Creato da arzanomadi il 12/03/2010
Questo blog nasce esclusivamente per far conoscere attraverso la pubblicazione di video, foto, articoli di giornali date dei concerti ecc. chi erano e chi sono i NOMADI.

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

Semprenomadi

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Tag

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

Ultime visite al Blog

peppe.spesmazingadgl18tvojPrijateljerry30orianafSenna_estreladiscobolandiamarco.giobergiafabiettorobyescalofriosmaurizio.tancre2008billibassgiuliocrugliano32frenkbilloantoniamirafiori
 

Ultimi commenti

augusto e dante indimenticabili
Inviato da: nomadi50
il 27/02/2011 alle 11:43
 
augusto e dante indimenticabli
Inviato da: nomadi50
il 27/02/2011 alle 11:42
 
.....PER UN NOMADE....GLI ANNI NON PASSANO MAIIIIIIII !!!!!...
Inviato da: bigi50
il 06/06/2010 alle 06:09
 
.....DI PERLA.... IN PERLA....SEMPRE NOMADI!!!!...
Inviato da: bigi50
il 24/05/2010 alle 18:47
 
CIAO...IL "PEZZO" DI QUESTO VIDEO....MI RICORDA,...
Inviato da: bigi50
il 12/05/2010 alle 18:10
 
 

Dedica

 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

 

« In ricordo di Dante Pergreffi1979 »

1978

Post n°18 pubblicato il 24 Maggio 2010 da arzanomadi
 
Tag: 1978, Nomadi

Il 1978 è l’anno di “NARACAULI ed altre storie”. Un album contenente sei canzoni di un giovane autore emiliano di nome Maurizio Bertelli.  Il titolo dell’album prende il nome da un villaggio della Sardegna che si trova lungo la gola scavata dall’omonimo Rio Naracauli. Il ’78 è anche l’anno in cui i NOMADI (sempre alla ricerca di nuovi sound) contattano un  fonico di Prato. Il giorno dell’incontro si presentò davanti a loro un giovane ben vestito  con una valigetta ventiquattr’ore, e, nonostante il gruppo (vedendolo tutto agghindato), pensò che un figurino come lui non avrebbe retto al tour de force a cui loro erano abituati (considerato che già allora i concerti erano nell'ordine dei centocinquanta all'anno), dando per scontato che non sarebbe rimasto a lungo con loro, dovettero ricredersi, perchè  oggi (a distanza di 32 anni), quel figurino con la 24 ore, dotato di una grande professionalità, di una  pazienza e di una bontà infinita il cui nome è Atos Travaglini, è ancora lì..... insieme ai NOMADI.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/SoloNomadi/trackback.php?msg=8858755

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
bigi50
bigi50 il 24/05/10 alle 18:47 via WEB
.....DI PERLA.... IN PERLA....SEMPRE NOMADI!!!! CIAOOOOOO.... Giorgio.
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.