Blog
Un blog creato da ogird il 16/09/2005

Note su note

Deliri e stupidaggini

 
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 4
 

 

Tra Silenzio e Amore

Post n°138 pubblicato il 17 Maggio 2012 da ogird

a volte il silenzio è necessario....
a volte il buio rischiara la via......
a volte bisogna smettere di arrivare alla morte e vivere......
a volte il 100% non basta....
a volte gridare non serve......
a volte
a volte
a volte vorrei non aver capito cosa significa amare!!

 

 
 
 

......

Post n°136 pubblicato il 27 Aprile 2012 da ogird

 

Speriamo sia davvero un giorno da ricordare!!!!

 
 
 

E POI....

Post n°135 pubblicato il 08 Aprile 2012 da ogird

...E poi improvvisamente ti ritrovi in un locale ad ascoltare buona musica e "filosofeggiare" con un vecchio amico...
...E poi improvvisamente ti ritrovi in un altro locale a cenare con due vecchi amici,un nuovo amico e gente strana intorno...
...E poi improvvisamente ti ritrovi in un altro locale a raccontar barzellette e prendere "velatamente" per il culo un gestore non esattamente in linea con il mondo (anche se era colpa del bayles)
...E poi improvvisamente ti ritrovi in una scuola d' arte a suonare e guardare un film...
...E nel frattempo sentire per tutta sera il rumore di un treno che devo prendere assolutamente...
Tutto in una notte...

 
 
 

MAL D' ANIMA

Post n°134 pubblicato il 07 Aprile 2012 da ogird
 

Il mal d'Anima è una patologia sconosciuta ai più...ma la realtà è che ne soffriamo tutti, chi più e chi meno, dipende dal peso che si riesce a dare al quotidiano!
Si manifesta soprattutto di notte, quando si è soli con se stessi,ma nn è detto che attacchi improvvisi possano verificarsi anche di giorno, guardando un cane per strada, o un uomo solo che cammina...la vera inculata è che se questa sorta di "malattia" è sufficientemente radicata nell'organismo inizi ad amarla e a non poterne fare a meno, e i rapporti interpersonali ne risentono terribilmente...una droga neuronale che logora e di cui non si riesce a fare a meno...

Non so da quanto ne soffro, forse da sempre...avanti, voi che mi conoscete da tempo lo sapete bene...percepite che in me c'è qualcosa di strano, io me ne accorgo, vedo che voi vedete e non riuscite a capirmi al 100%...la cosa che mi fa sorridere di più è quando mi sento dire "è troppo facile nascondersi..." "...tu non credi in niente..." "...fai come vuoi..."
il "fai come vuoi" è il peggiore di tutti perchè nel 99% dei casi è un invito alla fuga con conseguente raccolta di rammarico, odio e rabbia nei miei confronti...
Quando due persone che soffrono di questo male si incontrano è la fine...ci si riconosce all'istante, basta uno sguardo, un'immagine, e automaticamente, qualsiasi siano le parole che si dicono o non si dicono...il dialogo in realtà è:
"anche tu?"
"anch io!"
e l'energia che ci si scambia è indescrivibile...quasi dolorosa...
la maggior parte degli incontri durano il tempo di uno sguardo, altri...beh...è un'altra storia...non ancora scritta!!
La realtà dei fatti è che sono stanco di sentirmi "sminuire" gratuitamente...e ho deciso qualche mese fa di andare in analisi per capire chi ha ragione...la verità??? Forse è ancora presto ma... al momento sto vincendo io!!

Spero che le vostre anime non siano così tormentate...o forse in realtà vi auguro che lo siano...

Buona Vita....

 
 
 

LACRIME

Post n°133 pubblicato il 05 Aprile 2012 da ogird
 

Sapete, quando si piange...esistono lacrime di diverso tipo...quelle che scivolano via velocemente, oltrepassano il viso in un istante e si schiantano al suolo rimanendo li, come un ricordo da dimenticare o un soprammobile impolverato che non ha grossa importanza per noi...
quelle che, anche se vorremmo, non riescono a scendere dagli occhi, e siamo costretti a strizzarli per sentire il loro calore proteggerci le guance... scivolano più lentamente delle prime, in genere lacrime di rabbia, di orgoglio, di sentimenti negativi...
quelle che mi stanno tormentando ora invece, sono le peggiori, sendono dagli occhi, scivolano molto lentamente e bruciano da far schifo, lasciando dei solchi profondi nell anima e non cadono al suolo...si è costretti a doverle asciugare con il dorso della mano...e in questo modo...il dolore che contengono, finisce col rientrare nell' organismo...non riuscendo mai a liberartene completamente!

 

 
 
 

Cicatrici

Post n°132 pubblicato il 01 Aprile 2012 da ogird

Allora vediamo se anche questa volta c'è tutto...

- Cotone c'è...
- Disinfettante anche...
- Ago ricurvo...
- Filo di sutura...
- Canula...
- Sacca di sangue per la trasfusione.

...ok...posso iniziare...sai che novità!!!!!

 
 
 

04:38

Post n°131 pubblicato il 31 Marzo 2012 da ogird

Questo è un mio delirio per te,
quindi in realtà è un delirio per me
è un delirio per noi che vagabondiamo nel labirinto della Mente
e non mento se dico che sono un bugiardo...paradosso!!
Sveglio da troppe ore, troppe davvero, un po' per colpa della gatta in calore che per l'occasione emette ululati al posto di miagolii (Dru mettitela via, sei nella casa sbagliata), un po' perchè chi dorme con i pesci non piglia sonno...anche se sono dei gemelli...

Pensieri sconnessi e totalmente privi di senso, butto parole a caso che a mala pena vedo dalle due minuscole fessure che mi ritrovo al posto degli occhi...follia...caos...ridondante rumore di silenzio, il mondo sta per salutare un nuovo sole e so già che mi mancherà la notte, "forse perchè della fatal quiete tu sei l'immago"...
voluta insonnia, forse una punta di depressione, desiderio di affollata solitudine e di colorata desolazione...vorrei addormentarmi tra la tua aspra dolcezza e stanarti da tutti i tuoi nascondigli...ti offro una rosa blu e porto le mie membra orizzontali.

 
 
 

Sinapsi Isteriche

Post n°130 pubblicato il 30 Marzo 2012 da ogird

Cammino con scarpe di piombo su una lastra di vetro sospesa nel vuoto...non è esattamente una bella idea, ma quando mai ho avuto belle idee??Il fatto è che quando si comincia a non chiedersi più "perchè?" ma si inizia a chiedersi "perchè no?"significa che qualcosa è cambiato, che se non stai attento potresti rompere la lastra, bisogna bilanciare attentamente il peso ad ogni passo oppure lanciarsi in una corsa folle sperando di arrivare alla fine del percorso sano e salvo...l'obiettivo è uguale per entrambe le strategie...se il vetro regge sei salvo, se si rompe...!!!

E' assurdo come,se ci si sta attenti, la vita presenti situazioni cicliche e analoghe seppur totalmente diverse, leggere e interpretare i segnali che arrivano è fondamentale ma non sempre così facile...c'è chi le chiama coincidenze e nn ci fa caso; personalmente credo ci sia dell'altro o molto più probabilmente mi piace pensarla così, mi permette di fare un passo dopo l'altro, forse troppo lentamente lo riconosco, fatico terribilmente a mollare i freni e questa cosa non ha mai portato a nulla di buono.

Emozioni, sentimenti, sensazioni, fanno parte del mio mondo, universo inesplorato in cui vivo da ormai 30 anni, e per quanto ci siano persone in grado di vedere qualcosa dal buco della serratura e che vorrebbero aprire la porta per entrare...niente da fare!
Ho chiesto aiuto e lo sto trovando,non è facile, non lo è mai e so che non lo è per nessuno, non voglio piangermi addosso, sto semplicemente "pensando", affondando la mente nei vicoli più nascosti dei miei emisferi cerebrali...pensa che culo!!

 

 
 
 

FANCULO

Post n°129 pubblicato il 28 Marzo 2012 da ogird

Fanculo a chi mi dice cosa devo fare
Fanculo a chi non me lo dice
Fanculo a chi pensa che valgo qualcosa
Fanculo a chi non lo pensa
Fanculo a chi mi conosce, a chi non mi conosce e a chi crede di conoscermi
Fanculo a chi mi stima e si fida di me
Fanculo a chi non lo fa, io sono meravigliosamente instabile e per ora mi va bene così
Fanculo a chi crede nell'amore 
Fanculo a chi non ci crede
Fanculo a chi pensa che il sesso sia fondamentale
Fanculo a chi non ne fa
Fanculo a chi corre senza meta
Fanculo a chi ha un obiettivo
Fanculo a chi è sicuro di se stesso
Fanculo a chi non ha autostima
Fanculo a chi crede
Fanculo a chi non crede...ma soprattutto...
Fanculo a me stesso,
che non voglio nessuno che mi dica cosa devo fare, 
che non mi stimo e non ho fiducia in me
che forse ho smesso di credere nell'amore
che non ritengo il sesso così fondamentale
che corro senza meta
che non credo...ma che vivo!!

Mi sono iscritto ai casting di Xfactor...fanculo a me che non ho smesso di sognare!!!!


 

 
 
 

cazzo

Post n°128 pubblicato il 22 Marzo 2012 da ogird

Bello perdere due ore per scrivere un post...e poi perderlo perchè il blog non lo pubblica....ma vaffanculo va!!!!!!!

 
 
 

NOT(T)E

Post n°127 pubblicato il 16 Marzo 2012 da ogird

Avrei tante cose da scrivere...ma sto crollando...rimando alla prossima, scusate e buonanotte!!

 
 
 

A VOLTE

Post n°126 pubblicato il 14 Marzo 2012 da ogird

A volte basterebbe davvero così poco...una parola, un gesto...un solo istante per capire che forse non tutto è perduto...

A volte bisognerebbe porsi delle domande...cercare la risposta e poi soffermarsi ancora più a lungo a riflettere sui motivi per cui non ti sei dato la risposta opposta...credo che solo così si arrivi davvero al punto di conoscersi...

A volte faccio cose strane...avete mai giocato a nascondino con voi stessi??Io sono un campione...

A volte, ma raramente purtroppo, mi trovo...e quando capita non so mai cosa succederà o che strada percorrerò...

A volte sto bene con me stesso, altre volte non riesco a rimanere solo...

A volte era meglio prima...altre volte no...

A volte vorrei poter dire "sempre"...

A volte...

 
 
 

STELLE

Post n°125 pubblicato il 13 Marzo 2012 da ogird

Ci sono cose che ti investono con un' energia talmente forte da non renderti nemmeno conto di quello che è successo, hai solo voglia di rimanere solo, infilarti le cuffie,uscire di casa e cercare un posticino buio in una fresca notte di marzo...

Con la stessa rapidità di un leone affamato che rincorre una gazzella, il cervello inizia a posizionare tutte le immagini e i ricordi e forma uno schema che avevi dentro da anni ma non avevi mai visto con chiarezza perchè i vari pezzi erano in disordine...

montante destro, colpo che stordisce,sputo sangue,il nostro sangue, barcollando sale il fuoco, stringo i denti, guardo le stelle convinto che una di quelle...che una di quelle sei tu...

Ciao

 
 
 

RIO DELI

Post n°124 pubblicato il 12 Marzo 2012 da ogird
 
Tag: delirio

Benvenuti nell' angolo dei deliri; tranquilli, l'ingresso è libero e potete consumare tranquillamente le cose che vi portate da casa, qui nulla ha un prezzo,si richiede solamente un po' di attenzione e qualche sorriso!

Stasera sono di poche parole, al momento il mio cervello sta facendo più rumore della ventola di questo vecchio portatile trasandato,vorrei spegnere la luce e lasciarmi trascinare in un sonno liberatorio ma c'è qualcosa...qualcosa di strano...sto cercando di identificare quest anomalia neurologica da un paio d'ore ma evidentemente la vigliacca si sa nascondere bene;bussa, graffia e si nasconde...lasciandomi qui, con il fumo che esce dalle orecchie e un odore di sinapsi bruciate nell'aria.
Non è esattamente una bella sensazione, sprofondare in se stessi è come saltare da un aereo ed essere investiti dalla paura che il paracadute non si apra...e finchè non tiri la leva non lo saprai mai...ecco, a volte mi ritrovo a non tirare la leva per paura di scoprire che il paracadute non si apre,è o non è un ragionamento stupido??? mi schianterei in ogni caso al suolo...o imparo a volare oppure devo decidermi a tirare la leva...il mondo sotto i miei occhi sta crescendo ad ogni secondo!

Buon atterraggio a tutti!!!

 
 
 

TRUE BLUES BAND

Post n°123 pubblicato il 11 Marzo 2012 da ogird
 

Il concerto di venerdì sera mi ha smosso qualcosa, ho visto 4 ragazzi immersi nel blues, ho sentito le vibrazioni di ogni singola nota e l'urlo disperato che questo genere di musica è in grado di trasmettere, (anche se coloro che la suonavano non erano raccoglitori di cotone afroamericani ma lavoratori della bassa padana).
Mentre li ascoltavo, li osservavo, uno per uno, li vedevo muoversi e suonare con ogni centimetro del loro corpo, della loro anima...tra me è me mi sono detto:" eccola, è quella la passione, la riconosco, una volta la conoscevo bene,...perchè ci siamo persi di vista?"
Improvvisamente una fitta allo stomaco, mi guardo in torno per capire se qualcuno mi ha colpito ma non vedo nessuno...la botta è arrivata dall'interno!

"che succede?" chiedo preoccupato, "nulla,mi ero addormentato"
"si torna???"domando, "si, ma questa volta guido io"

Buona Vita  

 

 
 
 

RITORNI

Post n°122 pubblicato il 06 Marzo 2012 da ogird
 

L'ultimo post risale a marzo 2009...sono passati 3 anni...3 fottutissimi anni...
non mi va di raccontare per filo e per segno quello che è successo, sarebbe terribilmente noioso e del tutto inutile,il fatto è che oggi ho riletto tutto il blog e ho rivissuto tutte le sensazioni e le emozioni che ho provato per ogni singolo post...c'è chi li chiamerebbe semplicemente "vecchi tempi", ma interrogandomi dentro ho capito che in realtà, in realtà io sono ancora così, e che purtroppo in questi ultimi anni mi sono spento, assopito e anestetizzato da problematiche quotidiane che se non stai attento ti divorano dall'interno e non lasciano spazio alle innumerevoli sfumature che ogniuno di noi si porta dentro, consciamente o inconsciamente...è dura rileggere il blog e ritrovarsi a chiedersi:"ma che cazzo di fine ho fatto?"
C'è aria di forti cambiamenti, e ogni volta che qualcosa scuote l'angosciante monotonia del tempo che scorre secondo dopo secondo, io mi attivo, mi accendo, anche se devo confessare che questa volta ho dovuto chiedere un piccolo aiuto esterno (che mi costa 50 euro a settimana, e non sto parlando di mignotte) che cazzo, diciamo le cose come stanno,mi sono rotto i coglioni punto e basta, il 2012 è l'anno delle rivelazioni e dei ritorni a quanto pare...benissimo, sono pronto, voglio ritrovare lo spirito e la grinta che avevo 4 anni fa, qualsiasi sia la posta in gioco, qualsiasi sia il premio finale se mai esista un premio finale, voglio ricominciare a correre, correre e abbattere i muri che mi si presentano davanti a costo di rimanere senza denti, meglio un sorriso sdendato che un grugno immaccolato!
Non lo so cosa succederà e francamente non me ne frega un cazzo, per ora voglio spiegare le ali e ritornare a volare sopra quella enigmatica e imprevedibile realtà che chiamano VITA.

Ah! dimenticavo, le persone sono meravigliosamente uniche e a volte basta veramente poco...se solo l'avessi capito prima!!!

Ci sentiamo presto caro vecchio Blog...te lo assicuro!!

 
 
 

NULLA ACCADE PER CASO

Post n°121 pubblicato il 26 Marzo 2009 da ogird

Sono convinto che nulla accade per caso, dalla più insignificante cazzata all'episodio che ha cambiato la nostra vita.
Esiste un equilibrio cosmico che regola le nostre vite e di questo sono quasi totalmente convinto...ci sono cose che accadono che sono così incredibilmente assurde che non possono essere semplici coincidenze,dovevano accadere punto e basta...sembra un atteggiamento "passivo" me ne rendo conto, ma il bello sta proprio nel riuscire a gestire ed interpretare questi "(s)bilanciamenti fatalistici" se mi passate il termine.
Tutto ha uno schema preciso,qualsiasi azione e qualsiasi espressione umana segue uno schema ben preciso, perfino l'essere fuori dagli schemi è schematizzato, altrimenti non esisterebbe nemmeno...allora mi chiedo:perche anche la vita non può avere un suo schema? e se ce l'ha, è già scritto?
Lo schema esiste, non c'è dubbio, le linee guida sono determinate, altrimenti episodi inattesi e incredibili non accadrebbero,quello che cambia la storia sono le scelte, o meglio le conseguenze!!
E' come in quelle storie di Topolino dove ad un certo punto ti chiedono di fare una scelta e a seconda della scelta salti alla pagina corrispondente per continuare a leggere...la storia è già scritta, ma è la conseguenza della tua decisione che la fa continuare in un certo modo, la differenza sostanziale è che mentre su Topolino puoi tornare indietro e leggere tutte le varianti...nella vita beh...è buona la prima!!
Nell'ultimo anno ho conosciuto e riconosciuto persone che mi hanno fatto crescere dentro, persone buone, persone cattive, ragazze, ragazzi, uomini, donne...ed è come se il mio spirito si nutrisse di loro, assimilando la loro essenza e ho scoperto che esiste un sesto senso, interiore, spirituale, che pochi sanno usare, o meglio, che tutti usano senza accorgersene, ma una volta capito come funziona vi assicuro che è assurdo...ti permette ad esempio di "chiamare" a distanza una persona, e se quella persona è sufficientemente ricettiva riesce a rispondere, telefonando, con un sms, alle volte semplicemente con il pensiero...sembra assurdo lo so, ma ultimamente mi accade troppo spesso per pensare ad una semplice coincidenza, nulla di paranormale o stregonereccio, è semplicemente una forma di comunicazione incondizionata che in certi individui è più sviluppata rispetto ad altri...non sto impazzendo, non sono entrato in strane sette mitomani e non prendo droghe, tranquilli, molti di voi rimarranno perplessi leggendo queste righe ma molti altri so che capiranno cosa intendo...!

By the way, da un grande potere derivano grandi responsabilità, no, non sono spiderman, ma è una frase assolutamente giusta, ognuno di noi è dotato di un grande potere, alcuni lo chiamano "libero arbitrio" altri "coscienza" in realtà il potere sprigiona tutta la sua forza nelle conseguenze...le nostre scelte possono condizionare terribilmente la vita di chi ci circonda,nel bene o nel male, in buona o mala fede e alle volte ci si può sentire in colpa per le scelte prese e per le conseguenze che hanno scaturito ma è inevitabile...non  pretendo di aver sempre ragione, qualche "vaffanculo" l'ho preso anch'io e anche di recente e probabilmente giustamente e ne prenderò ancora, per alcuni potrò apparire uno stronzo o un inetto per altri un grande amico o un ragazzo speciale, ma non ha importanza perchè io sono così, le mie scelte continueranno a produrre conseguenze e a modificare la mia storia e quella di chi mi circonda, se così non fosse probabilmente saremmo tutti soli muti e fermi,è l'interazione della vita che crea il tempo, il tempo  siamo noi, altrimenti non  avremmo nemmeno la possibilità di riprodurci, che senso ha il  tempo se non c'è vita?

 
 
 

Risvolti Inattesi (gli opposti)

Post n°120 pubblicato il 16 Febbraio 2009 da ogird

vi lascio alla canzone...ma leggete il post da destra verso sinistra e partendo dalla fine....se ne avete voglia!!!

 

˙˙˙ǝɹɐɯɐ 'ǝɹɐʌɹǝsso 'ǝɹɐuons 'ǝɹǝʌıʌ ɐ oıɔuıɯoɔıɹ ǝ oןןnuuɐ ıɯ 'oʇuoɹd ǝɹǝssǝ ıp opǝɹɔ˙˙˙oʇsoddo,ן˙˙˙'oɯon un ısɐnb oʇuǝs ıɯ ɐɹo 'ouıqɯɐq un ıp ùıd oɔod oɹǝ ɐɟ ıuuɐ icidod

¿ouɐɔɔɐʇʇɐ ıs ɐɯ ouɐןןnuuɐ ıs uou ıɹɐɹʇuoɔ ǝ ıʇsoddo opuǝssǝ ɹnd ıʇǝuƃɐɯ ı èɥɔɹǝd ǝ¿ouɐןןnuuɐ ıs ouɐɹʇuoɔs ıs ǝs èɥɔɹǝd ouoƃƃɐɹʇʇɐ ıs ıʇsoddo ıןƃ ǝɥɔ oɹǝʌ è ǝs¿ɐןɹɐןןnuuɐ ıp opɐɹƃ uı ɐʇsoddo pǝ ǝןɐnƃn ɐzɹoɟ ɐun ǝʇsısǝ¿ǝʇuǝɯ ɐןןǝp oʇsoddo,ן è ןɐnb ɐɹoןןɐ ɐɯ˙˙˙oʇsoddo,ן ˙˙˙oıpo,ן ǝ ǝɹoɯɐ,ן'oızuǝןıs ןı ǝ ouons ןı 'oınq ןı ǝ ǝɔnן ɐן'ǝןɐɯ ןı ǝ ǝuǝq ןı 'oʇsoddo ons ןı ǝɥɔuɐ ǝʇsısǝ ǝɥɔ ɐɔıɟıuƃıs ɐsoɔ ɐun ǝʇsısǝ ǝs ǝɥɔ è ɐuɐɹʇs ɐsoɔ ɐן
¡¡˙˙˙oןɹɐɟ ıp ǝʇʇǝɯɹǝd ıʇ ǝɥɔ ıǝן ǝɹdɯǝs è ǝɥɔ è ɐpɹnssɐ ɐsoɔ ɐן˙˙˙'ıɯǝɹʇsǝ ıןƃ ǝ ıssǝɔɔǝ ıןƃ ǝɹɐɹqıןınbǝ ıp opuɐɔɹǝɔ 'ǝuǝıʌ ǝɯoɔ ɹǝd ǝɹǝpuǝɹd ıʌǝp ɐן nʇ ǝ'ǝɹɐɯɐ ıʇɹɐɟ ònd'ǝɹɐıpo ıʇɹɐɟ ònd 'ǝɹɐıqɯɐɔ ıʇɹɐɟ ònd 'ǝɹɐuoıƃɐɹ ıʇɹɐɟ ònd 'ǝɹızzɐdɯı ıʇɹɐɟ ònd 'ǝןıqıʇǝdıɹɹı ǝ oɔıun oɹoʌɐןodɐɔ un è ɐuɐɯn ǝʇuǝɯ ɐן
˙˙˙'ou ǝɯoɔ ıʇɐɹɟıɔǝp ǝɹǝssǝ ouossod ıɹʇןɐ ıןƃ ɹǝd ǝɥɔ ɐɯ 'ǝןos ןı ǝɯoɔ ıɹɐıɥɔ ouos ǝɯ ɹǝd ǝɥɔ ıƃƃɐssǝɯ ǝɹɐıɔuɐן 'ǝuozuɐɔ ɐun uoɔ 'ƃoןq ןǝu ʇsod un uoɔ 'ǝɥƃıɹ ǝן ɐɹʇ ǝןɹɐɟɟnɯɯɐɔ ǝɔɐıd ıɯ òɹǝd 'ǝıɯ ǝsoɔ ǝןןǝp oʇןoɯ oןɹɐd uou 'ɐs oן ǝɔsouoɔ ıɯ ıɥɔ
˙˙˙ǝןɐɯ ןǝu o ǝuǝq ןǝu 'opoɯ ǝɥɔןɐnb uı oʇıdןoɔ ǝuɐɯıɹ ıɹɐƃɐɯ 'àssıɥɔ ǝ'ounɔןɐnb ɐp oʇɐıɔɹıqs ǝuǝıʌ oʇuɐʇ ıuƃo 'oızuǝןıs ons ןǝu 'ouɐıd ouɐıd ǝɥɔ ƃoןq un uı 'opoɯ oʇsǝnb uı ǝɹɐƃoɟs oıɔɔɐɟ ǝן oʇıןos ןɐ ǝɯoɔ ǝ ǝɹıʇuǝs ouuɐɟ ıs ıuıƃƃɐpıdnʇs ǝן ǝ ıɹıןǝp ı ınɔ uı ǝʇɐɹǝs ǝןןǝnb ıp ɐun è 'ɯɯɯɯɯ
˙ıɔɹıɔsnıɹ ıp ǝpǝɹɔ ǝʇuǝɯןıqɐqoɹd ùıd o ǝɔsǝıɹ ıɔ ıɥɔ è,ɔ ıɹɐƃɐɯ 'ǝɹɐʌoɹd ònd ıs ıɔ
'ǝsoɔ ǝן ǝʇʇnʇ ɐ osuǝs un ǝɹɐp ɐ ǝɹıɔsnıɹ ǝןıɔıɟɟıp oɹǝʌʌɐp ,ǝ

 

 
 
 

l'eccezione

Post n°119 pubblicato il 31 Gennaio 2009 da ogird

Già,
avevo detto niente più deliri e niente più stupidaggini
ma stasera mi va di delirare...
Non sono mai stato un amante delle cose semplici, nonostante il mio stile di vita sia sempre stato pacato e tranquillo, non appena le cose sembrano sistemarsi, un evento improvviso e (forse) non voluto mischia le carte in tavola e stravolge l'ordine cosmico che piano piano, a fatica, stavo tentando di creare.
Evidentemente mi piacciono le sfide,mi piace buttarmi nell'ignoto, tentare di raggiungere l'obiettivo, e una volta raggiunto lo metto da parte, come un bambino dopo che ha utilizzato per qualche giorno un nuovo giocattolo e mi immergo in una nuova sfida.
Non è un bel comportamento, mi fa sentire vivo, questo senza dubbio, ma le conseguenze delle mie scelte purtroppo non colpiscono solo la mia vita...io sono così, mi conosco, so che non riesco a stare fermo, che come ha detto un amico, nei miei polmoni ho aria da vendere, ma tutte le volte che mi trovo davanti ad un bivio so che qualcuno sarà "felice" e qualcuno "soffrirà"...
Non mi reputo una persona particolarmente buona,non sono qua per ottenere consensi o per essere smentito, mi sto solo analizzando per cercare di capirmi meglio.
Negli ultimi 3 anni sono successe una miriade di cose e io sono in continua evoluzione, seguendo il mio istinto, lui e basta, non lasciandomi influenzare da canoni logici o canoniche consuetudini, quelle le ho seguite per troppo tempo e sinceramente non mi hanno mai fatto concludere granchè e chi mi conosce lo sa bene, basta pensare a tutto il tempo che ho perso all'università perchè :"se non hai una laurea al giorno d'oggi non combini un cazzo".
Magari un giorno mi pentirò di tutto quanto e mi ritroverò chissà dove a dire:"quando mai..." però ora come ora ne vale la pena e domando scusa a tutti quelli che si sono visti "abbandonati" da me; non è affatto facile andarsene da una realtà che ti ha accompagnato per più di 20 anni, da un giorno all'altro, lasciando amici, passioni,affetti...amori...però vi assicuro che quando si effettua un cambiamento così radicale (parlo per me ovviamente)il desiderio di lasciarsi alle spalle tutto quello che c'era prima è grande, quasi necessario per poter ripartire, per me è stato così...non pretendo di essere capito, perchè ognuno di noi è fatto a modo suo. Mi è stato detto che devo smetterla di adeguarmi agli eventi ...ma io non faccio questo, non mi adeguo agli eventi, non lo voglio fare perchè non ha senso, nel momento in cui inizi a sforzarti per fare in modo che siano gli eventi ad adeguarsi ad un tuo disegno, significa che non potrai mai più sentire il sangue che ti scorre nelle vene tutte le volte che decidi di...salire in macchina e fermarti quando sei stanco, passare la notte dormendo in macchina nella piazzola di un autostrada, spogliarti nudo e fare il bagno nel lago di notte, rispondere ad un amico che ha bisogno di te anche nel cuore della notte, restare sveglio per 2 giorni di fila, avere quel pizzico di incoscienza per aprire un bar se ti capita l'occasione, lavorare 14 ore al giorno e tornare a casa più morto che vivo.
L'evento è qualcosa che ti si presenta davanti, il famoso treno che passa una volta e francamente non mi va di programmare per filo e per segno il viaggio che voglio fare, cosa succederebbe se il treno che aspetto, di cui conosco binario, orario di partenza,orario di arrivo e destinazione non passa?e se c'è sciopero?e se viene soppresso?(sappiamo come sono le ferrovie italiane no?)...preferisco fermarmi in stazione, leggere il tabellone, guardare che treni passano e prendere il primo che sento mio, e alla stazione successiva decidere se fermarmi per un po' o prenderne subito un altro.
Affidarsi all'istinto può essere più pericoloso per me e per gli altri ma è mille volte più emozionante e secondo me ti permette di crescere con un bagaglio di esperienza molto più vasto, certo ci vuole coraggio, ma nemmeno poi tanto, in fin dei conti l'immagine del viaggio è puramente metaforica, io sono qui, nel mio bar, a servire caffè e scaldare panini e va bene così, per ora...
Tornare a Monteforte ora mi fa sempre un certo effetto,non lo sento più mio, ma questo non significa che sento mio il paese dove sono adesso, anzi...io sono un Bogoni, la mia casa è parte di me, dovunque vado, dovunque andrò...con i miei tempi...lentamente...!!!

 

 
 
 

...

Post n°118 pubblicato il 25 Gennaio 2009 da ogird

 
 
 
Successivi »
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ogirdcristiano_guerraalessiopezHely_stargufomanaPausaMusicaleingestibile87luigi.michelonilgattoficcanasoChloeSimonOrchideabluE1L.eleganza.dl.riccioMarquisDeLaPhoenixconnoimaisoli01Yuhla
 

ULTIMI COMMENTI

A volte chi sembra più debole ha una forza nascosta che...
Inviato da: ninamrita
il 31/05/2012 alle 05:13
 
Scriverlo dritto no eh?
Inviato da: Sitara
il 13/03/2012 alle 23:46
 
abbiamo trovato il nuovo Allevi.... ^__^ Bella.
Inviato da: migolone
il 28/10/2008 alle 09:06
 
Quella musica seppur bella, non concilia il sonno credo!...
Inviato da: dpiktoriaa
il 23/10/2008 alle 03:49
 
La libertà... si... credo che il massimo sia la libertà; la...
Inviato da: migolone
il 22/10/2008 alle 08:26
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom