La dama della notte

riflessioni

 
immagine
 
 

AREA PERSONALE

 

ANDSNES-RACHMANINOFF

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

NUOVO CINEMA PARADISO

 

FACEBOOK

 
 

MARE AMORE MIO

 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

 

« Come un uraganoBuchi neri dell'anima »

Fa davvero bene sognare ad occhi aperti?

Post n°73 pubblicato il 04 Gennaio 2009 da gioiasincera

Capita spesso che ci si ponga questa domanda,

come di sovente capita di incontrare qualcuno

che si autodefinisca, con una certa compiacenza,

un sognatore.

Bene, io non sono per niente convinta che sognare

ad occhi aperti faccia bene.

Se mai puo' far bene fare progetti (realistici) e

impegnarsi per realizzarli, ma sognare

illudendosi che il sogno si avveri, credo

sia solo una forma di follia e di farsi male.

Per vivere serenamente nulla e' piu'

importante che avere una percezione

corretta della realta' e riuscire a pensare

e ad agire realisticamente.

Di certo avremo meno delusioni e amarezze

dalla vita.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Nightingale/trackback.php?msg=6234480

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
fosco6
fosco6 il 05/01/09 alle 03:11 via WEB
Molto razionale quello che hai scritto e all'apparenza perfetto e convincente, ma nella storia dell'umanità solo chi ha sognato l'impossibile è riuscito a far fare passi avanti all'umanità nella conoscenza... solo chi è stato tanto folle da immaginare e fantasticare anche l'assurdo è riuscito a trovare la spinta per la conquista di cose reali.
Anche nell'amore solo chi ha sognato una storia impossibile ed è stato così determinato da afferrare quel sogno è riuscito a costruire un grande amore.
I sogni comunque essi siano sono del resto un bisogno, anche quando non si realizzano, perchè nei sogni stemperiamo le angosce e le delusioni della vita. Questo non vuol dire perdere coscienza del mondo reale in cui si vive e si opera, perchè sarebbe allora patologico, significa solo addolcirsi l'esistenza e talvolta, inseguendo un sogno, realizzare cose importanti per se e per il resto dell'umanità. Tenendo anche conto che spesso è gratificante solo percorrere la strada che porta ad un sogno, anche senza realizzarlo, fermandosi a raccogliere i "fiori" che sì incontrano durante il viaggio, imparando ad amare anche le piccole cose di ogni giorno, perchè chi sogna non è detto che perda il contatto con la realtà, ma spesso riesce a trovare o a scoprire la poesia anche nella cose più banali, senza che questo voglia dire avere una percezione scoprretta della realtà, che invece andrebbe guardata anche con gli occhi dell'anima e del cuore, perchè solo questi possono farci vedere tante cose che la vista normale invece nasconde...significa in sostanza vivere con tutti i sensi e non sopravvivere soltanto.
Per inciso tante volte un sogno ne nasconde altri più fattibili che vengono improvvisamente alla luce o magari anche realtà inimmaginabili...lasciamo quindi che un po' di follia ci pervada, anche se questo forse ci può far stare meno tranquilli, ma anche meno appagati...
Scusa se mi sono permesso di esprimere la mia opinione, ma il tuo scritto è stato stimolante e interessante...Ciao...CARLO!
 
 
gioiasincera
gioiasincera il 05/01/09 alle 13:39 via WEB
Non chiedere scusa, al contrario ho molto apprezzato il tuo intervento perche' mi ha dato spunto per riflessioni nuove. Indubbiamente hai ragione per quel che riguarda il sogno come fonte di nuove vie e scoperte in ogni campo. La realta' e' qualcosa che e' difficile definire solo razionalmente, l'intuito, come dici tu, probabilmente la coglie nella sua piu' profonda essenza. Il mio ragionamento fa riferimento al bisogno di proteggersi dal dolore ma indubbiamente così facendo, la vita puo' diventare monotona e ripetitiva senza slancio alcuno.Dunque il sogno, come da te decritto, puo' avere un ruolo molto importante a patto pero' di aver la forza di sopportarne le conseguenze. Un caro saluto..Pat
 
fior_da_liso
fior_da_liso il 05/01/09 alle 10:52 via WEB
è cosa buona, nella giusta misura, e senza mai dimenticare di "star sognando ad occhi aperti"!
 
 
gioiasincera
gioiasincera il 05/01/09 alle 13:43 via WEB
Probabilmente e' come scrivi ma purtroppo io non ne sono capace. Ciao!
 
erising
erising il 05/01/09 alle 17:00 via WEB
Ma la vita è un mix perfetto di mille e mille emozioni e di altrettanti sentimenti e certamente è anche questo che da il senso pieno e completo alla nostra esistenza, aver paura di sognare o ritenere che evitarli ci precluda amarezze e delusioni è solo una illusione perché un sogno è una speranza , è un arcobaleno di colori per l’anima e se anche riesci appena a sfiorarlo o a guardarlo da lontano è comunque e sempre “il progetto” più bello e entusiasmante che si può tentare di realizzare…. Non sempre i sogni racchiudono esperienze o desideri impossibili, è solo la nostra percezione a renderli tali….. a volte basta allungare la mano per afferrarli ….spesso è la nostra determinazione e la nostra ferrea volontà a consentirci la magia della sua realizzazione….. non sono nemmeno io una sognatrice ma è proprio per questo che molto realisticamente mi sento di affermare che un sogno fa bene a noi e alla nostra vita perché ci proietta con vigore e energie impensabili verso mete apparentemente irraggiungibili e ci consente di superare limiti e schemi inimmaginabili…..quello che non fa senz’altro bene è vivere di illusioni ma queste sono ben altra cosa e nulla hanno a che dividere con i sogni!! Un sereno giorno a te, Mara
 
 
gioiasincera
gioiasincera il 05/01/09 alle 19:08 via WEB
Sono molto contenta di questi vostri interventi che di certo non osavo sognare. Da tempo mi frulla questo pensiero nella mente ma tu e Carlo avete saputo proporre idee che da sola non trovavo, forse un po chiusa nelle mie paure e nella mia abitudine ad una vita razionale e fin troppo materiale. I sogni indubbiamente aiutano le emozioni a sprigionarsi e ad arricchire la nostra vita di quei vivaci colori che possono portare ad un'esistenza molto migliore.Probabilmente occorre imparare a sceglierli e coltivarli, in questo di certo io sono una principiante. Ti ringrazio di cuore, vorrei che queste riflessioni mi aiutassero a cambiare qualcosa del mio percorso vitale e ci provero'. Buona serata. Patrizia
 
DolceA0
DolceA0 il 05/01/09 alle 23:30 via WEB
sono assolutamente d'accordo con te
 
 
gioiasincera
gioiasincera il 06/01/09 alle 08:36 via WEB
Pare non sia così semplice ma ti ringrazio di aver partecipato. Ciao!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: gioiasincera
Data di creazione: 06/10/2006
 
immagine
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Giocoso883Lalla3672gioiasinceraansa007Dan6novesoniaren77Diapason76atossa4everarygregettamichelacciarianna.cannellamytaorichman1mitija76
 

IMAGINE

 

immagine

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
immagine