Creato da pierrde il 17/12/2005

Mondo Jazz

Il Jazz da Armstrong a Zorn. Notizie, recensioni, personaggi, immagini, suoni e video.

IL JAZZ SU RADIOTRE

 

martedì 9 ottobre 2018 alle 20.30

------------------------------------------------------------------

JAZZ & WINE OF PEACE

Pipe Dream

violoncello, voce, Hank Roberts

pianoforte, Fender Rhodes, Giorgio Pacorig

trombone, Filippo Vignato

vibrafono, Pasquale Mirra

batteria, Zeno De Rossi

Registrato il 26 ottobre 2017 a Villa Attems, Lucinico (GO)



 

 

MONDO JAZZ SU FACEBOOK E SU TWITTER

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

JAZZ DAY BY DAY

 

 

L'agenda quotidiana di

concerti rassegne e

festival cliccando qui

 

I PODCAST DELLA RAI

Dall'immenso archivio di Radiotre è possibile scaricare i podcast di alcune trasmissioni particolarmente interessanti per gli appassionati di musica nero-americana. On line le puntate del Dottor Djembè di David Riondino e Stefano Bollani. Da poco è possibile anche scaricare le puntate di Battiti, la trasmissione notturna dedicata al jazz , alle musiche nere e a quelle colte. Il tutto cliccando  qui
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

« LA PRIMA SERATA DEL TREM...DANILO REA, L'ARTE DELL... »

IL RUGGITO CHE SCACCIA LA PIOGGIA

Post n°1919 pubblicato il 19 Agosto 2011 da pierrde
 

 

La seconda serata del Festival proietta Tremezzo nell'olimpo delle migliori rassegne italiane grazie ad uno strepitoso concerto di Roar at The Door, il quartetto con Mauro Ottolini al trombone e corno, Francesco Bearzatti sax tenore e clarino, Lello Pareti contrabbasso e autore di tutte le composizioni e Walter Paoli alla batteria.

L'inizio è affidato al quartetto di Franco D'Auria alle percussioni, Maurizio Aliffi alla chitarra, Marco Bianchi al vibrafono e Marco Ricci al contrabbasso. Un gruppo ben amalgamato che si muove in ambito prevalentemente neo hard-bop riuscendo grazie all' inconsueto impasto timbrico a ricavare una cifra stilistica personale. L'intero set è costituito da composizioni originali che si fanno immediatamente apprezzare per la vivace vena ritmica e l'immediatezza melodica. Una notevole padronanza tecnica completa il quadro di un gustoso quartetto che nelle battute finali ospita un oboista olandese in vacanza sul lago (le ...affinità elettive dei jazzisti) in un brano dalle forti connotazioni etniche grazie all'uso dell'hang drum, uno strumento a percussione dal timbro metallico in parte simile allo steel drum.

Ma è festa appena il quartetto di Ottolini e Bearzatti irrompe sulla scena. Perfino la piogga, che aveva iniziato a fare capolino verso la fine del primo set, si ritrae intimidita dal ruggito ( The Roar) del gruppo. Poco più di un'ora tiratissima, con splendide composizioni ora angolari e spigolose ora venate da gustosissimi break all'unisono che mettono in mostra un gruppo eccellente e di sicuro valore internazionale. I due fiati appaiono ispiratissimi, Bearzatti con le sue contorsioni fisiche e sonore è musicista tra i più creativi che si posso no incontrare, Ottolini dal canto suo ormai insidia il primato di miglior trombonista italiano a Gianluca Petrella grazie au una vena creativa fluida e potente. Una assoluta goduria che purtroppo ha potuto gustare un pubblico drasticamente ridotto dalla comparsa della pioggia.

 Termino con due annotazioni di colore organizzativo: risolto il problema della fontana messa a tacere prima dell'inizio serata. Recepito anche l'allarme sui pericoli dell'eccesso di Zucchero per diabetici e jazzofili.

In sua vece una sequenza di successi di Fiorella M'annoia (si scrive cosi?) che rischiava di protrarsi perfino durante il concerto di Roar at the Door (Ottolini ha chiesto ironicamente di mettere almeno la Vanoni....).

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

AUTORI DEL BLOG

                 Andrea Baroni


                 Fabio Chiarini


                 Roberto Dell'Ava


                 Franco Riccardi

 

                 Ernesto Scurati

 

ULTIME VISITE AL BLOG

amcagnazziBlackmetal_Berserkg_doninrossiarchantonyciaoMagMa_66mariorocca1951gmaneripaolocecco_1980DOCGNAGNIMarco.Chiodorita_terzuolimirjana.nardellihello1ntoys
 

ULTIMI COMMENTI

Grazie!
Inviato da: Luciano Linzi
il 19/10/2018 alle 15:44
 
Una notizia che scalda il cuore. Anche perchè è decisamente...
Inviato da: juliensorel2018
il 12/10/2018 alle 15:21
 
Il jazz di oggi miagola e non ruggisce? Mah, spesso ma non...
Inviato da: juliensorel2018
il 07/10/2018 alle 16:17
 
magnifico blog, cose fantastiche
Inviato da: lorissc
il 29/09/2018 alle 17:14
 
Sfogo fin troppo elegante e contenuto. A me verrebbe da...
Inviato da: pierrde
il 23/09/2018 alle 20:50
 
 

CONTATTI:

pierrde@hotmail.com
 

FACEBOOK

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

AREA PERSONALE

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom