Creato da simona_77rm il 08/10/2008

IL MIO MONDO BLOG

Fatti, curiosità e varia umanita'

 

Fidanzati si licenziano per fare video sexy: "Guadagniamo 50 volte di più"

matteo-e-vittoria-fidanzati-di-varese

Il programma "Fuori dal Coro" si è occupato del binomio soldi e sesso, raccontando la storia di Matteo e Vittoria, due fidanzati di Varese di 26 e 24 anni (ma in rete sono conosciuti come Shinratensei98) che hanno deciso di lasciare i rispettivi lavori per creare contenuti a luci rosse da pubblicare regolarmente online, su varie piattaforme. «Lui prima faceva il vicedirettore in un supermercato, mentre io la cameriera», spiega la ragazza, sottolineando di aver iniziato per scommessa, con il dichiarato obiettivo di un maggior riscontro economico.


«Ora guadagniamo 40-50 volte più di prima», racconta senza timore o imbarazzo il fidanzato, ammettendo che i genitori non sono stati entusiasti di questo cambio di vita. «Mio padre l'ha accettato completamente, mia madre ha avuto un attimo di perplessità in più», spiega, rivelando poi di star programmando un prossimo futuro lontano dall'Italia.


Che posso aggiungere? Nulla. Si tratta di scelte di vita e questi "teneri fidanzatini" vanno dritti per la loro strada: cioè "dove li porta il cuore"??  Niente affatto. Preferiscono decisamente la strada che porta ...al portafoglio !!!

 
 
 

A Pioli è stata rubata la medaglia dello scudetto! - RECUPERATA!

stefano-pioli-allenatore-scudetto-milan

 

Dopo la travolgente vittoria (0 - 3) sul Sassuolo nella partita al Mapei Stadium, Stefano Pioli, l'allenatore del Milan, si è preso il primo scudetto della sua vita, festeggiato con un bagno di folla in mezzo al prato. I tifosi milanisti hanno fatto invasione di campo accalcandosi e ballando al ritmo dei cori dello stadio impazzito per la vittoria! Il tecnico rossonero non si è sottratto all'abbraccio soffocante del suo popolo, prima e dopo la premiazione, ma nella calca la medaglia ricevuta durante la premiazione per la conquista del tricolore è sparita! E' stata rubata, sfilata abilmente dal collo: "Mi hanno strappato la medaglia nelle celebrazioni: se potete fare un appello vi ringrazio! E' la prima che ho vinto, è l'unica che ho! E chiedo a chi l'ha presa di farmela riavere!"


Pronta e immediata la replica su Twitter da parte della Lega Serie A: "Ehi, mister Pioli, la medaglia te la diamo nuovamente domani".

twitter-di lega-serie-a

Con gli occhi lucidi e la voce ferma, il tecnico rossonero ci ha tenuto ad aggiungere:«E stato il giorno più bello della mia carriera, ringrazio la Lega Serie A, il mio staff, i giocatori che mi hanno dato tutto e i nostri tifosi. Hanno detto che eravamo più forti con gli stadi vuoti e invece con la gente siamo migliori». Poi ha voluto fare una dedica speciale a suo padre: "Il merito è dei ragazzi e della società. Questo premio è per loro, senza di loro non sarebbe stato possibile quello che abbiamo fatto. Lo scudetto lo dedico a mio padre, sono sicuro che ovunque sarà, sarà felice e orgoglioso di quello che ho fatto".

 


ULTIMO AGGIORNAMENTO
(24/5/22):

È stata recuperata dai carabinieri di Reggio Emilia la Medaglia dello Scudetto del Milan rubata domenica sera a Stefano Pioli durante i festeggiamenti al "Mapei Stadium". Il video con "il bottino" (la medaglia rubata) era stato postato ingenuamente in una storia trionfalistica su Instagram, un video che è diventato presto virale. Il trofeo sottratto all'allenatore rossonero è stato immediatamente recuperato e consegnato ai militari del Nucleo investigativo di Reggio Emilia dai tre ragazzi che (secondo la loro versione dei fatti) l'avrebbero trovata all'esterno degli spogliatoi, durante i festeggiamenti seguiti alla premiazione. I tre giovani, tra i 20 e i 25 anni, tutti residenti nel Reggiano, si sono presentati in caserma e, assistiti dall'avvocato Alessandro Conti del foro di Reggio Emilia, hanno consegnato la medaglia ai carabinieri che ora stanno avviando le indagini per ricostruire i fatti.

 
 
 

Ilona Staller - Proposta a Putin: 'Mi offro per una notte di sesso in cambio della pace!'

Post n°1622 pubblicato il 16 Maggio 2022 da simona_77rm
 

ilona_staller


Ilona Staller torna a far discutere. Si è appena conclusa la sua esperienza a L'Isola dei Famosi 2022 e l'ex porno-star ha già postato un messaggio molto originale nella sua bacheca Instagram, un messaggio contro la guerra in Ucraina, ma fatto a modo suo. Il messaggio di pace è indirizzato al presidente del Cremlino ed è molto diretto: «Il mio messaggio contro la guerra è per il presidente russo Vladimir Putin: mi offro per una notte di sesso, in cambio della pace per l'Ucraina e per il popolo russo!»

 

ilona-staller-cicciolina-pornostar

Scrive un utente: «Ci vorrebbero tante Ilona Staller come te, da un pezzo che era finita sta 'azz de guerra»...e il post fa il pieno di like e commenti. C'é ovviamente chi non ha apprezzato il messaggio e sul web è esplosa la discussione, come riporta il Corriere Adriatico.

 


La Staller ha dunque lanciato la sua "trattativa ragionevole",
unendosi al coro di proposte dei vari "grandi" della terra che da tempo stanno tentando, invano, di giungere ad un colloquio di pace con Putin. Non sappiamo se le parole di Cicciolina arriveranno mai allo Zar ma sicuramente lei una proposta l'ha fatta...

 
 
 

Alina Kabaeva, l'ex fidanzato braccato dalla polizia di Putin. Accusato di corruzione e tangenti

shalva-museiliana-ex-amante-e-alina-kabaeva

Il servizio di sicurezza personale di Vladimir Putin è alla ricerca dell'ex fidanzato di Alina Kabaeva, l'amante segreta del presidente russo. A quanto riportato dall'Ansa, l'uomo nel mirino del Cremlino è Shalva Museliana, ex capitano della polizia accusato dal Comitato investigativo russo di "furto di fondi statali".


Shalva Museliana, ex colonnello della polizia di Putin, 52 anni, è accusato (insieme ad altre 4 guardie russe di alto livello) di corruzione nella fornitura di motoslitte, veicoli fuoristrada e motoscafi alle forze di Mosca che si trovavano nell'Artico. L'attrezzatura in questione, dopo una presunta tangente, sarebbe stata acquistata e destinata ai porti di Provedeniya, Tiksi, Pevek e Sabetta. L'episodio di corruzione sarebbe avvenuto quando Museliana aveva prestato servizio come colonnello incaricato delle "misure di sicurezza anti-criminali" nella guardia nazionale russa, una forza fidata che prende ordini direttamente da Putin.


Shalva Museliana, aveva frequentato la ginnasta olimpica ed ex parlamentare Alina Kabaeva nei primi anni 2000. Era  stata la stessa Kabaeva ad annunciare la fine della relazione: «Ci siamo lasciati, è stata una decisione reciproca. Abbiamo mantenuto buoni rapporti e penso che rimarremo amici» aveva detto la donna, aggiungendo che «[Museliana] mi ha insegnato molto sulla vita e gli sono molto grata» Nel 2008 però era iniziata a circolare la voce che la Kabaeva, all'epoca deputata della Duma, fosse l'amante segreta di Vladimir Putin, che in quegli anni era ancora sposato, e così dell'ex-colonnello non si era più parlato...

 

Ora il nome dell'ex-amante della Kabaeva torna alla ribalta, ricercato per alto tradimento nei confronti della Russia: Putin, a quanto pare, si era fidato troppo del suo ex-colonnello...

vladimir-putin

 
 
 

Putin e i due figli maschi avuti dall'amante Alina Kabaeva

Post n°1620 pubblicato il 02 Maggio 2022 da simona_77rm
 

alina-kabaeva-amante-di-putin

Vladimir Putin avrebbe due figli segreti, entrambi maschi, nati dalla relazione con la sua presunta amante Alina Kabaeva. I due bambini avrebbero 7 e 3 anni, con il primo nato nel 2015 in una clinica in Svizzera mentre il secondo sarebbe venuto al mondo nel 2019 a Mosca. Il leader russo, che quest'anno compirà 70 anni, ha da sempre negato la relazione emersa nel 2007 con la ginnasta 38enne, medaglia d'oro olimpica. Secondo i rumors che si inseguono da anni Putin avrebbe nascosto la sua famiglia segreta agli elettori e non sarebbe stato presente a nessuna delle due nascite.

alina_kabaeva_e_vladimir_putin

A lanciare l'indiscrezione è stato il quotidiano svizzero Sonntagszeitung - riportata anche dal DailyMail - che cita come fonte un'amica personale della Kabaeva, stretta conoscente dell'ostetrica che avrebbe assistito a entrambi i parti assieme ad un medico di origine sovietica, emigrato in Svizzera e legato a Putin da più di tre decenni.


Secondo quanto pubblicato sul giornale svizzero «La relazione di Alina con Putin è reale. I due figli maschi sono figli di Putin. Alina non aveva altre relazioni. E' evidente che sarebbe stato troppo pericoloso per lei». La dottoressa lavora presso la clinica Sant'Anna nella regione ticinese di lingua italiana dove sarebbe nato il primo figlio. L'ostetrica aveva «un rapporto di fiducia con Putin» e «doveva mantenere la massima discrezione sulla vicenda», è stato scritto sul Sonntagszeitung.

Alina Kabaeva, è riapparsa a Mosca a una prova di ginnastica ritmica per ragazzi, segnando la sua prima apparizione pubblica dopo settimane ed è stata fotografata con al dito quella che sembra essere una fede nuziale, suscitando voci che la 38enne avrebbe sposato il presidente russo mentre era nascosta. L'allenatore Ekaterina Sirotina ha condiviso il video dell'evento su Instagram, nonostante il divieto di immagini delle prove da parte del Cremlino.
(fonte: Redazione Web )

 
 
 
Successivi »
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: simona_77rm
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 43
Prov: RM
 

FB E TWITTER

 

AREA PERSONALE

 

LINK PREFERITI

- QUOTIDIANI.net
- Radio italiane streaming

 

FACEBOOK

 
 

CITAZIONI FAMOSE

 
Citazioni nei Blog Amici: 206
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

LIVE TRAFFIC FEED

motori di ricerca

 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom