Creato da jennyk2 il 11/02/2005
La mia vita a metà tra due mondi

Contatta l'autore

Nickname: jennyk2
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 121
Prov: SV
 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

Ultime visite al Blog

monchery10psicologiaforenseWIDE_REDjazzguitar62bal_zacunamamma1cassetta2lacolpadiscrivere_aladoro_il_kenyastrong_passionIco979Rudemavolgaremotorozzoredazione_bloggiovanni_iaria86
 

Ultimi commenti

Thanks a lot for the informative and interesting...
Inviato da: jocuri dress up
il 07/09/2011 alle 19:21
 
FELICE WEEK END..LAURA
Inviato da: la_fata_di_roma
il 13/03/2009 alle 22:56
 
Auguri per una serena e felice Pasqua...Kemper Boyd
Inviato da: Anonimo
il 23/03/2008 alle 15:25
 
Auguri di un felice, sereno e splendido Natale dal blog...
Inviato da: Anonimo
il 25/12/2007 alle 21:31
 
Auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo. A.
Inviato da: scrittocolpevole
il 20/12/2007 alle 20:55
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Ho sceso le scale di Eugenio Montale

Post n°47 pubblicato il 26 Agosto 2007 da jennyk2
 
Tag: Poesie
Foto di jennyk2

Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale
e ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino.
Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio.
Il mio dura tuttora, né più mi occorrono
le coincidenze, le prenotazioni,
le trappole, gli scorni di chi crede
che la realtà sia quella che si vede.

Ho sceso milioni di scale dandoti il braccio
non già perché con quattr’occhi forse si vede di più.
Con te le ho scese perché sapevo che di noi due
le sole vere pupille, sebbene tanto offuscate,
erano le tue.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

L'antico pianto

Post n°46 pubblicato il 19 Giugno 2007 da jennyk2
 
Foto di jennyk2

In un’assolata mattina di giugno, te ne sei andato, in punta di piedi. E lui, tuo figlio, nel frettoloso viaggio in treno, per darti l’ultimo saluto, contro l’ineluttabile, si sentì invaso da un’immensa serenità, e forse, si rese conto che ormai non sarebbe arrivato in tempo. In quel preciso momento, tu avevi varcato la soglia...

Al suo arrivo, lui scoppiò in un pianto antico, per quell’uomo, che era stato suo padre, un tempo lontano, un tempo nemico… nel dolore, e solo nel dolore, l’equilibrio si era ricomposto…

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Ascolta....

Post n°45 pubblicato il 06 Aprile 2007 da jennyk2
 
Tag: Pillole
Foto di jennyk2

Ascolto le parole che mi sussurra il silenzio per perdermi nei suoi labirinti e ritrovarmi libera…

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Vivi

Post n°44 pubblicato il 26 Marzo 2007 da jennyk2
 
Tag: Pillole
Foto di jennyk2

Vivi ora
senza lasciarti vivere
senza timori né remore
senza curarti, troppo, del domani
come se fosse l’alba del primo giorno
come se fosse l’ultimo tramonto
come una rosa rossa
bella, delicata
ma anche spinosa
Vivi ora
senza catene...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

JK's anatomy

Post n°43 pubblicato il 18 Marzo 2007 da jennyk2
 
Foto di jennyk2

E come tornare bambina
la stessa identica sensazione di
fragilità
di essere messa in mezzo
merce di scambio
violata nel profondo
additata per gli sbagli commessi da grande nella vita
la stessa impotenza
di fronte a Lui
padre
datore di vita
a cui devi tutto
modello irraggiungibile
bambino cresciuto in fretta
nel disagio, nella povertà
all’ombra di un’autoritaria presenza materna dalla dura dolcezza
padre amato, ammirato
padrone dei sogni...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso