Tag

 

attualmente qui:

cernusco


 

 
 

cooperazione internazionale

da aprile del 2006 a marzo 2007 ho avuto la possibilità di lavorare con un'associazione dominicana, Oné Respe, che opera nelle baraccopoli di Santiago e di Haina in Repubblica Dominicana. Durante questo periodo ho scritto su questo blog ciò che vedevo e osservavo, qui trovi i post più rilevanti in ordine cronologico.
LEGGI TUTTI I POST
 

116 blog contro il decreto anti-ambiente

116 blog si sono incatenati qui ed hanno vinto: l'articolo 29 del decreto anti-crisi è stato stravolto e sono tornate le detrazioni del 55% per chi realizza lavori di ristrutturazione a favore dell'efficienza energetica! Grazie a tutti.
 

Ultime visite al Blog

studio.roggeriattrezzista1elenabasso2005martinopironeealisa47drissa52elianapeperoniarcoflexcoach.11rendering3HAIMSARAgagost01anna.delillamarco.corletofabiovernelli
 
 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 42
 

sto leggendo

el tiempo de las mariposas

 

 
 

chi mi visita?

Locations of visitors to this page

Do you want to read this blog en English? Try here

 

io sto con loro:

immagine

 

 

 

 

 

 

 

 
Creato da: kudablog il 27/10/2005
note armoniche di composizione

 

 
« Carrefour si scusa: è st...Haiti dimenticata ed int... »

Tanto mini non è (grattacieli a Crespi d'Adda)

Post n°1484 pubblicato il 08 Febbraio 2010 da kudablog
 

A Capriate si stanno preparando a competere con Gardaland. I progetti finiti on-line della nuova "mini"Italia (che adesso si chiama Fantasy World) prevedono infatti:

grattacieli alti fino a cento metri (il Pirellone è alto 127), mille posti di lavoro assicurati, hotel di lusso, centri commerciali e un afflusso stimato di non meno di due milioni di visitatori l'anno. (BergamoSette)

Ecco come dovrebbe apparire dall'autostrada

grattacieli miniitalia capriate crespi d'adda
fonte: rendergraph.it

Il sito UrbanLife afferma che:

Il gruppo Zamperla ha già acquistato alcuni terreni vicini all'attuale parco in previsione di un futuro sviluppo e ha in cantiere nuove attrazioni e infrastrutture a servizio del parco.

Quello che qui ci interessa, però è un punto ben preciso che si trova molto vicino al parco. si tratta del Patrimonio UNESCO Crespi d'Adda. Ricorda TerPress:

Arrivare a Crespi d'Adda, significa fare un tuffo nel passato, poter osservare con i propri occhi un paese dell'Ottocento rimasto immutato nel tempo ma, al turista che passeggi per le vie, appare visibile l'incuria in cui versa attualmente parte del sito.
Esso, nella nota di designazione Unesco soddisfa due criteri fondamentali: "offrire un esempio emblematico di un tipo di costruzione o di complesso architettonico o di paesaggio che illustri un periodo significativo della storia umana, e costituire un esempio eminente di insediamento umano rappresentativo di una cultura, soprattutto quando esso diviene vulnerabile per effetto di mutilazioni irreversibili".
Il villaggio è un autentico modello di città operaia ideale e prende il nome dalla famiglia del suo fondatore, Silvio Benigno Crespi, industriale cotoniere.

La tutela di Crespi d'Adda è un affare molto delicato tant'è che nel bilancio di fine mandato della passata giunta (2002-2007) si può leggere:

Intervenire a Crespi non è semplice: non lo è per chi ha la consapevolezza dell'importanza storica e sociale del sito UNESCO, che induce a riflettere attentamente e a documentarsi prima di prendere qualsiasi decisione, anche quella che altrove risulterebbe semplice.

Tutto è curato nei minimi dettagli infatti più avanti si legge:

Siamo convinti che la 'cura di Crespi' è un progetto che deve muoversi con la più attenta cautela; abbiamo valutato ogni nuova proposta con la consapevolezza che un errore avrebbe potuto compromettere per sempre il regalo che la storia ci ha consegnato.

Osservate ora questa mappa

mappa crespi d'adda miniitalia

In linea d'aria Crespi dista poche centinaia di metri dal parco MiniItalia. Finora, la struttura bassa del Parco e l'uso sapiente delle piante, ne copriva la vista per cui stando nella città era possibile godere interamente delle case operaie, del castello, del cimitero e di tutti gli edifici storici senza essere disturbati dalla vista di palazzi o grattacieli.

Provate ad immaginare cosa sarebbe di questo gioiello dell'umanità se in fondo alla strada apparisse un grattacielo da 100 e passa metri.

crespi d'adda paesaggio

Qualcuno ha valutato l'impatto? Ha avvisato l'UNESCO? Ha dato l'ok al progetto Mini (micatanto) Italia?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog

Roberto Codazzi - nuovo sito

Caricamento...
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

 
.
Discuti con noi le norme da proporre in Parlamento per dare il via ad una Rivoluzione Verde Italiana!
.
Cernusco sul Naviglio ha la sua televisione: www.cernuscotv.com
----------------------
se ti piace questo blog vota con OK su OkNotizie, così altre persone potranno conoscerlo:
------------------
 
ultimi post su www.kuda.tk
 
 

Area personale

 

Osservatorio sul Razzismo in Italia

Caricamento...
 

Peacereporter

Caricamento...
 

Petizione per abbassare il costo della metro

firma la petizione, diffondi l'iniziativa e linka al sito: www.atmgratis.tk

Inutilità dell'Ecopass:
guarda i dati di concentrazione del PM10 a Milano e Limito prima e dopo l'introduzione della tassa.
 

metereologia:

immagine

 Santiago de los Caballeros
Repubblica Dominicana
Click for Santiago, Dominican Republic Forecast 
Cernusco sul Naviglio
Italia
Click for Milan, Italy Forecast 

 
 
 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom