Creato da gabbiano642014 il 15/01/2015
Cultura,tempo libero,collegamenti occasionali
 

Area personale

 
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 
 << Maggio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

FACEBOOK

 
 
 

Ultime visite al Blog

 
licsi35peneopensionatajanezek1das.silvianina.monamourmonellaccio19g1b9molto.personaledolcesettembre.1mariateresa.savinoTerzo_Blog.Giusgabbiano642014divinacreatura59the_oracle73
 

Chi può scrivere sul blog

 
Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Questo  blog non rappresenta

una testata giornalistica,

non ha scopo di lucro.

Alcune foto e testi del Blog

sono state reperite dal web.

Qualora fosse stato violato

il diritto di copyright prego

di darmene avviso,per la

rimozione immediata.

 
 

 

 

27 MAGGIO 2018 MOSCHEE APERTE :IL DIALOGO

Post n°242 pubblicato il 25 Maggio 2018 da gabbiano642014
 

Moschee Aperte per Tutti,l'invito di partecipazione è il programma

del Patto di Condivisione firmato nel 2017 della Città di Torino e dai

Centri islamici.

L'evento si svolge il 27 Maggio 2018 nelle 9 Moschee di Torino,

le associazioni culturali e musulmane propongono visite guidate,

discussioni culturali e cena "iftar"dalle 18,00 alle 23,30.

L'evento della cena al calar del sole,secondo i principi del Ramadan

è sinonimo di festa,un trait-union alla ricorrenza religiosa cattolica

della Santissima Trinità.


Il dialogo aperto a tutte le religioni nella  Moschea è:

As-salam alaykom -La pace sia con te - 

Nel nome della civiltà occidentale e delle associazioni culturali e

religiose porgo un  ringraziamento all'invito, agli iman e

rappresentanti della Comunità islamica di Torino.

Le parole del Libro Sacro cattolico, il secondo libro di Samuele

riportano il messaggio del Re Davide per la dignità della sepoltura

fatta al predecessore del Regno d'Israele Saul .

"Benedetti voi dal Signore,perchè avete compiuto questo gesto

d'amore verso Saul,vostro signore,dandogli sepoltura.Vi renda

dunque il Signore amore e fedeltà.Anche io farò a voi del bene,

perchè avete compiuto quest'opera".La Bibbia (Samuele 2,50-6)

La Bibbia è il libro del nostro grande cammino religioso che

custodisce nelle letture il dialogo della storia umana degli uomini

e donne.

Oggi il dialogo è nella festa ,nelle tradizioni religiose e culturali,

in quella migliore qualità di vita, il riflettere comune nel

cambiamento.

Il dialogo del cambiamento che deve essere orientato oltre

ai principi religiosi, nella gestione dell'integrazione sociale.

Nello sviluppo, l'apertura deve iniziare non solo nei termini tecnici

della programmazione della cultura delle tradizioni e della lingua,

ma nel patrimonio che ci unisce tutti:essere uomini.

Il passaggio più delicato è porre attenzione alle famiglie,ai

minori,agli anziani in quel salvaguardare la dignità,nei

principi morali che non sono il fanatismo,ma persone che

nei continui disagi economici hanno dovuto esiliare

dal loro luogo d'origine.

Il dialogo è che non tutti delinquono, non tutti violentano

e nell'incontro con tanti vostri concittadini vi dico che il

capitale umano, per quando possa avere mille difficoltà

arricchisce tutte le città.

Non vorrei mai che noi italiani ,nei libri di storia venissimo

paragonati ai giganti antropofagi che riporta il X canto

dell'Odissea di Ulisse.

Noi italiani non siamo un popolo di Lestrigoni,non viviamo

nella rocca di Lamo e siamo disposti nelle proposte di

dialogo comune alla costruzione della Torino del Futuro.


A TUTTE LE RELIGIONI:

27 MAGGIO 2018 MOSCHEE APERTE: IL DIALOGO

 

 

 
 
 
Successivi »