Creato da: isot89 il 06/08/2005
il blog di mio padre...

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

isotta_89gano_di_maganza_88minsterr999lorteyuwvolandfarmbipuntowiZ4SdoppiamoCupidogimmi42buffy.lety
 

Ultimi commenti

...ritorno
Inviato da: b.emre
il 14/03/2006 alle 13:56
 
ma toglimi una curiosità..come fai a leggere al buio? uhm..
Inviato da: isotta_89
il 29/12/2005 alle 15:09
 
...in cui amo stare al buio nella mia stanza ascoltando la...
Inviato da: L_O_L_I_T_A
il 17/12/2005 alle 21:47
 
bel blog. tanto padre di cotanta figlia :-)
Inviato da: wiZ4
il 07/12/2005 alle 10:58
 
...mi viene voglia di cantare "acciuwariwari" però mi...
Inviato da: b.emre
il 09/11/2005 alle 12:19
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« Messaggio #9  »

Nel mezzo

Post n°10 pubblicato il 31 Dicembre 2005 da isot89

E' passato molto tempo ormai. E' il tempo in cui un uomo si può chiamare uomo. In cui il corpo ha preso la sua strada. E in testa tanti pensieri che non avrei mai immaginato. Venuti sù così sembra dal nulla. Alla ricerca di ciò che c'era quando siamo nati. Sembra che non sia rimasto più nulla. C'è la madre. Vivere in un altro continente rispetto a quello dove vive lei. Vivere nella sua stessa casa. E lui che le parla una volta all'anno forse. E lui che le parla e la vede ogni giorno. Tra i due migliaia di chilometri e oceani di silenzio. Tra i due centimetri di distanza e occhi che si guardano sempre. Ma i corpi hanno preso la loro strada. E in testa tanti pensieri che la madre non avrebbe mai pensato. Venuti sù così sembra dal nulla. Tra lui e la madre è come un filo che non si vede. Che non si vede ed è sempre teso.  E' lungo migliaia di chilometri. E' lungo qualche centimetro. Ma cosa c'è nel mezzo, nel mezzo del filo. Ecco. Quello non si può capire.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Commenti al Post:
Nessun Commento