Creato da dottorbaristo il 24/10/2005

dottor clown baristo

un medico in corsia per amore, per le strade del mondo in cerca di incontri e scontri tra cuori ispirato dall'amico patchadams

 

 

Velo delle donne in islam

Post n°876 pubblicato il 25 Giugno 2017 da dottorbaristo
 
Foto di dottorbaristo

Un buon mussulmano non deve aver vestiti neri ne coprirsi tutto il corpo , ne lui e lei, non esistono queste cose di facciata se non nelle fobie di chi non conosce bene il testo sacro chiamato Corano - la jahaad esiste ma ha delle caratteristiche tipo quelle del catechismo universale della chiesa cattolica in tema di guerra o di capo di stato o di sopruso alle genti - la Sunna, e' un testo poetico ispirato e raccontato perché le genti vivano in pace e fraternità visto che siamo tutti figli di Dio , la shahada potremmo dirla anche noi cristiano cattolici nel rispetto delle diverse visioni di Dio ... ma per favore donne mussulmane del mondo non fatevi picchiare e poi mettere la jillaba e coprire tutto il capo per chiedere un rispetto religioso ... siate donne belle e libere , pregate pure Allah e Maometto ... ma anche il grande Rumi per favore ! Ma siate donne fino in fondo ...

 
 
 

DDL

Foto di dottorbaristo

In assoluto l'attore che più ho amato in tutta la mia vita ! Dai suoi primi film a quello che dovrà arrivare a a natale prossimo ! Rispetto decisioni ma quella volta a Cork sud Irlanda dovevo insistere e ascoltare amici e poliziotti ! Bussare alla tua porta e allungare un abbraccio ... se non credete alle mie parole allora guardate , provateci veramente , i suoi 12 film più belli tutti citati oggi dalla pagina cultura del GdiVi ... uno che può essere chiamato maestro ! Ed io ho amato i suoi film ...

 
 
 

innamoratissimo della bravura di questi circensi coraggiosi

PSYCHIATRIC CIRCUS: RESOCONTO FINALE

di MarioPalladino

1

«Lei è un nuovo paziente? Si sieda comodo e mi dica di quale patologia mentale soffre. Schizofrenia, oligofrenia, allucinazioni conturbanti, paranoia ansiolitica allo stato avanzato con spasmi e occhio ballerino? Non si preoccupi è arrivato nel posto giusto. Mi scusi se non mi sono ancora presentato: sono padre Josef, nonché dirigente e medico del rinomato, e tanto amato, manicomio cattolico di Bergen. Se in questo momento sta sentendo strani rumori come urla, risate, pianti e sedie scaraventate sul muro, la informo che è normale. Non è frutto della sua pazzia, almeno per ora. Qui riserviamo un trattamento speciale per ogni forma di follia singolare. Non si preoccupi di che cosa le potrebbe accadere qui dentro. Le assicuro che è in ottime mani. Le consiglio solo di non far troppo arrabbiare il guardiano. Sì, quello che gira con la catena di ferro tra le mani. È uscito da poco dalla nostra clinica ed è un pochino suscettibile… insomma, lo dico per lei».

Ecco, questo potrebbe essere un ipotetico discorso di benvenuto che avreste piacevolmente udito, con tanto di giocosa musica parigina anni Trenta come accompagnamento, allo Psychiatric Circus che è stato a Verona fino al 7 maggio scorso. Non lo trovate agghiacciante e al tempo stesso affascinante? A parer mio lo è molto. Anzi, oserei dire che tutto lo spettacolo è stato alquanto esilarante.

I ritmi scenici erano sostenuti, i tempi comici erano azzeccati, gli attori acrobati riuscivano sempre a restare nel loro personaggio deliziosamente molesto e inquietante al punto giusto. Ogni aspetto era così minuziosamente curato da riuscire a tenere sveglio e curioso qualunque malcapitato veronese volenteroso di addentrarsi nel regno del delirio.
Ma di che cosa trattava questo circo così spericolatamente alternativo? Semplice: andava a mettere in luce i casi di persone “differenti”, internate in istituti psichiatrici, ma soprattutto i tragici metodi di cura, i traumi e gli abusi vissuti dai poveri pazienti. Sì, in poche parole era una sorta di denuncia sociale semi velata da una forte presenza di battute satiriche e ironiche, di riflessioni provocanti, di attimi di dolcezza e sketch macabri alla American Horror Story (fiction televisiva da cui inizialmente era partita l’ideazione di questa stravagante opera circense).
Il vero obiettivo, come aveva spiegato la navigata regista Sandy Medini, era quello di non farci dimenticare alcune realtà scomode del passato e soprattutto di sensibilizzarci e ricordarci che l’aver un deficit psichico non vuol dire essere incapaci di creare qualcosa di buono nella propria esistenza. Inoltre i comportamenti e i ruoli che volontariamente o involontariamente assumiamo sono il frutto di una serie di processi che avvengono in base al contesto in cui siamo inseriti e questo lo psicologo Philip Zimbardo ce lo aveva ben chiarito anni fa. Ma alla fine qual è la soglia che divide la sanità mentale dalla degenerazione? Il dottor Josef ci ricorda che la follia non è un problema di qualità del nostro stato psichico, ma di quantità. Quello che ci voleva far comprendere è che in tutti noi esistono e si esprimono varie forme di pazzia e, forse, il numero di volte in cui un sintomo stesso si presenta in un individuo è il fattore più attendibile su cui basarsi. Invece per voi quand’è che una persona è ascrivibile all’accezione di “pazzo”?

Il denudarsi emotivamente e concretamente di fronte agli altri era la norma principale di questa messa in scena. Il linguaggio colorito usato, che passava dai tecnicismi per sfociare in simpatici francesismi, sicuramente aiutava a liberarsi dai propri schemi mentali e a far sentire il pubblico più coinvolto. Alcuni spettatori hanno avuto persino l’opportunità di esser platealmente matti, salendo sul palco assieme ad alcune figure trascinanti del cast, come per esempio l’indimenticabile furbacchione Alberto (interpretato dal poliedrico performer Alberto Gamberini, spalla destra del celebre attore Paolo Poli) che con la sua personalità istrionica aveva fatto arrossire più di qualche signora.
Ovviamente ci tengo a sottolineare che tutti gli elementi della troupe sono stati fondamentali per mettere in piedi un’atmosfera simile, come Tito il ginnasta incurabile, Aurora la trapezista dispettosa, Martina la pittrice eterna bambina e Suor Graziella l’acrobata spogliarellista osé (…) e tanti altri ancora.

Per farla breve, nessuno lì dentro era santo, intriso di purezza e di sola innocenza; ogni personaggio celava il proprio lato nero, difficile da accettare. In fin dei conti, come ognuno di noi.

Valeria Pegoraro
(Valérie Blueor)

 
 
 

MISSIONI in condivisione clown

FROM ROVIGO association     06 Febbraio 2017 19:35 |
  |  Edit entry   Delete entry   Edit comment   Unpublish entry
Bellissimi di rovigo!! io ci vado ...anche l'ambasciatrice per Amatrice thea ha gia aderito!!


>Ogg: CONDI..MISSIONE ROVIGO info utili
>
>Ciao Evaristo,
>venerdì 10 stiamo organizzando una serata condivisione, aperta a tutti, in cui dedicare del tempo alla condivisione di cosa e’ stato per noi, l’argomento missione in questi anni… ci saranno dei video e non solo…
>ti giro le info, se pensi possa essere utile condividi tra i direttivi? Thanks
>
>
>SERATA CONDIMISSIONE
>
>Alcune info utili...
>Il tutto inizierà per le 20.30 venerdì 10 febbraio
>Ci si troverà al
>"circolo noi centro giovanile don bosco Sarzano" via dei mille 56,
>praticamente dove abbiamo festeggiato la fine dell'anno clown.
>I partecipanti potranno essere tutti clown e anche i simpatizzanti clown incuriositi da questo argomento.. "un clown in missione."
>Quindi potenzialmente tutti.
>Durante la serata ci saranno testimonianze e video di attività fatte in missione, oggi e ieri, dalla nostra associazione...
>per non dire ospiti da fuori provincia coinvolti in prima persona in questo tipo di attività.
>
>per dubbi o altro, fate pure riferimento a Diego o a me (magari non in questo gruppo) per non intasare il tutto.
>
>un abbraccio, intanto continuiamo a sistemare l'organizzazione di venerdì

 
 
 

CENA KENYANA 2017

Post n°872 pubblicato il 06 Febbraio 2017 da dottorbaristo
 

CENA KENYANA PER IL SAINT MARTIN
cena kenyanaSiete invitati VENERDI' 17 FEBBRAIO alle ore 20.00 alla Cà Sana a Padova ad una cena  a sostegno dei  progetti del Saint Martin in Kenya. Ospite della serata sarà MARTINA CAIRONI, atleta paralimpica italiana e campionessa sui 100 metri piani ai giochi di Londra 2012 e Rio 2016. 

Menù:
SAMOSA, MUKIMO, CHAPATI, RISO, CARNE O GHITERI, VERDURE ALLA KENYIANA, DOLCE DELLA CASA, ACQUA, VINO.

Cena su prenotazione a  24 euro di cui 8 andranno a sostenere il Programma per la Disabilità in Kenya.


Info e prenotazioni: 049.623874 / casana.bio@gmail.com / Cà Sana Via SS.Fabiano e Sebastiano 13

 
 
 

che bella mail sul trafficio di organi ...buon anno 2017

Post n°871 pubblicato il 02 Gennaio 2017 da dottorbaristo
 

Ho trovato una pagina che potrebbe interessare. E’ la pagina che l’editore B&B di Bassotto s.a.s.  – mensili di Thiene, Schio, Vicenza, Bassano, Valle del Chiampo, FarmacistaAmico - mette a disposizione gratuitamente dell’Aido Vicentina.

 

L’argomento trattato è il traffico degli organi umani destinati al trapianto. Per questi gravissimi atti criminali vi sono recentissime sollecitazioni da:

-        Legge 11 dicembre 2016 nr. 236 (G.U. 23.122016 nr. 299) in vigore dal 7 gennaio 2017 con la quale viene integrato l’art. 601 bis del Codice Penale, che prevede anche la disciplina dell’associazione per delinquere;

-        Presentazione effettuata ieri sera 29.12.2016 su Canale 5 di Mediaset del film drammatico “Il camionista”  (regia di Lucio Gaudino , protagonista Giorgio Tirabassi), che tratta del business  del traffico d’organi collegato alle mafie del nostro paese e al numero sempre più rilevante dei migranti dall’Africa all’Europa;

-        Inchiesta del quotidiano La Repubblica del 1 agosto 2016 “Un affare da 1,5 miliardi di dollari, a firma di Daniele Autieri e Roberta Re.

L’associazione Aido che è di DONATORI non può non sensibilizzare la comunità tutta verso questa autentica aberrazione.

Colgo l’occasione per porgere a tutti i più cordiali saluti ed auguri di un Sereno Anno Nuovo. Bruno Zamberlan

 

 
 
 

NEWS about CLOWN MISSION in Tanzania e Kenia - next april / may 2016

Post n°870 pubblicato il 11 Febbraio 2016 da dottorbaristo
 
Foto di dottorbaristo

riunione di iera sera, presenti Presidenti di Dottorclown Vicenza e Italia...mando prima mail su prossime missioni AFRICA.

Fine questo mese ci piacerebbe sapere se qualcuno di voi vuole partecipare a queste missioni africane ...forse tutte due insieme oppure separate -

missione dottorclown Italia su TANZANIA...si torna a Daar Es Salam con i progetti del CEFA...capomissione Evaristo. Il gruppo opera principalmente in città su ospedali a sostegno dottor clown Tanzania. Ci sarà una formazione con i 22 ragazzi di Dar, un convegno nazionale con medici e infermieri e operatori del settore, e poi invio e studio dei clown italiani e tanzaniani nel campo profughi di KIGOMA con 150 mila persone dal congo e Burundi ( ex guerar Tootzi e Hutu)

Ci aspettano, dottor clown vicenza direzione artistica, anche in KENIA. Dopo le due precedenti missioni si torna a Niahururu, negli altopiani a nord. Disabilità, AIDS, bambini di strada, carcere: sono queste le realtà che il gruppo dovrà vivere.

unica opzioni:

-  missione in Tanzania e Kenia fine aprile/primi 10 di maggio 2016. La scelta dipende dal numero dei partecipanti.

Chiediamo quindi a quanti di voi sono interessati, di comunicarci, in tempo (i tempi sono veramente ristretti) la vostra partecipazione.
Poi seguiranno mail organizzative con date certe, costi, ecc

Rispondere direttamente su entrambe queste mail: evaristo.arnaldi@libero.it e carlo.basso@libero.it
La presente mail viene inviata ai soci Vicenza in via prioritaria. poi spediremo anche su lista missioni.

ciao
Carlo Pluto e
VRST Dr Baristo

 
 
 

VERY compliment about DAR Es Salaam Clown Doctor in oncological deparment

COMPLIMENTi da Pediatric Ireland Oncolog     03 Agosto 2015 09:57 |
  |  Edit entry   Delete entry   Edit comment   Unpublish entry
Dear Marina,

I just wanted to reach out to you and let you know how much the children LOVE the clown doctors. Your team are doing a wonderful job and everyone looks forward to their visits.

It would be lovely to meet you next time I am in Dar - I am planning a visit in mid August for 2 months so hopefully you will have a time to meet.

Thanks again so much for bringing sunshine to the children's lives.

I also recall seeing some really beautiful photos but I have searched and I cannot find them - would you mind sending some to me of their time on Upendo ward that you are willing to share? - I have just put together our new website and would also love to put a link to CEFA on it if you are happy for me to do this. Please then also send me your logo and I will add it to our wall of donors and supporters.

Thanks so much.
Trish

 
 
 

Summer Clown camp 2015

Ciao  a tutti!! 

allego in allegato il FLYER dell EJC - l'incontro europeo di tutti i juggler , juggling etc etc ...pensavo di fare u n giro visto che è in italia quest'anno ...domenica 2 agosto inizia!!! raj terrà un work shop di social circus ...forse deu ...forse tre


PER questa estate noi abbiamo organizzato 2 momenti internazionali

INDIA CAPOGITA Evaristo collaborazione con Care&Share sempre in collaborazione core presso daddy's Home e Buttrefly Hill - 2 campus con totale di 1400 ragazzi - lingia italiano e inglese - FLY tichket 800 euro A/R
---attiività di animazione nel campus e conoscenza della ONG/NGO di venezia in questo territorio - kittry kittry project e dentisti  - VISTO obbligatorio - 80 euro su Milano - 15 euri al giorno la permanenza in sede (vitto alloggio) no vaccinazioni

NEPAL - CAPOGITA RAJ ga solo clown capitaniati dal fondatore Raj Kumar presso la citta di katmandu - villaggi sos international - visita e spettacoli di social clown e juggling - lingua inglese - 15 euro di permanenza in sede (vittoalloggio) no vaccinazioni
Fly Ticket - 780 euro A/R - per gli italiani VISTO obbligatorio - 80 euro su Milano

CHI è interesssato si faccia avanti entro il 20 luglio per richiesta visto (10 gg lavorativi) prima di acquistare il fly ticket 

 

 
 
 

fermenti del sistema digestivo umano

Post n°867 pubblicato il 26 Giugno 2015 da dottorbaristo
 

SANITA. Bambino Gesù: Super mappa del microbiota intestinale
Il primo in Europa, valido sia per bambini sia per adulti
(DIRE - Notiziario Sanità) Roma, 24 giu. - "Nuovo test diagnostico per l'analisi dell'ecosistema intestinale composto da trilioni di batteri. E' il primo di questo tipo in Europa, valido sia per i bambini che per gli adulti. Una super-mappa dei batteri dell'intestino per curare chi e' affetto da patologie gastrointestinali e metaboliche. Il Bambino Gesu' mette a disposizione un nuovo test diagnostico avanzato, sviluppato dai ricercatori dell'Ospedale Pediatrico della Santa Sede, per l'analisi globale del piu' forte modulatore del genoma umano, il microbiota. Si tratta di trilioni di microrganismi localizzati nell'intestino, dal peso di quasi 1,5 kg, strettamente integrati con lo stato di salute o di malattia individuale. Agiscono, infatti, come barriera contro i patogeni, regolano l'assorbimento dei nutrienti, la produzione dell'energia e lo sviluppo del sistema immunitario. Queste funzioni si definiscono fin dalla nascita e sono fortemente condizionate dal tipo di allattamento, materno o artificiale, che riceve il bambino e, successivamente, dall'alimentazione e dagli stili di vita. Ogni cambiamento dell'equilibrio della popolazione batterica intestinale influisce significativamente sull'andamento di molte malattie, compresa l'obesita', gli stati allergici, le malattie e le sindromi infiammatorie intestinali, le patologie metaboliche".

"Il nuovo test diagnostico del microbiota sviluppato all'Ospedale Bambino Gesu' fornisce una fotografia dell'intero ecosistema intestinale: da cosa e' composto, come funziona, come si modifica, come si altera. Frutto della combinazione del sequenziamento genomico di seconda generazione (Next Generation Sequencing) con tecnologie di spettrometria di massa avanzate, il test disegna una mappa genetica completa delle specie di batteri che compongono il microbiota, insieme ad una mappa biochimica, ovvero un quadro complessivo di come questi batteri interagiscono tra di loro e come si modificano in rapporto allo stato di salute o di malattia. Una mole di informazioni indispensabili per riequilibrare la popolazione dei microbi intestinali attraverso l'ottimizzazione della dieta, la somministrazione di probiotici, fino al trapianto di microbiota, quando necessario. La dieta, in particolare quella mediterranea, ha un ruolo fondamentale nella modulazione del microbiota e per questo motivo puo' essere considerata a tutti gli effetti una 'terapia' (ciboterapia). Il Bambino Gesu' e' il primo Ospedale in Europa a mettere a disposizione un servizio diagnostico basato sulla costruzione di profili che integrano molte centinaia di migliaia di segnali prodotti dal test. Questa mappatura della popolazione batterica intestinale puo' essere richiesta- sia per i bambini che per gli adulti- dai medici di base o dai centri clinici di riferimento per le patologie associate alle alterazioni della flora batterica intestinale", conclude l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesu' Irccs.

(Wel/ Dire)

 
 
 

SPERIAMO in unaa riedizione di questo bando bellissimo!!!

Avviso per il finanziamento di progetti di clown terapia
30 Dicembre 2008

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 300 del 24 dicembre 2008 l'Avviso per il finanziamento di interventi a carattere sperimentale finalizzati al sostegno agli organismi del Terzo Settore impegnati in attività di clown terapia, con il quale il Dipartimento per le Pari Opportunità intende promuovere interventi destinati a bambini che vivono la difficile situazione dell'ospedalizzazione.

30 dicembre 2008


DOCUMENTI

 

 
 
 

SIDARE INFO per il NEPAL

Sidare

22/06/2015

Distribuzione di tende e viveri in Nepal

Cari amici
condividiamo con voi questi momenti della prima grande distribuzione di Sidare in un villaggio nepalese TAMANG DHODENI, KIUL V.D.C., WARDN°1, SINDHUPALCHOK DISTRICT, qui nessun aiuto era ancora arrivato e grazie a Voi e ai nostri referenti abbiamo distribuito a 130 famiglie nepalesi e ai bambini di due scuole distrutte tende e viveri. Sono state donate ad ogni capofamiglia 1 tendone impermeabile, 2 coperte, un sacco di riso da 25 kg, olio, sale, biscotti e sapone. Le foto parlano da sole , diffondete e aiutateci ad aiutare chi non ha più nulla come vedete!

COME FARE?
qui di seguito tutti i dati:
- C.C Bancario presso Banca Popolare Marostica, Filiale di Pianezze IBAN per bonifici: IT14P0557247920CC0841015431
- C.C. Postale n° 96492111 per bollettino postale IBAN per bonifici: IT37J0760111800000096492111

A fini fiscali la causale è molto importante: SIDARE PER IL NEPAL

Con gratitudine
Associazione Sidare Onlus

1A

1C

1D

38

 

 
 
 

Controindicazioni alla moda del Piercing

Post n°864 pubblicato il 09 Giugno 2015 da dottorbaristo
 
Foto di dottorbaristo

YES ...2 battute le trovate sul commento associato a questo titolo ...segreto e solo per mamme e papà in difficolta a decidere se permetere o meno al proprio figlio!! queste sono indicazini mediche ...bisogna andare ad indagare la relazione del figlio con se stesso e il percoso di costruzione della propria identità e accettazione di se...ma questo esulerebbe dalla mia professionie...o se volete un approccio OLIS allora via ....

 
 
 

Avete voglia di fare una donazione deducibile ?

Foto di dottorbaristo

VOLETE FARE una DONAZIONE per BORSE di STUDIO ?

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

DADDY  Evarsito BY MONTH OF JUNE WE HAVE TO PAY THIS  AMOUNT  IN THE COLLEGE. VIRGEN MILAGROSA UNIVERSITY FOUNDATION - in SAN CARLOS CITY - PANGASINAN - Filippine
TOTAL AMOUNT FOR ..KALYAN AND GOPI

COLLEGE FEE
$  -  4,400 ………PISO  -189,200………..EURO  -  3,570
DEVELOPMENT  FEE
$  -  3,000…………PISO  -  12,9000…………EURO  -  2435
JULY VISA EXTANCTION FEE FOR 6 MONTHS
$  -  375………….PISO  -  1,800………….…EURO  -  300
TOTAL..:  $ :375   PISO : 16,000  EUROS : 305

otherwise no enrollment papa for this semister and that amount for me and gopi including .....and need 300 euro..for the this month june for house rent and for the books to by in this semister...ok papa

Inviato da iPhone

 
 
 

da IL pediatra

Post n°862 pubblicato il 14 Aprile 2015 da dottorbaristo
 

Stili di vita e salute orale: le indicazioni ministeriali

Close-up of boy having teeth examinedGli stili di vita e l’alimentazione adottati fin dall’adolescenza hanno un forte impatto sulla salute orale. È di recente pubblicazione il documento del Ministero della salute con le “Indicazioni per la promozione della salute orale nelle scuole secondarie”, che riporta informazioni utili a sviluppare nell’età dell’adolescenza comportamenti salutari. Abbiamo chiesto ad Antonella Polimeni, professore ordinario di Odontoiatria pediatrica presso l’Università di Roma La Sapienza e coordinatrice del Gruppo di lavoro che ha redatto il documento, un approfondimento sulle nuove indicazioni.

Quali sono le ragioni che hanno spinto alla stesura di queste indicazioni?

Il motivo per cui il gruppo, composto da figure diverse competenti in ambito di odontoiatria, pediatria e salute, si è occupato della redazione di queste indicazioni, è per tutela la fascia di età di una popolazione adolescenziale che sfugge al controllo del pediatra e a livello familiare è meno sotto il controllo dei genitori. Pur avendo il pediatra un ruolo fondamentale, tanto che la Società italiana di pediatria ha contribuito alla stesura del documento, con il presidente di Giovanni Corsello nel gruppo di lavoro. Il documento entra nel mondo dell’adolescente, indicando possibili abitudini scorrette che si adottano da questa età. L’età limite sono i 14 anni, quando i giovani pazienti passano al medico di medicina generale. Il movente è quella di aiutare attraverso l’educazione da parte degli insegnanti, i ragazzi in un momento di passaggio, a considerare l’importanza della propria salute orale. Ricordiamo anche che altre iniziative, con un’impronta differente, sono state realizzate in passato con scuole di grado inferiore.

Quale compito è affidato agli insegnanti?

Le discipline maggiormente coinvolte saranno quelle dell’area scientifica. Gli insegnanti avranno un ruolo educativo trasversale: lo scopo è quello di andare oltre il concetto di igiene orale quotidiana, inquadrando la salute orale in una cornice più ampia di salute globale. Per far questo si deve lavorare sui corretti stili di vita e alimentazione, sottolineando come l’abuso di alcol, l’abitudine al fumo, i disordini alimentari, ma anche il consumo di energy drink e il piercing, possano creare problemi nel breve e nel lungo termine al cavo orale.

Quali sono le raccomandazioni indicate nel documento?

Prima di tutto si indica l’abuso di alcol e l’abitudine al fumo, che in questa fascia di età hanno un impatto importante, quale possibile causa di patologie del cavo orale: al di là della patologia cariosa, e delle malattie gengivali, questi sono strettamente correlati ad una maggiore incidenza di tumori del cavo orale. Un secondo tema è quello dell’erosione dentale causata da vomito indotto in caso di disordini alimentari, quali anoressia e bulimia. Un’altra causa di erosione dentale sono gli energy drink, poiché si tratta di bevande acide, consumate dai giovani in grandi quantità. Vorrei poi sottolineare gli effetti negativi sul cavo orale dal piercing: danni gengivali, aumento della probabilità di sviluppare infezioni, fratture dentali.

Tag: , ,

 
 
 
Successivi »
 

URRI URRI KITTRY KITTRY

immagine
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

ULTIME VISITE AL BLOG

clown.ginginmlr777elektraforliving1963lacky.procinoANTONIO20162lafarmaciadepocapaperinopa_1974mgf70oscardellestellecile54Elemento.ScostanteStolen_wordsmarysa74Perturbabilescrittoreoccasionale
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: dottorbaristo
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 53
Prov: VI
 

CONTENITORE DEI SOGNI E IDEE IRREALIZZABILI

Brain Storming su tutto quello che potrebbe cambiare il mondo, prima di tutto il tuo, poi il mio, poi quello di Lei e del di LUI, per un Nostro & Vostro modo nuovo ed originale di vivere!!
 
 

IL PUNTO DI ISPIRAZIONE ONIRICO