Creato da LaFigliaDelMare il 04/10/2006

~ Figlia del mare ~~

Così, tra questa immensità, s'annega il pensier mio: e il naufragar m'è dolce in questo mare...

 

 
 

Interminati spazi

Post n°867 pubblicato il 07 Aprile 2008 da LaFigliaDelMare
 



Sempre caro mi fu quest’ermo colle


e questa siepe che da tanta parte


dell’ultimo orizzonte il guardo esclude.


Ma sedendo e mirando, interminati


spazi di là da quella, e sovrumani


silenzi, e profondissima quïete


io nel pensier mi fingo; ove per poco


il cor non si spaura. E come il vento


odo stormir tra queste piante, io quello


infinito silenzio a questa voce


vo comparando: e mi sovvien l’eterno,


e le morte stagioni e la presente


e viva, e il suon di lei:

Così tra questa


immensità s’annega il pensier mio:


e il naufragar m’è dolce in questo mare.

 
 
 

planetoide tetraedrico

Post n°385 pubblicato il 11 Dicembre 2006 da LaFigliaDelMare
 

immagine

 
 
 

Post N° 371

Post n°371 pubblicato il 07 Dicembre 2006 da LaFigliaDelMare
 

Smaller and Smaller - 1956immagine  

 
 
 

Post N° 369

Post n°369 pubblicato il 07 Dicembre 2006 da LaFigliaDelMare
 

immagine 

vado matta per i disegni di Escher (casomai non lo si fosse capito!)

 
 
 

Post n°365 pubblicato il 07 Dicembre 2006 da LaFigliaDelMare
 

 
 
 

Post n°138 pubblicato il 10 Novembre 2006 da LaFigliaDelMare
 

 
 
 

Post N° 126

Post n°126 pubblicato il 10 Novembre 2006 da LaFigliaDelMare
 
Tag: Escher

  


 

 
  
 



 
 

 
 
 
 
 


 

ULTIME VISITE AL BLOG

black_n_whitepomponio.nicolamarinovincenzo1958jsndambroGrishaLaFigliaDelMarepatty1_mahold.sailorvalerie46piratadgl9melina_maarjentovyvonicolettaniccolaibeatricefracassininukers
 

una pagina a caso.......

 

METEO http://blog.libero.it/Nettuno/7696757.html

 


 


al chiaro di luna



immagine

 

 




 

 

 
Citazioni nei Blog Amici: 35
 

E DI NOTTE...

immagine

 

La memoria sa che non è un dettaglio
trascurabile una certa distanza
il rimpianto di se provoca da sempre
moti di coscienza indifferenza,
ovunque in ogni luogo il ballo della vita
come d'istinto ci colpisce di nuovo
e un sognatore, sai nel silenzio
è in grado di sentire e di volare.

Ma.. di notte
la luna ci invita a ballare
e di notte, nell'ombra
la luna ci può possedere.

immagine


E la memoria sa che non è sbagliato
lasciarsi andare lasciarsi cullare
dalla nostalgia dalla follia
come foglie al vento fragile incanto
a volte sai, che tutto quel che manca
scorre innanzi a noi senza fermarsi mai
dolci tormenti dolci lamenti
nelle pieghe della parola amare.

Ma.. di notte
la luna ci invita a ballare
e di notte, nell'ombra
la luna ci può possedere.
immagine

 

 

ULTIMI COMMENTI

Grazie!
Inviato da: serge
il 26/01/2014 alle 11:13
 
Grazie!
Inviato da: melo
il 26/01/2014 alle 11:13
 
Grazie!
Inviato da: julie
il 26/01/2014 alle 11:12
 
Grazie!
Inviato da: tony
il 26/01/2014 alle 11:12
 
Grazie!
Inviato da: romie
il 26/01/2014 alle 11:11
 
 

DANZA DELLA LUNA


Quando il sole sfiora con le sue mani dorate l’orizzonte,
con gesti rituali da’ inizio alla danza della luna.
In sottofondo le ombre suonano la musica della sera
finche’ tutto si tinge dei colori notturni,
finche’ le ombre si spandono e permeano disegnando il silenzio.
Silenzio e quiete abbeverando chi ne ha sete.
~

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

AREA PERSONALE

 

ED È SUBITO SERA...


Ognuno
sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di Sole

ed è subito sera

 

 

~ Figlia del mare ~border: 0pt none ;




 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom