Creato da: massimo.maneggio il 21/11/2008
spazio autonomo di un giornalista senza sponsor...
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

Ultime visite al Blog

prefazione09karen_71massimo.maneggioio_chi_sonoMiele.Speziato0acer.250marabertowsurfinia60bryseide2010moon_IBlogger2023marinovincenzo1958Dott.Ficcagliaannamatrigiano
 

Ultimi commenti

Ci sono momenti in cui il volontariato č quasi...
Inviato da: OsservatoreSaggio
il 15/12/2021 alle 10:04
 
Anche se ovviamente tifo Ferrari, onore al merito, il...
Inviato da: Mr.Loto
il 16/11/2020 alle 11:05
 
Molti hanno trovato l'amore online. Invece io ho...
Inviato da: cassetta2
il 25/12/2019 alle 16:56
 
very nice
Inviato da: brand118
il 18/09/2019 alle 10:14
 
tnx
Inviato da: nihad118
il 18/09/2019 alle 10:11
 
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

I miei link preferiti

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

 

 
« Acri giocherà in Prima categoriaRende apre il festival c... »

Moby Prince, dedicata una strada alle vittime

Post n°1626 pubblicato il 31 Agosto 2023 da massimo.maneggio

 Comunicato stampa

Santa Sofia d’Epiro vuole onorare la memoria delle vittime del Moby Prince, chiedendo per loro giustizia. Il paese di origini albanesi della provincia cosentina domenica 3 settembre dedicherà una via alle 140 vittime di questa tragedia, ricordando in particolar modo il concittadino Nicodemo Baffa, che ne era il capomacchinista del traghetto.

Domenica alle 18.30 ci sarà il ritrovo presso il municipio di Santa Sofia d’Epiro con l’accoglienza delle autorità e degli ospiti, partendo con il corteo verso via Angelo Masci, Vico III, con cerimonia di intitolazione della strada e l’inaugurazione del monumento in memoria delle vittime.

Un gesto fortemente voluto dall’amministrazione comunale, che sta continuando a chiedere giustizia e verità per quanto accaduto ormai più di trent’anni fa, ciò che è successo il 10 aprile 1991 non deve essere dimenticato.

Quanto avvenuto a largo di Livorno ha coinvolto i sofioti in prima persona, sempre solidali con la famiglia Baffa e, allo stesso tempo, particolarmente combattivi nel chiedere che venga fatta chiarezza su uno dei misteri d’Italia.

Lo conferma anche il sindaco Daniele Atanasio Sisca: “S. Sofia renderà omaggio alle vittime del Moby Prince, la più grave tragedia della marineria italiana tutt’oggi senza un colpevole ed intrisa da tanti misteri. Ben 11 sono le vittime calabresi, tra queste il nostro concittadino Nicodemo Baffa.  Domenica 3 settembre, insieme ad autorità civili, militari e religiose, renderemo onore a quelle 140 persone, con la speranza di far sentire forte il nostro grido e giungere alla tanto agognata verità.”

Dedicare una strada alle vittime del Moby Prince è un gesto doveroso per richiamare l'attenzione, ancora una volta, e sperare che si faccia luce.

Oltre alla cerimonia, domenica è previsto il concerto del quartetto d’archi “Mousikè” (composto dal Maestro Giovanni Azzinnari, M° Edvidge Roncone, M° Alessio Vilardo e M° Aida Matera) con l’intervento del soprano M° Francesco Donato, dalle ore 21.

Amm. Comunale Santa Sofia d’Epiro

31-8-2023

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Masman/trackback.php?msg=16702696

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Nessun Commento
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963