Creato da: pettiross il 12/03/2006
tutto cio che mi incuriosisce

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 12
 

Ultime visite al Blog

pettirosspensieriliberi4Passato_Presente2007flinderalexrizzo2002silvana1968Coro56.Retiredhermansimonsergio69dgl3mountainbymusical.boxuriel5danielemarchesaniQuartoProvvisoriomariomancino.m
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 

------

Post n°2177 pubblicato il 20 Giugno 2020 da pettiross

 Che strana estate questa! C'è sempre vento, ed il mare sembra freddo ed è spesso agitato. Ci sono giorni in cui nuvole nere coprono il cielo come in inverno. Sembra quasi di essere o di vivere una situazione quasi surreale. La gente ed anche i bambini , girano con le mascherine, guanti per coprire le mani che non servono a nulla, anzi inquinano, perchè questo popolo terrestre, non ha capito nulla da questa pandemia e continua a sporcare da che ha ripreso ad uscire. la mancanza di libertà vissuta, non è servita a capire che ancora non siamo fuori pericolo, che questo maledetto virus ancora non muore. E' una situazione stancante, ci sono eccessi in un senso o nell'altro e non si sa chi abbia ragione, secondo me i grandi esperti non ci hanno capito nulla, ognuno dice la sua restano i morti, tanti, troppi. La verità forse la scopriranno i posteri, ma certo questo 2020 verrà ricordato per quanto è stato nefasto, brutto. Io mi sento spaesata, osservo , ascolto, ma è come camminare in un mondo sconosciuto. Non mi sarei aspettata di vivere una situazione del genere,e non so quando mi sveglierò da questo brutto sogno reale.Continuo a scoprire ipocrisie ed il silenzio fa quasi rumore, vorrei scappare e non posso. 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

............

Post n°2176 pubblicato il 24 Maggio 2020 da pettiross

Ascolto Mare Nostrum di Paolo Fresu, in questa domenica di quelle un po così, un po come sempre . Il covid 19 ha lasciato tutto in sospensione e questa sensazione di prigionia che non passa. la libertà di uscire , lavorare e respirare senza mascherina. Non si vede la fine , non si capisce cosa sarà, se questa umanità avrà capito che la natura si ribella quando è invasa, offesa. Tutto sembra partire dalla Cina , ma è qualcosa di più grande. Un urlo animale di chi viene ucciso in quei mercati  assurdi, di assurde tradizione che ancora non scompaiono, questo si non mi piace dei cinesi. Ma temo che questa umanità ancora non capisce, che correre nons erve a nulla, nella fase due, c'è più traffico, più inquinamento, più incidenti. poi le mascherine ed in guanti che vengono gettati ovunque, imbecilli umani, cos'altro ci deve urlare la natura per farci capire che così non va bene ? E non sopporto la falsità umana, o la superficialità, resto quasi sempre delusa , appena conosci un po di più qualcuno arrivano le magagne. Si può essere stupidi ad ogni età, l'anzianità non rende sempre saggi. Oggi la solitudine mi pesa un po.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

-------

Post n°2175 pubblicato il 26 Febbraio 2020 da pettiross

Soffia un vento forte, un vento cattivo che arriva dal mare. Il suo urlare tra gli infissi mi infastidisce, ma non per questo smetterà di soffiare fino a che non avrà esaurito la sua potenza. Sorseggio il caffè ed ascolto un po di musica,per rompere un po la solitudine che a volte pesa. parlo con i gatti e forse sono un po matta, so che capiscono , ma non possono rispondere che con un affettuoso miao. E questo nuovo virus che gira, che ha ucciso tanta gente ed è arrivato anche in Italia, prevedibile e scatena paure antiche. la folle corsa ad accapparrarsi il cibo , ma non c'è quarantena a Roma, per chi lavora nel settore dei supermercati è stata dura, perchè poi siamo sempre in pochi, mentre per l'azienda siamo troppi. Quindi i supermercati si sono arricchiti ed i lavoratori demoliti. E chi non ha soldi ? come al solito solo chi ha potere d'acquisto può salvarsi ?Che tristezza!! Continua il vento a soffiare la sua rabbia, neppure gli uccelli volano, ed il mare lo accompagna rugghiando forte. Io faccio scorrere le ore ed i pensieri.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

...................

Post n°2174 pubblicato il 25 Gennaio 2020 da pettiross

A volte faccio scorrere i giorni nell'inutilità assoluta, ma è un bisogno quasi disperato di staccare la spina dai problemi, di non pensare alle continue brutture mondiali. Ho bisogno di ritagliarmi uno spazio sospeso, chiusa nella mia tana, il mare sempre visibile e in qualche modo pacificante, i gatti, un libro e buona musica. Questi giorni di ferie invernali, li ho dedicati a ritemprare il corpo un po stanco e la mente. Lascio spazio ai ricordi per trovare la forza di andare avanti perchè la vita è dura. Oggi il mare è grigio , le correnti lo scompongono dal moto lento, c'è silenzio, ho cucinato dei dolci di carnevale, il pranzo è pronto, mi godo questi scampoli di tempo lontana da un lavoro che detesto e dove mi sento prigioniera. Vorrei rimpastare la mia vita e fare solo cose che mi piacciono, un lavoro che mi gratifichi, dove esprimere me stessa.Rinascere e ricostruirmi, è un idea che mi assilla, ci riuscirò prima o poi ? Spero !

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

2020

Post n°2173 pubblicato il 01 Gennaio 2020 da pettiross
Foto di pettiross

C'è il sole  oggi, primo giorno del nuovo anno. Il mare è calmo , azzurro canta il suo moto lento. Natale è passato e quest'anno una sorella e mio nipote hanno telefonato, ne sono stata felice, ormai ero abituata ai silenzi o a messaggi impersonali, dove poco si percepisce affetto. Mia sorella più piccola invece continua ad ignorarmi, il gelo non si scioglie, ed io la lascio nel suo regno di ghiaccio.  Io non la dimentico, e spero che i suoi giorni scorrano tranquilli, almeno non è sola. Ho chiuso l'anno da sola , con i miei gatti intorno, in tv l'unica cosa da vedere erano gli aristogatti, mia sorella mi ha telefonato anche il 31, ho apprezzato molto, siamo lontane e rimane solo il telefono . Ho mangiato le lenticchie , controvoglia, non avevo fame, non ho brindato, e mi hanno svegliato i botti . I gatti vicino a me non si sono spaventati e comunque anni fa sparavano di più, speriamo passi questa abitudine, gli animali si spaventano molto. Non ho voglia di fare nulla,oggi riposo assoluto, tra un buon libro da rileggere, buona musica. Buon anno a chi ancora a quanto pare mi legga.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »