Creato da Francesco_Palmieri il 27/05/2010

Le mie poesie.

qui e in nessun altro altrove...

 

« AUTO DA FE'.FORSE ANCORA IL FUOCO. »

RABBIA 1.

Post n°62 pubblicato il 12 Luglio 2010 da Francesco_Palmieri

 

Che ho fatto, mio dio,
perché il mio viaggio in eterno
passasse da questa stazione,
da questa sosta obbligata
in una terra straniera
(e noi
figli di una specie minore
ad annegare in pozze d'azzurro
tra questo e quel cielo
che non si lascia vedere).

Perché, mio dio,
questo confino d'agonie e spaventi
nel punto più cieco di un immenso
e di stelle,
in questa prigione che ha il mare di fronte
la calma di onde che non si fanno toccare.

(Noi, che siamo di terra
mai
avremmo dovuto
alzare in alto lo sguardo)


Francesco_Palmieri
 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Sky_Eaglecomelunadinonsolopollarcanoincantatore1Lady_Julietteantonella.caparelloSimona.PoggiadelecaneveseCo.petrotamonaca61NINI62poeta.72debbypezzleopardo30Armylen
 

ULTIMI COMMENTI

questa sensazione la sento perdersi in me
Inviato da: comelunadinonsolopol
il 03/07/2013 alle 23:02
 
Semplicemente un...
Inviato da: woodenship
il 28/06/2013 alle 20:33
 
*
Inviato da: Lady_Juliette
il 25/05/2013 alle 09:35
 
enfasi delicata e armonica che strugge fra le braccia
Inviato da: comelunadinonsolopol
il 12/02/2013 alle 10:38
 
un amore assoluto avvolge questi colpi di coda..,...
Inviato da: comelunadinonsolopol
il 09/08/2012 alle 11:34
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

BLACK

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

BLACK

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom