Creato da arzanomadi il 12/03/2010
Questo blog nasce esclusivamente per far conoscere attraverso la pubblicazione di video, foto, articoli di giornali date dei concerti ecc. chi erano e chi sono i NOMADI.

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Semprenomadi

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Tag

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

Ultime visite al Blog

peppe.spesmazingadgl18tvojPrijateljerry30orianafSenna_estreladiscobolandiamarco.giobergiafabiettorobyescalofriosmaurizio.tancre2008billibassgiuliocrugliano32frenkbilloantoniamirafiori
 

Ultimi commenti

augusto e dante indimenticabili
Inviato da: nomadi50
il 27/02/2011 alle 11:43
 
augusto e dante indimenticabli
Inviato da: nomadi50
il 27/02/2011 alle 11:42
 
.....PER UN NOMADE....GLI ANNI NON PASSANO MAIIIIIIII !!!!!...
Inviato da: bigi50
il 06/06/2010 alle 06:09
 
.....DI PERLA.... IN PERLA....SEMPRE NOMADI!!!!...
Inviato da: bigi50
il 24/05/2010 alle 18:47
 
CIAO...IL "PEZZO" DI QUESTO VIDEO....MI RICORDA,...
Inviato da: bigi50
il 12/05/2010 alle 18:10
 
 

Dedica

 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

 

« 1976In ricordo di Dante Pergreffi »

1977

Post n°16 pubblicato il 11 Maggio 2010 da arzanomadi
 
Tag: 1977, Nomadi

Il 1977 è l’anno in cui i Nomadi decidono di dar spazio a nuovi autori, perlopiù giovani sconosciuti. Pubblicano “NOI CI SAREMO” un LP dalla copertina semplice ma dal contenuto profondo. L’album è diviso in due parti. La prima, denominata “La foresta”, setaccia fra le viscere della società per coglierne gli aspetti di cui mai nessuno aveva cantato; la seconda, denominata “L'albero”, scava nell’uomo analizzandone le sfaccettature della personalità. (i due lati si aprono con la canzone “Riverisco”). La scelta della copertina completamente bianca riportante solo il titolo dell’album, scritto con caratteri dattilografici, è una chiara contrapposizione verso chi aveva scelto la strada del facile guadagno cantando canzonette confezionate in copertine dai disegni fantastici ma, destinate ad essere presto dimenticate. Il disegno di Augusto riportato sul retro della copertina raffigurante una mano che impugnando un martello spacca il guscio nel quale i Nomadi erano stati costretti per tanti anni, è un chiaro segno di ribellione al silenzio della televisione e all’indifferenza dei giornali. Col trascorrere del tempo il sodalizio Nomadi - pubblico è andato consolidandosi al punto che oggi il palco è diventato un gran bazar in virtù delle scelte fatte dal gruppo di fare arrivare attraverso le canzoni, messaggi di pace e solidarietà. Infatti, già alcune ore prima dell’inizio del concerto il palco si riempie di pacchi contenenti in prevalenza: medicinali, materiale didattico e giocattoli che i Nomadi si premurano di spedire ai bambini dei paesi poveri del mondo.   Il 1977 fu anche l’anno in cui crebbe il rapporto con il pubblico sempre più coinvolto al punto che chi era presente al concerto non si sentiva “solo” spettatore-ascoltatore… ma parte integrante del gruppo grazie anche alla bravura di Augusto che li coinvolgeva passando il microfono ai gruppetti che stavano ai margini del palco facendogli cantare il ritornello della canzone che stavano eseguendo. Anche le scalette cominciarono ad essere pura formalità. Infatti, in quell’anno gli afecionados che li seguivano durante i loro viaggi (battezzati da Augusto “POPOLONOMADE”) cominciarono a fare richieste di brani durante i concerti; alcuni mandando messaggi attraverso bigliettini (che Augusto leggeva tra una canzone e l’altra), altri alzando striscioni sui quali c’era scritto un messaggio che richiamava una determinata canzone, i più audaci salivano sul palco per chiedere personalmente una specifica canzone, e così succedeva spesso che ai concerti dei Nomadi si arrivava ad oltre due ore di musica che a quell’epoca era l’equivalente di due concerti.

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/SoloNomadi/trackback.php?msg=8809064

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
bigi50
bigi50 il 12/05/10 alle 18:10 via WEB
CIAO...IL "PEZZO" DI QUESTO VIDEO....MI RICORDA, UN CONCERTO DI AGO E COMPANY... DEL 1982....UN CONCERTO PARTICOLARE....HANNO DATO IL 300%.... UNA ESIBIZIONE DA TIRAR SU I BOTTI COME A SAN SILVESTRO....NATURALMENTE CONSERVO SCRUPOLOSAMENTE AUDIOCASSETTA.. DELL'EVENTO, INSIEME AD ALTRE 43 SEMPRE DI AGO & COMPANY...CHE ASCOLTO SPESSO E VOLENTIERI.... A VOLUME.... TOSTO!!! TI RINGRAZIO!!! CIAOOOOO... Giorgio.
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.