Creato da deontologiaetica il 23/02/2007

DIO E GLI UOMINI

Ci sono atei che si interessano a Dio molto più di certi credenti frivoli e superficiali

 

 

« IMMIGRATI, INTEGRAZIONE,...TECNOLOGIE, WEB, SCUOLA 2010 »

IL VERO OBIETTIVO DELLA MELA

Post n°127 pubblicato il 03 Marzo 2010 da deontologiaetica

Apple denuncia HTC, scatena la guerra dello smartphone

Cupertino denuncia l'azienda di Taiwan per violazione di brevetti contenuti in iPhone. In ballo gli smartphone che utilizzano Windows Mobile e, soprattutto, Android. È Google il vero obiettivo della Mela?

Roma - Apple ha denunciato HTC sia alla Commissione internazionale del commercio statunitense (ITC) sia alla Corte distrettuale del Delaware: la produttrice taiwanese di smartphone avrebbe violato 20 brevetti di Cupertino relativi sia all'Interfaccia utente, che all'hardware, che all'architettura di design dell'iPhone.

Steve Jobs è intervenuto direttamente sulle motivazioni della decisione: "Possiamo restare seduti a guardare i nostri concorrenti appropriarsi delle nostre invenzioni, o possiamo fare qualcosa a riguardo. Oggi abbiamo deciso di far qualcosa: pensiamo che la concorrenza sia salutare, ma i competitor dovrebbero crearsi la propria tecnologia originale, non rubare la nostra". E ha sottolineato l'importanza dell'innovazione ripercorrendo nel comunicato i successi della storia di Apple. D'altra parte, Apple era passata al contrattacco già nel caso che l'ha vista controdenunciare Nokia, che l'aveva portata in giudizio con l'accusa di aver utilizzato senza autorizzazione una sua tecnologia protetta.

Il mercato degli smartphone, ultimamente dominato dalla presenza ingombrante di iPhone, sembra ora destinato a doversi decidere davanti a un Tribunale. Anche perché il ricorso all'ITC sembra estremizzare lo scontro: la Commissione non può accordare compensazioni per danni subiti, ma solo decidere per un blocco delle importazioni del prodotto condannato per violazione di proprietà intellettuale. E la medesima richiesta di ingiunzione permanente nel territorio degli Stati Uniti è stata fatta da Cupertino al tribunale del Delaware, insieme ad una notevole richiesta di risarcimento (il triplo dei danni all'interesse massimo). Tim Cook, COO di Apple, ha inoltre dichiarato che Cupertino non ha "certamente intenzione di offrire in licenza buone idee".

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/MISERERE/trackback.php?msg=8507607

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
doncialis
doncialis il 03/04/10 alle 17:53 via WEB
ciao....mi piace come scrivi...mi ricordi...psicologiaforense...scrivi molto bene....sai...io oltre ad avere una testa...un po'....come dire...che ha bisogno di divertirsi...dall'altra...poche volte...però..riesco anche ad essere quasi serio. ahahahah...continuerò a leggere il tuo blog...poi ti diò qual'è l'altro mio...quello serio..ahahahaah...Saluti e molto piacere..
 
doncialis
doncialis il 03/04/10 alle 23:37 via WEB
mmmm....sono interessanti questi tuoi post....mi chiedo chi sei...e come mai...traduci cosi bene dall'inglese all'italiano....chi sei?
 
doncialis
doncialis il 06/04/10 alle 22:01 via WEB
ciao....si può sapere con chi si ha il piacere di interloquire?
 
doncialis
doncialis il 06/04/10 alle 22:13 via WEB
Milano Finanza di oggi.....Apple....vendite Boom....va benissimo anche iPad...
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

ULTIME VISITE AL BLOG

angber62holden67massimo.caprettidanyscanSilvia_Urbanibellinazzo2005marcello2023whaboybeata_mefabrizi.marcosuntreepippo_217anderflaLucianaEmanuelemeiroberto69
 

CHI PUò SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963