Creato da stopthedwarf il 12/01/2006
Fermatelooooo!

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

TeLaLeccoSeTiPiacestopthedwarfalessandrocamerablumare77xlapesteneraxkiwairaba_ramazanna1999thallullahForas4x4io_solamente_iiocartierapompeinon.sono.iothe.Labyrinthninodaga
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Incontro Geldolf- nanoPD e laicità »

Un po' di laicitÓ

Post n°50 pubblicato il 12 Agosto 2009 da stopthedwarf

Oggi su Repubblica:

http://www.repubblica.it/2009/08/sezioni/scuola_e_universita/servizi/tar-religione/tar-religione/tar-religione.html

I ministri ed i parlamentari dimenticano che i professori di Religione non sono come tutti gli altri. NBon vengono scelti per concorso, non devono essere abilitati ma semplicemente scelti dalla curia. Quando parlano di meritocrazia dovrebbero ricordarsi che lo stato si accolla lo stipendio di docenti equiparati a tutti gli altri ma senza la possibilità di verificare la loro effettiva capacità di insegnamento. Mentre schiere di docenti altamente professionali sono precari da anni, personale scelto da vescovi è di ruolo senza possibilità di controllo e di revoca.
Chi parla come la Sen Binetti di professori di serie A e serie B dovrebbe ricordarsi che visti questi privilegi sono proprio quelli di religione i privilegiati.

Non ho nulla contro questo insegnamento, chi vuole lo segua ma appunto come facoltativo e che non possa influire sul giudizio globale degli studenti.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963