   
only4words
only4words il 24/03/11 alle 15:09 via WEB
ma a volte è senza riferimenti che si trova la rotta.. :)
 
lightdew
lightdew il 21/03/11 alle 21:31 via WEB
sono convinta anch'io di quello che dici. la pelle parla. parla ogni cosa di noi, anche l'aura..eppure, nonostante questo, pochi sanno ascoltare..scusa..pochi vogliono ascoltare. si sceglie. semplicemente si sceglie..
bei pensieri nei tuoi scritti.
 
 
Hollow.Eye
Hollow.Eye il 21/03/11 alle 21:37 via WEB
hai ragione, pochi "vogliono"
 
EasyTouch
EasyTouch il 23/03/11 alle 15:02 via WEB
sicuramente i sensi ingannano, se non sai che indicano solo una strada...
 
 
Hollow.Eye
Hollow.Eye il 23/03/11 alle 15:08 via WEB
buona osservazione...
 
ioeteinvacanza
ioeteinvacanza il 23/03/11 alle 16:40 via WEB
strano trovare in una ragazza della tua età una simile prefondità di pensiero
 
 
Hollow.Eye
Hollow.Eye il 23/03/11 alle 20:28 via WEB
naaaaaaaaaaa nn così tanto
 
joecondor65
joecondor65 il 23/03/11 alle 21:16 via WEB
pelle, come il sentiero che abbiamo tracciato? a proposito, gran bella canzone.
 
punkesteem
punkesteem il 24/03/11 alle 10:13 via WEB
mi piace molto..
 
hugopoet
hugopoet il 24/03/11 alle 20:50 via WEB
Si, la pelle, il respiro, la cui trama racchiude l'oscuro seme della verità. L'inganno sarà andarci col buio e oscure ali.. Un saluto. HUGO
 
zag.reus
zag.reus il 25/03/11 alle 00:06 via WEB
La pelle ha un lato interno che nasconde, vela, protegge e quando soffre e si riempie di macchie, bolle, segni, che sono il suo modo di parlare, non è sempre facile capire cosa ci sta dicendo, spesso neanche gli specialisti riescono a capirlo. È che bisogna ascoltare-guardare in modo particolare; guardare-ascoltare per connettere l’insieme di ciò che appare sulla pelle, sull’epidermide del corpo come della realtà. L’espressione “i sensi possono ingannare più delle certezze” è singolare, significa che non ci sono sicurezze di nessun tipo… che le cose, allora, si possono “sentirsele”, nel senso di intuire, o di partecipare soltanto sulla quella particolare superficie di confine che è pelle. Ecco sì, bisognerebbe dormire così densamente e abissalmente da svegliarsi con un’altra pelle, un altro modo di guardare e di ascoltare. La danza immobile (il bel titolo di un vecchio romanzo peruviano) della pelle è proprio questa: quella della transizione tra interno ed esterno e degli impercettibili, silenziosi mutamenti.
 
zag.reus
zag.reus il 29/03/11 alle 18:12 via WEB
Ti ringrazio per le visite, Howl, ti percepisco alquanto silenziosa, ma avrai certamente le tue buone ragioni. Intanto un saluto in attesa di un tuo ritorno.
 
gocceinvisibili
gocceinvisibili il 31/03/11 alle 15:17 via WEB
E' sicura che la pelle non sa criptare i segreti...??
 
 
Hollow.Eye
Hollow.Eye il 01/04/11 alle 13:34 via WEB
credo mentano di più le parole
 
Always_reborn
Always_reborn il 01/04/11 alle 16:32 via WEB
Piu' la leggo e piu' la sento. Mi piace molto.Un sorriso ragazza . Marika
 
pa.oletta
pa.oletta il 02/04/11 alle 08:32 via WEB
Buon fine settimana... e un sorriso a te..Paola
 
comeilgranonudo
comeilgranonudo il 05/04/11 alle 21:30 via WEB
smetti di prenderti cura del suo sonno, indossa la pelle al contrario e ...torna.
 
lacuradgl0
lacuradgl0 il 06/04/11 alle 15:29 via WEB
Io credo alle certezze bugiarde e alle sensate incertitudini..credo : )
 
walter.ego0
walter.ego0 il 07/04/11 alle 23:54 via WEB
credo molto neglio odori.. della pelle.. in quella carta non scritta.. con la quale anticamente comunicavamo...
 
 
Hollow.Eye
Hollow.Eye il 11/04/11 alle 21:46 via WEB
magari ritroveremo il sapere antico?!?
 
k.way
k.way il 09/04/11 alle 15:06 via WEB
Hai ragione. Mi è capitato di non volerla ascoltare, nemmeno sentire, la pelle. Ma lei non è un tessuto inerme, passivo, atto solo a rivestire una macchina perfettamente imperfetta. E apparentemente muta. Così ha vinto lei, quasi sempre. E lì mi sono accorto che era più viva di me, che pure credevo di esserle essenziale. Non ho cambiato pelle, forse un po' l'ho mutata. A volte l'ho persa, lasciata appesa a qualche spina lungo sentieri brevi. Altre volte l'ho aggiunta, o scambiata, nell'illusione che mi potesse servire a passare meglio la notte. Ma la storia era un'altra, e si stava scrivendo mentre ero distratto. Ora cerco, maldestramente, di leggerne i segreti impressi in braille sulla parte non visibile, quella interna. E la sento vibrare. Piangere, ridere, prendersi gioco di me, rimproverarmi e spronarmi. Avrei dovuto cambiarla prima, forse. O avrei dovuto prendermene più cura. Ma è difficile cambiare solo per sè stessi. Finchè non trovi un'altra pelle, per vestirti di nuova essenza, e bruciare la tua. Per farla rinascere. E solo allora scopri che stare bene è ancora possibile. E lo senti di nuovo, il vento, accarezzarti la Pelle.
 
 
Hollow.Eye
Hollow.Eye il 11/04/11 alle 21:46 via WEB
bello
 
immatur_el_kap
immatur_el_kap il 12/04/11 alle 07:27 via WEB
com'e' la pelle di un insonne?
 
 
Hollow.Eye
Hollow.Eye il 12/04/11 alle 14:49 via WEB
spessa
 
   
immatur_el_kap
immatur_el_kap il 12/04/11 alle 19:45 via WEB
si e' vero, e' spessa. chissa' perche' (mi vengono in mente almeno tre motivi e un indizio).
 
     
Hollow.Eye
Hollow.Eye il 12/04/11 alle 21:10 via WEB
quali?
 
     
immatur_el_kap
immatur_el_kap il 13/04/11 alle 07:15 via WEB
il fatto e' che le impressioni di ieri oggi sono altre e nuove. ma l'indizio resta quello: quando ci si addormenta dopo lunga insonnia, sembra di bucare una spessa corteccia per penetrare nel sonno. o di essere penetrati dal sonno attraverso una coltre dura sull'epidermide. con certa soddisfazione, anche. ti diro' pure uno dei motivi che supponevo ieri e che ancora oggi mi sembra: la coltre sulla pelle e' come un callo, una patina, che si deposita quando si e' in veglia. di conseguenza l'insonne l'ha piu' spessa. e un altro ancora dei motivi ti diro': forse la coltre dell'insonne e' piu' spessa perche' durante la veglia ci si oppone al sogno. questo moto di resistenza condensa in placca. che stratifica mano a mano che il sonno fugge. o viene scacciato. o forse anche e' l'assenza di transito a fare spessa la pelle. il sonno non la consuma attraversandola. e questo potrebbe essere il terzo motivo.
 
     
Hollow.Eye
Hollow.Eye il 13/04/11 alle 10:50 via WEB
:-)
 
pezzi.divetro
pezzi.divetro il 12/04/11 alle 13:16 via WEB
Bella questa cura: tenera come una madre, affascinante come un'amante.
 
 
Hollow.Eye
Hollow.Eye il 12/04/11 alle 14:50 via WEB
;-) ambivalente
 
tangoepoesia
tangoepoesia il 13/04/11 alle 22:36 via WEB
sbaglio o questo blog è dipinto con smalto rosso? curioso, lasciavo proprio ieri un messaggio da eloiselh e trovo questa pagina.
 
 
Hollow.Eye
Hollow.Eye il 15/04/11 alle 14:21 via WEB
ahahahah....yes!
 
beth_el
beth_el il 16/04/11 alle 21:09 via WEB
La pelle altro non è che "tegumento". Negli occhi di chi guarda, ama, assume la dolcezza della forma amorosa. Così si può dire che ancora una volta non è il corpo a parlare, ma il nostro sentire che filtra e trasforma in emozioni, ancora una volta racchiuse in parole. Anche mute, ma parole. Se non fosse non potresti condividere qui, tantomeno con chi quella pelle racchiude.
 
ame_noir
ame_noir il 02/05/11 alle 11:33 via WEB
Il problema nasce queando "parla" troppo.
saluto.
 
Hugo_Foto
Hugo_Foto il 07/06/11 alle 19:34 via WEB
un passaggio per un abbraccioooo!!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

ULTIMI COMMENTI

Mi mancano le tue parole. Manchi tu.
Inviato da: conocchicrudeli
il 10/01/2012 alle 21:11
 
Visto il link...penso che Baudelaire è sempre il...
Inviato da: pesce.grosso1
il 30/09/2011 alle 10:27
 
bellissimo il titolo del tuo blog
Inviato da: PSICOALCHIMIE
il 08/09/2011 alle 22:42
 
io sono un altro, sintetizza splendidamente Rimbaud.
Inviato da: porno_zombie
il 05/09/2011 alle 12:01
 
sul "quì"
Inviato da: Hollow.Eye
il 26/08/2011 alle 11:32