Pablo Di Lorenzo

Praticante giornalista pubblicista, laureando in giurisprudenza CONTATTI: 333 4971040,contatto e-mail : padilor@libero.it

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: torerodgl5
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Etą: 37
Prov: NA
 

ULTIMI COMMENTI

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« Realizzazione campetti p...Valori fondiari medi PRO... »

Realizzazione progetti di sicurezza urbana integrata

Post n°172 pubblicato il 27 Marzo 2011 da torerodgl5
 
Foto di torerodgl5

Approvato il riparto dei finanziamenti annualità 2009 14/03/2011 - Il Settore Rapporti con province comuni comunità montane e consorzi ha approvato il riparto dei contributi ai Comuni - annualità 2009 - per la realizzazione di progetti di sicurezza urbana integrata. Il totale dei finanziamenti ammonta a € 1.153.780,00. Decreto Dirigenziale n. 24 del 02/03/2011 A.G.C.1 Gabinetto Presidente Giunta Regionale Settore 5 Rapp.con province comuni com.tà montane e consorzi delega e subdel co.re.co Oggetto dell'Atto: L.R. 12/03 - BANDO PER L'ASSEGNAZIONE AGLI ENTI LOCALI DI CONTRIBUTI PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI DI SICUREZZA URBANA INTEGRATA. ANNUALITA' 2009 - RIPARTO ED ASSEGNAZIONE DEI FINANZIAMENTI. fonte: http://burc.regione.campania.it n. 17 del 14 Marzo 2011 IL DIRIGENTE PREMESSO  che la Giunta Regionale con propria deliberazione n. 1925 adottata nella seduta del 30 dicembre 2009 ed avente ad oggetto: “Legge regionale 13 giugno 2003 n. 12. Approvazione atto di indirizzo per l'assegnazione di contributi regionali per interventi in materia di sicurezza urbana” ha approvato: · l’atto di indirizzo con il quale sono state stabilite le priorità, le modalità e i criteri di assegnazione dei contributi regionali agli Enti locali per la realizzazione di progetti volti al miglioramento degli spazi pubblici e delle condizioni di vita nelle città; · ha destinato alla suddetta iniziativa la somma di € 1.153.780,00 di cui al cap. 312 “Spese in materia di sicurezza urbana e polizia amministrativa regionale e locale” della U.P.B. 6.23.222 dell’esercizio finanziario 2009; · ha demandato al Dirigente del Settore Rapporti con Province, Comuni e Comunità Montane l’adozione di tutti gli atti gestionali consequenziali ivi compresi l’approvazione della graduatoria e il riparto dei fondi.  che con decreto n. 388 del 31/12/2009 adottato dal Dirigente del Settore Rapporti con Province, Comuni e Comunità Montane è stato approvato, tra l’altro, il bando per l’assegnazione di contributi agli Enti Locali per la realizzazione di progetti di sicurezza urbana integrata L.R. n.12 del 13 giugno 2003 - annualità 2009, il relativo modello di domanda e lo schema di progetto ed è stata impegnata la somma destinata alla suddetta iniziativa pari ad € 1.153.780,00 sul capitolo 312 “Spese in materia di sicurezza urbana e polizia amministrativa regionale e locale” U.P.B. 6.23.222 es. fin. 2009 – impegno registrato al n. 9035 del 31/12/2009;  che, in particolare, nel bando l’assegnazione di contributi agli Enti Locali per la realizzazione di progetti di sicurezza urbana integrata - L.R. 12/03 annualità 2009”, al comma 2 dell’art. 6 è previsto che “A valere sui fondi compresi nell’U.P.B. 6.23.222 del bilancio di previsione dell’esercizio2009, sul capitolo 312 “Spese in materia di sicurezza urbana e polizia amministrativa regionale e locale” nei limiti dell’importo di euro 1.153.780,00 al netto della quota destinata alle spese della commissione, il Settore provvede poi al riparto ed all’assegnazione agli Enti Locali di cui all’articolo 2 del contributo regionale, dandone comunicazione agli Enti Beneficiari”. PRESO ATTO  che, con decreto dirigenziale n. 5 del 21/01/2011, sono stati approvati i sottoindicati elenchi relativi ai progetti di sicurezza urbana integrata presentati ai sensi del bando di cui sopra: - “Elenco dei progetti ammissibili al finanziamento” (allegato A); - “Elenco dei progetti non finanziabili ai sensi del comma 7 dell’art. 5” (Allegato B); - “Elenco dei progetti non ammessi alla valutazione” (allegato C) con l’indicazione specifica dei motivi di esclusione. CONSIDERATO  che con il succitato decreto è stata rinviata a successivo provvedimento la ripartizione ed assegnazione del contributo regionale agli Enti Locali collocati utilmente nell’elenco di cui all’allegato A nei limiti della somma appositamente impegnata con il succitato decreto 388 sul cap. 312 pari ad € 1.153.780,00 es fin 2009. PRECISATO  che, ai sensi del comma 4 dell’art. 6 del bando, “Il contributo regionale assegnato a ciascun progetto è destinato alla copertura delle spese risultanti dal quadro economico del progetto di cui alla lettera j del comma 4 dell’art. 4 nella misura del 70% delle spese totali e non può superare l’importo di € 70.000,00”.  che, a fronte della somma impegnata sul cap. 312 es. fin. 2009, pari a € . 1.153.780,00, è possibile assegnare il contributo richiesto ai primi 16 progetti di cui all’elenco dei progetti ammissibili (allegato A del decreto n.5 del 21/01/2011); RITENUTO pertanto fonte: http://burc.regione.campania.it n. 17 del 14 Marzo 2011 di dover procedere alla ripartizione ed assegnazione del contributo regionale agli Enti Locali utilmente collocati in graduatoria nei limiti della somma appositamente impegnata sul cap. 312 es. fin. 2009 pari ad € 1.153.780,00; VISTI - la legge regionale n. 12/2003; - la deliberazione n 1925 del 30/12/2009 ; - il decreto dirigenziale n. 388 del 31/12/2009; - il decreto dirigenziale n. 5 del 21/01/2011 ad oggetto: “L.R. 12/03 - Bando per l' assegnazione di contributi agli Enti locali per la realizzazione di progetti di sicurezza urbana integrata. Annualita' 2009 - Presa d'atto della graduatoria”. Alla stregua dell’istruttoria compiuta dal servizio 03 e della dichiarazione di regolarità resa dal dirigente del servizio medesimo DECRETA Per tutto quanto esposto in narrativa che qui si intende integralmente riportato: 1) ripartire la somma, ammontante a € 1.153.780,00 appostata sul cap. 312 della U.P.B. 6.23.222 del bilancio regionale es. fin. 2009 - impegnata con decreto dirigenziale n. 388 del 31/12/2009, impegno registrato al n. 9035 del 31/12/2009, assegnando il contributo regionale ai primi 16 Enti dell’ “Elenco dei progetti ammissibili al finanziamento”, allegato A del decreto n. 5 del 21/01/2011, individuati nel sottostante prospetto, per la realizzazione di progetti di sicurezza urbana integrata, per un importo pari alla somma in corrispondenza di ciascuno di essi indicata nella colonna “Contributo regionale”: N ENTE PUNTEGGIO CONTRIBUTO REGIONALE 1. ASSOCIAZIONE COMUNI SAN POTITO ULTRA – ATRIPALDA 75,0 70.000,00 2. COMUNE DI S. GIORGIO A CREMANO 73,0 70.000,00 3. COMUNE DI MUGNANO DI NAPOLI 72,0 70.000,00 4. COMUNE DI SANT'AGATA DE' GOTI 72,0 70.000,00 5. COMUNE DI NAPOLI 70,5 70.000,00 6. COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA 70,0 70.000,00 7. COMUNE DI GRUMO NEVANO 70,0 70.000,00 8. COMUNE DI NOCERA INFERIORE 70,0 70.000,00 9. COMUNE DI SAVIANO 69,5 70.000,00 10. COMUNE DI PIANO DI SORRENTO 69,5 70.000,00 11. COMUNE DI CASERTA 69,0 70.000,00 fonte: http://burc.regione.campania.it n. 17 del 14 Marzo 2011 12. COMUNE DI CASAVATORE 69,0 56.000,00 13. COMUNE DI QUARTO 68,0 70.000,00 14. COMUNE DI PORTICI 66,0 70.000,00 15. COMUNE DI SANT'ARPINO 66,0 70.000,00 16. COMUNE DI MONTEFORTE IRPINO 65,0 70.000,00 Totale 1.106.000,00 2) dare atto che la somma ripartita tra gli enti sopraindicati è pari a € 1.106.000,00; 3) demandare a successivo decreto dirigenziale la liquidazione dei compensi alla commissione per la valutazione dei progetti con i criteri di cui alla deliberazione di Giunta Regionale n. 111 del 9/2/2007 imputando la spesa necessaria sulla disponibilità residua, di cui al sopraccitato impegno, pari a € 47.780,00, nonché l’eventuale assegnazione della quota residua all’Ente utilmente collocato in graduatoria a parziale copertura del finanziamento richiesto; 4) rinviare a successivi propri decreti dirigenziali gli atti gestionali conseguenti, compresi la liquidazione, l’ordinazione al pagamento, in due rate, della somma individuata al fianco di ciascun Ente beneficiario, secondo le modalità previste dall’art. 8 del bando; 5) inviare copia del presente decreto all’Assessore agli Enti Locali, al Coordinatore dell’AGC Gabinetto del Presidente Giunta Regionale, al Settore Gestione delle Entrate e della Spesa, al Settore Stampa Documentazione, Informazione e BURC per la pubblicazione. Avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 giorni dalla notifica del presente provvedimento, oppure in via alternativa, al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla notifica del provvedimento. ALLOCCA fonte: http://burc.regione.campania.it n. 17 del 14 Marzo 2011

 

PER INFORMAZIONI : Pablo Arturo Di Lorenzo

Telefono•3334971040(cellulare) ________________________________________

Sito Web• •http://blog.libero.it/PabloDiLorenzo ________________________________________

E-mail•padilor@libero.it

CONTATTO FACEBOOK : http://www.facebook.com/profile.php?id=100000523622280

FAN PAGE FACEBOOK : http://www.facebook.com/pages/Pablo-Arturo-Di-Lorenzo-fan-page-/284871541509

CONTATTO TWITTER : http://twitter.com/pablo2dilorenzo

Contatto SKYPE: pabloarturodilorenzo

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: torerodgl5
Data di creazione: 30/12/2010
 

ULTIME VISITE AL BLOG

carloniglioClaudia.PosteraroannapalumboIng.Pellecchiamaciste75soffiodistelleavv.amaliamonopoliprestigiosovaigl.laghivloc2hanna70silvia_solinasdefelicemonacopriscospaceman84tizcasciaro84
 

ULTIMI COMMENTI

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: torerodgl5
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Etą: 37
Prov: NA
 

I MIEI LINK PREFERITI

PABLO ARTURO DI LORENZO

- sostenitore del partito : ITALIA DEI VALORI
- laureando in giurisprudenza presso l' Università di Salerno
segni particolari:vincente

Sono molto determinato sulle cose che faccio.. Cerco sempre di trovare una logica nei ragionamenti,nei problemi della vita. Voglio pensare in positivo, non posso perdermi nella mentalità OTTUSA di chi non vuole cambiare in meglio le cose.
Ho sempre combattuto per qualsiasi cosa, e non ho nessuna intenzione di sporcare la mia correttezza morale e politica con comportamenti IMMORALI.

- Settembre 2006 / Giugno 2007 vincitore del progetto imprenditoriale promosso dall' associazione IGS Campania, coofinanziato da Confindustria.

- il 15 Giugno 2010 partecipazione al primo corso di alta formazione politica a Benevento, promosso dalla Fondazione Magna Carta, ed il Partito Popolare Europeo ; coordinato dall' On. Erminia Mazzoni.

 

 

DATORI DI LAVORO DI PABLO ARTURO DI LORENZO

 

 Il Punto Magazine-quotidiano on line-Caporedattore · giugno 2010 - ottobre 2010 · Napoli###AREA BLU TVCAMERAMEN · febbraio 2010 - ottobre 2010 · Napoli### IL FARO PER IL SUD - associazione-COORDINATORE · settembre 2009 - febbraio 2010### GIOVANI IDEE - associazione -COORDINATORE · giugno 2009 - febbraio 2010 · Napoli###

 

 

ISTRUZIONE PABLO ARTURO DI LORENZO

TWITTER- PABLO ARTURO DI LORENZO

RESTATE IN CONTATTO CON PABLO ARTURO DI LORENZO SU TWITTER.

CLICCATE IL SEGUENTE INDIRIZZO :

http://twitter.com/pablo2dilorenzo