Avventure...

... di una ex single (contenta di non esserlo più)

 

AREA PERSONALE

 

NON È DIFFICILE....

1 mangiare quando si ha fame

2 mangiate quello che si vuole

3 concentrarsi su quello che si mangia

4 quando si pensa di essere sazi, smettere di mangiare

 


 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

TAG

 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

GRAZIE!

 

 

« pensieri e paroleDelizia della natura..... »

pensieri cupi....

Post n°128 pubblicato il 20 Aprile 2009 da dulcinea_1
 
Tag: notizie

Terremoto di magnitudo 3.9: nessun danno, tanta apprensione tra le gente.

L'epicentro individuato tra Alba e Bra

TORINO

La terra in Piemonte ha tremato alle 14,39. Una scossa di pochi secondi che non ha provocato danni ma tanta apprensione nei cittadini delle zone interessate.

L’epicentro è stato localizzato tra Alba e Bra, in provincia di Cuneo, verso l’abitato di Baldissero.
L’istituto nazionale di geofisica (Ignv) parla di magnitudo 3.9 - a una profondità di 40,3 km - mentre all’Arpa, l’agenzia regionale per l’ambiente, riportano un 4.2. E il presidente dell’Ignv, Enzo Boschi, pur esortando a «non cedere alla psicosi», avverte che probabilmente bisogna aspettarsi altre scosse «di intensità pari o minore». A detta dell’esperto, comunque, non c’è nessun collegamento con lo sciame sismico che ha devastato L’Aquila…

Raffaele Costa, presidente della Provincia di Cuneo, che era in casa a Mondovì, testimonia di aver «percepito l’evento» ma di aver creduto, visto il maltempo, che «che si trattasse di un colpo di vento».

La scossa è stata sentita in diversi punti di Torino. Un’impiegata in servizio nella centralissima stazione ferroviaria di Porta Nuova racconta di essersi sentita «scrollare», una donna che abita sul lungo Po ha udito rumori «che mi hanno fatto pensare a qualcuno che stesse cercando di entrare in casa dalla finestra».

Nella parte meridionale della città, quella che guarda verso la provincia di Cuneo, non è mancato chi è sceso in strada. Ad Asti il terremoto è stato avvertito tra i piani alti delle palazzine e nei paesi più vicini ad Alba. Anche da alcune zone della Valle d’Aosta sono fioccate le segnalazioni ai centralini di protezione civile e vigili del fuoco.

In Piemonte, come si ricava da una delibera della giunta regionale del 17 novembre 2003, sono 41 i comuni inseriti nella cosiddetta "zona 2" (la più a rischio è la 1) nella classificazione delle aree sismiche del Paese. Tutti, meno uno del Cuneese, sono in provincia di Torino. In "zona 3", considerata «debolmente sismica», ce ne sono 168.

Insomma, io ieri ero a casa e mi sono presa un bello spavento…. Mia madre non si è accorta di nulla, mio padre ha pensato fosse la nonna che scrollava il tavolo. Mi sembra di capire che da seduti ci si accorgesse di più della scossa…

Roba da matti… la forza della suggestione, poi, mi ha fatto credere che anche stanotte ci sia stata un’altra scossetta… non posso farci nulla.. io ho una paura folle dei terremoti… tanta quanta ne avrei se rischiassi di affogare…

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: dulcinea_1
Data di creazione: 06/11/2007
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lennon927dulcinea_1pantaleoefrancaPersa_nella_Retefrancesca.1987jle1fausto.parizzicrjsolitoceep1unamamma1songhompiccolina87santi1955rosina73Springery
 

ULTIMI COMMENTI

notte dulce
Inviato da: lennon927
il 08/06/2011 alle 01:05
 
ciao buon compleanno
Inviato da: lennon927
il 18/03/2011 alle 10:49
 
ciao dulce...dopo tanto tempo vengo nel tuo blog....come...
Inviato da: lennon927
il 13/12/2010 alle 10:50
 
ciaooooooo
Inviato da: lennon927
il 05/11/2010 alle 01:33
 
ciao dulce sono passata nel blog di benni ho letto che il...
Inviato da: lennon927
il 13/09/2010 alle 01:17
 
 

I MIEI LINK PREFERITI

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

SUL COMODINO

 

Nel penitenziario di Cold Mountain, lungo lo stretto corridoio di celle noto come "Il Miglio verde", i detenuti come lo psicopatico "Billy the Kid" Wharton o il demoniaco Eduard Delacroix aspettano di morire sulla sedia elettrica, sorvegliati a vista dalle guardie. Ma nessuno riesce a decifrare l'enigmatico sguardo di John Coffey, un nero gigantesco condannato a morte per aver violentato e ucciso due bambine. Coffey è un mostro dalle sembianze umane o un essere in qualche modo diverso da tutti gli altri?

 

 

 

PROSSIMA LETTURA

La signora dei funerali

 

Fleur Daxeny è bella e affascinante, ma soprattutto è una donna senza scrupoli. Fornita di uno straordinario guardaroba di eleganti abiti neri, dopo aver letto i necrologi sul "Times", Fleur si imbuca ai funerali e alle commemorazioni dei ricchi puntando a conquistare i vedovi inconsolabili. Dopo averli sedotti e soprattutto dopo aver messo mano alle loro carte di credito, e tutto questo con recalcitrante figlia al seguito, Fleur scompare senza lasciare tracce fino all'incontro con una nuova vittima ignara. Questo giochetto le riesce più volte fino al giorno in cui la donna incontra il noioso e prevedibile Richard Favour, alla commemorazione dell'amata moglie. Ancora una volta, da vera professionista, Fleur riesce a far breccia nel cuore del vulnerabile vedovo, ma le cose non vanno esattamente come lei aveva previsto...