Creato da: manidistelle il 04/03/2006
pensieri così ...

Area personale

 

Tag

 

Ultime visite al Blog

martina.lucia1952zingarapartenopeconfetto1Nefeliahgalloprimerorespirodivita26lubopoclagengaocchiodivolpe2Sky_Eagletaglia_sprechimagdalene57manidistelleditanto_amore
 

 

 
« ALEXANDRA PETROVA.. »

FRANCESCO FORLANI

Post n°294 pubblicato il 03 Giugno 2009 da manidistelle
 
Tag: 3


quello
che salì a san lorenzo
da sotto il decumano
e che già stette all Honorè de Balz et ac
di montparnasse
dove si fa silenzio con tre colpi
di bottiglia
o
in una taverna del bronx
alla jam session
i negri che battono e l odore
dell orina

lo sberleffo
quando corri come un disperato
tra le parole
covate nelle pagine dei secoli
e incrocia
plauto con kant
il pulcinella sacro
e batte il tip tap e uno svolazzo
sul filo che l acrobata
stese tra san pietro ed un bordello

lieve nel soliloquio
chè il folle e il saggio
parla solo a se stesso 
chè i muti sian platea e ridan
chi non ascolta
il ritmo galante del quartetto
il volo
elegante dell airone e zoppicante

dandy
tra una t shirt e una bombetta
zoppo
tra il paradosso e il calembour
il pulcinella sacro
carezza la pena e gode la risata
il riso folle
che offende ed è insultato
mentre rivolta contro se stessa
ciascuna cosa
come irreale
e innalza la sorpresa con lo sgambetto

colui
che incrociò la sciabola
la sera quando fu pasta e patate
ed attraversa e tocca
la pena
che si vela del ridicolo
nella banalità
in flèche ed in coupé tocca e ferisce
e dal sangue
schizza cyrano

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/MANIdiSTELLE/trackback.php?msg=7171087

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
poetella
poetella il 04/06/09 alle 07:47 via WEB
e batte il tip tap e uno svolazzo

sul filo che l acrobata

stese tra san pietro ed un bordello

lieve nel soliloquio

ch il folle e il saggio

parla solo a se stesso

...splendido...

queste tue ultime davvero sono cattedrali...non conosco personalmente lo scrittore che descrivi, solo letto qualcosa, ma ora... come se l'avessi qui, davanti agli occhi...che balla...

SEI GRANDEEEEEEEEE!

(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963