Creato da MoSviTe il 06/10/2012

MST

Movimento per lo Sviluppo del Territorio

 

pro domosua

Post n°123 pubblicato il 24 Novembre 2013 da MoSviTe

 

" PRO DOMO SUA!"

 

NON SE NE PARLA PIU'!    SEMBRA CHE IL PROBLEMA NON SIA MAI ESISTITO.    FATE MENTE LOCALE E TORNATE A PRIMA DEL TERREMOTO;  MOTIVO DI DISCUSSIONE DOMINANTE IN OGNI LUOGO E IN TUTTE LE SALSE, LA STAMPA LOCALE, TUTTA E ASSATANATA, ERA IL "DEPOSITO IN ACQUIFERO PROFONDO DI GAS METANO".    IL TERREMOTO C'E' STATO E RAGIONAMENTO CONSEGUENTE E' STATO DI "SISMA INDOTTO", DIMENTICANDO UN PARTICOLARE, CHE DI OPERATIVA, CON IL DINIEGO D'AUTORIZZAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE, NON ERA STATA INTRAPRESA NESSUNA TRIVELLAZIONE.   DA QUEL MOMENTO LA VIGILANZA DEI "NO GAS" (Comodi Coglioni...) E' STATA MASSIMA, NESSUNO SI E' AVVICINATO ALLA "LUMACHINA", CON IL RISCHIO DI "LINCIAGGIO FISICO", MENTRE E' CONTINUATO QUELLO MEDIATICO.  VASCO ERRANI, AD ESEMPIO, SI E' PRECIPITATO IN PROCURA A MODENA PER ADDOSSARE LA RESPONSABILITA' DELL'EVENTO ALL' ALLORA SOCIETA' "E.R.S.", SOSTENUTO DA TUTTA LA STAMPA E TELEVISIONI, SIA LOCALI CHE NAZIONALI, TRALASCIANDO SEMPRE IL FATTO CHE NESSUNA TRIVELLAZIONE ERA STATA FATTA (Ricordate il proverbio: "La prima gallina che canta, HA FATTO L'UOVO?).    ANCHE NOI DI "M.S.T." ABBIAMO DENUNCIATO ALLA STESSA PROCURA, SENZA NESSUN RISCONTRO  DI STAMPA E TELEVISIONI  (NEANCHE UN BOLLETTINO PARROCCHIALE), PER "OMISSIONE D'ATTI D'UFFICIO", POICHE' LA REGIONE ERA A CONOSCENZA CHE UN SISMA NEL BREVE CI SAREBBE STATO, SENZA PRENDERE NESSUNA INIZIATIVA DI MESSA IN SICUREZZA.

EVINTO CHE IL DEPOSITO DEL "GAS", MAI INIZIATO, E' STATO DEL TUTTO ESTRANEO ALL'EVENTO CATASTROFICO, SE PROVASTE IN AUTONOMIA A RAGIONARE SUL PERCHE' DI TANTA VEEMENZA DA PARTE DELLA GIUNTA REGIONALE, UNA QUALCHE CONCLUSIONE LA POTRESTE TRARRE!

NON VE NE VIENE IN MENTE NESSUNA?    

UN PAIO D'IPOTESI POSSIAMO SUGGERIRVELE NOI!

PRIMA IPOTESI: -      LA GIUNTA REGIONALE, CHE PUR ERA A CONOSCENZA CHE UN TERREMOTO CI SAREBBE STATO, MA IGNORANDONE L'ARCO TEMPORALE NEL QUALE SI SAREBBE VERIFICATO, HA CONTINUATO AD INVESTIRE LE RISORSE IN MODO CLIENTELARE PER AVERNE UN RISCONTRO ELETTORALE MAGGIORE.

SECONDA IPOTESI: - LA GIUNTA REGIONALE, CHE E' COMPOSTA DA UOMINI E DONNE ABITUATI A PRANZARE E CENARE A CARICO DELLA POLITICA, SENTENDOSI SCRICCHIOLARE LA SEDIA SOTTO IL SEDERE, PER GARANTIRSI UN FUTURO E COMODO COMPANATICO, ABBIA OSTEGGIATO LA "SOCIETA' STOCCAGGIO METANO", SICURAMENTE TEMIBILE CONCORRENTE NELLA GESTIONE DELL'ENERGIA, FAVORENDO DI FATTO UNA SOCIETA' CHE LA GESTISCE OGGI, PRATICAMENTE IN REGIME DI MONOPOLIO, IN CAMBIO DI COMODE POLTRONE IN  "CONSIGLI D'AMMINISTRAZIONE" DI TANTE "PARTECIPATE AMICHE"?

CHI PUO' IMPEDIRE AD UN CITTADINO DI RAGIONARE IN PROPRIO?

E' AZZARDATO DIRE CHE IL "SISMA" E' STATO UN EVENTO DEL TUTTO INDIPENDENTE DALLE PRESUNTE TRIVELLAZIONI?

E' AZZARDATO DIRE CHE ALTRI ERAN GLI INTERESSI IN GIOCO?

E' AZZARDATO DIRE CHE CHI CI HA RIMESSO E' STATA L'INTERA COMUNITA' CHE HA PERSO MIGLIAIA DI NUOVI POSTI DI LAVORO DA SOMMARE A QUELLI PERSI CAUSA IL SISMA E LA CONGIUNTURA SFAVOREVOLE?

E' AZZARDATO DIRE CHE E' ORA DI SCARICARE QUESTA CLASSE POLITICA, RIMBOCCARCI LE MANICHE PER DAR VITA AD UNA NUOVA  "RINASCITA"?

 

                                                                  MAURIZIO SPINELLI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

ANDATE A FIRMARE!

Post n°122 pubblicato il 26 Agosto 2013 da MoSviTe

L'italiano, purtroppo è fatto così: se non gli fai trovare le cose su un piatto d'argento, non si schioda! E' un pelandrone di natura. Poi si lamenta delle cose che fanno schifo, senza rendersi conto che non muovendo il culo quando è ora, si rende complice dello stesso schifo. Nella fattispecie, della malagiustizia! Sapete con che soldi vengono risarcite le vittime di errori giudiziari? Sapete perché è indispensabile separare le carriere? Sapete quanto guadagna un magistrato in capo a un anno? Informatevi, pecoroni!

C'è un referendum proposto dai radicali. Bisogna solo firmare. Non trovate banchetti comodi in piazza?

Muovete quel culo lardoso e recatevi all'ufficio elettorale del Municipio.

Lì potrete fare il vostro dovere di cittadini attivi. Altrimenti, continuate a strisciare lungo i muri come schifose blatte e non lamentatevi se non di voi stessi!

 
 
 

E' morto Delfino Covezzi

Post n°121 pubblicato il 14 Agosto 2013 da MoSviTe

No, caro Giovanardi, non se la possono cavare con un pur sonoro "si vergognino" coloro che hanno perseguitato la famiglia Covezzi di Massa Finalese per 15 anni!

Qui, caro senatore, bisogna cominciare a dettare regole certe anche per chi detiene un potere e, applicandolo, sbaglia clamorosamente! DEVONO PAGARE! Di tasca loro, naturalmente! Certa gentaglia dovrebbe essere espulsa con ignominia dal posto che ricopre e, nel caso, scontare la stessa pena che non avrebbe esitato a comminare ai suoi perseguitati. Dopo una prima assoluzione del 2010, la procura generale l'ha impugnata! Certo, mica potevano mettere a repentaglio la loro credibilità! Leggetevi gli atti, se volete farvi un'idea... Nel Maggio 2013 arriva la seconda assoluzione. Dopo poco più di tre mesi, Delfino muore per infarto. Qualche anno fa, morì di crepacuore Don Giorgio Govoni, coinvolto anch'egli nell'inchiesta della pedofilia nella bassa. Assolto post mortem!

ASSOLTO POST MORTEM!? Ma voi siete pazzi! Non siete responsabili di ciò che fate!

Delfino è morto dopo ben due assoluzioni, ma il senso non cambia. Qui ci sono persone che non ci pensano due volte prima di rovinare la reputazione di famiglie e singoli, fino a portarli alla disperazione e pagare con la vita le tigne dell'insipienza  testarda che guida tali soggetti!

Questi autoincensanti padreterni devono essere stanati. Nomi e cognomi per ricordarli con biasimo ai posteri nei secoli dei secoli!

La persecuzione della famiglia Covezzi iniziò nel 1998. Per prima cosa furono privati dei 4 figli, che non hanno più rivisto. Nel 2002 furono condannati a 12 anni. Diciamo 12 ANNI, non qualche mese. Per comminare tale pena devi essere certo oltre ogni ragionevole dubbio, cazzo! Ma "loro" non vanno tanto per il sottile. Mica sono le loro famiglie!
Poi, le assoluzioni.

E Delfino muore. A 54 anni.

Creda a noi, senatore, un semplice "vergognatevi" è poco, molto poco.

 
 
 

FRITTELLE E NON PIU' CHIACCHIERE

Post n°120 pubblicato il 05 Luglio 2013 da MoSviTe

UN NOSTRO VECCHIO PROVERBIO DIALETTALE:

"CIACAR E AQUA AN FA FRITEL" (CON ACQUA E CHIACCHIERE NON SI FANNO FRITTELLE!)

L' EMILIA-ROMAGNA, PRODUCE 25.113'4 GWh DI ENERGIA ELETTRICA E NE CONSUMA 28.542,7, CON UN SALDO NEGATIVO DI -12% (dati  TERNA), QUINDI E' UN ASSURDO REALIZZARE PICCOLE CENTRALI (es. a biomasse), CHE NON SONO RISOLUTIVE  MA CREANO PROBLEMI.

IL COSTO DI UNA CENTRALE TERMOELETTRICA NON E' ESPONENZIALE DELLA POTENZA PRODOTTA !

 

IL  "MOVIMENTO SVILUPPO TERRITORIO" di Finale Emilia PROPONE  DI REALIZZARE IL  "II° POLO INDUSTRIALE" denominato :

CONSORZIO AZIENDE ASSOCIATE

 "PARCO TEMATICO-DIDATTICO, CENTRO RICERCA, SVILUPPO E SPERIMENTAZIONE

PER LA PRODUZIONE, RISPARMIO, RECUPERO D'ENERGIA, RICICLAGGIO "MATERIE PRIME" DA RIFIUTI E SMALTIMENTO  "INERTIZZATO" CON PRODUZIONE DI "COMPOST" PER AGRICOLTURA, "HUMUS" PER FLOROVIVAISTICA, ENERGIA ELETTRICA, VAPORE PER CLIMATIZZAZIONE SERRE, VASCHE PER ACQUACOLTURA DI PREGIO, TELERISCALDAMENTO INDUSTRIALE E CIVILE, CONTENIMENTO, STUDIO E BONIFICA INQUINANTI,

LIMITAZIONE DISAGI A VIABILITA'

VIGILANZA SALUTE AMBIENTALE"

 

   CONCORZIO CHE GESTISCE (sintesi di progetto):

 

1 ) LA REALIZZAZIONE E LA GESTIONE DI UNA CENTRALE TERMOELETTRICA A METANO DA 3600 Mw. (Sermide es. produce 1140 Mw.); QUESTA SOSTITUISCE LA CENTRALE A "BIOMASSE".   

VANTAGGI:  L'ELIMINAZIONE DI 5000 AUTOARTICOLATI OGNI  ANNO DALLA VIABILITA' ORDINARIA; CONSISTENTE NUMERO DI PERSONALE IMPEGNATO A " TERMINE"  NELLA COSTRUZIONE E POI IN NUMERO RIDOTTO MA DEFINITIVO PER LA GESTIONE AMMINISTRATIVA,  CONDUZIONE h. 24 DELL'IMPIANTO E LA MANUTENZIONE ORDINARIA;

LA PRODUZIONE D'ENERGIA ELETTRICA DI QUESTA CENTRALE  NON PAREGGIA I CONSUMI REGIONALI, QUINDI C'E' LA POSSIBILITA' D'OTTENERNE IL RADDOPPIO D'IMPIANTO (7200 Mw.)  CON LOGICHE RICADUTE OCCUPAZIONALI.   IL COMUNE DI FINALE EMILIA VERREBBE COSI' A DISPORRE "IN CONTINUA" DI UN GETTITO FISSO (royalty), SULL'ENERGIA GENERATA, SUFFICIENTI PER COMINCIARE A RIDURRE L'ORMAI STORICO DEFICIT DI BILANCIO (& INTERESSI dimenticati) DI OLTRE 30.000.000 D'EURO, DESTINANDO LA QUOTA ATTUALE DI GETTITO, CHE AUMENTEREBBE, ALLA GESTIONE ORDINARIA MORALIZZATA , QUINDI SERVIZI MIGLIORATI ! 

COME GESTIRE LA RILEVANTE  QUANTITA' DI Mw /term.  PRODOTTI?

LA  NOTEVOLE RICADUTA ECONOMICA E OCCUPAZIONALE, VERRA' TRATTATA  NEI "PROGETTI COMPLEMENTARI".   [N. 1]  

IL METANO E' IL COMBUSTIBILE NATURALE CON IL PIU' BASSO RILASCIO IN ATMOSFERA DI  "C.O.2"  PER UNA "TERMOELETTRICA" !

(il discorso su questo argomento è troppo lungo e merita una trattazione particolarmente esaustiva,  spiegando  anche le ragioni e gli interessi di parte, MONTATE AD ARTE, PER BLOCCARLO).  [N. 2 ]

 

2 ) LA REALIZZAZIONE E LA GESTIONE ASSOCIATA DI UNA  "PIATTAFORMA MULTIREGIONALE"  PER IL TRATTAMENTO  DI RIFIUTI ARTICOLATA IN TRE FASI:

A- RICERCA DI CONTRATTI DI CONFERIMENTO PLURIENNALI, GARANTENDO  FACILITAZIONI DI TRASPORTO, ECONOMIA DI CICLO (con noleggio di "scarrabili" ferroviari realizzati nel territorio). [N. 3 ]

B- PIATTAFORMA DI SCARICO AUTOMATIZZATO CON CERNITA PER TIPOLOGIA**; RECUPERO, PRESSATURA, STOCCAGGIO E VENDITA DELLE  FRAZIONI FERROSE E NON.

[ "La Direttiva Europea 2009/28/28 C.E. recita: "S'intende per biomassa la frazione biodegradabile dei rifiuti e residui di origine biologica provenienti dall'agricoltura

(comprendenti sostanze vegetali dall'agricoltura), dalla silvicoltura e dalle industrie connesse, compresa la pesca, l'acquacoltura, nonchè la parte biodegradabile dei rifiuti industriali e urbani".

QUESTA E' LA FRAZIONE DESTINATA ALLA PRODUZIONE DI  (I°) "COMPOST",  (II°)"HUMUS" (frazione biologica 75%, arricchita di liquami biologici  25%),  (III°)"VERMICOLTURA" E "MICOCOLTURA"].

C- LA PARTE NON UTILIZZABILE PER TRASFORMARLA IN p. I° e II° E' DESTINATA AI "TERMOVALORIZZATORI AD ACCENSIONE MULTIPLA" PER LA PRODUZIONE DI VAPORE, TRASFORMATO POI IN ENERGIA ELETTRICA DA IMMETTERE IN RETE.   IL CALORE IN ECCESSO VIENE UTILIZZATO PER "ACCELERARE" IL CICLO PRODUTTIVO p. I°e II°; LA PARTE DI CALORE IN  ECCESSO VERRA' GESTITA INSIEME A QUELLA DELLA CENTRALE TERMOELETTRICA.    IL RESIDUO DELLA COMBUSTIONE, ORMAI INERTE, E' DESTINATO AD ALTRO UTILIZZO O ALLA DISCARICA.

SAREBBE UN'ASSURDO  VOLER CREARE UNA "TERMOELETTRICA" A METANO PER ELIMINARE DALLE STRADE L'INQUINAMENTO AGGIUNTO DA 5000 AUTOARTICOLATI ALL'ANNO DALLA VIABILITA' ORDINARIA, PER INTASARLA POI CON AUTOCOMPATTATORI DI RIFIUTI; CHIARO CHE MAGGIOR CONFERIMENTO SI RIUSCIRA' A CREARE, MAGGIORE SARA' IL BENEFICIO PER I SOCI DEL CONSORZIO, LA COMUNITA' E QUINDI PER I CITTADINI.    IL PROBLEMA DEL TRASPORTO DEI RIFIUTI (E NON SOLO), SARA' TRATTATO DI SEGUITO AL PUNTO 3.

D- LA CIMINIERA ED IL LABORATORIO ANALISI SONO  COMUNI, PRIMA FRA LA CENTRALE TERMOELETTRICA E LA PIATTAFORMA DI SMALTIMENTO RIFIUTI, POI CON TUTTE LE AZIENDE CHE VERRANNO A FAR PARTE DEL CONSORZIO; QUESTO PER GARANTIRE LA POPOLAZIONE CHE LA CONCENTRAZIONE DI DIVERSI IMPIANTI PRODUTTIVI, INVECE CHE UN PROBLEMA, GARANTISCE  IL COSTANTE E CORRETTO CONTROLLO DEL CARICO INQUINANTE DI FALDA DEL TERRENO,  FILTRAGGIO  E DISPERSIONE DEI FUMI DI COMBUSTIONE IN ATMOSFERA.       

 

3 ) Questa E' LA SPINA DORSALE DELL'INTERO PROGETTO !

REALIZZAZIONE DEL "TERMINAL FERROVIARIO DI MORTIZZUOLO", RACCORDATO ALLA LINEA BOLOGNA VERONA ; LA STRUTTURA POTRA' GARANTIRE IL CARICO E  IL TRASPORTO DI "CONTAINER" DI PRODOTTI  "BIOMEDICALI", IL RIFORNIMENTO DI MATERIE PRIME E    POTRA' ESSERE UN'INTERESSANTE INCENTIVO PER IL RILANCIO INDUSTRIALE DEL  "MIRANDOLESE" E NON SOLO.    IN QUESTO PRIMO "TERMINAL"  E' COLLOCATA LA TORRE DI CONTROLLO  GESTIONE DEL TRAFFICO E DELLA LINEA A BINARIO UNICO  NON ELETTRIFICATA, CHE UNISCE QUESTA STRUTTURA CON IL "TERMINAL DI CANALETTO", CHE POTRA' COSI' GESTIRE LA MOLE DI RIFIUTI CONFERITI.    DA QUI POTRANNO ANCHE PARTIRE I  CONTAINER DI CERAMICA E DEGLI ALTRI PRODOTTI DEL "POLO STORICO", L'ARRIVO DI MATERIE PRIME, LO SCARICO E TRASFERIMENTO DI ALCUNE TIPOLOGIE (atomizzato e sfriti di legno) IN AZIENDA CON UN SISTEMA PNEUMATICO IN TUNNEL;   RAPPRESENTARE UN'APPETIBILE PUNTO DI APPOGGIO PER L'ECONOMIA LOCALE, ESTESA AL CENTESE.

......POTREBBE ESSERE TUTTA UNA FANTASIA MA :

" VOLERE   E'  POTERE ! "

                                                                                      M.S.T. 

 
 
 

E ALLORA ANDIAMO AVANTI !

Post n°119 pubblicato il 05 Luglio 2013 da MoSviTe

LA PRIMA FASE E' STATA FAR  PRENDERE COSCIENZA AI CITTADINI DI UNA REALTA' NOTA, MA CHE, PER PIGRIZIA, PUDORE O PAURA DI COINVOLGIMENTO,  PER CONVENIENZA, O PER UN  FUTURO TORNACONTO, NON HANNO CONSIDERATO; PER TENER VIVO QUESTO RINATO INTERESSE, DEVONO  "SCENDERE IN CAMPO"   COMITATI, ASSOCIAZIONI, CIRCOLI E MOVIMENTI.    QUESTE ORGANIZZAZIONI DEVONO CONTINUARE A "SOFFIARE  SOTTO LE BRACI" AFFINCHE' QUESTO RINATO FUOCO NON S'ESAURISCA !    QUESTE ORGANIZZAZIONI ED "M.S.T." NON FA ECCEZIONE, HANNO UNA VALENZA  TERRITORIALE, CON UNA CONOSCENZA SPECIFICA DEI PROBLEMI LOCALI, QUINDI GEOGRAFICAMENTE LIMITATI!

E' NECESSARIO CHE   QUESTE ORGANIZZAZIONI ABBIANO UN "COLPO DI RENI" PER ESPANDERE  LE LORO INIZIATIVE IN ALTRI TERRITORI, SIA LIMITROFI CON PROBLEMI SIMILI, SIA LONTANI !

IL  "MOVIMENTO SVILUPPO TERRITORIO" DI FINALE EMILIA LANCIA L'IDEA, CHE E' ANCHE PREGHIERA, AFFINCHE'  "PERSONE DI BUON SENSO" DI ALTRI TERRITORI SI AGGREGHINO PER DAR  VITA A TANTI CIRCOLI  "M.S.T." CHE, ASSOCIATI E COLLEGATI, POSSONO DAR VITA AD UNA  "MASSA D'URTO"  DI RISPETTO !

                                                                                                       M.S.T.

 
 
 

RISERVATO A PERSONE DI BUON SENSO

Post n°118 pubblicato il 22 Giugno 2013 da MoSviTe

 

" IL SASSO NELLO STAGNO "

 

LO  STAGNO E' UNA PICCOLA SUPERFICIE D'ACQUA FERMA, MEMORIA DI QUELLE CHE ERANO LE PALUDI POI BONIFICATE; UN MACERO PUO’ ESSERE IL SUCCEDANEO. LANCIA UN SASSO NELLO STAGNO O NEL MACERO E PROVOCHI UNA SERIE DI CERCHI CONCENTRICI CHE SI ALLARGANO. LANCIA UN SASSO IN MARE:-NON C'E' RISULTATO !-   QUESTA E'  LA FOTO D'INDUSTRIA E D'ECONOMIA: DA UN QUASI NAUFRAGIO CI SI SALVA CON IL CORAGGIO; TENTATIVI  E CHIACCHIERE SONO COME  SASSOLINI!-  IL MACERO E'  LA FOTO PERFETTA DELLA SCORAGGIATA ECONOMIA DEL  TERRITORIO, CAUSATA SI’ DALLA CRISI E AGGRAVATA DAL TERREMOTO, MA  ANCHE PERCHE’ SERVITA  DA UNA CLASSE POLITICA LOCALE SENZA FANTASIA, IMPREPARATA AD EVENTI CATASTROFICI, FERMA ALLE  "VACCHE GRASSE".  SONO NAUSEANTI  E GIUSTIFICANO LA LORO IMPOTENZA NON DICHIARANDOSI INADEGUATI, MA ACCUSANDO UN GOVERNO AVARO; ACCUSANO IL NON POTER  "FARE",  CON IL "PATTO DI STABILITA' " , D'ESSERSI, A PAROLE, SEMPRE PRODIGATI ALLO SPASIMO, SENZA  RINUNCIARE PERO' AD AUTO-INCENSARSI.   NON DANNO SOLUZIONI, QUINDI SONO INUTILI:  "AZZERIAMOLI" E SOSTITUIAMOLI CON ALTRI,  CREATIVI E CAPACI.

QUAL'E' IL "SASSO" CHE SCONVOLGERA' IL "MACERO"?

ECCOLO QUA!

 .....DA REALIZZARE IN FASI  CRESCENTI:

 

1 ) RICERCARE TUTTE LE POSSIBILITA' PER   COMMISSARIARE

IL MAGGIOR NUMERO DI GIUNTE DEL TERRITORIO.

DOVE NON POSSIBILE, BISOGNERA' CREARE  CONDIZIONI CHE FAVORISCANO UNA COALIZIONE CONTRARIA  CHE TAGLI LORO IL TRADIZIONALE APPOGGIO ACCORDATOGLI ALLE ELEZIONI.

ASTENENDOSI PER PROTESTA SI FA IL LORO GIOCO CHE

DISPONGONO DI UNO ZOCCOLO DURO CHE  LASCIA  IL CERVELLO ALL'AMMASSO!

 

2 ) I CITTADINI SI  RIAPPROPRINO  DEL LIBERO ARBITRIO (ritirando  appunto il cervello dall'ammasso), COMINCIANDO A STILARE  DUE LISTE:- UNA NERA, DOVE ANNOTARE LE MANCHEVOLEZZE (promesse elettorali - come "IL NOSTRO OSPEDALE" - le buche nelle strade che prolificano, concessioni e licenze date con facilità, assenza totale diretta dalla ricostruzione, sospette distrazioni di donazioni, ecc), ED UNA DI PRESCRIZIONE (sprechi, dubbie dispersioni, sponsorizzazioni, eventi e manifestazioni).   LA RABBIA IN VOI MONTERA' E LE POSSIBILITA' SONO TRE :-"ABBOZZARE" E FARSI IL SANGUE CATTIVO E CONSEGUENTI ULCERE, OPPURE REAGIRE !-

 

COME: NON AVENDO PAURA DI METTERCI LA FACCIA, D'INDAGARE E TRASFORMARCI TUTTI IN NOVELLI "ROBESPIERRE" DALLA  GHIGLIOTTINA VIRTUALE, AFFINCHE’ OGNUNO SIA "BOIA", SENZA  TIMORE DI TAGLIARE. SI  CONFRONTINO POI LE LISTE, FACENDO LE PULCI  SUL SINGOLO COMUNE, SUL NUMERO DI DIPENDENTI DI OGNUNO E DI QUANTI SONO SUFFICIENTI; LO STESSO PER  "UNIONI", "ASSOCIAZIONI", "E. D. P." (enti di diritto pubblico), "CONSORZI", "PARTECIPATE" (acqua e gas), ECC., CHE OPERANO NEL TERRITORIO, VALUTANDONE LA SINGOLA VALIDITA'  O  SOPPRESSIONE.

UN CINESE, CHE FORSE AVETE SENTITO NOMINARE E CHE SI CHIAMAVA MAO, SCRISSE SU UN   "LIBRETTO ROSSO":- COLPISCINE UNO PER EDUCARNE CENTO !- ........APPLICHIAMO QUESTO PRINCIPIO E VELOCIZZEREMO L'AMMINISTRAZIONE!

UN RAMO SECCO (dipendente inutile), IMPRODUTTIVO (dip. doppione), INADEGUATO (dip. da sostituire, a parità di costo, con uno capace), INVENTATO (dip. di nomina politica e parassitaria) E OGNI  CESPUGLIO DI REGOLAMENTI TAGLIATI E' UN RISPARMIO, VERO OSSIGENO PER LE FINANZE PUBBLICHE, QUINDI PER IL POVERO  "PANTALONE"!

 

3 ) CI SI OPPONGA A PROGETTI  "LOBBISTICI",  PRODUTTORI SOLO D'INQUINAMENTO INCONTROLLATO,  RIPAGATO DA POCHE  ASSUNZIONI, CON POCO INDOTTO, PRIVO DI  RICADUTA, SIA RETRIBUTIVA CHE FISCALE E DI  CONGRUE COMPENSAZIONI  (la Discarica non è da realizzare), LA "CISPADANA" (con  le caratteristiche  previste non s'ha da fare), LE CAVE DI GHIAIA (perderebbero così d'interesse; per bloccarle sarà sufficiente una ordinanza del Sindaco o del Commissario Prefettizio).

 

4 ) I CITTADINI, ORMAI RIABITUATI A RAGIONARE, TORNINO A CONSIDERARE I VARI PROGETTI PROPOSTI NEL TEMPO PER IL NOSTRO TERRITORIO, NON REALIZZATI, CHE LI  RICONSIDERINO  CON UNA DIVERSA PROSPETTIVA, VALUTANDONE IL RITORNO ECONOMICO CONFRONTATO AL RISCHIO, SOSTENENDO FORTEMENTE QUELLI  VALIDI.   

SE NECESSITA, COME E' GIUSTO, TAGLIARE LA SPESA IMPRODUTTIVA, LA PRIORITA' E' RECUPERARE I POSTI PRODUTTIVI PERSI E CREARNE NUOVI, CHE CREINO, A LORO VOLTA, REDDITO E RICADUTE ECONOMICHE SUL TERRITORIO.    PER FAR QUESTO OCCORRE LA COESIONE E LA VOLONTA' DI TUTTI, SUPPORTATA DA UNA CLASSE POLITICA CHE ABBIA IL CORAGGIO E LA FANTASIA DI OSARE!

SENZA CONDIZIONI FAVOREVOLI  ALL' IMPRENDITORIA, NON SORGERANNO AZIENDE NELLE NOSTRE ZONE! QUINDI NIENTE IMPRESE, NIENTE POSTI DI LAVORO. LA LIMITAZIONE E' ANCHE IL COSTO DELL'ENERGIA ELETTRICA E DEL METANO.

SINO A QUI E' CHIARO?

                                          M.S.T. 

 

 
 
 

CONCLUSIONI

Post n°114 pubblicato il 08 Giugno 2013 da MoSviTe

PRECEDENTEMENTE ABBIAMO TOCCATO QUASI TUTTI I PUNTI NOMINATI NEL VOLANTINO "BASSA così";  VOLUTAMENTE, IL PUNTO 9 ), CHE  RIGUARDA L'UTILIZZO DA PARTE DI "ECOBLOKS" DI 22 Mw. TERMICI GIORNALIERI,  E' STATO TRALASCIATO, PER POTERLO TRATTARE AMPIAMENTE A PARTE.    QUESTO PERCHE' RAPPRESENTA L'INVERSIONE DI TENDENZA, PASSANDO DALLA RECESSIONE AL RILANCIO CON POSSIBILITA' D'ESPANSIONE E NON CONOSCE IL CICLO DI PRODUZIONE, TRATTANDOSI DI UNA PRODOTTO D'AVANGUARDIA; NON POSSIAMO QUINDI CHE IPOTIZZARE.    IL CICLO PRODUTTIVO ANNUALE, AL NETTO DI FERIE ESTIVE, FESTIVITA' RELIGIOSE E CIVILI SI RIDUCE A CIRCA 220 GIORNATE LAVORATIVE, QUINDI  "ECOBLOKS" HA LA NECESSITA' DI BRUCIARE GIORNALMENTE 1000 QUINTALI DI LEGNO (pari a 5 autoarticolati).    CONSIDERATO CHE IL MATERIALE DI PARTENZA PER IL "PRODOTTO" SONO SFRITI DI LEGNO, POTATURE DI ALBERI, PULIZIA DEL SOTTOBOSCO E DI GOLENE,  MATERIALE ALTRIMENTI DESTINATO AL "BIOLOGICO" O ALLA DISCARICA, L'INTENTO E' POSITIVO SIA DAL PUNTO ECOLOGICO CHE  GESTIONALE.    IPOTESI PERSONALE CHE SI TRATTI DI UNA  "SEMICHIMICA", CIOE' UN MISTO DI LAVORAZIONE "MECCANICA" (omologazione di calibro e stampaggio), CHE  "CHIMICA" (cottura del legno per eliminare il tannino in bollitori a vapore a 6/8 Atm. con aggiunta di solventi sbiancanti).

DI NUOVO "MECCANICA": PASSAGGIO I°& II° "RAFINER" (SprutValdrum-600Kw. o Agapompe-350Kw.); PRESSATURA  PASTA LEGNO CON AGGIUNTA DI COLLANTE ALDEIDICO PER LA CONSISTENZA DEI CUBETTI.

SE QUESTO FOSSE IL CICLO, L'ASSORBIMENTO DI ENERGIA ELETTRICA SAREBBE PREVALENTE RISPETTO A QUELLO DI ENERGIA TERMICA, QUINDI SI PRESUME CHE SI TRATTI DI UN CICLO COMBINATO E PERTANTO LA SCELTA, MANCANDO UN'ALTERNATIVA VALIDA, E' GIUSTIFICATA SIA DAL PUNTO AMBIENTALE CHE PRODUTTIVO.    DIVERSO RISULTEREBBE IL DISCORSO SE LA CENTRALE DA 12'5 Mw. DI "COPROBI" FOSSE COLLEGATA, FORNENDO GARANZIE DI CONTINUITA' D'EROGAZIONE (che non puo' dare), DA UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO, IMPEGNANDOSI ALTRESI' A FORNIRE ENERGIA ELETTRICA AD UN PREZZO "POLITICO" INFERIORE DEL 30% SUL COSTO DI MERCATO.

PERTANTO L'IMPIANTO "ECOBLOKS" E' TOTALMENTE GIUSTIFICATO ED APPREZZABILE, GLI IMPIANTI DA REALIZZARE

PROPRIETA' EX "EMILMEDICA" GIUSTIFICABILI SE IL COMBUSTIBILE

UTILIZZATO E' A Km. 0.   PURTROPPO DEVE ESSERE TOLLERATO L'IMPIANTO "COPROBI" DA 0,999 Mw. ALIMENTATO A FETTUCCIA, POICHE' GIA REALIZZATO E COLLEGATO !

DA BOCCIARE IN TOTO E' L'IMPIANTO DA 12'5 Mw. SIA PER LA SUA INUTILITA' PRATICA, CHE PER L'INQUINAMENTO DIRETTO E INDOTTO, CHE PER LA MINIMA RICADUTA OCCUPAZIONALE CHE PUO' GENERARE!

 
 
 

Commenti al Volantino "BASSA così"

Post n°113 pubblicato il 02 Giugno 2013 da MoSviTe

E' INNEGABILE !

BENEFICI PER LA COMUNITA' DI POCHI EURO E CAPPELLATE DI FINANZIAMENTI COMUNITARI PER POCHI !

SVILUPPO OCCUPAZIONALE LOCALE: PRATICAMENTE NULLO!

SICURAMENTE UN RISCHIO AMBIENTALE E SANITARIO NOTEVOLE, NEMMENO GIUSTIFICATO DA UN RITORNO ECONOMICO!

MA PROCEDIAMO CON ORDINE:

1 ) AMPLIAMENTO DISCARICA;

2 ) CENTRALE TERMOELETTRICA DA 12,5 Mw./h. (pari all'assorbimento utenza civile di Finale E.) E 50 Mw./t. (per teleriscaldamento?);

3 ) CENTRALE A "BIOGAS" DA 1 Mw./h. (0,999 Mw./h. per ragioni di autorizzazione) PROPRIETA' DELLA "COPROBI" GIA' OPERATIVA;

4 ) CENTRALE A BIOGAS DA 1 Mw./h. (0,999 Mw./h.) DI PROPRIETA' DELLA EX "EMILMEDICA", ALIMENTATA A SCARTI DI FORAGGIO;

5 ) CENTRALE A PIROLISI, EX "EMILMEDICA" ALIMENTATA A SCARTI DI FORAGGIO;

6 ) REALIZZAZIONE DI CAVE PER UNA SUPERFICIE DI 200 ETTARI CON PROFONDITA' DI 9 METRI;

7 ) AUTOSTRADA "CISPADANA;

8 ) TRIVELLAZIONI DI RICERCA PER ACCERTAMENTO ESISTENZA DI UN GIACIMENTO DI "SHALE GAS";

9 ) NECESSITA' PER LA DITTA "ECOBLOCKS" DI 22 Mw./termici PER LA PRODUZIONE D'IMBALLAGGI.

 

CONSIDERAZIONI

PARTIAMO DAI PUNTI ELIMINABILI "D'UFFICIO":

IL 3 ), POICHE' L'IMPIANTO DA 0,999 Mw./h. (proprietà COPROBI non ITALIA ZUCCHERI) E' STATO GIA' REALIZZATO ED E' FUNZIONANTE. PIUTTOSTO NON SI CAPISCE PERCHE', FUNZIONANDO A "FETTUCCIA DI BIETOLA" E VISTO CHE LA "MATERIA PRIMA" PROVIENE DA MINERBIO, L'IMPIANTO NON SIA STATO REALIZZATO IN QUEL COMUNE. IN QUESTO CASO SI SAREBBE EVITATO IL TRASFERIMENTO SU GOMMA DELLA MATERIA PRIMA (Km. 0) , MENTRE L'ENERGIA ELETTRICA GENERATA AVREBBE POTUTO ESSERE COLLEGATA IN QUALSIASI PUNTO DEL TERRITORIO ALLE LINEE "TERNA".

 

CIRCA IL PUNTO 8 ) IL PROBLEMA NON ESISTE, PRECHE' NON ESISTE NESSUNA DOMANDA DI SFRUTTAMENTO PRESENTATA DA UNA DITTA AL MINISTERO DELLO SVILUPPO.

SAREBBE ESISTITA, SECONDO I GIORNALI (segue testo),  UNA DITTA DENOMINATA "EXPLO ENERGY", INDIRIZZO VIA KENNEDY N°26 SAN DONATO MILANESE (Mi),NON RINTRACCIABILE! TRATTASI (purtroppo) DI UNA "BUFALA" MONTATA AD ARTE PER MANTENERE ALTA LA PRESSIONE "NO GAS" CHE STAVA PERDENDO D'INTERESSE.

 

LASCIA PERPLESSI IL N° 2 ). LA COSTRUZIONE DI UNA CENTRALE A BIOMASSE DA 12'5 Mw./h. PER UNA SERIE DI RAGIONI TECNICHE:

PER PRODURRE QUESTA QUANTITA', IRRILEVANTE A FINI INDUSTRIALI, SI PREVEDE LA COMBUSTIONE ANNUA  DI 100.000 TON. DI FIBRA DI SORGO (forse non solo); A 20 TONNELLATE AD ARTICOLATO, PER IL TRASPORTO OCCORREREBBE UNA COLONNA DI 5000 AUTOMEZZI.    QUANTO GASOLIO, SECONDO LE DISTANZE, DOVREBBE ESSERE BRUCIATO E CON CHE PRODUZIONE AGGIUNTIVA DI  CO2? A QUESTO PUNTO SALTA IL "BILANCIAMENTO ECOLOGICO", CIOE', CRESCITA DEL SORGO CON ASSORBIMENTO D'ANIDRIDE CARBONICA E L'EQUIVALENTE RILASCIATA NELLA COMBUSTIONE. NON TRASCURIAMO CHE ALTRO GASOLIO E' CONSUMATO PER LA SEMINA, LA RACCOLTA ED IL CARICAMENTO. INOLTRE IMPORTANTE DA CONSIDERARE E' L'INQUINAMENTO TERMICO CHE NE RISULTEREBBE, DOVENDO DISPERDERE IN ATMOSFERA 50 Mw. TERMICI. LE VASCHE ESISTENTI SONO STATE BONIFICATE (?) (a che prezzo)  E DEMOLITE. QUINDI NON ESISTE PIU' LA POSSIBILITA' DI SCAMBIO CALORE-ACQUA, QUESTO DEVE ESSERE SOSTITUITO DA BATTERIE DI SCAMBIATORI ARIA-CALORE (170° e 16 Atm.), MA I VENTILATORI DEI CONDENSATORI SONO GRANDI CONSUMATORI DI ENERGIA ELETTRICA.    NON SAREBBERO PIU' 12,5 Mw. EFFETTIVI, MA MENO, CON MINOR INTROITI PER IL COMUNE DI FINALE EMILIA. L'UNICA A GUADAGNARCI LA "COPROBI"  CHE VERREBBE AD  INCASSARE  DALLA COMUNITA' EUROPEA 42.500.000 EURO. UN'ALTERNATIVA REMUNERATIVA SAREBBE (ma solo nei mesi invernali) L'ILLOGICA COSTRUZIONE DI UNA RETE DI "TELERISCALDAMENTO", CON UN INVESTIMENTO ASSURDO AD AMMORTAMENTO PLURIENNALE PER FORNIRE "MASSA" DI UN IMPIANTO PER LA FORNITURA DI "ACQUA TECNICA". QUESTA SOLUZIONE, NON POTENDO GARANTIRE UNA CONTINUITA' DI SERVIZIO, PERCHE' LEGATA A FATTORI AMBIENTALI E DI SUPERFICI DEDICATE, NON PUO' ESSERE CONSIDERATA VALIDA SE NON CON L’AFFIANCAMENTO DI UN IMPIANTO PARALLELO  DI EMERGENZA, CHE COMPORTEREBBE MAGGIORI COSTI DI REALIZZAZIONE E GESTIONE.

 

GLI STESSI PROBLEMI, ANCHE SE IN SCALA RIDOTTA, SI PONGONO PER I PUNTI 5) E 6), PROPRIETA' EX "EMILMEDICA" (Impianti a combustione, pirolisi- disgregazione molecolare o gassificazione di scarti di foraggio), USANDO SOTTOPRODOTTI DI LAVORAZIONE AZIENDALE, CALEREBBE DI MOLTO LA PREGIUDIZIALE DELL'APPROVVIGIONAMENTO DEL COMBUSTIBILE.

I PUNTI  7 (Cispadana ) E  6 (Cave ) SONO COLLEGATI FRA LORO. INFATTI, SE LA VECCHIA "CISPADANA" (Strada a scorrimento veloce) POTEVA AVERE UNA QUALCHE GIUSTIFICAZIONE, "L'AUTOSTRADA" DEL POST-TERREMOTO, NON NE HA NESSUNA. SE UNA STRADA A SCORRIMENTO VELOCE POTEVA SERVIRE I PAESI DELLA BASSA, L'AUTOSTRADA, CON LE LIMITAZIONI DEI CASELLI, RISULTEREBBE SOLO UN COSTOSISSIMO TRACCIATO BALNEARE PER COLLEGARE LA "BRENNERO" CON I LIDI FERRARESI, SCONVOLGENDO FONDI AGRICOLI ED IL LORO VALORE. IL TRACCIATO CHE COSTEGGIA VARIE CITTADINE CREEREBBE SOLO PROBLEMI E POTREBBE AVERE SOLO VALENZA COMMEMORATIVA A FAVORE DI QUALCHE POLITICO LOCALE.

NON SERVE, E' COSTOSISSIMA E PERMETTE,  IN FASE DI REALIZZAZIONE,  INTRALLAZZI  A  MULTIPLI LIVELLI.

PER IMPEDIRE QUESTO SCEMPIO, OCCORRE UN'OPPOSIZIONE INCISIVA E DECISA. PER QUESTO I CITTADINI, SPRONATI E COORDINATI DA ASSOCIAZIONI, COMITATI, CIRCOLI E MOVIMENTI DEVONO METTERE IN ATTO PROTESTE ANCHE CREATIVE!

RIUSCENDO A FAR RECEDERE LE AUTORITA' DAL REALIZZARE L'AUTOSTRADA, IL PUNTO 6 (CAVE), NON SARA’ PIU' UN  PROBLEMA.

 

LA DISCARICA, (P. 1). SI TRATTA DELL'AMPLIAMENTO DELLA DISCARICA LOCALE, CHE DA ANNI SERVE IL COMUNE DI FINALE; IN ORIGINE LA DISTANZA DAL PAESE, POTEVA ESSERE CONSIDERATA SUFFICIENTE, MA ESSENDOSI ALLARGATO PROPRIO IN QUELLA DIREZIONE, LA PERIFERIA VIENE A TROVARSI PIUTTOSTO VICINA ALL'IMMONDIZIA. CONSIDERATO IL CONFERIMENTO SOLO LOCALE, IL LIVELLO, PUR SE "BASSO", ANCHE IN CASO DI ALLUVIONE, COSTITUIVA SI' UN PROBLEMA, MA RELATIVO. PER GIUSTIFICARE L'ALLARGAMENTO, A FINALE DOVREBBERO CONVERGERE LE IMMONDIZIE DI TUTTO IL COMPRENSORIO ED OLTRE, CON ALTRA PROCESSIONE DI COMPATTATORI E ARTICOLATI, TUTTI INQUINANTI. PERCHE' I CITTADINI FINALESI DOVREBBERO DARE "ASILO" AD IMMONDIZIE PRODOTTE DA ALTRI?   

LA CONTROPARTITA E' VERAMENTE IRRISORIA E SE LA COSA CREA DIFFICOLTA' ALLA GIUNTA, SONO PROBLEMI LORO.

HANNO VOLUTO LA BICICLETTA? ALLORA PEDALINO!

SE NON HANNO IL FIATO..... SI DIMETTANO.

 
 
 

VOLANTINO ASSOCIAZIONE "BASSA così"

Post n°112 pubblicato il 02 Giugno 2013 da MoSviTe

" EPPUR SI MUOVE "

 

ABBIAMO APPREZZATO E CONDIVISO IL VOLANTINO CHE SEGUE, EMESSO DA "BASSA così", ALMENO PER QUANTO RIGUARDA 8 DEI 9 PUNTI FATTIVI CHE RIPORTA, ANCHE PERCHE' DA NOI CAVALCATI NELL'ARCO DI UN ANNO, SENZA ALCUN RISCONTRO.

CREDIAMO DI NON FARE COSA SGRADITA NEL PUBBLICARLO INTEGRALMENTE AL FINE DI SOSTENERE LE CAUSE IVI ESPRESSE, PER GIUNGERE A SUPERARE L'INDIFFERENZA DI GRAN PARTE DI CITTADINI, ATTA SOLO AD INCENTIVARE ATTIVITA' RISCHIOSE PER LA SALUTE .

 

 

Volantino Fronte

Volantino Retro

 

Seguono commenti

 
 
 

" UNA COMMEMORAZIONE "

Post n°111 pubblicato il 02 Giugno 2013 da MoSviTe

L'ITALIA E' IL PAESE DOVE UNA COMMEMORAZIONE NON SI NEGA A NESSUNO!     SI COMINCIO' DAL POST-RISORGIMENTO DEL  REGNO D'ITALIA: NON ESISTE PAESE LUNGO LO STIVALE, DOVE GARIBALDI, L'EROE DEI DUE MONDI,  NON SIA RICORDATO CON PIAZZE, CORSI O VIE; NON C'E' LOCALITA' DOVE (con barba, baffi, capigliatura folta & pidocchi al seguito), NON ABBIA DORMITO (?)  E DOVE NON SI MORMORI  CHE ABBIA AVUTO UN' AVVENTURA EROTICO-GALANTE CON LA GENTILDONNA, O (democraticamente) POPOLANA DI TURNO. TRALASCIAMO LE "COMMEMORAZIONI" DEL DEPRECATO  "VENTENNIO" E ARRIVIAMO DIRETTAMENTE A QUELLE POST- "LIBERAZIONE", DOVE, SECONDO LA STORIOGRAFIA CONSOLIDATA, IL BENE, SOLO IL BENE, HA VINTO, SCONFIGGENDO CON UNA LOTTA ATEO-SANTA IL MALE TOTALE. PECCATO CI SI DIMENTICHI CHE ISTITUTI COME "I.N.P.S.", "I.N.A.I.L.", LE SOPPRESSE "I.N.A.M.",  "O.N.M.I." E LA PUR SEMPRE NOMINATA "CASSA INTEGRAZIONE REPUBBLICHINA" (Manfesto di Verona), SIANO DA ATTRIBUIRE PROPRIO AI SUDDETTI “MALIGNI”.    

COMUNQUE, IN  QUESTE COMMEMORAZIONI LE INESATTEZZE SI SPRECANO. UN ESEMPIO? LE DATE DI  LIBERAZIONE DI NAPOLI, ROMA, FIRENZE, BOLOGNA, MODENA E (permetteteci) FINALE, SONO TUTTE PRECEDENTI A QUELLA UFFICIALE DEL 25 APRILE, IN CUI SOLO IL MILANESE FU LIBERATO!

FRA L’ALTRO, VIEN DA CHIEDERSI PERCHE' MAI CI FURONO BOMBARDAMENTI INGLESI (con vittime) IN DATA 28/04/'45 SUL TERRITORIO ITALIANO LIBERO (lago di Como), AD OSTILITA' CHIUSE.

 

E PASSIAMO AD UNA "COMMEMORAZIONE" FRESCA E GIOVANE, DATANDO APPENA UN ANNO, CHE TUTTE LE ISTITUZIONI LOCALI SI SENTONO IN OBBLIGO DI ORGANIZZARE. "M.S.T." NON SI VUOL ESSERE DA MENO, MA NEL SOLITO STILE E CIOE': -NOI SAPPIAMO CHE E' PASSATO UN ANNO DAL TERREMOTO, RIBADIAMO CHE NON E' STATO PROVOCATO DA "PERFORAZIONI METANIFERE ILLEGALI", CHE E' STATO UN EVENTO NATURALE  PREVEDIBILE, PER STORIOGRAFIA E DATI SCIENTIFICI! QUELLO CHE E' SUCCESSO E' INDIPENDENTE DA CAUSALITA' INDOTTE. LA DOVUTA PREVENZIONE O, QUANTO MENO, LA POSSIBILE LIMITAZIONE DEGLI EFFETTI  E' STATA IGNORATA DALLE AUTORITA' (cosa da noi segnalata e penalmente denunciata):

A) REGIONALI

B) PROVINCIALI

C) COMUNALI.

VICEVERSA E’ STATA USATA A SCOPI ALLARMISTICI E FUORVIANTI LE VERE RESPONSABILITA’! AL PRESENTE VE LA SIETE CAVATA DI CACCA, CON "PAROLE, PAROLE, PAROLE...", SNOCCIOLANDO UN POSTULATO:- PER QUEL CHE ABBIAMO FATTO (poco o niente) SIAMO STATI BRAVI E PRESENTI E LO ABBIAMO FATTO SENZA AIUTI GOVERNATIVI (Pantalone). DEGLI EURINI CHE ABBIAMO RACCOLTO CON IL PIATTINO NON ABBIAMO ANCORA RESO NOTO ALLE OPPOSIZIONI LA DESTINAZIONE.

DOVRESTE AMMETTERE DI AVER UTILIZZATO, PER INCAPACITA', INSITA "AMMUINA":

IL DEBITO EREDITA'  "SORAGNI & CO" E', SE NON INVARIATO, AUMENTATO; LA GENTE NELL'EMERGENZA E' STATA OSPITATA E NUTRITA A SPESE DELLA "PROTEZIONE CIVILE" (pantalone), RIVESTITA DALLA "CROCE ROSSA" E DALLA "CARITAS"; IL NUOVO PLESSO SCOLASTICO E' STATO PAGATO DALLA "PROVINCIA" (sempre Pantalone), CON FORTE CONTRIBUTO DELLA COMUNITA' ISRAELITICA DI MODENA; AVETE APPROFITTATO DEL SISMA PER CHIUDERE DEFINITIVAMENTE (secondo voi) "L'OSPEDALE DEGLI INFERMI", REALIZZARE IN SILENZIO QUELLA CHE SARA' LA "MAGGIORE DISCARICA REGIONALE" E, SEMPRE IN CAMUFFA, REALIZZARE A TEMPO DI RECORD UNA CENTRALE PUZZOLENTE A BIOMASSE DA 0,999 Mw., CUI FAR SEGUIRE (é andata bene la prima) UN'ALTRA DA 12 Mw. QUESTO, A LEI, "MOSCHETTIERE CON BAFFETTI E PIZZETTO", E' RIUSCITO ESCLUSIVAMENTE GRAZIE ALL’ADOZIONE DI UN COMPORTAMENTO SCIACALLEGGIANTE, APPROFITTANDO, CIOE', DELLE DIFFICOLTA' PERVENUTE CAUSA SISMA A QUEI CITTADINI CHE L'AVEVANO VOTATA PER RAPPRESENTARLI. SE E' VERO CHE, COME DA UN NON MEGLIO IDENTIFICATO SONDAGGIO, E' RISULTATO ESSERE IL MIGLIOR SINDACO DEL "CRATERE", ABBIA ALMENO L'UMILTA' DI DICHIARARSI "AL MIOR DI TRIST"!

A QUESTO PUNTO DOVREBBE, CON LA GIUNTA TUTTA, FARE AUTOCRITICA, PRENDERE  COSCIENZA DELL' INCAPACITA', FARE UN PASSO INDIETRO E.......DIMETTERSI!

 

MA QUESTA E' SOLO FANTASCIENZA !

 

                                                                        MAURIZIO  SPINELLI 

 
 
 
Successivi »
 

LINK NAZIONALE

 

INNO A ROMA - PUCCINI

Tratto da: http://www.youtube.com/watch?v=OOYaU0NUrg0
Pubblicato da: SpiritoDiAcciaio

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

sformentiniikaro3miss.martina67frab2MoSviTeFanny_Wilmotpiterx0gradiva1940axisboldaslovegiannavolpi1antropoeticoLisaTognigino333climma
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom