riflessi

sguardi vacui di anime affamate si perdono all'orizzonte come esili fuochi fatui in un cimitero troppo colmo

 

FACEBOOK

 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 
 

NOSTALGICO RICORDO DI GIOVINEZZA

 
 
 

 

alba

Post n°44 pubblicato il 24 Aprile 2011 da vampirej

E come descrivere tutto questo?

Sembrava quasi un battito a smuoverne il petto.

Il vento porta le sue storie

Sussurrate fra i capelli riscaldati dal sole.

E la rugiada sull'erba s'illumina

E caldi profumi disegnano i suoi racconti.

 
 
 

Nuova luce

Post n°43 pubblicato il 08 Aprile 2010 da vampirej

Riemerge il vampiro dal caldo mare dei suoi ricordi
Salutando le sue care stelle richiama a sè il vento
"Raccontami una storia che doni luce alla mia notte,
Riscalda la mia pelle con caldi sogni di un tempo che fu
Usa le mie lacrime scarlatte per scrivere i tuoi versi."

Nel caldo tepore di una  remota estate
Pigre nuvole in un cielo terso danzavano
Amorevole il Sole, con esse, due anime scrutava.

Diamantine luci s'incontrarono
Anime lucenti che correvano fianco a fianco
Sapevano insieme fermare il tempo.

Mai il cielo vide tanta perfezione equamente divisa
Tale da ricreare un universo con la sola loro unione
Il loro saluto portava la notte, con il loro riunirsi rinasceva la luce.

Tali furono i giorni di quella remota estate
Dove come un'armoniosa onda dell'immenso oceano
Il tempo cullava due anime di stella.

Piccolo Eden privo del buio
Dove un caldo vento dal dolce profumo
Correva felice di tanto splendore.

Non era tempo, però, che potesse l'uomo gioire di tale grandezza
E alla notte comandato venne di tornare al suo posto
E alla tempesta di dividere e spegnere tale perfetta luce.

Strappate l'una dall'altro le due anime non ebbero più di che risplendere
E l'oscurità col suo immenso dolore si abbattè su di loro
Piansero le nuvole per tanta sofferenza, il Sole di loro ebbe pietà.

Donò, il Sole, la sua luce alle due stelle
Una si affievolì, ma continuò ad ardere di un nuovo calore
L'altra si spense in un argenteo bagliore, specchio di luce nella notte eterna.


 
 
 

Ultimo capitolo

Post n°42 pubblicato il 29 Dicembre 2009 da vampirej

Ecco le ultime notti con incedere stanco
Cullano un'era di fronte al patibolo
Anime osservano mute al mio fianco
La stoltezza mettere fine ad un ultimo capitolo

La guerra è ormai esplosa
Dal  profondo della notte guardo
Il nemico cibarsi di ogni cosa
Ceca e stolta ira il solo stendardo

Un nuovo giorno senza il sole
Non c'è più per il vampiro riposo
Che vaga fra cimiteri di smisurata mole
Frutto dello spirito dal male corroso

Non sprecherà nella battaglia le sue armi
Il nemico si ciba del nemico stesso
Non c'è forse modo perchè la pazzia si fermi
E' l'ultimo capitolo che stiamo scrivendo adesso

 
 
 

...realtà...

Post n°41 pubblicato il 25 Maggio 2009 da vampirej

I vivi non possono la realtà vedere
Essa viene loro celata da una spessa coltre
Vedono ciò che il loro cuore vede senza poter andare oltre
Accecati dai sentimenti rischiano di cadere

Ma quando di ghiaccio è il corpo e di fuoco lo spirito
La coltre si dissolve in un istante
Libera dal cuore e dal suo pulsare martellante
E fin troppo chiaro è ciò che mai s'era capito

Il cuore ormai defunto strazia l'anima col suo dolore
Niente più coltri o sentimenti che celino realtà
In compagnia del vento osserviamo nell'oscurità
Mentre per uomini ingrati combattiamo con onore


 
 
 

osservo

Post n°40 pubblicato il 22 Maggio 2009 da vampirej

Nascosta fra i veli della notte osservo ancora
Ferita attendo che le piaghe si rimarginino
Sfiancata dalla battaglia di una guerra che mi logora
Per difendere l'uomo durante il suo cammino.

Sorretta dalle braccia dell'oscurità cerco di capire
Mentre il vento mi racconta le sue storie
Di uomini capaci solo di far soffrire
Per fregiare se stessi soltanto di vane glorie.

La voce del vento sussurra lontana
Narra di un uomo troppo sciocco e di una donna senz'anima
Di come in un attimo una vita può diventare vana
Di come troppo spesso gli uomini non valgano una lacrima.

Racconta di un uomo giusto se pur uomo sempre fosse
Di come negli anni avesse imparato a vedere
Anche se fin troppe volte gli occhi chiudesse
Viveva fiero di un'eterna sete di sapere.

Racconta di una bambina boriosa e viziata
Che di esser già una donna pretendeva
La cui unica aspirazione era essere adorata
Che senza nessun ritegno tutto e tutti distruggeva.

L'uomo rincorreva il vento nei suoi viaggi
Nutrendosi d'esperienze e dissetandosi di sapere
Le sue vittorie gli apparivano solo come dei miraggi
Ma l'affetto di molti gl'impediva di cadere.

La bambina viveva nelle sue menzogne
Suggendo la felicità da chiunque incontrasse
Rendeva tutti attorno a lei solo putride carogne
Gli uomini per lei erano solo utili carcasse.

Fino alla bambina giunse l'uomo inseguendo il vento
Rimase abbagliato dall'elementare bellezza del male
E perse tutto se stesso in un solo momento
Cullato dalla menzogna non seppe più cos'era reale.

La bestia ne fece il suo sposo
Egli gettò via ogni briciola di sapere
E il suo spirito venne dall'egoismo corroso
Soffocò di vanità il suo cuore facendolo morire.

L'uomo divenne della bambina il degno amante
Seminando dolore in chiunque incontrasse
Niente e nessuno fu più importante
Pretendeva che ogni uomo si prostrasse e lo riverisse.

E la bambina fu felice e fiera di se stessa
E della sua pretesa magnificenza l'uomo si beava
E la bambina ne controllava ogni mossa
E nell'oblio della presunzione con lui si crogiolava.

E l'uomo e la bambina diedero vita ad un deserto
Divorando chiunque sul loro cammino
Una storia con solo due personaggi il loro destino
Immersi nell'egoismo che li divorerà di certo.

Il vento sussurra ancora lontano
Accarezzando le mie dolenti ferite
Mi chiede per chi tendo ancora la mano
Vedendo uomini che sanno solo distruggere vite.




 
 
 

Nuovi sussurri del vento

Post n°39 pubblicato il 21 Febbraio 2009 da vampirej

Stanco nella notte il vampiro incede
Col suo impalpabile e affannoso passo
Di nuovo cade e alla notte si abbandona
Immobile nel buio osserva la luna
Assapora l'odore dell'umida terra
Inerme si arrende alle carezze del vento
Vuoto si colma dell'umidità della notte.

Stanco nella notte il vampiro è immobile
La sua pelle assapora la rugiada fra l'erba
La luna maestosa gli ordina di rialzarsi
Il vento gli rammenta che non è tempo di arrendersi
E il suo spirito si nutre pur non volendo continuare a esistere
Il vampiro si rialza e tristemente osserva il buio
Pregando il vento di tacere.

Ma il vampiro, di nuovo, si erge nella notte
L'anima sopraffatta da dolore e oscurità
Si riaccendono i suoi occhi d'immortale fiamma
Il vampiro è tornato
Più pesante è il suo spirito
Più profonde le sue orme.


 
 
 

affanno

Post n°38 pubblicato il 29 Gennaio 2009 da vampirej

Vago nella nebbia alla disperata ricerca di me stessa
Corro attraverso il nulla nella speranza d'imbattermi nel tuo ricordo
L'aria intrappola il mio respiro
La paura lacera il cuore
Desolazione strazia l'animo.


Vago nella nebbia alla disperata ricerca di un briciolo di speranza
Corro attraverso il nulla nella speranza di ritrovare la forza
L'aria mi schiaccia al suolo
La paura m'inchioda
Desolazione è tutto ciò che mi resta.

 
 
 

Una nuova notte

Post n°37 pubblicato il 27 Gennaio 2009 da vampirej

Il freddo vento della notte riporta la mente ad antichi ricordi
Mentre il fuoco della nostalgia arde nel cuore
Rubando lacrime che si perdono nel buio.
Nascosta nell'ombra osservo
Un mondo a me, ormai, lontano
Occhi un tempo benevoli osservano senza imteresse.
Cosa ha più importanza ormai?
Per cosa lottare ancora?
Sospinto dal vento il mio spirito vaga
Alla disperata ricerca di una nuova speranza
Alla disperata ricerca di vecchi volti.
"Hai scelto di ascoltare la voce del vento
Vivendo nella notte e delle sue favole.
Hai scelto la luna come faro nel tuo lungo viaggio
Divenendone cavaliere fino alla fine dei tempi
Hai scelto la solitudine e il dolore che essa comporta
Ricorda il tuo voto e continua il tuo viaggio.
Il vento, stanotte, non racconterà nuove storie
Ma vecchie ballate canterà
Salutando vecchi volti che mai più vedrai."
Solo cadendo ci si può rialzare
Ogni volta acquistando qualcosa di nuovo
Che...si, appesantisce l'anima, ma la rende sempre più forte.
Il vento non può più sorreggere il mio spirito
Esso, però, e sempre più tristemente forte.


 
 
 

Post N° 36

Post n°36 pubblicato il 07 Settembre 2008 da vampirej

Oggi ho creduto di vedere la parte ormai perduta della mia anima esibirsi fra la folla.
Fra tanti giocolieri e artisti di strada...
Per ore l'ho osservata immobile,mentre cuore e mente dissentivano pur sperando nell'onestà dei miei occhi...
L'ho vista  giocare fra serpenti e spade
Per un attimo il mio sangue ha conosciuto di nuovo il calore mentre le correvo incontro,ma...
Il gelo della notte è tornato da me in un istante.
Non eri tu...come potevi esserlo del resto?
Sei lontano...e la tua mente ben più del tuo corpo.
Il fachiro fra la folla mi ha sorriso
Triste e compassionevole lo sguardo del suo serpente.

 
 
 

Post N° 35

Post n°35 pubblicato il 01 Agosto 2008 da vampirej

Fra le ombre della notte siedo ascoltando la terra
Rugiada e Luna illuminano il cinereo volto
Il profumo dell'erba bagnata rinvigorisce lo spirito
Non c'è più tempo per lacrime e rimpianti
Non c'è più tempo per attendere chi rimane indietro
Nè per cercare chi si è perso
Attorno a me la lotta
E' ora di ignorare i torti subiti e affrontare il proprio destino
A testa alta
Attorno a me è la notte
Tante le ombre da combattere
Indescrivibile e silenzioso caos
Luce e Ombra
Amore e Odio
Dolore e Gioia...
Tutto, ora, è parte di me
Compiuta è la scelta
E' ora di alzarsi
Il vento corre fra i capelli
Accarezza l'umidità della notte
"E' ora che tu vada".

 
 
 

Post N° 34

Post n°34 pubblicato il 02 Luglio 2008 da vampirej

E venne di nuovo la notte.

VAMPIRO: per lungo tempo mi hai lasciata vagare libera lontano da te,fra i caldi raggi del sole.

NOTTE:eri felice?

VAMPIRO:vivevo nella mia incoscienza vivendo la tua essenza come un ricordo lontano!

NOTTE:eri felice?

VAMPIRO:tu eri solo l'inizio di una storia che appariva come incompleta.

NOTTE:eri felice?

VAMPIRO:non mi ponevo questa domanda.Tu mi avevi detto che avrei potuto vivere lontano da te e saggiare il calore dei raggi del sole.

NOTTE:hai compiuto la tua scelta.

VAMPIRO:ma ora mi hai richiamato a te strappandomi dal giorno.

NOTTE:ogni guerriero deve ben conoscere ciò contro cui lotta.

VAMPIRO:io volevo farne parte!

NOTTE:non si può diventare ciò che non si è.

 
 
 

Post N° 33

Post n°33 pubblicato il 17 Giugno 2008 da vampirej

Benvenuto nel mio castello visitatore.

Accomodati e sentiti nella tua dimora.

Il mio freddo cuore gioirà dei tuoi caldi racconti.

 
 
 

Post N° 32

Post n°32 pubblicato il 11 Giugno 2008 da vampirej

Ho scorto nella folla di passaggio un nuovo cavaliere.
Un saluto a te prode Leone...suppongo ci rincontreremo nel corso della silente battaglia.
Se avrai bisogno di una guida nella notte,essere di luce,saprò essere i tuoi occhi.

 
 
 

Post N° 31

Post n°31 pubblicato il 11 Giugno 2008 da vampirej

Ti sono sempre accanto

Ovunque sarai

Viaggerò nella notte sino ai tuoi sogni

La farfalla insegnerà al vampiro a volare

Il vampiro alla farfalla a non morire mai

 
 
 

Post N° 29

Post n°29 pubblicato il 02 Giugno 2008 da vampirej

Unica ragione di vita di ogni uomo al mondo è la consapevolezza di avere qualcuno che lo ama.
Spesso ci concentriamo anima e corpo nel dolore di non amare o di non essere amati di una qualsiasi sfumatura dell'amore che ci sfugge e diventiamo incapaci di vedere tutto ciò che di bello ci circonda.
E' l'eterna dannazione dell'uomo:volere ciò che non si ha e soffrire per questo.
Le anime più pure sprecano un'intera vita tentando di rendere felice il prossimo annegando,però,nella loro infinita e buia tristezza...ma in chiunque,in qualunque modo,ci ami quale gioia può esserci nel leggere la tristezza nei nostri occhi?
Guardare fuori da sè è tutto ciò che può farci comprendere la felicità,per quanto fuggevole e illusoria essa sia sempre stata.
Nella gioia di chi si ama l'anima attinge gioia.
La vita di ogni uomo è e sempre sarà solo un grande specchio che ci guarda col nostro stesso viso:non possiamo sperare che sorrida se la guardiamo piangendo.
Torna mamy,lo specchio non s'è rotto.

 
 
 

Post N° 28

Post n°28 pubblicato il 31 Maggio 2008 da vampirej

Trasportata dal vento una dolce melodia danza
Cantando di nostalgici ricordi di giorni ormai passati
Il tepore del Sole baciava ancora la pelle di un ignaro vampiro
Ancora caldo di sangue e speranza batteva il suo cuore
L'incertezza del domani ne alleggeriva lo spirito
In cui non v'erano ombre a mitigarne la speranza
Verso la sua meta prosegue oggi il suo cammino
 Guardandosi indietro tutto appare luminoso
 Ora che la luce della Luna sa abbagliarlo quanto quella del Sole
 Ora che i suoi occhi sanno vedere nella notte più oscura
 Ora che il suo spirito può sentire anche ciò che ignora
 Ora che il suo cuore è tanto freddo da bruciare ogni cosa
 Ora che la consapevolezza non sa più dar spazio alla speranza
 Si guarda ancora alle spalle e con triste fermezza abbraccia nostalgico i suoi ricordi e prosegue nella notte
Una fredda lacrima scarlatta riga la sua bianca pelle
"E' ora di andare avanti".

Bentornato amico mio. Ho sentito molto la tua mancanza.

 
 
 

Post N° 27

Post n°27 pubblicato il 25 Maggio 2008 da vampirej

Premio D eci e lode

Questo premio mi è stato assegnato da:
 
          Il gatto soriano

con la seguente motivazione:

"anime inquiete e notturne vagano nel suo giovane blog, streghe tristi aspettano nelle sue oscurità
ma il blog è scritto da un anima di luce diamantina"

Grazie infinite dolce fratellone. Sono onorata di ricevere un simile dono...spero di esserne meritevole.

Che cos'è?

"D eci e lode" è un premio, un certificato, un attestato di stima e gradimento per ciò che il premiato propone.

Come si assegna?

Chi ne ha ricevuto uno può assegnarne quanti ne vuole, ogni volta che vuole, come simbolo di stima a chiunque apprezzi in maniera particolare, con qualsiasi motivazione sempre che il destinatario, colui o colei che assegna il premio o la motivazione non denotino valori negativi come l'istigazione al razzismo, alla violenza, alla pedofilia e cosacce del genere dalle quali il "Premio D eci e lode" si dissocia e con le quali non ha e non vuole mai avere niente a che fare.

Le regole:
1. Esporre il logo del "Premio D eci e lode", che è il premio stesso, con la motivazione per cui lo si è ricevuto. E' un riconoscimento che indica il gradimento di una persona amica, per cui è di valore (nel post originario c'è il pratico "copia e incolla");

2. Linkare il blog di chi ha assegnato il premio come doveroso ringraziamento;

3. Se non si lascia il collegamento al post originario già inserito nel codice html del premio provvedere a linkarlo (nel post originario c'è il pratico "copia e incolla");

4. Inserire il regolamento (nel post originario c'è il pratico "copia e incolla");

5. Premiare almeno 1 blog aggiungendo la motivazione.

Queste regole sono obbligatorie soltanto la prima volta che si riceve il premio per permettere la sua diffusione, ricevendone più di uno non è necessario ripetere le procedure ogni volta, a meno che si desideri farlo. Ci si può limitare ad accantonare i propri premi in bacheca per mostrarli e potersi vantare di quanti se ne siano conquistati.
Si ricorda che chi è stato già premiato una volta può assegnare tutti i "Premio Dieci e lode" che vuole e quando vuole ( a parte il primo), anche a distanza di tempo, per sempre. Basterà dichiarare il blog a cui lo si vuole assegnare e la motivazione. Oltre che, naturalmente, mettere a disposizione il necessario link in caso che il destinatario non sia ancora stato premiato prima.

A questo punto vorrei rendere di nuovo il premio al mio dolce gattone

                                            Il gatto soriano 
Per la starordinaria capacità di saper leggere in ogni cuore.
Per la muta saggezza con cui i suoi occhi sanno osservare la notte.
Per la sua grande anima che tanto sa comprendere.

Vorrei inoltre mandare questo premio a:

                                             farfalla61r
Perchè in ogni anima ci può essere posto per due madri.

                                             kkkattiva
La nuova strega che nascerà avrà una madre stupenda...ma anche la zia non scherza!

                                            sorpresoO
Perchè il mondo ha tanto bisogno di ridere.

 
 
 

Post N° 20

Post n°20 pubblicato il 06 Maggio 2008 da vampirej

Ed eccomi qui,giunta infine in una nuova notte.
Nel conforto del buio le mie membra si riposano.
Alla luce della Luna lavano via l'infinita stanchezza portata dal Sole e la mia mente riflette sulle immagini del giorno che è stato.
Persa nel suo pensare s'allontana sempre più fino alle immagini di molte vite che sono state.
Il freddo mi avvolge nel vedere quanto vuoto le circonda.
In questo triste e inutilmente complicato mondo solo "io" e "odio" sono le parole d'ordine.
Poveri stolti uomini...qual'è la grandezza che provano nel portare rancore,nell'odiare senza motivo alcuno o nell'affannarsi per calpestare i propri fratelli?
Nella notte,uomo,ti osservo incapace di comprendere.
Alla continua ricerca di un confronto con chi detesti solo nel tentativo di distruggere...lascia che sia la Vita con la sua imparziale crudeltà a giudicare i demeriti.     ...E se questa dovesse errare in giudizio pensa a farti correttamente giudicare dalla tua!
Dov'è la grandezza dell'uomo che odia e distrugge?
Fin troppo semplice è odiare! La vera grandezza è saper amare nonostante tutto!
Ma solo una cosa mi accorgo di aver compreso di voi umani:l'unica saggia e veritiera legge è la vostra. Avete orecchie per sentire,ma non sapete ascoltare.
La vostra mente pensa,ma non ragiona.
Io sono solo una minuscola creatura a guardia della notte.
Non ho alcuna pretesa nei vostri riguardi.
Cerco di comprendervi,ma mi è troppo spesso difficile.
Il vostro pensare e il vostro agire mi provocano spesso grande dolore,ma non è mia intenzione giudicare le vostre convinzioni o imporre le mie...sarei solo felice se rifletteste anche solo un minuto di quanto inutile sia tanta desolazione.

 
 
 

Post N° 19

Post n°19 pubblicato il 01 Maggio 2008 da vampirej

Ecco di nuovo il vento sussurra.
Tristi storie dipinge nella notte
Storie di un'anima divisa a metà
Scissa da un amore che, forse, nessuno mai capirà.

E venne di nuovo la notte
E il vampiro di nuovo si destò
E le sue due anime con lui.
         L'anima oscura sognava nuove strade e nuovi compagni di viaggio
         L'anima bianca rifletteva cupa delle decisioni dell'altra
         L'anima oscura decise di partire
         L'anima bianca tristemente l'accettò.
"In questo vaso è racchiusa la mia gioia"
Disse l'anima bianca agli Spiriti della notte
"Portatelo in dono all'anima oscura,
Fate sì che lungo il suo viaggio non venga mai a mancare la felicità."
         E l'anima oscura cominciò il suo viaggio
         E l'anima bianca rimase sola
         L'una senza luce, ma felice d'una candida gioia
         L'altra lucente, ma immersa nella più nera tristezza.
E una viaggiò
E l'altra rimase
E una continuò il suo cammino
E l'altra corse a cercarla.
          Tanto era l'amore per l'oscura compagna
          Che la bianca anima partì solo per la ricerca di un istante
          E triste viaggiò
          E felice la ritrovò.
Nel suo lungo viaggiare l'oscura si perse
Nell'affannosa ricerca di ciò che già aveva
Gli spiriti della notte la divoravano morso dopo morso
I suoi compagni di viaggio ne gettavano via i pezzi.
           Con gli occhi pieni di lacrime la candida corse da lei
           "Io, ora, sono felice
           Tu sei quella che soffre
           Io non ho certo bisogno di niente".
E la candida anima allora comprese:
Per troppo amore aveva distrutto ben due anime
Una eternamente infelice e consapevole
L'altra felice e ignara della propria distruzione.

 
 
 

Post N° 18

Post n°18 pubblicato il 01 Maggio 2008 da vampirej

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: vampirej
Data di creazione: 12/04/2008
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: vampirej
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 39
Prov: RM
 

GRAZIE TENERO MICIO

Premio D eci e lode

Questo premio mi è stato assegnato da:
 
          Il gatto soriano

con la seguente motivazione:

"anime inquiete e notturne vagano nel suo giovane blog, streghe tristi aspettano nelle sue oscurità
ma il blog è scritto da un anima di luce diamantina"

 

ULTIME VISITE AL BLOG

narcisa.dm.73Gi.Joe.wizardNarcyssetecaldivampirejdesicardone1980ale.lib74metalliumpresidentringhiofreedomellersliefreeflight82il_gatto_sorianospagnolosanmar05TopoCangurogreatwilliam
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

scusa l'intrusione.... come descriverlo...lo hai...
Inviato da: freeflight82
il 24/07/2012 alle 01:19
 
Non potrebbe essere il penultimo? :)
Inviato da: Arvalius
il 02/01/2010 alle 08:44
 
Buon inizio di settimana ciao KING
Inviato da: kingtarma.69
il 31/08/2009 alle 13:39
 
Ciao buon pomeriggio grazie per avere accettato...
Inviato da: kingtarma.69
il 30/08/2009 alle 14:24
 
bella complimenti :)
Inviato da: suomi72
il 15/06/2009 alle 16:58
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom